Archivio per gennaio 2007

TOR SAPIENZA


IO STAMATINA

M’ARZO E VADO FORA

QUANNO CHE ER CIELO

ROSSASTRO SE COLORA,

E ER SOLE TONNO

NELL’ARBA CHE CAMMINA

‘N PUNTA DE PIEDI

TE DICE CHE E’ MATINA.

 

E CAMMINANNO

PE’ LA VIA CENTRALE,

DE’ ‘STO QUARTIERE DE PERIFERIA

ME ACCORGO CHE LA GENTE ME VO’ BENE

E ‘N FIN DEI CONTI ‘N POCO ME SOMIA.

 

SI’ VOJO VEDE DE’ GIOCA’ A BIJARDO

ME POI TROVA’ AR CLEBBE DELA ROMA

A CAZZEGGIA’ CO’ STEFY E LEONARDO.

 

OPPURE ME NE VADO DA ROSARIO

L’AMICO MIO CHE FA LE PASTARELLE,

CE STO’ CONTENTO FINO A ‘NA CERT’ORA

E ‘NSIEME SE NE DIMO BRUTTE E BELLE.

 

VECCHIA PAZZETTA

LI’ DA SEVERINA

CHE BELLO ER BARE

DOMENICA MATINA,

FERMASSE CO’ TONINO E COMPAGNIA

MENTRE CHE ER TEMPO

SPRENDIDO VA VIA.

 

A GIORNI ARTERNI

VADO DAR BATTAJA,

L’AMICO MIO DELL’ASSICURAZIONI

E PURE LA’

‘NA PINZA E ‘NA TENAJA

LA GENTE PE’ PAGA’ CO’ LI’ SORDONI.

 

L’AMICI NUN ME MANCHENO

PERCHE’ ER QUARTIERE E’ PICCOLO,

PERCHE’ DA PICCOLO

ME CE SO’ FATTO GROSSO;

E TANTE VORTE…SPESSO

CE SE PENZA…

…COME FO’ IO

CHE NUN VOREBBE MAI

 

SORTI’ DA TOR SAPIENZA ….
 
 
ALLA GENTE DEL MIO QUARTIRE.
Annunci

3 commenti

Lido di Ostia


 

          MARE DIMENTICATO

          CIMITERO DI STELLE

          QUA’ ABBANDONATO.

 

          NELL’ONDEGGIARE DEL BUIO

          LA LUNA HA FREDDO

          QUESTA LUNA PIENA

          VUOTA ALLO STESSO TEMPO.

 

          GABBIANI

          SULLE BARCHE ROVESCIATE

          DAL SOLE CHE LANGUE

          IN UN MEZZOGIORNO DI PESCATORI.

 

          COME ONDE CHE TORNANO

          GLI UOMINI AGLI ARGANI

          NOI VICINI SUL MOLO

          AL DI FUORI DEGLI ARGINI

          A PESCARE I RICORDI.

 

 

 

   Marco Vasselli

1 Commento

ANGELI PER LA STRADA


VIVONO DI RICORDI

ASPETTANDO UN GIORNO ANCORA,

UN GIORNO DI SPERANZA

NON DI RABBIA NE’ DI PAURA.

 

ANGELI PER LA STRADA

NEI BAR DI CENTOCELLE

VIVONO LE ESPERIENZE

SULLA PROPRIA PELLE.

 

PERSONE DIVORZIATE

A TRENT’ANNI DIMENTICATE

OPPURE ALCOLIZZATE

IN CERCA DI SE STESSE.

 

PERSONE A CUI LA VITA

HA TOLTO MOLTE COSE

STORIE UMANE FOTTUTE

CHE SPRERAN SEMPRE

IN OCCASIONI VUOTE.

 

VIVONO DI SE STESSI

GLI UOMINI SOLITARI

PAGANDO GLI INTERESSI

DI UNA VITA DA SOMARI.

 

LA VITA,MA CHE VITA

VISSUTA E NON CAPITA

A NULLA DESTINATA…

ETERNAMENTE ERRATA.

 

LA RABBIA E’ GARANTITA

MINUTO PER MINUTO,

CHI CI RIMANE SOTTO

CHI NE E’ SOPRAVVISSUTO.

 

LA RABBIA E’ LA VERGOGNA

DI NON VIVERE “PER BENE”

E VIVERE BISOGNA

NON DA CANI MA DA PERSONE..

 

ANGELI PER LA STRADA

NEI VIALI DEL QUARTIERE

CHE CHIAMANO VERGOGNA

CIO’ CHE AGLI ALTRI FA PIACERE.

 

VERGOGNA PROVOCATA

DAL NON POTER CAMPARE

(CAMPARE PER COMPRARE)

UN BICCHIERE PER BERE

UN PIATTO PER MANGIARE.

 

SE NE INCONTRASSI UNO

DI QUESTI DISPERATI

REGALAGLI TE STESSO

TE NE SARANNO GRATI.

 

Marco Vasselli

 

Questa poesia l’ho declamata al Teatro Tendastrisce di Roma in occasione dei festeggiamenti della Notte Bianca 2006.

23 commenti

Gabbiani


Giocare,

amare,

perdersi nel vento …

come gabbiani

protesi e fieri

già verso un’alta Estate.

 

 

MARCO VASSELLI

13 commenti

RICORDI …


 

Ricordi…

Il treno stava per partire,

e tu che non volevi scendere

perche’ mi portava lontano,

lontano da quei luoghi

e da quei baci

dati a decine sotto i portici.

 

Parole

A porta sole

E la tua mano

Che prese la mia e correndo pazzi

Ci fermammo a quella panchina

Che come trono

Ti fece divenare

La mia principessa

Per quei giorni di nulla.

 

Ricordi..

Quella canzone sulle scale

E quel tuo vestitino mica male..

Ed il mio cuore

A mille e cento all’ora

Perche’ l’amore

Si che ti fa volare..

Volare .. andare

Desiderare e fare

Cose che un giorno

Ti puo’ capitare..

Di ripensarci e starci un poco male.

 

E piazza Garibaldi..

E adesso e tardi ..

E il bus blu

E ilibri di herman hesse,

gli occhiali storti

e le mie mani

carezzare i capelli

e le labbra

la mia bocca cercare.

 

Stupore..amore..

Poi il vuoto dentro il cuore

E la distanza

e la canzone di carmen ..

ma mentre piove

e sono in lacrime

non ho neanche l’ombrello.

E non ho neanche pensato

Nemmeno un giorno solo

Di rincontrarti

In piazza partigiani

Nel nostro rintrecciarsi

Di cuore e mani.

 

Ma su quel trono

Siede un altro re

E quelle mani

E quelle labbra

Cercano baci che non sono i miei

E quegli occhiali storti

Li hai cambiati

Ed il mio cuore

A mille e cento all’ora

Non smettera’ .. cercarti

Ancora e ancora …

 

 

A lucia b.  perugia

4 commenti

..poi un giorno svegliarsi..


..poi un giorno svegliarsi
ed accorgersi che non e’ servito a niente ..
.. che la gente non ama i consigli ..
che te li chiede .. tu cerchi di dire la tua ..
loro faranno sempre di testa loro ..
magari spaccandosela
e a te dispiacerà ..
perchè in quella testa c’era del buono ..
.. perchè nei tuoi consigli
non imposizioni .. ma coraggio
perchè nelle stesse codizioni loro
sei stato prima
sentendotici male ..
 
.. poi un giorno svegliarsi
e sapere che tanto Angelo e Chiara continueranno
a stare insieme per abitudine
negando a vicenda la propria felicità ..
.. che Christian non ha capito niente dell’amicizia ..
e tu li a bere e fumare
ascoltando parole vuote in un pub
vuoto quasi più di esse ..
.. che Giorgio e Romina,
e Katia,Fabio o Rosario
non sono state altro che persone di passagio nella tua vita,
che ci si sono fermate fin troppo rovinandotela
riempiendola di veleni
pettegolezzi
menzogne ..
 
..poi un giorno svegliarsi
e capire che Natale è due palle
che Letizia va a Washinton e tu manco a Frascati
che la vita è una merda
che la merda te la vogliono far piacere per forza.
 
..poi un giorno svegliarsi e guardarsi di dentro
una nuova casa .. un nuovo posto dove stare ,,
tante e tante storie da raccontare
e vedere Tonino .. Stefania .. tutto ciò che di buono c’è in loro ..
.. girarsi dall’altra parte
e continuare a dormire sereno ..
 
 
 
 
MARCO VASSELLI
Bilancio della mia vita aggiornato al 1 Gennaio 2007

3 commenti

POMERIGGI


POMERIGGI DI AMICI

PASSATI IN UNA PIAZZA

POMERIGGI DISPERSI

DENTRO VERSI DIVERSI.

 

PASSEGGIAR LUNGO E LARGO

NELLA VIA PRINCIPALE

CON L’AMICA MIGLIORE

PRESO LI’ A RACCONTARE.

 

E VEDERE LA GENTE

CHE E’ DIVERSA ED UGUALE

CHE SI APPRESTA AD ACQUISTI

COME FANNO I TURISTI.

 

COMITIVE SUI MURI

MOTORINI E CANZONI

TUTTI PRESI IN DISCORSI

A SCAMBIARSI OPINIONI.

 

AFFRONTIAMO I DISCORSI

DI NOI QUI’ SEMPRE PERSI

BAR MACRI’ E IL SOLE CALA

NELLA SUA COCA COLA.

 

I PROBLEMI IRRISOLTI

LE QUESTIONI FUTURE

E PARLAR DI NOI STESSI

DELLE NOSTRE PAURE.

 

SONO COME BATTISTI

E CHECCHE’ SE NE DICA

SONO MOLTO ORGOGLIOSO

IO DI QUESTA MIA AMICA.

 

SE LA VITA CI SFUGGE

SE IL TEMPO E’ UN TIRANNO

NOI CERCHIAMO DI TRARRE

UMORISMO DAL MONDO.

 

UN SALUTO IN UN LAMPO

E RIMANGO DA SOLO

E RIPENSO A DOMANI

NON SENTENDOMI SOLO…
 
 
 
MARCO VASSELLI
A STEFANIA

1 Commento

Il Times

questo blog è la libera espressione di ciò che penso chi non è d'accordo se ne faccia una ragione

A Compass for Books

Fotorecensioni di libri belli | photoreviewing good books

Vivi la Luna

Pratiche migranti negli spazi verdi urbani

Argillateatri

Associazione di Volontariato The Way to the Indies

UfoCiclismo

In bici in cerca di risposte

il tempo di un caffè

riflessioni leggere in un mondo un po' pesante

One&Only

By Federica Volpicelli

Kreatives von Sabine Müller

Just another WordPress.com site

Terracqueo

multa paucis

Moda-Creative thinking

Moda-Creative thinking

DestinodiLux

"Una persona che non ha mai fallito è una persona che non ha mai tentato"

In Camper nell'Acquario

Racconti di viaggio a bordo di un camper

MeringheNuvole

Cucino e racconto storie con tutto l'amore che si può dare.

micalien

music and journeys | la mia finestra sul mondo

SOUTHERN WRITER

This blog is all about writing and will also feature my poetry!

MY ANASA

Luxury is a state of mind. L'Wren Scott

unveiled rhythms

Life In Verses

John Nash

Her şey olabilir

Adolescenza, che rottura...

Un tratto dell'età evolutiva che rappresenta la transizione dal mondo dell'infanzia al mondo adulto. Periodo critico, periodo di cambiamenti che diventano confusioni, un periodo dove le scelte che prendiamo contribuiranno a plasmare il nostro futuro. Crescere bene seguendo dei consigli, crescere bene, certo, ma come? Non esiste un manuale d'istruzione, ma, esistiamo noi. Consigli, opinioni, ed empatia. Manuale per l'utilizzo 2.0 inizia da qui. Inzia da noi.

Archimood

Interior design

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

Samudra Network

BLOCKCHAIN POWERED AGRI MARKET NETWORK FOR FARMER COOPERATIVES AND THE FARM TO FORK ECOSYSTEM

thedailyfloss.com

THE DAILY FLOSS BLOG OFFERS A GLANCE AT WHAT'S NEW ON THE DENTAL SCENE: EQUIPMENT, EVENTS, DENTISTS, HUMOR, LIFESTYLE.

cogitect.wordpress.com/

Architecture through writings and drawings

The Field

ASLA Professional Practice Networks’ Blog

Federica Arpicco

"E per il resto, lasciatevi accadere la vita. Credetemi: la vita ha ragione, in tutti i casi.» (Rainer Maria Rilke)

tuttatoscanalibri

Vetrina di libri presentazioni recensioni a cura della redazione di tuttatoscana.net

Valentina Confuorto

voce di donna

Desenrola Cordeiro

Só Proseando

CULTURE CRUNCH

LA CULTURE GENERALE POUR TOUS !

Erwin Wensley

Fiction, thoughts and essays.

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

BitanSoft

world of possibilities

Longhornization

Because Longhorn Rules

con le mie foto

momenti impressi nella mente e raccontati da una foto

LAB at HOUSE

Interior Lifestyle Diy

Making memories

inesemjphotography

My Dear Kitchen in Helsinki

Did I ever tell you how much I love cooking?

LGBTQ Reads

Queering up your shelf, one rec at a time!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: