Archivio per giugno 2009

Il sogno di April – alla mia città


C’era una ragazza americana,
dell’Alabama o dell’Oklaoma,
che aveva come sogno primo e solo
di far bagaglio e di venire a Roma.
 
Nel sogno,
dal deserto del Nebraska,
o dal canion di vattelappesca,
sognava che un un battere di ciglia,
giungesse quì con tutta la famiglia.
 
April sognava forte
talmente forte e chiaro amici cari,
che riuscì davvero,
a giunger quà con tutti i familiari.
 
Obesi e ossessionati dagli hamburger,
cercaron subito
uno di quei posti,
dove ti servono quei cosi coi panini,
e i loro non palati sopraffini,
si accontentavano di carne nei stampini.
 
Sor Ettore,
tassista di Trastevere
li scorse immezzo al traffico del centro
e pensò " Anvedi
che ‘n mezzo a stò casino vanno a piedi !! "
 
April vide il tassì, gli fece cenno,
sor Ettore, con il sorriso più bello del mondo
disse :
" You are americans ?
E monta, annamo,
daje !! "
 
" Wat’s mean – Daje – "
esclamò April sentendo quei suoni ostili,
" Vuol dire che se cercate un Cicerone
vè porto a spasso pè la Città Eterna "
" It’s mean that you are search for a guide,
i can take you tour in Etern City "
e pensa :
" Questi ‘n sò americani, sò rinco … !! "
 
Insomma Ettore,
col proprio inglese sciocco,
fece girar quei tre turisti a lungo,
andando all’ Eur, dove trovi Er Fungo,
andando per il vicolo der Moro,
il Colosseo, il Pantheon, il Foro,
andando con le frasi improvvisate,
improvvisò l’inglese,
fece da guida a braccio,
portandoli a Trastevere, a Massenzio,
al Circo Massimo
al Pincio e al Vaticano.
 
Disse che a Roma c’era il vino buono,
e li portò a Albano ed a Velletri,
mentre gli americani,
gli occhi colmi di gioia e di stupore,
da sul tassì
quegli occhi mai distogliersi dai vetri.
 
April ha fatto un sogno tempo fa,
fino a tal punto che è arrivata quà,
dai grigi grattacieli dè ‘nsondove,
s’è trasferita in centro,
tra Piazza Barberini ed il Tritone,
e lì dimora con tutta la famiglia,
perchè chi viene a Roma se ‘nnamora
della città di papi e Imperatori,
perchè chi viene a Roma ed è straniero,
è benvenuto nel cuor del vecchio Impero !!
 
 
 
Marco Vasselli
 
 
 
 
Annunci

Lascia un commento

A little, crazy artist called Kharon


 
Here there is your smile,
here there is your world,
here there is the wonderful friend that i can say to know.
 
An artist is crazy but not a lot
An artist is beauty, but not only this,
is a lover of life like you are,
and also we live far
I want to say to you
I love a crazy friend called Kharon,
She make full of colour my empty days,
and smile with me in a little ball of soap
that fly on the top of the friendship.
 
Tank you for all ^^
Crazy italian poet .
 
 
Poem writen by Marco Vasselli
for Kharon Gillian Rossi the dancer and actress
a real friend that make me happy
every time we talk
 
 
 
y1pPb54oKwuzIayfPnGRK5v5N4X759VvuVNqbXNP36nuwqM0S56bV4f-PXpb33MAoQ75zK42Ho1hGQ

2 commenti

Sopra ali d’airone


 
Sai che potrei portarti via
sopra ali di airone,
io e te leggeri come i sogni
come bolle di sapone,
leggeri come un pensiero,
ma più intenso,
più vero
e nell’immenso
come puntini di luce
giocano nella notte,
io e te soltanto,
inizi di primavere.
 
 
Marco Vasselli

Lascia un commento

Fotoracconto – Sera tra tante


 

ME NE VADO

PER LE STRADE DEL QUARTIERE

PENSO CHE VADO

COME TUTTE LE ALTRE SERE

LUNGO LA STRADA DELLA FANTASIA.

 

IL MIO DOVERE

– MISERO TRALL’ALTRO –

QUELLO DI TRAMUTARE IN POESIA

LA MIA DI STRADA

QUALUNQUE STRADA SIA.

 

LA MIA DI STRADA

E’ QUELLA DA SEGUIRE

E ALLORA,

QUANDO IL SOLE VA’ A MORIRE

MI METTO SOLO

E SOLO ME NE RESTO

AD ASPETTARE CHE S’ ANNEGHI IL GIORNO

DENTRO L’INCHIOSTRO

DI QUESTO CIELO NOSTRO.

 

FUMO UNA SIGARETTA,

VADO A CASA

AD ASPETTAR DOMANI

L’AVVENIRE.

 

GIORNI FUTURI

GIORNI CHE VERRANNO

ED ALTRE STORIE POI

DA RACCONTARE

TROVAR LA FORZA

ANCORA PER ANDARE,

PERCHE’ E’ ORMAI QUESO

IL MIO MISERO DOVERE.

 

 

 

 

 

 

SambAmareA a Tor Sapienza - Dicembre 2007 (33)marco largo preneste 97Via di Tor Sapienza

elisa e sandraio e toto 97estate 94tommaso e sandro 2001Capodanno 2007 - 2008 Con SambaMareA (46)andrea io daniele leo robi sonia e stefi

Tor Sapienza - Piazza C.De Cupisio rosario e tonino

 

 

 

 

 

 

Poesia di Marco Vasselli

Le immagini sono di proprietà del medesimo

Tutti i diritti sono riservati

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Non mollare mai


 
Quando ormai tutto attorno sembra perso
aspetti un giorno nuovo
un cielo terso
poi scopri che nulla torna, ma tutto si rinnova,
e scopri che nel mondo non sei solo
e le tue ali
lotran riprender volo.
 
Solo, nel deserto del cuore,
troverai fonte per bere,
sedia per riposare
rigenerato e amante
di questa vita
proprio come tante,
una, piccola,
miracolosa sebbene umile
perla di quest’immenso che io amo.
 
 
 
Marco Vasselli da un’idea di Alexis Ghidoni
 

Lascia un commento

Er Mediaplayer


 
Er mediaplayer
 
 
Rientro a casa fiacco
stanco morto,
bevo ‘nbicchiere d’acqua e me rinfresco,
e mentre me domanno quann’è che cresco,
accenno a palla la musica ar pc.
 
Er mediaplayer
è quell’appricazione
che me consente de ritrovà me stesso
e co la musica a cannone
dentro a stà mezza specie de stanzone,
passano i pomeriggi a ricordamme
tra tutte le canzoni dell’elenco,
dai Doors ai Queen
fino a Luigi Tenco
dei bei momenti
trascorsi co l’amici,
che tra nà chiacchiera,
dù risa e nò svarione,
condividettero co me
tutte quele canzoni,
tutte quele note
che rendono quanno c’è malinconia
le mie giornate armeno meno vòte.
 
" Te manno stà canzone "
" Senti questa !! "
Ce stanno Vasco Rossi e Ligabue
C’è Gino Paoli, Bocelli e l’Afterhours,
ce stanno i Pooh
C’è Franco Califano, Lando Fiorini
e Colle der Fomento.
 
Ce stà un minutino
dentro de me un momento,
che mentre schiaccio play ritorna indietro,
a ricordasse, de uno, due
o de vent’anni addietro,
fincheà le casse
nun cederanno e er muro nun se crina
ascorterò Baglioni, Carmen Consoli e Sarina
o le canzoni der Sito Esaurito,
come che tutto er tempo che se n’è ito
è stato speso bene,
pè ogni attimo cò l’anima in catene,
ce ne stà ‘n arto addò me sento bene,
e grido a squarciagola come Bisio, Co tutte le canzoni dae Battisti,
o De Gregori, o De Andrè o quantartro,
solo pè potè dì
che me sò fattro ‘n quattro
e me riposo
cantanno nà canzone !!
 
 
Marco Vasselli
 
 
A Windows Media Player
e a tutti i momenti belli che grazie ad esso
ci sono stati e ci saranno ancora.

 

 

Lascia un commento

Giullari di un Dio


 
Li devo a voi
i miei modi di dire,
gli atteggiamenti,
il mio esser sereno, incazzoso,
il mio esser giullare
d’un Dio che non mi vuole e no mi spetta.
 
Sono contento con voi,
siete la pioggia e il sole,
ristoro e tristezza e gioa subito dopo.
 
Allietate le mie giornate,
assieme a me mangiate,
bevete,
ragionate,
di palo in frasca,
io come il giamburrasca del duemila e passa,
come che passa,
questo tempo amorfo,
come che cerco in voi quello che sono,
un piccolo,
imperfetto momento nell’andare,
e nell’andare io
ritrovo voi
pochi
sinceri
veri amici miei.
 
 
Marco Vasselli
Agli amici
 

Lascia un commento

Il Times

questo blog è la libera espressione di ciò che penso chi non è d'accordo se ne faccia una ragione

A Compass for Books

Fotorecensioni di libri belli | photoreviewing good books

Vivi la Luna

Pratiche migranti negli spazi verdi urbani

Argillateatri

Associazione di Volontariato The Way to the Indies

UfoCiclismo

In bici in cerca di risposte

il tempo di un caffè

riflessioni leggere in un mondo un po' pesante

One&Only

By Federica Volpicelli

Kreatives von Sabine Müller

Just another WordPress.com site

Terracqueo

multa paucis

Moda-Creative thinking

Moda-Creative thinking

DestinodiLux

"Una persona che non ha mai fallito è una persona che non ha mai tentato"

In Camper nell'Acquario

Racconti di viaggio a bordo di un camper

MeringheNuvole

Cucino e racconto storie con tutto l'amore che si può dare.

micalien

music and journeys | la mia finestra sul mondo

SOUTHERN WRITER

This blog is all about writing and will also feature my poetry!

MY ANASA

Luxury is a state of mind. L'Wren Scott

unveiled rhythms

Life In Verses

John Nash

Her şey olabilir

Adolescenza, che rottura...

Un tratto dell'età evolutiva che rappresenta la transizione dal mondo dell'infanzia al mondo adulto. Periodo critico, periodo di cambiamenti che diventano confusioni, un periodo dove le scelte che prendiamo contribuiranno a plasmare il nostro futuro. Crescere bene seguendo dei consigli, crescere bene, certo, ma come? Non esiste un manuale d'istruzione, ma, esistiamo noi. Consigli, opinioni, ed empatia. Manuale per l'utilizzo 2.0 inizia da qui. Inzia da noi.

Archimood

Interior design

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

Samudra Network

BLOCKCHAIN POWERED AGRI MARKET NETWORK FOR FARMER COOPERATIVES AND THE FARM TO FORK ECOSYSTEM

thedailyfloss.com

THE DAILY FLOSS BLOG OFFERS A GLANCE AT WHAT'S NEW ON THE DENTAL SCENE: EQUIPMENT, EVENTS, DENTISTS, HUMOR, LIFESTYLE.

cogitect.wordpress.com/

Architecture through writings and drawings

The Field

ASLA Professional Practice Networks’ Blog

Federica Arpicco

"E per il resto, lasciatevi accadere la vita. Credetemi: la vita ha ragione, in tutti i casi.» (Rainer Maria Rilke)

tuttatoscanalibri

Vetrina di libri presentazioni recensioni a cura della redazione di tuttatoscana.net

Valentina Confuorto

voce di donna

Desenrola Cordeiro

Só Proseando

CULTURE CRUNCH

LA CULTURE GENERALE POUR TOUS !

Erwin Wensley

Fiction, thoughts and essays.

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

BitanSoft

world of possibilities

Longhornization

Because Longhorn Rules

con le mie foto

momenti impressi nella mente e raccontati da una foto

LAB at HOUSE

Interior Lifestyle Diy

Making memories

inesemjphotography

My Dear Kitchen in Helsinki

Did I ever tell you how much I love cooking?

LGBTQ Reads

Queering up your shelf, one rec at a time!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: