Archivio per luglio 2008

Breve momento


 
Viene la noia e va
come la pioggia
come parentesi che passera’
come breve momento.
 
Ho superato mille giorni bui
ho stretto mani
conosciuto gente
e anche se sembra non mi manchi niente
sento la noia…
…malinconia…
…stanchezza….
 
Non so’ che sia
l’afa la fa da padrona
l’allegria e’ un Dio da pregare
e punti lasciati in sopeso
punti lascitati
come segnalibri
che stanno la’
come discorsi da riprendere.
 
Non e’ insoddisfazione
solo stasi
calma piatta attorno
silenzio di emozioni e di pensieri
che cadono come pioggia
che presto passera’
che passa presto …
 
 
Marco Vasselli

5 commenti

Mare di sera


 

L’ONDEGGIARE D’UN MARE CALMO

E LE ONDE

QUESTE ONDE

E QUESTE STELLE

CHE NON CI SI RIFLETTONO PIU’.

 

IL MARE E’ MEMORIA

IL SUSSEGUIRSI

DI SCNSOLATE ONDE

DAL CREPUSCOLO A NOTTE FONDA.

 

LIDO DI OSTIA

NON SO QUANTE STELLE OSSERVANO

IL MARE E LA SABBIA DISTRATTA

DISPERSA AL VENTO FOLLE DELLA NOTTE.

 

FALO’ SULLA SPIAGGIA

DI LUCI E RICORDI

SIGARETTE RIACCESE

ARSE ALLE PASSEGGIATE E AL LUNGOMARE.

 

IL LUNGOMARE

FATTO DI RICORDI DA CAMMINARE

SIMULTANEE SPENSIERATEZZE DI NOI

QUI’ STANOTTE

STANCHI E SEGUACI

DEL MUTO E CALMO VENTO DELL’APRILE

COME

SULLA PUNTA ESTREMA DEL MOLO

L’OSSIGENATA NOTTE

DI CHIAROSCURI STRANI

SCIOLTI DALL’ESTATE OMAI ALLE PORTE.

 

Marco Vasselli

 

 

 

6 commenti

…sempre ner core nosto !!


 
Rientro a casa,
accènno er televisore……
e tutti, dispiaciuti, se dannano l’anima.
Ma che è successo?
Sarà morto er papa, quarche divo…..
invece no…..
Quelli fanno er nome tuo, "….Sordi Alberto…."
ma che vonno di……
ma che significano…….
tutti qui paroloni, que belle frasi,
quelle che se dicheno quanno stira uno famoso
te nun sei così…..
Io gia te vedo davanti a quer portone
ar cospetto de Pietro co l’artri sciagurati,
…e lui che dice, manco fosse l’uscere de’n dottore,
"…VOI CHI SETE?"
ma te co’r soriso,
quasi ‘na smorfia su quer faccione……
arisponneje "CHI VO’I CHE SEMO,
PORE ANIMESOLE……!"
"FACCE PASSA’,
NUN CE NEGA ER PADRE ETERNO
…..CHE LUI SI CHE è UNO IMPORTANTE!"
Proprio così, tutti te vedeno come ‘na star
….ma qui a Roma, pè noi romani,
sei solo Albertone
…..n’amico nostro.
 
    Poesia scritta da Emiliano Montani
 
come omaggio ad Alberto Sordi

1 Commento

Marco


 
Marco
sei la sensibilità a forma di Uomo,
sei generoso con il tuo esprimerti,
sai incoraggiare,
sai essere presente pur lontano,
sai comprendere ogni sguardo anche se non lo vedi,
sai dire la parola giusta al momento giusto.
I tuoi versi sono veri e reali,
sono genuini,
di una persona che osserva il mondo dal punto di vista della realtà mista ai sogni…
una realtà reale e non virtuale,
una realtà in cui so che ci sei,
sempre.
In Armonia
 
Poesia scritta da Armona

2 commenti

Video – Gemelli diversi – Fotoricordo


 

 

  

Semplicemente emozionante, musica parole e video

1 Commento

Viali di vetro # 2


 
In quei Viali di vetro
immagino
il desiderio di guardare dentro
e
di trovare la Libertà
che
ti aspetta a braccia aperte.
Una Libertà che ti porta con sè, lontano dalle Valli Oscure,
ti porta su campi verdi sconfinati
dove
le tue parole possono essere urlate contro il vento
per divenire immortali…
in Armonia
 
Poesia scritta da Armonia

1 Commento

Chiudi gli occhi …


 
Chiudi gli occhi,
anche stasera ad un sonno ristoratore,
con una mente sazia delle conoscenze della Vita.
Chiudi gli occhi,
ma apri il cuore ai sogni,
a quelle ore in cui,
lontano dall’ingrata Vita,
avresti voluto correre nella spensieratezza dei tuoi anni…
Nel sonno libera i pensieri ed apri le porte ai sogni…
… sogni di una Vita passata, sogni di una Vita presente, sogni di una Vita futura…
sempre in Armonia
 
Poesia scritta da Armonia
 

1 Commento

Fotoracconto – Occhi


 
 
 
My eyes 2
 
 
Occhi che hanno guardato
forse troppo al futuro
forse troppo.
 
Piangendo, sorridendo
come specchio dell’io
come una storia
che porto dentro
come un bagaglio di giorni alterni.
 
Occhi sopra i quaderni
di quell’adolescenza ormai distante
e come per ogni istante
hanno guardato avanti
ad arrivar fin quì.
 
Occhi osservare i visi della gente
occhi a volte illusi
a volte
troppo spesso chiusi
sulle questioni del cuore
sulle amiczie
non distinguendo il vero.
 
Occhi di questi occhiali
nocciola chiaro
come la cioccolata
ancor scrutare
questa vita ingrata
per ricavarne un poco di ottimismo.
 
Occhi fissi al cielo
d’un piombo sopra che sovrasta case
occhi finestre
su di un viso scarno
usciti in troppe volte dll’inferno.
 
Anche stasera
vi chiudero’ sul mondo
immaginando
d’un mondo un po’ migliore …
 
 
Poesia e foto di Marco Vasselli
 
Tutti i diritti sono riservati
 
 
 

4 commenti

Viali di vetro


 

Per le energie dissipate

nel coltivare in campi sterili,

per la tua calma

quando tutti intorno isterici,

ti dicevano “Corri poeta corri !!”,

per avere un pezzo da raccontare di questa strada fatta e da fare.


Poeta sei stato

lo sei e lo sarai

fin quando pioggia cadrà sopra le tegole di Ottobre,

fin quando un gallo canterà mattine,

un bimbo e un cane a spasso,

un lieto fine

da raccontare

su ottenari scoscesi e liberi

dissestati e dissennati.


Liberi come piene di fiume

che sdraripano parole e sentimenti,

perchè è quello che sei

quello che senti,

che ti fa essere vivo,

nudo e al di sopra

di una squallida vita mediocre e superficiale

gretta, banale e sciocca.


Liberi di parlare in faccia al mondo,

di guardare tetti in fiamme

su un terrazzo in Agosto

liberi dall’avere un prezzo

liberi ad ogni costo.


Spegnerai la luce,

immaginerai parole,

ti rialzerai per appuntarle al volo

ti rialzerai per dar colore e forma

alla tua vita

che non è banale,non è una proforma

ma va vissuta dosando al giusto metro

quei sentimenti,

che su viali di vetro appannato

camminasti scrivendoci sopra con un dito.

 

Marco Vasselli

La poesia porta lontano

La Gif  " La poesia porta lontano "

è una creazione di Alexis ’81

Tutti i diritti sono risrvati.

3 commenti

Ali


 
Ali che nessuno potra’ tarparci..
ali che ci portano fino a dove vogliamo andare..
ali che abbiamo tatuate nel cuore..
ali che vogliono dire liberta’..
ali che siamo noi
con le nostre idee
e i nosti sogni!
 
Poesia scritta da Irene

4 commenti

Li repper americani


 
Li repper americani
sò tutti nati poveri,
tutti cresciuti pè strada …
venuti fòri dar nulla.
Tutti sò superiori all’artri reppers
fanno le gare dè rima
fanno le gare de velocità
improvvisano
fanno li sòrdi.
Nessuno te dirà
che er padre l’ha aiutatia venì fòri
nessuno te dirà mai
vengo da na famija agiata.
Nessuno che te dà mai li conzii
te dicono solo de fà er ribelle
tanto se mòri pe fà come er loro esempio
nun je ne frega niente manco ar cane.
Te dicheno
" nu rispettà li genitori "
oppure
pista tutti i professori.
Li repper americani
dormono ai mejo arberghi
e c’hanno case che nun te figuri
cianno la limousinne
e quattro cammeriere
e li quatrini.
Li repper americani
so quelli che te arzano er casino
sò quelli che
se vanteno a chi è stato più ‘n galera
coi tatuaggi pure sur cervallo.
Li repper americani sò fasulli
e in nome loro
tu te vanti e t’annulli
ner nome der musicante mijardario.
Apri quell’occhi
‘a regazzì
che è ora
de tornà a vive sula tera ferma !!
 
io estate 2001
 
 
Poesia di Marco Vasselli
foto idem

 

 

1 Commento

Messaggio d’amore


 
 
Ho gettato un messaggio nel mare,
non so se e dove arriverà:
c’erano dentro parole del cuore…
Ho affidato i miei pensieri ad una bottiglia,
ad un folglio arrotolato;
so che attraverserà molte tempeste,
troverà un mare agitato o calmo…
 dipende…
 il mare è come il cuore
 
Le onde lambiranno
il vetro opaco di sale della bottiglia
e qualcuno vedrà sulla sabbia, sicuramente,
un bagliore
ed aprirà trepidante
quel foglio bagnato
asciugato al sole
della voce di chi lo leggerà
come scintilla d’amore.
 
Sarò felice di aver portato
una Speranza di Gioia
 negli occhi di qualcuno.
 
 
messaggio-bottiglia
 
 
 
Poesia scritta da
Armonia e Marco Vasselli

2 commenti

Ali spensierate e libere


 
La libertà di ali spensierate
che non hanno mete
ma
vivono
nella gioia di un pesce che salta dall’acqua,
nella gioia di un rosso tramonto,
nella gioia di una candida alba…
Ali spensierate e libere,
ali
che vorrei avere
per
essere libera…
in Armonia
 
 
Poesia scritta da Armonia

2 commenti

Gabbiani


 
…e li vedi sparire fieri all’orizzonte
messaggeri dell’Estate
e c’è solo blu attorno di cielo e mare
e c’e’ solo il viaggio
e c’e’ solo la liberta’ ….
 
 
Marco Vasselli

5 commenti

Un fanasma narrerà


 
Un fantasma narrerà dei giorni felici,
 allegri e spensierati
che la Vita mi ha regalato.
Ma
il fantasma ricorderà, anche,
momenti bui e sconfortanti
dai quali,
con la mia caparbietà,
sono stata capace di
emergere…
in Armonia
 
 
Poesia scritta da Armonia

2 commenti

Solitudine


 
Tanto sperata
tanto cercata
solitudine,
dopo tanto viaggiare,
starsene a casa a ripensare
a quel che ho fatto
a quel che s’ha da fare.
 
Via giorni ingombri
di quei pensieri
come nubi scure
via tutte le ansie
tutte le paure.
 
Dopo aver vinto sopra l’apatia
eccomi quì
che questa vita è mia !!
 
Silenzio …
nella pomeridiana penombra estiva
calma
ch’oramai giunge
come benedizione
ed appagato
riposero’
spirito gambe e braccia,
e da domani finalmente e ancora
guardero’ in faccia
modi di costruire
questo futuro
che tende all’infinito  …
 
Marco Vasselli
 
La poesia porta lontano
 
La gif " La poesia porta lontano "
 
è una creazione di Alexis ‘ 81
 
Tutti i diritti sono riservati.

2 commenti

L’aereoplanino


 
Un aereoplanino di carta
battezzato Armonia,
fatto di pregiati papiri,
con le parole più belle scritte dentro,
se ne stava li’
indeciso se volare o meno,
se regalare
le sue emozioni
i suoi versi
i suoi sprazzi di colore,
a un mondo grigio
a un mondo che s’arrende troppo in fretta.
 
Pura la sua anima come di luce
radiosi i suoi occhi
come zaffiri
fieri dell’esser stati
al cospetto dell’amore
di averne potuto narrare
i mille brividi
le mille sfumature.
 
Rabbie, allegrie,paure
prendere i sogni e poi rimescolare,
imparando dal silenzio della notte
le liriche del cuore …
raccontarle …
 
Passavano i giorni
e quello spensierato aereoplanino
era sempre meno sereno
col cuore pieno
di spilli d’odio
che la gente noncurante
continuava a insinuarvi dentro.
 
Venne un bambino un giorno
e rattristato
dal pianto di quel bell’aeroplanino,
gli disse " Senti,
togliamo questi spilli,
perche’ il tuo cuore torni puro e vero "
 
E ad uno ad uno caddero
tutti i veleni, tutte le malelingue
e quel bambino prese la rincorsa
con l’Armonia in mano
e disse " Amico vento
prendi l’amore
fallo viaggiar lontano !! "
 
 
 
Marco Vasselli
Poesia dedicata ad Armonia

4 commenti

Un giorno in cui …


 
Mi attende un giorno
in cui aumenterò
sensazioni
gelidi mattini
bicchieri trabboccanti
Mi attende un giorno
in cui
Anche il mio fantasma
narrerà……..
 
Poesia scritta da Luna
 

2 commenti

Raccolgo fiorellini


Io son poeta
nel mio giardino raccolgo i fiorellini
il cielo è azzurro nel mio giardino.
 
Non mi è dato di uscire di quì’
e "posso parlare solamente"
 di nuvolette
che scorrazzano felici.
 
La povertà,
chi ha fame
la guerra
la prostituzione
la malasanità
la malavita
 
a me non interessa
il buon governo
il malgoverno
lobby bancarie
lo sciogliersi dei ghiacciai perenni
le catastrofi ambientali
la deforestazione
le piogge acide
la pena di morte.
 
Non m’imteressano
io "devo parlare soltanto"
delle rose
dell’amore
dell’amicizia vera
che esiste eccome …
e non c’è ipocrisia in teoria.
 
Non m’interessa nulla
che non sia roseo o celestiale
io son poeta
di questo "devo" parlare
oh quanto è bello
raccoglier fiorellini
e così
come ognuno di noi
ognuno nei propri giardini
amiamo solo
il ciguettio di uccelli
e non ci è dato
pensare al mondo reale …
 
 
Con ironia Marco Vasselli

5 commenti

Arancia meccanica XD


 

 

6 commenti

Grazie per esserci


 
Come la vita cambia
come dal fango
di assurdi giorni persi
sento la mia anima risollevrsi
come un pallone al vento
e sento dentro me questo momento
e sento quel che sento.
 
Grazie di vero cuore
vero amico
sia tu lontano
ma vicino al cuore
sia donna, uomo
semplice conoscente
volevo dirti tutto,
ma solo grazie
a te
che dal niete mi hai risollevato.
 
Sono migliore
e te ne sono grato !!
 
 
A questa Estate che va via con voi, amici miei, vi voglio bene !!
 
Marco Vasselli.
 
 
 
 

4 commenti

L’albero e il vento


 
L’albero e il vento erano amici
inventando miracoli d’oro
ai giuochi di lame
frangenti arie di luce.
 
Erano amici scintillavano umori
d’acquei vapori e di scroscii improvvisi
muovendo immagini
di amore paziente nel peso
leggiero della goccia nella goccia.
 
amici scherzosi e severi
allegravano il vetro perfetto
della loro arcana esistenza
chiusa nel linguaggio
di misteriose comunioni segrete
 
amico era il vento e sognava
trai capelli variati
di corpi agili e forti in attesa
dell’ebrezza vitale
nel soffio leggero e improvviso.
 
amico era l’albero forte
nel lento salire a forme di vita
catturate alla terra
muovendo nel ritmo perfetto
il dono della scorsa e del verde.
 
erano amici fedeli
alleviando l’eterna fatica
di salire agli angeli del cielo
e nel crescere impalpabili
profondi misteri orizzontali.
 
L’albero e il vento divennero nemici
improvvisi uccelli ribelli
e l’albero subì la violenza fredda
cadente lama contro lama
in un fremito tagliente di vita.
 
l’albero e il vento divennero nemici
senza una ragione lontana
l’aria si ferì fremendo
agli insulti del ramo proteso
e agghiacciò in un’urlo incompreso.
 
il vento sposso’ invano
e sentì l’albero gemere
all’improvviso spezzarsi di fibre
e il silenzio versò lagrime
infinite bagnando invisibili ferite.
 
ah ! Quanto pianse il vento
sulla morte dell’amico distrutto
spezzato con la chioma per terra
senza piu’ franger di lame
e giuochi perfetti d’acqua
senza piu’ scintillii d’oro
nel pacato languore dei sensi.
 
ah ! Come pianse benevolmente
l’albero straziato in un’ora
senza aver saputo il sapore
di una violenza improvvisa
scesa dai regni scuri della nuvola.
 
e ognuno sogno’ per un attimo
un mondo lontano e segreto.
un albero era il vento diverso ed aperto
leggiero e flesso nelle foglie
di mille cantanti iridescenze d’arcobaleno.
 
il vento immagino’ la sua forma d’albero
aereo, alto e presente
libero nelle linee discese assurde
d’un soffio di rami cantanti.
 
e per un attimo lungamente
un albero di vento comunico’ a un vento
di verdi rami volanti un’amicizia
senza violenza.
perche’ il sogno divenisse realta’.
 
Poesia scritta da Vittorio F.

2 commenti

Vallo a di in Africa


 
Vallo a dì in Africa
che la vita è bella
che è ‘nsogno,na fantasia
nà gitarella.
Vallo a dì in Africa
che er Dollaro è salito der zerocinque
che la stagione
è annata a gonfie vele.
Vallo a dì in Africa
che co’ ‘o stipendio
n’arivi a finemese
de Roma Estate
o er Festival de Cannes.
Lì ce stà guera e morte e malatia
e la televisione nun ne parla
piuttosto er novo amore dè nà soubrette
piuttosto er prezzo dele sigherette.
Piuttosto er festival de le sarcicce o er vino,
ma noi ‘ndò stamo
sempre rincorenno
stì  dù valori dè vera civirtà.
‘E diete a punti
Natale coi remaggi
e quelli li poracci come mosche
morì i bambini stracinati in tera
da un male che se li porta
dala guera
dall’ignoranza senza prospettive.
Ma vivi e lascia vive
e che te mporta
de li gommoni che affonneno ner mare
quelli vengheno quà pè prova a vive
e invece sò sfruttati da la mafia.
Donne su la Togliatti
li lividi su tutto quanto er corpo
bambini a li semafori cor viso
che sembrano da chiede molto più
de tutti i sòrdi che j’hai dato tu
ed elemosinando se ne vanno.
Bella l’Africa sì
belli i tramonti
er Nilo
le feluche e tutto er resto.
Leoni e tigri
ne sò rimasti cento…
ma er monno che volemo è propio questo ?
 
 
MARCO VASSELLI
 
 

7 commenti

Mare e Cielo


 
Dividere il Mare dal Cielo
per poter volare
in quel confine smarginato che segna l’Orizzonte…
… nuvole candide sul tendone del cielo
non faranno mai calare un sipario
sul palcoscenico della Vita…
tutto è splendido,
tutto è in Armonia
 
 
Poesia scritta da Armonia

2 commenti

Il cielo ed io


 
Lo sguardo stacca
dalla spiaggia al cielo
ruotando lentamente,
piano piano.
Un volo d’uccelli
forse gabbiani
forse illusioni
… o cosa …
mi porta ad un passato
dove chi sono
e dove chi sono stato,
si incontrano
come le nubi in cielo.
Inespressi pensieri
astrazioni
sparse d’azzurro
affrescate
da un Dio che guarda
come pittore attento
la tela
e un suo disegno prende vita
… ed è la mia
ed è la nostra vita …
 
 
Marco Vasselli

4 commenti

Voglio vivere … # 2


 
…voglio vivere con la fierezza di rimanere integra,
voglio vivere con la certezza
 che ci sono persone che come me
 credono ai valori come l’amicizia,
voglio vivere con la mia anima indenne dall’egoismo.
 
 
Poesia scritta da Cinzia

 

 

2 commenti

Voglio vivere …


 
 
Compiacersi delle disgrazie altrui,
vivere nella serenità
perche
"tanto non toccherà mai a me"…
… non è così che si vive.
Voglio vivere nella lealtà,
voglio vivere nella solidarietà,
voglio vivere nella comprensione,
voglio vivere nella simpatia,
voglio vivere nell’accoglienza e nell’accetazione.
Non voglio far parte di una cerchia, di un Target,
non voglio che ci siano i Lagher mentali o reali,
ma
voglio essere me stessa
per poter gridare a squarciagola:
Amo la Vita
in
Armonia
 
 
Poesia scritta da Armonia

5 commenti

… e non abbiamo imparato nulla …


 
" Prima di tutto vennero a prendere gli zingari e fui contento perchè
rubacchiavano.
Poi vennero a prendere gli ebrei e stetti zitto perchè mi stavano
antipatici.
Poi vennero a prendere gli omosessuali e fui sollevato perché mi erano
fastidiosi.
Poi vennero a prendere i comunisti ed io non dissi niente perchè non ero
comunista.
Un giorno vennero a prendere me e non c’era rimasto nessuno a protestare. "
 
Bertolt Brecht

5 commenti

La pozzanghera


 

PERCHE’ GUARDI

UN RAGGIO DI SOLE

RIFLESSO NELL’ACQUA

SPORCA D’UNA POZZANGHERA;

E NON ALZI SU IL CAPO

E NON T’ACCORGI

CH’ESSO E’ LA’

DA GUARDARE

PER UN ATTIMO ANCORA ?

 

PERCHE’ ?

 

FORSE PERCHE’

T’HAN VOLUTO COSI’

E PER DIECI

CENTO

MILLE ANNI

ANCORA

TU T’ACCONTENTERAI

D’UN SURROGATO.

 
Marco Vasselli

 

 

3 commenti

Essere lontani


Essere lontani
spaventa gli innamorati
per mille e mille ragioni,
per mille e mille pensieri,
per mille e mille luoghi comuni…
La lontananza
è la lacrima dell’Amore.
Nonostante le distanze chilometriche,
ciò che conta è la sintonia del pensiero,
è sapere che,
ovunque sia l’altro,
c’è un sogno in comune da realizzare
ad ogni costo,
comunque,
sempre…
Sarebbe stupendamente favoloso incontrare in ogni attimo
le labbra dell’amato,
o sfiorare le sue mani,
o incontrare i suoi occhi,
o respirare la stessa aria che lui respira!
Non sempre è così,
non sempre la Vita dona questa felicità,
ma
importante
è continuare a credere che la Vita, un giorno, realizzerà
i tuoi sogni…
In Armonia
Poesia scritta daArmonia

,

5 commenti

L’amor sognato


 
Che nel dì non v’è speranza
 
senza le tue labbra….
 
Che nel mondo non v’è luce
 
senza i tuoi occhi….
 
Che la vita nulla è
 
….da te lontano!
 
 
Poesia scritta da Emiliano M.

4 commenti

Per le scale della vita


 

aha007

 

Salire le scale della Vita,
una volta sali tre gradini, velocemente,
ti fermi,
scendi uno scalino, senza accorgertene…
… risali quattro scalini e sei più avanti di prima,
non ti aspetti un ruzzolone che ti farà precipitare indietro.
Non ti scoraggiare:
primavere ed estati prenderanno sempre il posto del freddo inverno,
ci sarà sempre calore intorno a te,
quel calore di affetto che ti aiuterà
a risalire la china,
che ti aiuterà a risalire
le scale più ripide,
senza voltarti indietro e senza, mai, farti precipitare.
Salirai velocemente senza bisogno si ascensore: salirai in cima
e poi
sarà stupendamente meraviglioso guardare in basso,
guardare il mondo stracolmo di "formichine" ,
tu che sei riuscito, caparbiamente, 
nella salita della tua Vita.
In
Armonia
 
 
 
Poesia scritta da Armonia
 
foto di Rita Wan
 
tutti i diritti sono riservati

2 commenti

Per queste scale …


 

aha007

 

…E vado avanti
su…
 per queste scale
dove mi porterà ol destino mio
io non lo so.

So solo che non si può guardare indietro
non troppo per lo meno
e che quel che si è perduto
torna sotto altre forme,
magari nei nostri sogni
magari nei nostri pensieri.

a volte flebili ricordi
a volte quasi tangibili
che mi hanno fatto
quel ch’ora io sono.

esperienze
divergenze
nubi di primavera
neve d’alta montagna
un bacio
un calcio
una risata.

ritorni
addii
presenze costanti
con cui sono già stati quei momenti-

per queste scale
a volte salgo stanco
annoiato
apatico
trascinandomi a stento
quasi che fuoco spento dentro me.

alle volte invece energico
vulcanico
con il sorriso dei miei migliori giorni

per te che vai lontano
per te che nella mia vita ritorni
per te che mi stai accanto quasi sempre,
ti sarò grato salendo queste scale,
perchè saprò
che mi stai dando fiato …

 

Poesia di Marco Vasselli

Foto di Rita Wan

Tutti i diritti sono riservati

4 commenti

Rino Gaetano – Io scriverò


 
Io scriverò se vuoi perché cerco un mondo diverso
con stelle al neon e un poco d’universo
mi sento un eroe a tempo perso
io scriverò se vuoi perché non ho incontrato mai
veri mattatori e veri ombrellai
ma gente capace di chiederti solo come stai
io scriverò se vuoi perché ho amato tutti i sessi
ma posso garantirvi che io
non ho mai dato troppo peso al sessso mio
ma con chiunque sappia divertirsi mi salverò
che viva la vita senza troppo arrichirsi mi salverò
che sappia amare che conosca Dio come le sue tasche
io scriverò perché ho vissuto anche di espedienti
perché a volte ho mostrato anche i denti
perché non potevo vivere altrimenti
io scriverò sul mondo e sulle sue brutture
sulla mia immagine pubblica e sulle camere oscure
sul mio passato e sulle mie paure

4 commenti

Proprio quado non te lo aspettavi più


 
Proprio quando non te lo aspettavi
torna il sorriso
di una persona cara
e vedi i colori in viso
prendere il posto del tuo pallore.
 
La tua domanda ha avuto una risposta
questo è quello che conta
questo è quello che basta !!
 
Con l’anima più leggera
e nuova voglia di fare
senti forza nelle braccia
nelle gambe
e nel cuore.
 
E quante strade dover ancora andare
e a quanta gente portare un sorriso nuovo
persone che
proprio quando non se lo aspettano più
rinasceranno al sole ‘un’alba nuova
 
 
Marco Vasselli

9 commenti

Come acqua di fiume


 
Come acqua di fiume scorre via la vita.
 Traversa monti e valli,
 sbatte sui sassi e torrenziale avanza.
 Poi cade giù in picchiata diventa una cascata e resti snz fiato:
un attimo è passato!
 Al fango si rimesta
e torbida diventa
ma corre e nn si ferma,
 avanza, poi rallenta e cambia la sua danza.
È ritornata limpida,
 tu ti ci specchi e ora,
rughe sul viso vedi,
e neve sui capelli.
 E nn afferri 1 giorno!
Nessuna diga al mondo trattiene ciò che è stato:
esso va avanti
e tu gli dici:
"Addio giorno passato!"
 
 
Poesia scritta da Lidia
 

4 commenti

Un infinito immenso


 
Un infinito immenso di ricordi,
di soavi ricordi,
delicati come il tempo trascorso.
Come il trascorrere del fiume
che non permette di bagnarsi due volte nella stessa acqua,
ma, la stessa acqua passata l
lascia indelebile
sensazione di freschezza
al corpo…
in
Armonia
 
Poesia scritta da Armonia

3 commenti

Sulla riva del fiume


 
Spesso mi siedo
su quella riva da cui vedo fluire veloci e vorticosi
i pensieri della mia mente..
e li vedo prendere forme e colori
baciati dai raggi del sole..
bagnati dalla pioggia che cade..
infreddoliti da uno strato di ghiaccio..
reattivi a nuove correnti..
ma saldi come rocce sui valori fondamentali..
e su quella riva mi siedo..
volentieri..
perdendomi in quei pensieri..
e il naufragare e’ dolce
come in quel leopardiano infinito..
infinito come lo spazio
in cui i miei pensieri
corrono liberi..
 
Poesia scritta da Irene

3 commenti

Metamorfosi


 
Farfalla porti alla mente
la tua metamorfosi
da quel bruco che eri
ora
meravigliosamente volteggi
nell’aria
lasciando dietro te
una scia di tenerezza.
In
Armonia
 
 
Poesia scritta da Armonia

3 commenti

Buongiorno


 

Citazione

Buongiorno

 

Svegliarsi,
stiracchiarsi,
aprire prima un occhio,
poi l’altro,
il profumo del caffè,
il tepore della giornata estiva,
una dolcissima melodia in ascolto.
Sentire il calore di una persona amica che ti infonde coraggio per
il passato, il presente, il futuro…
oggi inizia così
l‘Armonia
 
Poesia scritta da Armonia

1 Commento

Una farfalla chiamata poesia


 
Seduto
sulla riva dei miei pensieri
osservo che tutto torna e tutto resta.
 
Giorni di nuove cose
radiosi come il sole a mezzoggiorno
mi porteranno
sulle ali di una farfalla chiamata poesia
a svolazzare sopra verdi prati
colorando
giorni di nuove genti..
 
 
Marco Vasselli

4 commenti

Sono riuscita …


 
Sono riuscita a sopportarmi
dopo molta inquietudine,
ascolto la mia mente
in ogni attimo,
ascolto quello che lei mi vuole dire,
spesso, però, sono sorda alle parole vere che mi sussurra.
Comprendo che il sacrificio non mi porterà lontano,
ma
tappo le mie orecchie
per tirare avanti…
in
Armonia
 
 
Poesia scritta da Armonia

5 commenti

Solitudine


 
Ti guardi attorno,
è il nulla.
Cerchi di ascoltare il più lieve dei suoni,
Senti solo il tuo respiro.
"Chi è…..
chi c’è la?"
La peggior condanna
è sopportar se stessi.
 
 
Poesia scritta da Emiliano M.

4 commenti

Sentieri scoscesi


 

Sentieri scoscesi,

lungo il percorso di una vita difficile.

La luce del raggio di sole che rischiara il cielo

e scalda il cuore.

La forza della bellezza, che prorompe e invade tutto il creato.

Che meraviglia che è il mondo, l’universo.

Un panorama che ci si spiega dinanzi agli occhi!

Quale Dio ha potuto tanto!

Quale miracolo di bellezza e potenza!

La meraviglia, il miracolo quotidiano di una vita

che tenace resiste, gioisce, soffre, vive il suo tempo migliore.

Eppure tutti un dì cadremo nell’oblio.

Quali promesse, allora, non avremo mantenuto.

Quali traguardi, quali sfide, quali sogni avremo realizzato.

Cosa resterà di noi nel mondo, nel meraviglioso spazio entro il quale il fato ci ha catapultati.

Il ricordo del nostro tempo migliore, si fisserà per

rivivere in eterno…

alba fittizia di speranze vane…

La vita, resterà la vita, che tenace come sempre vincerà

sull’ineluttabilità della fine…

Fluttueranno ancora, irrisolti, gli interrogativi dell’uomo…

Cadranno come sempre le stesse domande…nell’attesa vana di una risposta

sempre lontana dal giungere…

Ma quali risposte, chi può rispondere all’impertinenza di un animo inquieto…che ha l’ardire di continuare a credere che esistono delle risposte…

Dio, illuminami, fammi capire anche soltanto per un istante…

Solo quando contemplo la meraviglia del creato, sento di essere vicino all’eternità…

Come vorrei che quei momenti fossero eterni…

Grazie Dio, comunque, per avermi regalato quegli attimi intensi, splendidi, meravigliosi…

Quanto tempo, quante speranze, i sogni…

Quanti rimpianti, quante volte avrei voluto dire “ti amo”, ma le lettere si sono incastrate tra la lingua e il palato…trattenute dai denti…

Spero un giorno di incontrare tutte quelle persone alle quali avrei voluto dire ancora qualcosa…

Quel qualcosa rimasto invischiato tra le paludi di un materialismo che opprime e soffoca la spiritualità più intima, che trattiene quel soffio divino che ancora alberga in noi, dall’inizio dei tempi…

Grazie…se non fossi esistito…non conoscerei la bellezza struggente di un paesaggio al tramonto, o la forza rigeneratrice di un’alba che sale…

Grazie…nonostante il silenzio di domande destinate a cadere nel vuoto…

Inesorabilmente…

perse lungo il percorso di sentieri scoscesi.

 

 

Poesia vincitrice di un premio della critica al Concorso  Nazionale di Castel Morrone

Scritta da Alessandro Fiorillo

 

 

4 commenti

Mentre respiro te


 
Poesia ti cerco nei miei torpori..
nel mio chiedermi se tutto questo ha un senso..
sento l’anima e i suoi languori ..
 gemiti leggeri mi fanno compagnia mentre aspetto te…
Poesia.
 
 
Poesia scritta da Cinzia.

1 Commento

Era il suo nome


 
Nella notte
una voce udii
immerso tra il reale e l’irreale
che mi chiamava
con soave voce d’Angelo.
 
Spalancai gli occhi socchiusi dal torpore
e non più spazio attorno a me
non più tempo
solo una luce
quella dei suoi occhi
solo un colore
quello dei suoi capelli.
 
D’oro e di seta
come le sue vesti
ed un cavallo alato
di nome Fantasia.
 
Non so come accadde…
ma mi trovai a vagare
su sentieri cosparsi
di petali di rose
e violette e ciclamini.
 
Parole come musica d’arpa
dalla sua bocca
scintille vitali dai suoi polsi
come bracciali d’oro e più preziosi
 
Mi disse:
 " Ascolta
come pulsare il cuore
come la pioggia scendere e cadere
come delle stagioni cambiar colore
come ogni umore
odio rancore e amore ritornare
nell’infinita giostra della vita "
 
Mi disse:
" Senti
come dentro di te tutti i momenti,
prendi una penna
su fogli di un candore mai veduto,
saprai allora che
la vita, ogni minuto
varrà la pena d’essere vissuto "
 
Era Poesia il suo nome
sapessi quante volte m’ha aiutato ….
 
 
 
Marco Vasselli
 
 
 
Roses - di Antodiddl - tutti i diritti sono riservati
 
Il disegno " Roses"
è una creazione di Antodiddl
Tutti i diritti sono riservati

3 commenti

Premio Amistad


 

GRAN%20PREMIO%20A%20LA%20AMISTAD

 

Woow ragazzi, il poeta di periferia ha colpito ancora !! Secondo premio assegnato da Silvina che ringrazio. Dopo il "Premio Beautiful blog" ora arriva il "Premio Amistad" per l’amicizia. Volevo dividerlo con tutti voi che avete fatto di questo blog senza pretese, un angolino gradevole dove ci si ritrova, si leggono poesie e racconti, si guardano foto, disegni e dipinti di voi che me ne avete fatto dono. Dal cuore mi viene di ringraziare Dada, Valeria, Patrizia, Armonia, Carlo, Sabry, Emiliano, Mary e Cinzia , Ester e Antodiddl e Rita. Possono venir quì a prelevare il premio perchè è loro e di tutti gli altri che dimentico che considero veri e propri amici e che tanta gioia mi regalano di giorno in giorno. Vi voglio bene !!

 

La poesia porta lontano

 

La Gif "La Poesia Porta Lontano"

è una creazione di Alexis’81

Tutti i diritti sono riservati.

3 commenti

La virgola


 
La  virgola  è  un  attimo,
di  sosta  per  fiatare,
se  vuoi  con  più  animo,
la  lettura  continuare.
La  virgola  è  lo  spezzare,
una  giornata  piena,
per  riprendere  a  lavorare,
con  la  mente  più  serena.
Fermati  un  po’,  …  e  svicola,
dal  vivere  quotidiano,
Natale,  …  è  una  virgola,
teniamoci  per  mano.
 
Poesia scritta da Argus

2 commenti

Sacher torte


 
 
 
 
aha009
 
 
Una deliziosa fetta di Sacher torte
è poggiata delicatamente
su un piattino
quella porcellana trasparente
con delicati decori
siamo seduti
su morbide poltroncine
di un bar.

Una soave musica
che rammenta tempi passati
nell’aria si spande.

 

Serenamente affondo i denti
in quella gustosa fettina prelibata
nera come i giorni recenti passati
ma dolce d’un dolce raro.
 
Nella pasta mi perdo
nella marmellata
di albicocche sento il sapore dell’Estate
ed ora un tepore nell’aria
ed un gusto di cose nuove
la gaiezza e la tenerezza
dei giorni cercati e ora qui
insieme due volti amici
si guardano sorridenti
serenamente felici di condividere
ancora nuovi giorni
in Armonia
 
__________
 
Poesia scritta a due mani da
 
Armonia e Marco Vasselli
 
Foto di
 
Rita Wan
 
Tutti i diritti sono riservati
 
__________
 
 
 
 

 

 

7 commenti

A peice of cake – Part Two


 
aha009
 
Con una morbida fetta di cioccolato
in mano,
seduta spensieratamente sul mio comodo divano,
chiaccherando allegramente
con persone sincere,
il mondo con le sue ipocrisie
fuori dalla porta…
… dolcissima pausa di
un quadro piacevole che spero si possa realizzare
per tutti,
veramente!
In Armonia
 
 
 
Poesia scritta da Armonia
Foto
di Rita Wan
Tutti i diritti soo riservati

3 commenti

A peice of cake – Part One


 

aha009

 

Prendiamoci una pausa di tanto in tanto

magari per una fetta

di torta al cioccolato

dolce momento

dove ritroveremo il buonumore

lasciando fuori la porta

l’assurdità

di un mondo che rincorre

perennemente il nulla.

 

Poesia di Marco Vasselli

Foto di Rita Wan

tutti i diritti sono riservati

6 commenti

Speranza


 
 
La Speranza è deliziosamente amica
nel vivere quotidiano,
la Speranza è sorella del cammino verso l’ignoto del Futuro.
Sperare con accanto una persona che condivide il tuo cammino,
su una spiaggia,
lasciarsi dietro le impronte di un passato lontano,
osservare le onde che coprono quelle impronte per dare spazio e libertà a nuovi orizzonti.
Tutto
in Armonia
 
 
Poesia scritta da Armonia
 
 
Emotiva - Di Antodiddl - Tutti i diritti sono riservati
 
La gif " Emotiva"
è una creazione di Antodidll
tutti i diritti sono riservati

2 commenti

Rinascita


 
Mare senza sogni sfiora  i tuoi pensieri,
l’odore di salsedine risveglia amori cercati..sperati.
cammini solo sulla battigia mentre un onda accennata bagna le tue impronte
lasciate sulla spiaggia e cancella dolcemente il tuo passato…

e ti accorgi della brezza che increspa il mare e lo agita di nuove emozioni…
dove la solitudine compagna del tuo non vivere si scioglie trà le onde…
mentre incontri lo sguardo di un’anima che timidamente affronta l’orizzonte
e si avvicina a te…sorridi..è lei..dolce e appassionata speranza. 
 
Poesia scritta da Cinzia

4 commenti

Noioso Luglio


 

NOIOSO LUGLIO

CHE MI LASCIA SOLO

MI LASCIA SOLO

SENZA PIU’ UN AMICO

MI FA PENSARE

A COSA POTER FARE

DIMENTICANDO

D’ESSERE VISSUTO.

 

VISSUTO MALE

FORSE QUESTO E’ VERO

E INTANTO CERCO

DI NON VOLER STAR SOLO

TRA L’AFA E LA PAURA

CHE HO DI PERDERE

IL GIOCO DELLA VITA.

 

SI GIOCA IN DUE

TU CON TUTTO IL MONDO

E CHI LA VINCE

POTRA’ ANDARE AL MARE.

 

CHI CI RIMETTE

NON POTRA’ SPERARE

VIVENDO I GIORNI

SENZA PIU’ UN MOTIVO.

 

VINCERE E’ DURA

E’ QUESTA LA PAURA

CHE NON CI GIOVA

NON CI FA SPERARE.

 

IN QUESTO LUGLIO

OGNUNO COL SUO MARE

QUELLO CHE MANCA

E’SOLAMENTE AMORE.

 

 

Marco Vasselli

 

 

 

5 commenti

Armonia è…


Non conosco il suono della sua voce
ne il colore dei suoi capelli
ne dei suoi occhi
che guardano lontano.
quello che però sò
è che ha parole d’oro per l’amore
che sgorgano vive e pure
come la fonte il cuore,
come la penna il viaggio.
Il viaggio la porta a scrivere
di albe guardate in due
di carezze
di baci teneri che lei ha avuto
avrà.
avrà un sorriso nuovo
da indossare ogni giorno
e da portare
a chi lo vuole amare
come tesoro chiuso in uno scrigno.
amore è fuoco
fuoco che brucia il legno,
come tra vero e sogno,
in una sera estiva
la magia dei silenzi
chiudere gli occhi
e far parlare il cuore …
questo è Armonia …
Marco  Vasselli
dedicata ad  Armonia

 

 

8 commenti

Ricevuto il premio ” Beautiful blog “


 

Premio Beautiful blog 2008

Ho provato una grande emozione stamattina aprendo il blog. Ho scoperto di aver ricevuto il premio "Beutiful blog".

 Non che ci tenga in particolar modo ai premi, ma capite ? è il primo che ricevo !! Ringrazio Mary e Coccolina, ma non smetterò mai di ripetere che questo blog è fatto anche da voi con le vostre poesie, le vostre foto, disegni e gif che mettete a disposizione.

Quando si mette in gioco la qualità il risultato arriva. Per me questo premio è il segno tangibile che tutto quello che si è fatto fino a questo momento ha un senso, un valore.

Non in senso monetario si intende, ma affettivo quello sì. Pagine riempite di versi ed accompagnati dalle opere di gente comune che ti dice: " Ti regalo questo quadro o questa foto, accompagnala con una tua splendida poesia " Beh sullo "splendida" è tutto da vedere, comunque lo sto facendo e con soddisfacenti risultati. Sono emozionatissimo, vi voglio bene !!

 

La poesia porta lontano

La Gif  "La poesia porta lontano"

simbolo di questo blog

è una creazione di Alexis’81

Tutti i diritti sono riservati.

3 commenti

Rassegna VIGILI IN ARTE


 

377942745

 

VIGILI IN ARTE (rassegna di pittura, scultura, poesia, fotografia)
dal 15 al 31 luglio 2008


presso ISTITUTO SUPERIORE ANTINCENDI
Via del Commercio 13 – Roma

INAUGURAZIONE ESPOSIZIONE: MARTEDI’ 15 LUGLIO 2008 – ORE 18.00
CONCERTO DELLA BANDA MUSICALE DELLA POLIZIA MUNICIPALE – ORE 21.00

Orario di apertura al pubblico (dal 16 al 31 luglio): dal lunedì al venerdì, ore 10-12 / 17-20

 

Ingresso gratuito

 

 

 

2 commenti

Quando persino il cuore …


 
Quando persino il cuore
dice di lasciar stare,
che non è il caso,
non puoi continuare
a soffrire
sperare
benvolere …
 
Quando d’intorno muri
ti sbarrano la strada dei pensieri
delle intenzioni
di quello che  aspettavi …
getta la noia al vento
raccogli i pezzi
sparsi a casaccio dentro giorni assurdi …
prenditi i tuoi ricordi
quelli belli,
e mettilo in uno zaino di memorie
in un diario
con data, ora e cuore …
e vai avanti
lungo strade nuove !!
 
 
Fiori - Dipinto di Antodidll - Tutti i diritti sono riservati
 
poesia di
 
Marco Vasselli
 
dipinto di
 
Antodidll
 
Tutti i diritti sono riservati.
 
 
 
 

3 commenti

Ritrovare


 
Ritrovare il tempo perduto
rivivere quelle sensazioni,
accarezzare la stessa pelle,
respirare gli stessi gli odori,
gustare gli stessi sapori,
guardare con gli stessi occhi,
ascoltare la medesima melodia del cuore,
di quei due cuori che battono all’unisono…
… si ripeteranno mai quei momenti?
Nel cuore e nell’anima sempre,
nella volontà in ogni attimo,
nella realtà mai!
Rimane, solo, una forte Speranza
in Armonia
 
 
Poesia scritta da Armonia

2 commenti

So beautiful


 
So beautiful when you drink
so beautiful when your smile
and your wine is also mine
and your smile is also a think
that make me happy
that make me alive.
In cold iceland i hope
our frindship take a fire for you,
a fire red like your wine
like an heart that say i love you.
 
Marco 4 Gudrun.
  • Visualizza Windows Live Spaces

    Ulteriori informazioni

     

    gudrun lilja

    13 luglio 4.01.18

    i just wanted to tell u that u are my best best friend here on the net
    BIGGGGGG KISSSSSSSS FOR U
  • 1 Commento

    Piove – Racconto di Valeria


    Piove.
                                                             
    " senti che fuori piove  / senti che bel rumore "                
     
    La pioggia mi piace perchè si ama.
    Le gocce si rincorrono,si affannano,si stancano.
    Si raggiungono sempre.
    La seconda segue la prima,la sfiora,poi la tocca,infine si tuffa dolcemente dentro di lei.
    In silenzio si amano .E non importa se dopo insieme cadono.
    Da piccola devono avermi detto che è da matti passeggiare sotto la pioggia.
    Devo aver risposto che era una cazzata:io so che è solo il tremito di un fremito rumoroso,quella senzazione che chiamiamo freddo.
     
    -Se dimentico l’ombrello poi come faccio ?
    -Aspetti il nonno sotto un portone!
    – E se non arriva e mi scoccio?
    -Corri e ti inzuppi sotto la pioggia,cosi l’ombrello non te lo scordi più!
     
    Credo sia da allora che dimentico sempre l’ombrello,credendo ogni volta di non farlo apposta….
     
    Ho imparato di notte ad ascoltare il rumore dell’acqua…
    Vorrei camminare per strada adesso, sola con le gocce,e lasciare che lentamente mi bagnino i capelli,i pensieri,i sorrisi.Lasciare che mi accarezzino.
    Qualcuno una volta deve aver detto che la pioggia è triste.
    Forse quell’uomo vedeva solo il cielo grigio e non sentiva la canzone…
    Forse lui non aveva mai incontrato una goccia che gliela facesse ascoltare…
    Acqua. E’ una canzone il rumore dell’acqua.
     
    Immagina se anche noi fossimo gocce d’acqua …..

     

    Ringrazio Valeria detta Vally che mi ha permesso di postare questo suo bel racconto.

    6 commenti

    Rita with a pencil


     
    Rita
    with a pencil
    talk about she
    and of her world
    of colors
    sensations
    and heart.
     
    This heart
    of a girl
    that with a pencil
    can show
    all colors of soul
    of a dreamer soul
     
     
    Marco Vasselli a Rita Wan
     
    Pennelli - Disegno di Rita
     
    Il disegno è una sua creazione

    3 commenti

    Un pensiero per Martina


    Due anni fa, proprio di questi tempi, entrai in contatto in Msn con una ragazza speciale. Divenimmo subito amici perchè mi scrisse che le sarebbe piaciuto scrivere bene come me. Quanto io scriva bene, ora è tutto da dimostrare. Ci raccontavamo di tutto, dalla vita della periferia, la nostra, quella di Centocelle o Tor Sapienza, quella del Quadraro, dove entrambi avevamo degli amici. Parlavamo ore ed ore senza annoiarci mai. Se c’èra un problema lo si risolveva assieme. Lei aveva la passione per il disegno e non potetete sapere per me che gioia vedere i suoi lavori. Ne trovate due in questo blog. Ogni volta che era giù cercavo di tirarle fuori un sorriso, la sua parte miglire. Una persona di cuore così poche se ne trovano al mondo d’oggi sai ? Talvolta le scrivevo poesie, la chiamavo la mia fan numero 1, perchè per un certo periodo, non facevo in tempo a postare una poesia nel blog, che il suo commento era automatico. Era fiera della sua periferia ed altruista, ed in zona dove abita tutti la conoscono come la persona solare che lei è. Con Sara, l’amica con cui è cresciuta insieme dicevamo "Lei è lei". Basta questo. Forse la persona che più mi ha fatto sorridere in Msn. Le rivolgo un pensiero oggi, perchè la "piccoletta", come la chiamavo io è sparita da 3 mesi e che sò io anche con amici molto cari. Scrivo solo per dire che mi manca, perchè volevo sfogarmi. A cosa serve un diario se non a questo ? Lei aveva un grande sogno, andare in California. Chissà se ci sta riuscendo, chissà dov’è adesso e se sta bene. Mi manca. Non c’è altro da aggiungere.

    8 commenti

    Lontano


     
    lontano
    dove è solo un eco quel dolore sordo dell’abbadono…
    dove ritroverò il tempo…
    quel tempo dove c’era l’amore desiderato..
    ci sarà ancora e poi ancora e di nuovo ancora….
    finchè ritroverò il sorriso…
    il mio e il suo sorriso.
     
    Poesia scritta da Cinzia
     

    3 commenti

    Mille miglia


     
    Mettere mille miglia  
       tra te e il mondo        
       in un nuovo posto    
       con nuove situazioni 
    e il passato si azzera   
    e dove certezza era     
       solo il vuoto .. il nulla. 
                                       
    Ricominciare dal nulla  
      e dove il nulla era      
        costruire .. amare,odiare 
       non dimenticare                
        e dove incertezza era    
        la tua rivincita               
        e il tuo sguardo brillera’ 
       di nuovo come un tempo 
       perche’ quel tempo         
       è un valoroso amico   
                                   
    Marco Vasselli       
                               

    3 commenti

    A gif for gift – Grazie Rita !!


     

    影像014

     

    This gif is a gift for me

    that Rita, my Chinese friend made for me

    I want to say "tank you" to she

    or " Grazie "

    She made me very, very happy !!

    4 commenti

    Poesia spettinata


     

    Le rose di Anodidl

     

     
    Poesia spettinata
    poesia ingrata,
    storia di vita vissuta
    semplice raccontata.
     
    Rima baciata
    sciolta o concatenata,
    sai colpire nell’intimo
    scavar nell’animo…
    …prendere i sogni
    sbatterli per terra,
    raccoglierli
    farne palloncini
    che liberi nell’aria
    da quel poeta che li tiene in mano.
     
    Talvolta cupa
    nera vestita
    con una rosa bianca tra le dita,
    classica
    come pianoforte a coda,
    talvolta sbarazzina
    colorata
    alla moda.
     
    Penna che mi racconti
    penna che ti racconta,
    potrò mai io
    trovare il giusto modo
    il giusto verso
    per indicar
    la gioia o i dispiaceri
    i giorni amari e neri
    o l’alba
    od un’amore ?
     
    Potrò mai io
    trovare le parole
    che dalla penna cadono
    e dal cuore
    e dai ricordi
    dai respiri vanno
    verso tutte le strade che non sanno ?
     
    Io son poeta sì,
    ma per diletto
    e forse questo è un piccolo difetto,
    saper vedere nella realtà
    la realtà
    che non si può vedere.
     
    Saper spiegare con parole nuove
    quello che c’è d’intorno a modo mio.
     
    Io ti ringrazio Dio di questo dono
    come ringrazio te
    che leggi dei miei sogni e del mio mondo,
    potessi stringerti la mano adesso
    e dire
    " Grazie a te sono entusiasta "
     
     
    Marco Vasselli
     
    La poesia porta lontano
     
    Disegno di Antodidll
    gif di Alexis ’81

    4 commenti


     
    scruto e poi osservo,
    e poi ammiro,
     tremolante il viso,
    ciò che di  meraviglioso appare:
    tenera creatura
    dal vermiglio sapor di prezioso
    tinge di un velato suono
     questa misera vita.
    vicino più che mai
    quasi ad essere al mio fianco,
    vicino alla mia anima poetessa
    potendo lei stessa intonar versi…
     
    Poesia scritta da Stacey
     

    1 Commento

    Se il cuore …


     
    Stasera si respira,
    finalmente:
    se il cuore volesse,
    con un pò di impegno,
    eviterebbe l’asfissia.
     
    Poesia scritta da Anna

    1 Commento

    Per l’Estate che viene


     
    PER L’ESTATE CHE VIENE
    C’E’ UN’INVERNO CHE VA’
    PER ME PERSO IN CATENE
    DENTRO QUESTA CITTA’.
     
    IO GIULLARE DI SEMPRE
    CERCATORE DI DIO
    SEMPRE IN OGNI FRANGENTE
    CERCO D’ESSERE IO.
     
    ME MEDESIMO…POSSO…
    RINGRAZIARE IL SIGNORE
    PER LE BELLE GIORNATE
    CHE SARANNO A VENIRE ?
     
    PENSO D’ESSERE FESSO
    SE PENSANDO AL DOMANI
    NON PENSASSI PIU’ AL SESSO
    ALLO STRINGER DI MANI.
     
    PENSO D’ESSERE VIVO
    QUANDO PENSO AGLI AMICI
    CHE NON GUARDAN CHI SEI
    MA CHE GUARDAN CHE DICI.
     
    PER L’ESTATE CHE VIENE
    LA MIA AMICA SINCERA
    SARA’ PENNA CHE SCRIVE
    QUANDO SCENDE LA SERA.
     
    E L’ESTATE LA VEDI
    DALLE MILLE ESPRESSIONI
    DEGLI AMICI NEI BAR
    CON LE LORO QUESTIONI.
     
    E LE DONNE SI VESTONO
    DI LEGGERO CANDORE
    PER L’ESTATE CHE VIENE
    C’E’ L’INVERNO CHE MUORE.
     
    QUANDO PENSO ALL’ESTATE
    C’E’ ANCHE IL MARE DI MEZZO
    GLI OMBRELLONI E LE SDRAIO
    ANCHE SE…GUARDA IL PREZZO !
     
    O SI VA SU IN MONTAGNA
    PER SENTIRSI DISPERSI
    PER SENTIRSI PIU’ IN FORMA
    PER SENTIRSI DIVERSI.
     
    POMERIGGIO SI PARLA
    POI A SERA SI SPERA
    DENTRO AL GIORNO CHE MUORE
    DI CAVARCELA ANCORA.
     
    DOVE ANDRO’ QUEST’ESTATE
    IO NEPPURE LO SO’
    CERTAMENTE DOMANI
    IO PENSARCI DOVRO’.
     
    MA PENSANDO AL DOMANI
    CON L’ESTATE CHE VIENE
    HO DA CORRERE ANCORA
    E SPEZZAR LE CATENE.
     
     
     
    Marco Vasselli
     
     

    6 commenti

    Spighe di grano


     
    Spighe di grano
    a muoversi nel vento,
    sembrano dirti:
    "Sii libero…contento !!…
    Sii tu un grand’uomo,
    un uomo valoroso".
     
    Spighe di grano
    d’immenso oro acceso,
    tu lì innanzi muto
    tu lì innanzi arreso.
     
    Fiere ed erette
    al soleche promette
    tempi migliori
    di gioia e scoperte.

     

    Marco Vasselli

    4 commenti

    Poeta dè periferia


    Voja de faticà

    me engroppa la gola

    non rompe’ ma’

    non rompezzia

    sto solo

    me chiudo

    me do a la poesia

     

    il pane

    la pioggia

    du’ litri de bira

    l’estro vagante

    mi rende pensante

     

    rubare logora

    la pala pesa

    me passano i sordi

    ce faccio la spesa

     

    poveri fessi

    che me ce credete

    sono il leopardi

    dei saggi

    e dei bastardi

     

     

    non magno

    non fotto

    manco guadagno

    la libertà costa

    io ce sparagno

     

    perché non me guardi

    oh casa editrice?

    sì, mi nascondo

    ne son  felice…

     

    le cose da scrive’

    so’ troppe

    so’ tante

    anche la penna

    risulta pesante

     

    teneteve pronti

    alzate le antenne

    pubblico un blog

    su msn

     

    mai senza demorde’

    mai senza paura

    forse ‘na pischella

    la trovo pura

     

    sarà forte il suo amore

    e imperituro

    e già solo al pensiero

    me viene duro

     

    poi per ‘l resto de la vita

    so già come fare

    d’estate se ride

    d’inverno se svaga

    mi’ mojie lavora

    io resto a casa

     

    cucino il mio brodo

    con maestria

    evviva er poeta de’ periferia

     

     Poesia scritta a due mani da me e Carlo Gori  con il gusto anche di prenderci un po’ in giro

    1 Commento

    Un milione di cose da dire


     
    Salve amici, avete presente una di quelle sere in cui ci si sente bene con se stessi ? In cui ci si sente attivi, positivi, certi che quello che si è fatto sia servito a qualcosa ? Per me questa sera è una di quelle.
     Nei giorni scorsi ho sofferto e non poco per una persona a me cara. Ho trovato forza nelle mille parole di conforto degli amici. Ora si va avanti comunque anche se le cose con questa persona non sono andate come speravo.
     Non ne parlo male, non lo farei mai, ma voglio ringraziare Alexis,Valeria e in special modo Dada perchè mi hanno detto la loro e mi sono state accanto e di conforto in questi giorni di veleni. Il libro non si chiude dicvo giorni fà, ed ora mi sento più forte e sereno anche perchè ho appianato delle divergenze con Stefania, la mia migliore amica. Mi conforta sapere che l’amicizia vera resiste oltre il tempo e le incomprensioni e non è un modo di dire, ho l’ennesima prova che sia così veramente. Poi cosa dire, torna Letizia dopo 3 anni e mezzo negli U.S.A. e quì l’ennesima prova che l’amicizia supera le distanze fisiche.
    Penso infatti che quando due persone non vanno d’accordo, nell’amicizia, ma così per tutte le relazoni, sia questione di distanze emotive.
    Inizialmente se leggete indietro, avevo scritto quando partì lety che avevo un vuoto dentro ed in effetti era così. In quel periodo era partito pure Carlo per Londra e mi sentivo spaesato, perso, avvilito.
    Questo è il mio carattere e non dipende da me. Avere certezza che una persona ti possa stare accanto anche fisicamente mi da forza.
     Non vorrei sembrare patetico ma mi sono mancati davvero.
    Ora per me, a parte ancora qualche sassolino nella scarpa che ancora mi fa male, riesco a guardare il futuro con ottimismo, a progettare di nuovo a ripartire da quei giorni di Aprile in cui mi sembrava tutto perso e spento. Eh già, mi sembrava, in realtà è stato un brusco cambiamento della mia vita, gente che si allonatana e che non da troppe spiegazioni.
    Avrei un milione di cose da dire. Avrei da ringraziare Sabrina che non sapete quanto mi è stata e mi è accanto e ancora Laura D.R., con la quale ho trovato una gran bella amicizia in msn proprio quando ne sentivo il bisogno, e ancora Tony,Angelo,Mirketto e Massimo che anche se vedo poco sono una specie di riserva di buonumre.
    Sono felice cazzarola, sono felice.
     Sono felice perchè Emiliano a giorni torna a Roma e andremo a fare scorribanda da qualche parte. Premetto che ringrazia coloro che hanno apprezzato le sue poesie nel mio blog. E poi appunto volevo ringraziare lei … LA POESIA … questo modo mio come vostro di raccontarmi e raccontarci.
    Non sapete che gioia sapere che questo blog è in continuo fermento grazie a chi viene, commenta, legge e magari lascia pure belle cose da leggere. Grazie ad Armonia,Carmen,Ester,Patrizia,Elle,Irene e Cinzia perchè lo hanno fatto e credo che lo faranno se vogliono.
    Non sapete che gioia per me sapere che la poesia porta lontano per davvero … dai veleni, dai rancori … da di nuovo pace alcuore, sonno agli occhi, e vigore, e coraggio, e brio.
    Non so dire cosa sarebbe di me senza questa compagna di viaggio fatta di versi e strofe, paginette volanti e notti insonni, so di certo che grazie ad essa sono un tantino migliore, trasmetto emozioni, sia al barista vicino casa che a genti lontane, in Cina, Brasile,Tahilandia,Islanda. Ennesima prova del fatto che la distanza è un fattore emotivo e non fisico. In qualche modo siamo vicini lo stesso, in qualche modo sò che quello che stò facendo da dei frutti che qualcuno apprezza.
    Questo mi da vigore e lo volevo scrivere, come pagina di diario da incorniciare, come spero l’inizio del capitolo da ominciare della mia vita tanto implorato e sperato nei giorni scorsi. Ultimi, ma non per importanza, sono quelli che danno colore al blog coi loro disegni, come Antodidll,Rita e ancora una volta Carmen. Loro le nuove gallerie di foto che si sommano a quelle gà esistenti con i pensieri di chi passa magari solo una volta quì, ma vi lascia qualcosa di suo.
    Ciliegina sulla torta è che ci saranno degli spettacoli teatrali in Settembre ai quali spero di partecipare ed uno o due Concorsi Nazionali di poesia. Tutto sommato la vita è questa .. e sapete cosa vi dico ? .. almeno questa sera,ed anche greazie ad ognuno di voi non ha un cattivo sapore !!
     
    La poesia porta lontano
     
    G.I.F di ALEXIS ’81

    5 commenti

    Sublime


     
    Se di beltà non s’ode verbo,
    al pensier tuo
    ogni cosa tace…
    per contemplar
    te tutta!
     
     
    Poesia scritta da
    Emiliano M.

    2 commenti

    Così è la vita


     
    È sempre Primavera dopo Inverno.
    Ma quando è Inverno si patisce il freddo
    e a poco serve guardare avanti
    e sapere ke presto tornerà la primavera!
    Ogni primavera è un’altra storia,
     ogni primavera resta nella memoria.
    E nuovi inverni e nuove primavere,
     la vita scorre e tu le corri dietro,
     tra lacrime di gioia e di dolore,
     tu guardi indietro e lei ti passa avanti!
     
    Poesia scritta da Lidia

    2 commenti

    Arroganti attori


     
    Arroganti attori di una commedia scadente
     sono sempre sul palcoscenico…
    dimenticano quanto il loro essere
    sia drogato di applausi
    di deboli spettatori incapaci di lanciargli uova marce in pieno volto…
    lo strato di cerone cola su quel viso….
    svelando il loro non essere uomini ma nauseanti guitti,inutili
    "macchiette" di se stessi…
     
    Poesia scritta da Cinzia

    2 commenti

    Foto Racconto – Matita e colori


    MSN截图_20080706_0MSN截图_20080706_1MSN截图_20080706_2MSN截图_20080706_3Amanti - Quadro di Daniela AmotiLe rose di AnodidlNatura morta -disegno di Martina.gif
     
    Voi che con una matita, dei colori e tanta dedizione,
    voi di passaggio quì
    che mi avete donato i frutti del vostro operato,
    a voi mi rivolgo
    ed il mio cuor v’è grato
     
    Marco Vasselli
    A Rita, Daniela, Antodidll e Martina

    1 Commento

    Egocentrici


     
    Puoi sentirli parlare per ore
    del loro poter o del non potere
    ma sempre del LORO.
     
    Stanno là
    convinti che il mondo giri attorno a LORO
    come che loro il sole
    e gli altri
    come superflui pianeti che vi dipendono.
     
    Quando sbagliano
    pensano sia cosa data
    perchè son LORO
    e tu non sei un cazzo …
     
    piccoli come un grillo
    ma arroganti come il Marchese.
     
    Non li vedrai mai
    scendere a compromessi
    chiudere un occhio
    mettere una pietra.
     
    LORO immortali eroi
    gli altri immondizia
    LORO geni e maestri
    gli altri cacca
    LORO possono offendere e ferire
    gli altri devono star zitti ad abbozzare.
     
    LORO quelli del giorno
    stelle e lustrini
    gli altri solo cretini,
    ma gli altri
    possono fare a meno di LORO
    LORO degli altri no,
    ma che disdetta !!
     
     
    Marco Vasselli

    4 commenti

    Nengkoy

    ruminations & travesties of the favorite yet naughty son of Nengkoy

    Terreiro Roça de Obaluaê

    Misérias,guerras,doenças, desempregos,não vem de Deus e nem dos Orixás. Vem do julgamento e desrespeito entre a humanidade

    Visionarie ~Kindness Chronicles

    "kindness is healing, writer & poet of sorts, "

    Positive Acts

    "Never give Up on your dream"

    Unlocking The Hidden Me

    Tranquil notions, melange of sterile musings & a pinch of salt

    Adelina Mărieş - design

    picturi, schite, desene, idei semnate Adelina Maries

    Anna's Styles

    Lifestyle,beauty, restaurant, food, fitness, jobs, shopping, Ideas and news, travel, photography,news,daily updates,celebrities lifestyle,latest trends.

    PT Master Guide

    Your Complete Medical Guide.

    The Caustic Misanthrope

    My2Cents • Sono Solo Miei Pensieri...

    MyBooksnAll

    Blogger

    The passionate learner

    A curious, passionate and enthusiastic learner is introduced to a new virtual world. And the awaiting journey begins...

    Jazz You Too

    jazz music blog

    Akshay Iyer

    Live Life An Extra Mile!

    ആമി

    -Radiate Positivity

    ℓα ροєѕια ροяτα ℓοиταиο - ροєτяγ gοєѕ Ꮠαя αωαγ 🇮🇹

    ตαɾcօ ѵαssҽllí's ճlօց բɾօต 2⃣0⃣0⃣6⃣ – թօաҽɾҽժ ճվ sαճíղα , lմժօѵícα cαɾαตís , αlҽxís ցհíժօղí , αղղα ցմαɾɾαíα, lαմɾα բօɾցíα, cαɾlօ ցօɾí, ցíմsվ ճɾҽscíαղíղí♥ Quattordicesimo anno ♥     

    Supporto - WordPress.com

    WordPress.com documenti di supporto

    dalichoko

    しょーもない

    POESÍA JAPONESA DE ELFICAROSA.

    UN LUGAR DONDE ESCRIBO LO QUE SIENTE MI ALMA.

    Albigensia Press

    The Author Home of Marcus Johnston

    niralasahitya

    Never give up

    The Unsigned Writer

    An author of creative writing, short stories, poetry, eccentric ideas, and way too many cliff-hangers

    Meteoedu

    Amanece un nuevo dia

    jejaka petualang

    let me ride through the wide-open country that I love...

    laranjitoart.wordpress.com/

    Espaço para expor o que sinto, penso, faço ou nada disso.

    jesussocial

    Christian News, Devotional, Leadership, Church, Evangelism, Conference, Worship, Pastors , Bible, Gospel Music,Gospel,Salvation, GoodNews, Disciples, Cross,Winning, Love, Mercy,Bible Study,New Testament, Church,Matthew,Mark, Luke, John,Heart, Soul, Body,Mind,Spirit,Church History, Books, Pastorso, Evangelists. Teachers, Apostles, Healing, Leadership, Grace, Salvation, Faith,Lifestyle and Entertainment,

    Rtistic

    I speak my heart out.

    chapter18

    A blog with an Indian prespective

    Atropa Belladonna Von Coup

    reader , writer , poet , person .

    Unique always

    Motivator | Guide | Spiritual learner

    Norma Rrae

    author of many genres because no one likes being stationary

    DIARIO DI BORDO

    PER LIBERI VIAGGIATORI

    Chrstn

    a cup of thoughts

    M's blog

    Let your brain work hard

    CronicArte

    a escrita e a arte da vida

    Just show, Dont tell

    Find new stuff

    anam gour

    अधूरे ख़्वाब

    Komal Means Delicate

    New Yorker in the South with Indian Roots

    Free Islamic Dua for Love back and solve all problem

    Get your Lost love back in just 2 days by Islamic Mantra. contact us on call and Whatsapp +91 9521408485

    Allmed Solutions IMRAN KHAN

    every life is special

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: