Archivio per novembre 2009

Impareggiabile


 

Scrive Martina, scrive

del mondo triste e spensierato insieme,

del suo ragazzo

la sua miglior amica

e in tasca sempre pronta una matita.

 

Scrive di sogni

e di stagioni andate

e porta addosso i segni del dolore,

ma vede sempre un poco di colore

sopra d’un foglio con i suoi pastelli.

 

Sogna, Martina sogna e mi  ricorda

che questa vita,

anche se a volte assurda,

ci prende, ci coinvolge.ci riguarda

e non possiamo lasciarla lì

dobbiamo andare avanti,

sempre e comunque avanti !

 

Ride la piccoletta

ed i suoi sogni fatti di nubi e sole

non puoi descrivere con semplici parole.

 

Devi capire e amare

quel modo suo che ha di parlare,

perché di gente come lei,

genuina amica della porta accanto

ce ne son poche

e poche resteranno.

 

Io la ringrazio per le risate,

le parole di conforto

per questo mondo

che va un po meno storto

da quando la conosco,

mi tira su dal fango e sono fiero

di averla conosciuta ed aiutata

di avere condiviso quel sorriso

che giorno dopo giorno

mi aiuta a andare avanti.

 

 

©

 Marco Vasselli

    per Martina C.

 

Lascia un commento

Children Learn What They Live – I bambini imparano ciò che vivono


 
if a child lives with critism
she learns to condemn
if a child lives with hostility
he learns to fight
if a child lives with ridicule
she learns to be shy
if a child lives with shame
he learns to feel guilt
if a child lives with tolerance
she learns to be patient
if a child ives with encouragement
he learns confidence
if a child lives with praise
she learns to appreciate
if a child lives with fairness
he learns justice
if a child lives with security
she learns to have faith
if a child lives with approval
he learns to like himself
if a child lives with acceptance and friendship
he or she, learns to find love in the world.
 
 
 
_________________________________________________________
 
 
 

Se un bambino vive con critism
impara a condannare
Se un bambino vive con l’ostilità
impara a combattere
Se un bambino vive con il ridicolo
si impara ad essere timido
Se un bambino vive con la vergogna
impara a sentirsi in colpa
Se un bambino vive con la tolleranza
si impara ad essere paziente
se un bambino con l’incoraggiamento Ives
impara la fiducia
Se un bambino vive con la lode
impara ad apprezzare
Se un bambino vive con equità
impara la giustizia
Se un bambino vive con la sicurezza
si impara ad avere fede
Se un bambino vive con l’approvazione
impara a come lui
Se un bambino vive con l’accettazione e l’amicizia
lui o lei, impara a trovare l’amore nel mondo. 
 
 

__________________
 
 
 
 Poem writen by
 
Kharon Gillian Rossi
 
Traslated by
 
Marco Vasselli
 
All Rights Reserved
 

©

 

8 commenti

A lill crazy dancer called Kharon


 
Here there is your smile,
here there is your world,
here there is the wonderful friend that i can say to know.
 
An artist is crazy but not a lot
An artist is beauty, but not only this,
is a lover of life like you are,
and also we live far
I want to say to you
I love a crazy friend called Kharon,
She make full of colour my empty days,
and smile with me in a little ball of soap
that fly on the top of the friendship.
 
Tank you for all ^^

 

from your crazy italian poet .
 
 
Poem writen by Marco Vasselli
for Kharon Gillian Rossi the dancer and actress
a real friend that make me happy
every time we talk
 

1 Commento

Distratta auguri !!


                      

                             /(",) ∞∞ I LOVE YOU

./♥. 
   JUST MARRIED !!

                                          ._| |_ ܓ DIS.ܓܓܓ
                                               ✿ܓܓܓܓܓܓܓܓܓ

 

Ehi Dis, Sabato prossimo tu ti sposi, ho voluto mettere questo post con la bambolina in abito da sposa per augurarti ( anche se in antucipo ) una vita matrimoniale serena con il tuo compagno.

Beh cosa dire. Anche se io e gli altri amici di Msn non saremo li con te, sappi che è come se fossimo li perchè io ed altri possiamo vedere, avendone la prova quotidianamente di quale persona speciale tu sia.

Speciale sarà Sabato prossimo e io a modo mio festeggerò con un altro tuo amico quì, l’evento. Birrino mentre dici sì, come anche nel tuo stile, e poi oh ti aspetto a Roma ed il birrino lo berrò anche con te.

 Grazie per quello che hai fatto per me, sono una persona un po migliore da quel 2 Agosto

. Le parole sono sempre poche, io spero solo che la tua felicità in futuro non sia mai abbastanza invece. Auguri ( anche se in anticipo, ma noi non siamo superstiziosi eh ?! ah ah ) Baci Stellina, sei grande !!

 

Marco Vasselli per Distratta

2 commenti

I colori di un fiore


 

 

I colori di un fiore

Sono la cosa che lo distingue dagli altri

Non importa quanti e quali sono

Quel fiore sa

Che sono solo i suoi,

Che vuoi o non vuoi

Lui li terrà

Noncurante di come lo vuole la gente.

 

Gente superficiale

Che non guarda oltre l’etichetta

Che snobba solo chi diverso appare

Diverso sì

Solo perché dà amore

Ed ogni suo colore

Al sole d’Estate si dona

E vuole amore

E vuole protezione.

 

Il fiore a chi lo apprezza

Regala i suoi profumi e sensazioni

E non importa se viola o rosa

Se rosso o blu

Si piace così

E cercherà attenzione

Anche da quegli ottusi e indifferenti

Anche coi nervi a mille

E la rabbia trai denti

So che quei denti

Sorrideranno ancora.

 

Amica mia preziosa come un dono

So che quel fiore

Tornerà alla luce

E sarai al  mondo

Quello che  più ti piace

Perché è giusto che sia

Perché altrimenti annulleresti i sogni

Che sono i tuoi …

Nessuno te li toglie.

 

 

 

 

poesia di 

Marco Vasselli  

  dedicata a

Martina C. 

La mia fan numero 1

 

 

 

1 Commento

Il Diario – Rewind # 4


 
 
 
 
.

Lascia un commento

Il foglio e la penna


 

Perchè le tue e le mie fanno quattro mani…

perchè di penna colorata o di semplice matita….

di vita siam vestiti…

ecco che le mie parole si uniscono alle tue…

per dare vita a vita …

e la mia sia la tua poesia.

Il canto dei poeti nasce da un grande cuore…

e in questo caro amico…

abbiamo un solo unico cuore.

perché i tuoi sentimenti ed i miei fanno amicizia

concordia

felici di guardare noi con quattr’ occhi

      laddove i miei non possono

ora i tuoi,

sapran vedere oltre l’orizzonte.

perché se sono il foglio e tu la penna,

o viceversa

ci ritroviamo scavandoci di dentro

tirando fuori parole a contemplare

questa mia strada che diviene tua

e questi piedi

che in quattro vanno avanti.

 

Amici veri in arrangiar parole

è questo quello che chiedon le mie mani

che stanche e arrese

cercano conforto

dove non ce la farebbero da sole.

 

 

POESIA SCRITTA

DA

CARMEN BASILE E MARCO VASSELLI

 

TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI

 

1 Commento

Sommo poeta ( il teorema del Vasselli )


 
Prendo il " Marco Vasselli "
sommo poeta
sommo fotografo,
divido il tempo tra frasi e parole
penso alla vita
sottraggo affetti andati
moltiplico per un tot di volte
mi fermo
riparto
 
sommo  nuove emozioni
ripenso al passato
sottraggo tempo al presente
divido in sillabe per fare di nuove metriche
incespico
moltiplico per un tot
 
tiro la una riga sotto
 
il risultato:
 
i conti non tornano mai,
ma che vòi fà
 
è la vita !!
 
 
Marco Vasselli
 
 

11 commenti

Dieci chilobyte


 
Datemi un Wordpad
vi ci racchiudo un mondo
parole dal mio cuore,
dal mio io.
 
Ricordano il passato
o parlan del presente
queste parole mie
queste parole.
 
Persone andate e fatti
e il mondo che sta cascando a tocchi a tocchi
con tocchi di penna
da poeta " minore "
te lo rimetto in piedi e te lo rendo.
 
E’ un viaggio su binari di megabyte
che a dieci a dieci
parola per parola
verso dopo verso
poesia dopo poesia
portano l’anima tua verso la mia.
 
Grazie ancora,
chiunque tu sia
che leggi me
inglese o romanesco
in italiano puro o berlinese,
adesso sò
e ne ho la riconferma
del vecchio adagio
che il mondo è il mio paese.
 
 
Marco Vasselli
 

1 Commento

A seductive mind – Una mente seducente


 
A lustful thought
taking you a desirable place
into a seductive position
reaching into the soul
and grasping the secret..
A secret so well hidden
not many will ever see
seducing a mind
lost in thoughts..
dreams reawakening
taking ahold a heart
opening the very soul..
long lost hope
flourishing into
the world to see..
thought to become
A reality never known
the seductive mind..

 
© Crystal Redmon
 
 
 
 
 
 
 

Un pensiero lussurioso
prendere un posto desiderabile
in una posizione seducente
raggiungere l’anima
e cogliere il segreto ..

Un segreto così ben nascosto
molti non potran mai vedere
sedurre una mente
persa nei pensieri ..
sogni risveglio
tenendo e lasciando un cuore
aprendo l’anima ..
tempo perso la speranza
fiorente in
il mondo da vedere ..
il pensiero di diventare

Una realtà mai conosciuta
la mente seducente ..


© Crystal Redmon

 

Traslated in italian by Marco Vasselli

 

 

 

Lascia un commento

Perlarara


 

 

 

IL MIO PENSIERO..

 STASERA E’ PER TE

TE ..

CHE HAI TRACCIATO

NEL MIO PERCORSO ..

QUESTA DELICATA LINEA

CHIAMATA AMICIZIA

TE ..

CHE HAI DISCHIUSO..

 LA ZONA BUIA

DELLA MIA EMOTIVITA’

TE ..

CHE MI HAI RESA COMPLICE

DI PENSIERI

LACRIME E SORRISI

 TE ..

CHE SEMPRE

E DA SEMPRE

RASSERENI QUESTA MENTE

DELIZIANDOMI LO SPIRITO

 

 

Ðιک.

per Marco Vasselli

Tutti u diritti sono riservati

Lascia un commento

Il Diario – Pausa 5


 
 
 
.

Lascia un commento

Il Diario – Rewind 3 # Rita Wann


 
 
 
 
 
 
.

Lascia un commento

L’Inverno alla porta


 
" … ma dimmi,
non senti anche tu l’Inverno che bussa alla porta ? "
 
" Lo sento sì,
ma dimme te se è questa l’ora
de rompe i cojoni a casa dell’artri !! "
 
 
Marco Vasselli

2 commenti

Indietro non si guarda


 

tu conosci una persona oggi

e da oggi comincia un percorso..

indietro non si guarda.. se non per il proprio passato.. ovvio

 

Pensiero di   Ðιکtratta ..

Tutti i diritti sono riservati

Lascia un commento

Poco a poco


Hallarte poco a poco,
cerca de un fuego
que centellea en tus ojos.
Llenar el aire con tu nombre
sin los dolores del amor
y con dulzura
dejarse ir
en los secretos íntimos
que nos dividen
del mundo y del ruido.
 
 
—————————
 
 
A poco a poco vi trovano,
vicino a un fuoco
che brilla nei tuoi occhi.
Riempiono l’aria con il tuo nome
senza le pene d’amore
e dolcemente
lasciarsi andare
nei segreti più intimi
che ci dividono
il mondo e il rumore.
 
 
Poesia in spagnolo di Ana Tf
traduzione in italiano di Marco Vasselli
 
 
Poesia in spagnolo di Ana Tf
traduzione in italiano di Marco asselli
Tutti  i diritti sono riservati
 
 

 

2 commenti

Augen die glühen – Occhi di luce


Augen die glühen, Herzen die fliegen,
Funken die sprühen und Blicke die siegen,
Nichts ist geblieben, die Tränen versiegen.
Noch nichts verloren, alles verworren.

Über Grenzen, über Länder,
über Meere, alles in der Ferne.
Ich weiß dich dort draußen,
Nur Glück, kein grausen.

Meine Ewigkeit, mein größtes Leid,
Mein ganzer Schmerz, liegt offen dar,
Verblasst in meinem Herz,
weicht purem Glück, ganz und gar.

Liebe ist undefinierbar, unfassbar,
Dieses Gefühl in Worte zu kleiden,
Würde ihren Wert beschneiden.

Nichts kann sich ihr entziehen,
ist sie da, kann man ihr nicht entfliehen.
Im Nichts ist sie zu finden,
Im Nichts lässt sie dich nie erblinden.

Wie kann das sein?
Vielleicht ein göttlicher Schein?
Vielleicht ein göttlicher Wink?
Und der Engel singt:

Liebe ist eine Gabe,
Liebe ist ein Segen,
Nimm sie an,
Denn du bist ihr unterlegen!

Vertraue auf dein Gefühl, nicht auf den Kopf,
Vertraue deinen Müh’n , lass es ein, wenn es klopft!
Liebe kennt keine Zeit, Liebe kennt kein Entfernung,
Liebe kennt kein Leid, Liebe kennt keine Religion,

Liebe kennt kein Alter und Liebe kennt keine Farben,
aber Liebe kennt die, die sich an ihr laben.
Lieben heißt, seine Seelen zu berühren,
Lieben heißt, die Sinne zu verführen.

Liebe ist überall und nirgendwo,
Vielleicht entdeckt sie dich heute,
Hier oder morgen anderswo!

Eines jedenfalls ist Gewiss,
Liebe ist eine Sache,
Die man nicht vergisst!!!

…………………………………………….

Gli occhi, la luce, il cuore battere,
Le scintille irrorazione e vincere l’attenzione,
Non rimane nulla, prosciugare le lacrime.
Nulla di perduto, tutto confuso.

Attraverso le frontiere, in tutti i paesi,
oltre i mari, tutti in lontananza.
So che là fuori,
Solo la fortuna, non orribile.

La mia eternità, il mio dolore più grande,
Tutto il mio dolore si è aperto,
Sbiadite nel mio cuore,
rendimenti di pura fortuna tutto.

L’amore è indefinibile, incomprensibile,
Questo sentimento in parole che
Ridurrebbe il loro valore.

Nulla può sfuggire,
è lì, non si può sfuggire.
Nulla in esso si trova,
Nulla in ti fa diventare cieco prima.

Come può essere?
Forse un aspetto divino?
Forse un segno divino?
E l’angelo canta:

L’amore è un dono
L’amore è una benedizione,
Take them on,
Perché si sono inferiori a lei!

Confido nella vostra sensibilità, non sulla testa
Fidatevi del vostro fatiche di lasciare uno lì, se vi è un colpo!
L’amore non conosce il tempo, l’amore non conosce distanza
L’amore non conosce il dolore, l’amore non conosce la religione,

L’amore non conosce età, l’amore non ha colore,
Ma l’amore la festa che è in essa.
Per l’amore è a toccare le loro anime,
Per l’amore è per sedurre i sensi.

L’amore è ovunque e da nessuna parte,
Forse hanno scoperto oggi,
Qui o da qualche altra parte domani!

Ma una cosa è certa,
L’amore è una cosa,
L’uno non dimentica!

Poesia in tedesco di Lady Anngel Carola
 
Traduzione in italiano di Marco Vasselli
 
Tutti i diritti sono riservati
 

Lascia un commento

Las paredes de mi alma – Le pareti della mia anima


Son las paredes de mi alma
cada día que pasa
más frías.
Pensamientos pesados
como un puño
un trapo mojado
exprimen
la humedad del llanto.
Las emociones
dibujan desiertos curvilíneos
sobre la piel desollada de los sueños.
Los sentimientos son ensuciados
de miedos
hasta que insistente
una racha
de deseo llama a las puertas
del alma perdida que se deja
desnudar
acariciar al menos
de la brisa de un aire que no pesa

———————-

Sono le pareti della mia anima
ogni giorno che passa

freddamente

Pesanti pensieri
come un pugno
un panno umido
umidità pianto.
Emozioni

deserti disegnare curvilinei
sulla pelle scorticata dei sogni.
Sentimenti sono sporchi
paure
fino al insistente
una striscia
desiderio di bussare alla porta
l’anima perduta che è di sinistra

Corsa almeno
una boccata d’aria che non è pesante

 

Poesia in spagnolo di Ana TF

Traduzione in italiano di Marco Vasseli

Tutti i diritti sono riservati

 

 

Lascia un commento

Fa freddo


 
Fa freddo, sai ?
nell’anima dico,
non questo Inverno
o queste foglie secche per terra
fa freddo dentro me
dove che guardi guardi c’è la guerra.
 
Il bello che non c’è più
gli amici andati
l’assenza di chi viaggia
al di la di una porta
dove non potrò entrare.
 
e dove sono andati ?
boh
so solo che un attimo fa erano quì
e tanti e tanti attimi
che messi in fila
diventati anni
son diventati pesi a ripensarli.
 
Leggero viaggerei
forse potrei
buttare le zavorre,
riprender nuovi voli,
ma non lo so
quest’anima pesante
è come un’armatura
a cui  ho fatto l’abitudine
e beh per ora
mi vesto ancor di quella
il tempo prenderà di nuovo il volo
ma per adesso
voglio restare solo.
 
 
Marco Vasselli
 
 
 
 

Lascia un commento

Il Diario – Rewind # 2 – La mia fan numero 1 ed il mio fan numero 1


 
 
 
Circa un anno fa, sotto una poesia dedicata alla mia fan numero uno
 
il primo commento di colui che è diventato poi il mio fan numero uno
 
 
 
.

2 commenti

Il Diario – Rewind # 1 – Dimenticare a prescindere


 
 
 
 
 
 
.

2 commenti

La Ðιکtanza non conta


 
ORA LASCIA CHE TI DICA CIÒ CHE PENSO..
FRUGANDO ADAGIO NEL TUO SPAZIO VERO E DENSO..
DOVE NULLA MAI IO CI TROVO DI BISLACCO..
TE CHE PER ME MAI SEI DISTRATTO..
E MENTRE TUTTI CORRONO CHISSA’ POI DOVE..
TU TI TRATTIENI E L’IDEA MI COMMUOVE..
LA DISTANZA PER TE NON E’ MAI UN PROBLEMA..
UN CUORE PIENO D’AMORE.. E’ QUESTO IL TUO EMBLEMA..
CHE SIA MILANO MADRID O FIRENZE..
ARRIVI SEMPRE A COLMARE LE ALTRUI CARENZE..
RIEMPENDO SPESSO DI QUALCUNO IL VUOTO..
CON SEMPLICI FRASI O POESIE.. TALVOLTA CON FOTO..
QUESTO E’ IL MIO MODO DI RINGRAZIARTI
STAVOLTA DIVERSO.. MA SOLO PER NON ANNOIARTI..
USANDO FRASI FORSE POCO ORIGINALI..
MA ALMENO NON SARANNO..
.. SCONTATE E BANALI.

Ðιکtratta

 
per Marco Vasselli
 
L’immagine " La poesia porta lontano "
 
è una creazione di
 
Alexis Ghiodoni
 
Tutti i diritti sono riservati
 

La poesia porta lontano


 

2 commenti

Musica – Posi Argento – Borderline


 

 

Non so che farci il passato continua a prendermi a calci,
talmente forti da trovarmi senza le mie armi.
Nuda, spogliata da una realtà cruda,
questa tortura che consuma l’armatura chiusa in quattro mura.
Chiara, mille problemi come molti,
racconti di spogli raccolti,
t’accorgi che non si può viver di ricordi,
parli con sordi,
li scordi come sogni,
ma lascian solchi in un tempo che non riavvolgi.
Dicevano che il tempo passa e mi guariva,
eppure dentro brucia questa fiamma ancora viva.
Com’è che chi consiglia rende tutto facile,
e poi ti dicono che il male aiuta a crescere.
Scusatemi non ce l’ho fatta,
giuro, che ho messa tutta me stessa, sono onesta,
cosa mi resta?
Di qualche lettera che ho scritto in una stanza
e quello che mi manca
è avere inchiostro e carta per scriverne un’altra.
No non mi basta,
no, non ti basta,
ed ora porta via il tuo nome dal mio cuore ne ho abbastanza.
Mi vesto con quello che capita
e 21 grammi della mia anima lontani da chi li contamina.
E’ tempo di voltare pagina,
asciugare un’altra lacrima,
una ferita aperta sanguina,
e non rimargina.

RIT:

EMOZIONI, PENSIERI TRA ME,
RISALGONO IN QUESTO TRISTE GIORNO,
DI PIOGGIA SCONSOLATO CHE DICE, NO,
SOLO NO,
AL MIO PASSATO, NO!

Fumo una Malboro e mi prometto di smettere,
ma più mi nego un vizio e più è propizio che lo voglia prendere.
L’amore insegna ad amare,
io lo so fare,
e pare che mio padre non esiste e questo è per mia madre.
La rende grande qualche ruga,
mi ha vista piangere per gente cruda,
adesso è l’unica in cui riporre fiducia.
Mi sento sola troppo spesso, il prezzo è quel che ho perso,
cresco e mi rinfresco con quelacosa di diverso.
Borderline e mi sento al limite,
ho cose da dire che nemmeno la graffite riesce a incidere.
Ma tocca vivere anche quando non ne hai voglia,
è un’altra porta che si chiude e tu di aprirla non ne hai forza.
Cosa mi importa, mi sono accorta,
che ho qualche impronta sulla pelle che mi scotta e non si scorda.
Cosa ne sa chi solo qui mi ascolta,
chi prende forza dai miei abbracci e non li ha dati mai una volta.
Mi sento debole quante persone gelide,
la vita è tanto semplice,
quanto difficile da prendere.
Mi sento stanca,
cerco a stento una pausa,
una vita calma,
perchè ha solo incertezze chi canta.
Ed è la storia di chi nasce e vive d’arte,
ed è una cosa che non si capisce se non ne fai parte.
E proprio nell’istante in cui è importante avere risposte alle mie domande,
il mio dio è da un’altra parte.

RIT:
EMOZIONI, PENSIERI TRA ME,
RISALGONO IN QUESTO TRISTE GIORNO,
DI PIOGGIA SCONSOLATO CHE DICE, NO,
SOLO NO,
AL MIO PASSATO, NO!

Devo cambiare aria, fa male a respirarla,
la sabbia scappa dentro una clessidra ed io non so fermarla.
Piove troppo spesso cresco con il riflesso dell’asfalto.
Pozzanghere di candide lacrime cadon dall’alto.
Il cuore mi si spezza e un’altra sberla pesta alla mascella,
ed è più esperta ai cazzi miei la gente che professa indifferenza.
Sapienti vipere il mio vivere mi vide ad un bordo limite
e le critiche maligne sanno uccidere.
Ma sono viva e questa sfida non si ciba di briciole,
di indole se sudo lascio aloni tipo sindone.
Il canto mi alimenta,
come placenta nel parto.
E quanti amici veri ho accanto e quanto per inganno?
Non ci credo più ne ho visti troppi ed è opportuno,
ho doppi gli anticorpi ora non credo più in nessuno.
Fragile, mi sfogo in pagine,
rimbocco le mie maniche
e mi pare che se ipocrite,
nessuno è indispensabile.
Grata se mi ammiri, nata tra deliri,
incazzata vita avvelenata alla Guccini.
Bordeline tutto e niente,
solo guai tra corpo e mente,
dipendente da un pensiero diffidente.
Confusioni tra le azioni e propositi buoni,
chi cresce tra due fuochi e chi per dolori ha due cuori.
Tesso le mie lodi di una vita senza doni e come noti ho più coglioni di chi dorme sugli allori,
e questa va ai miei amori!

RIT x 2:

EMOZIONI, PENSIERI TRA ME,
RISALGONO IN QUESTO TRISTE GIORNO,
DI PIOGGIA SCONSOLATO CHE DICE, NO,
SOLO NO,
AL MIO PASSATO, NO!

 

Vera e cruda questa canzone di Posi Argento

 

 

Lascia un commento


 

UN SORRISO SUL VISO

UNA GIACCA DI BLU

UNA GOCCIA DI PIOGGIA

LA CAMICIA DI VENTO

E IL FUTURO E’ UN ISTANTE …

MARCO VASSELLI

Lascia un commento

Foglie al vento


 
Cadono i miei pensieri
come foglie d’Autunno
 
il vento li prende
e se li porta via,
 
dove non so
e non lo so sapere
,,,
ma ogni giorno che viene
è un momento d’amore
 
 
Marco Vasselli

2 commenti

Nella misura in cui


 
… e siamo amici
nella misura in cui
la cosa possa tornare a tuo vantaggio …
 
 
Marco Vasselli

Lascia un commento

Il Diario – Rileggendo indietro


 

La poesia porta lontano

 

Talvolta, rileggendo indietro nelle pagine del mio blog, mi rendo conto di come un po tutto cambia. Gli interventi, le poesie, le foto, mi riportano indietro alla mia vita di prima, a come ero. Mi prende malinconia per tutte le cose rimaste da dire, per tutte le cose che si potevano evitare. Rivedo i vecchi commenti, quelli del gruppo iniziale di amici e ripenso a Laura, a Martina, Alexis,Dada e Valeria, come forse per me uniche vere amiche che abbia conosciuto quì, poi, facendo mente localem mi rendo conto che ci sono più affezionato perchè sono state le prime persone a seguirmi in ciò che proponevo con regolarità. Mi accorgo che la gente ci è passata e ci è rimasta. C’è chi mi legge dall’estero, ed ho allestito 2 sezioni per loro, c’e’ stato e c’e’ chi ha scritto con me: Armonia,JackMax,Lorenzo B. o Carlo G.

C’è chi mi manda poesie da pubblicare, foto da mettere,chi mi scrive pensieri, c’è la quotidianità di messenger, che mi fa pensare sempre ai primi tempi, quando con 7 o 8 contatti al massimo, morivo da ridere, imparavo delle cose che mi sono ritrovato utili dopo. Ci si scambiavano idee, ricette, nozioni di informatica, di musica, foto e quantaltro. Con l’andar del tempo, ho notato che questa cosa è venuta un po meno. Puoi vedere di gente che ostenta la sua sofferenza, puoi vedere di gente che si accolla e dopo due giorni che non gli parli ti odia. Puoi vedere insomma di tutto, meno che quello che ci volevo vedere quando ho aperto quì.

Talvolta ho l’impressione di aver buttato il tempo appresso alle questioni della gente, talvolta la gente mi ha fatto vedere il suo affetto e mi sono ricreduto su questo. Ho creato legami, stretto amicizie, avuto collaborazioni ed in qualche modo, anche questo modo di fare web è stato costruttivo. Ho conosciuto quì Laura e Martina, che reputo a tutt’oggi le persone con le quali piu’ mi sono divertito e cresciuto emotivamente, ma non voglio toglier nulla a coloro che sono venuti dopo, Carmen Basile, JackMax,Distratta e Amore Silenzioso. Proprio di questi quattro mi vrrei soffermare a parlare un po di più. Carmen è una donna meravigliosa, divisa tra 2 o 3 lavori ed il suo blog, una persona che aiuta gli altri e non solo perchè lavora alla Croce Rossa,, JackMax è un grande. Mi consiglia, abbiamo scritto assieme, talvolta ci si incontra per una birra, un caffè due chiacchiere e soprattutto, mi ci trovo bene perchè stiamo sempre con la risata quando vado da lui. Distratta è una donna in gamba, cazzuta, emotiva e, cosa non da poco, semplice. Mi piace di lei che non ostenta ciò che ha anche se potrebbe. Ci chiamiamo tra noi Stellina e Perlarara, perchè abbiamo scorto l’uno nell’altra l’unicità e la sensibilità d’animo. E’ artigiana, non artista come lei si definisce, ma per me, al di là delle definizioni, una persona in gamba. Ultima della serie è A.S., una donna unica, sensibile, intelligente, la mia musa. Potrei passare ore in sua compagnia e sembrerebbero passati solo pochi minuti.

Rieggendo indietro, mi dico, come farebbe Baglioni " Siete tutti quì ", passato e presente. Molte altre persone mi leggono e commentano e chi si rapporta con me educatamente puo’ rimanere, chi spara castronerie nei commenti, e non mi stancherò mai di ripeterlo, puo’ andare altrove.

E altrove, dove ancora mi porterà la poesia, vorrei ci fossero ancora tutte queste persone. Anche se la vita ci ha diviso, anche se per diverbi avuti o impegni incombenti che ci tengono lontani, mi piace pensare che chi voglia leggermi puo’ farlo quà, ed è bello questo. Mi da il senso di continuità che volevo dare al blog quando l’ho aperto, anche se qualcuno aimè s’è perduto e non avrei voluto.

Rileggendo indietro, nei commenti, mi riviene in mente il momento preciso in cui sono stati fatti, le persone e come mi sono sentito. In definitiva, rileggendo il blog, è come aprire un pacco di emozioni ogni volta che voglio. Dentro ci siete voi, che siete stati e siete una piccola parte del mio mondo. Grazie a tutti

 

Marco Vasselli

 

 

 

A Valeria, Martina, Dada, Alexis, a chi è venuto dopo, a chi è venuto prima e non c’è più e a tutti i lettori che sono veramente tanti. Grazie di cuore.

 

L’immagine " La Poesia Porta Lontano " è una creazione di Alexis Ghidoni

L’immagine " Da tre anni le migliori " è una creazione di Marco Vasselli

Tutti i diritti sono riservati

 

4 commenti

Sparita dai tuoi pensieri


Come nebbia leggera
sparita dai tuoi pensieri
mi dissolvo.

Una sciarpa di voile
portata via dal vento
impalpabile ipotesi
di qualcosa ch’è
stato.

Un bacio si è perso
nella non luce
di un lampione spento.

 

Poesia scritta da

Ana TF

Tutti i diritti sono riservati

 

 

31 commenti

Ti diranno ancora


 
Ti diranno ancora
di dimenticare a tutti i costi,
ma sai che non ci riuscirai.
 
Ti diranno che la vita va avanti
ed è così,
ma una parte di te
una piccola parte del tuo mondo
resterà per sempre
e ripeto per sempre
legata a quella persona
a quelle risate,
a quegli occhi
che mai rivedrai
se non negli attimi di malinconia
ridere in te
come si usava fare tra te e lei.
 
 
Vorresti dirle solo :
 
 
" Amica che sei lontana,
non so ancora per quanto tempo
resterò a pensare
che sarebbe potuta andare meglio.
 
Amica che sei lontana,
amica che lo sei stata veramente,
incontrerai situazioni
belle, brutte,
stringerai mani
porterai la tua macchina fotografica sempre con te
e mi dispiace solo
di non poter condividere questo con te.
 
Se solo mente e cuore,
smettessero di bisticciare tra di loro
se solo il rancore svanisse,
il mio, il tuo
e ritrovarti potrei sulla mia strada,
sappi che quì sei stata la migliore.
 
Te lo dicevo spesso in realtà,
ma sai,non era solo un modo di parlare,
Troppa ne incontrerai di gente
che ti riempie di manfrine e dolci parole,
pochi che come me
ti stanno appresso per ogni tuo bisogno.
 
L’amicizia nostra per me era questo,
ed ogni verso scritto era vissuto,
ed era quello che ti volevo dire,
ringraziandoti magari
mettendoci il cuore di mani tuo,
quella tua foto,
dove che ora
se la guardo oggi,
non vedo che un cuore vuoto,
laddove prima c’erano sorrisi.
 
Se sto farneticando è perchè mi manchi
se continuo a scrivere,
è perchè, come dice Marti,
è la cosa che piu’ mi esprime,
 
Ti diranno ancora :
" Non vali nulla "
per altre cento od un milion di volte,
ma,
se ripensando a me, magari per sbaglio,
ti ricorderai di almeno una volta
in cui io ti ho convinto del contrario,
sappi soltanto che ti aspetto ancora,
come che aspetto a notte l’aurora,
e che sia un giorno di speranza.
 
Ti diranno ancora
di rinunciare ai tuoi sogni
per cento od un milion di volte,
ma,
se ripensando ad almeno una volta
in cui io ti dicevo di inseguirli
come la barca spinta dal vento,
vorrai tornare,
io sarò quì Laurè,
io
stupido sognatore di ritorni. "
 
 
 
Marco Vasselli Per L.M.
 

10 commenti

Caffè ristretto


 

“ Hey stupidotto, ma ancora stai a piagne pè lei ? “

  Eh sì Martì, e guarda che nun passa, te ce lo sai perché se sentivamo tutti i giorni, io e Lauretta “

“ Sai che me dispiace veramente “

“ Sì che lo so, che te la conoscevi, no come quelli che m’hanno solo detto dè annà avanti “

“ E pijete stò caffè che te se fredda !!

Ricorda che te vojo sempre bene proprio pè come sei, se fai caciara, o se sei ‘n po’ spartano “

“ Spartano .. a Marti ?! Ma che te sei erudita tutta ‘nzieme ? “

“ E te ? .. erudita .. ah ah ma che m’hai detto nà cosa che se magna ? “

“ No’ o so però te posso dì, che so contento dè quer ragazzo lì, che dopo tanto tempo che hai sofferto, è quello giusto, o armeno a me me pare “

“ Pensi  che st’anni semo stati vani ? .. e che Emmeesseenne ‘n sia servito ? “

“  Macchè tesò, avoja se è servito .. stamo qui ar bare no ? .. e allora che me chiedi .. la fan numero uno, e poesie, l’amici persi e annati chissà dove .. e quelli che ho ritrovato, e te ce sei 

Me arzo dalla sedia

Lei fa uguale

“ Annamo piccolè, se torna a casa,e come ar solito, grazie che m’hai cambiato la giornata .. “

 

 

Marco Vasselli

a Martina C.

 

26 commenti

Dove vai ?


 
Dove vai ?
Ci siamo visti ieri,
tu eri una scheggia di energia che rideva,
tre anni sempre così
ed ora ?
 
Quanto mi mancherai piccola scheggia,
Ciao …
 
 
 
Marco Vasselli
 
A   L.M.
 

Lascia un commento

FotoRacconto – Carmen Consoli – Non molto lontano da quì


 
 
 
" E forse è una remota speranza la felicità … "
 
 
Marco Vasselli
 
ispirato a " Elettra " di
 
Carmen Consoli
 
Foto su desktop Windows 7
 

Lascia un commento

Il Diario – Pausa 4


 
 
 
.
 

Lascia un commento

Da Alexis


 
Sei diventata muta?
Ti sbagli.. sto urlando .. ma nessuno sente..
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Pensiero di
Tutti i diritti sono riservati
 

Lascia un commento

Stamose quà


 
Stamose qua
ar pabbe de Riccardo
a nun pensà
a mille e più poblemi,
come da regazzini
come  scemi
a ride e beve
come nà sttion vagon.
 
Nun ce pensamo
ai dispiaceri,
ar monno,
che er monno oggi
è un mare de monnezza.
 
A Riccardò
porta nà chiara media
e lascia perde
de pulì per tera,
ma senti
viè ‘n po quà
pijete na sedia…
raccontece quarcosa
stamo a ride !
 
Er monno certo
senza de noi ‘nse uccide
noi sempre ‘n tre
come tant’ann fa
Io Tony e Ricky
l’addetti der cazzeggio.
 
Famose qarche foto,
pia er boccale !
 
E mentre fori
stanno a sbrattà per tera
a chiacchrà
der monno che è na guera,
vorei passacce
dentro a sto locale
artri mill’anni
mentre già fori è l"arba.
 
 
Marco Vasselli
 
A Tony e Riccardone
 
 
xmarcoblog3
 
 
L’immagime " La poesia porta lontano "
 
è una creazione di
 
Alexis Ghidoni
 
Tutti i diritti sono riservati
 
 
 

Lascia un commento

La forma della felicità


Se la felicità avesse una forma, cosa sembrerebbe?

Penso che potrebbe somigliare ad un oggetto di vetro.

Normalmente non fai caso al vetro, anche se è sempre lì.

Ma se cambi anche solo leggermente il tuo punto di vista,

inizierà a scintillare riflettendo la luce.

Dubito che qualsiasi altro oggetto possa manifestare

la sua presenza in maniera tanto eloquente.

Con affetto,

Amore Silenzioso.

per

Marco Vasselli

Tutti i diritti sono riservati

Grazie A.S.

è stata una gradita sorpresa

2 commenti

Ciò che …


 
" Ciò che non ci uccide ci fortifica "
si dice così no ?
Ecco, a me non mi fortifica !!
 
 
Marco Vasselli

6 commenti

Musica – Carmen Consoli – Je suis venue te dire


 

 

Je suis venue te dire que je m'en vais
Et tes larmes n'y pourront rien changer
Comme dit si bien Verlaine au vent mauvais
Je suis venue te dire que je m'en vais
Je suis venue te dire que je m'en vais
Tes sanglots longs n'y pourront rien changer
Comme dit si bien Verlaine au vent mauvais
Je suis venue te dire que je m'en vais
Tu t'souviens des jours anciens et tu pleures
Tu soffoques, tu blmis  prsent qu' sonn l'heure
Des adieux  jamais (ouais)
Je suis au regret de te dire que je m'en vais
Je t'aimais, oui, mais
Je suis venue te dire que je m'en vais
Et tes larmes n'y pourront rien changer
Comme dit si bien Verlaine au vent mauvais
Je suis venue te dire que je m'en vais
Tu t'souviens des jours hereux et tu pleures
Tu sanglotes, tu gmis  prsent qu'a sonn l'heure
Des adieux  jamais (ouais)
Je suis au regret de te dire que je m'en vais
Je t'aimais, oui, mais
Je suis venue te dire que je m'en vais
Je suis venue te dire que je m'en vais
Je t'aimais, oui, mais ...
 
-------------------------------------------
 

Sono venuta a dirti che me ne vado,
e le tue lacrime non potranno cambiar nulla,
come dice così bene Verlaine al vento cattivo
Sono venuta a dirti che me ne vado

Sono venuta a dirti che me ne vado
e i tuoi lunghi singhiozzi non potranno cambiar nulla,
come dice così bene Verlaine al vento cattivo,
Sono venuta a dirti che me ne vado

 

Ti ricordi dei giorni andati e piangi,
Soffochi e inveisci al presente, che ha suonato l’ora.
mai negli addii,
sono arrivata al rimpianto,
di dirti che me ne vado,
Ti ho amato, si ma…

 

Sono venuta a dirti che me ne vado,
e le tue lacrime non potranno cambiar nulla,
come dice così bene Verlaine al vento cattivo
Sono venuta a dirti che me ne vado
 
Ti ricordi dei giorni felici e piangi,
soffochi e gemi al presente, che ha suonato l’ora
mai negli addii,
sono arrivata al rimpianto
di dirti che me ne vado,
ti ho amato, si ma…

Sono venuta a dirti che me ne vado,
Sono venuta a dirti che me ne vado,
ti ho amato, si ma…

 

 

 

Intensa Carmen Consoli

 

Lascia un commento

Il Diario – Pausa 3


 
 
 
.

1 Commento

Musica – Vasco Rossi – Anima fragile


 

 

E tu
chissà dove sei
anima fragile
che mi ascoltavi immobile
ma senza ridere.

E ora tu chissà
chissà dove sei
avrai trovato amore
o come me, cerchi soltanto d’avventure
perché non vuoi più piangere!

E la vita continua
anche senza di noi
che siamo lontano ormai
da tutte quelle situazioni che ci univano
da tutte quelle piccole emozioni che bastavano
da tutte quelle situazioni che non tornano mai!
Perché col tempo cambia tutto lo sai
cambiamo anche noi
e cambiamo anche noi
e cambiamo anche noi!
e cambiamo anche noi!

 

E m o z i o n a n t e  !!


 

1 Commento

L’arpa e il violino


 
Io che non conosco l’indirizzo di Dio,
che sono una persona tra tante, io…
che sono seduta in un angolo della foresta,
ascolto l’urlo del silenzio…
poi un’arpa ed un violino
suonano nel vento,
mentre i pensieri si rivolgono
nella direzione del riflesso…:
 
" In questo pianeta
 portando un nome,
avendo una dignità,
abbiamo la potestà
di cambiare il mondo,
pur non essendo eroi,
migliorando e rinascendo
nel nostro piccolo…
Scriverei
miliardi di lettere con la penna del cuore
per avere un minimo di ascolto,
per cogliere
tutte le occasioni della vita…
C’è chi l’ama e chi la strugge,
c’è chi ha certezze e chi ha dubbi,
 c’è chi la vive e chi la consuma,
c’è chi sorride e chi piange,
c’è chi è in compagnia e chi è solo…
C’è chi è felice e chi ha rabbia,
chi vuol vivere e chi vuol morire… "
 
Inesistente solitudine
invalicabile
come un oceano a nuoto,
in un baleno ogni uomo
rivela
difformità di percezione…
Eppur amando
l’accettazione v’è sempre…
 
 

POESIA SCRITTA DA  
BLACK MIRROR
 
Tutti i diritti sono riservati
 

1 Commento

Liebe vernichtet werden


 

 Auf der Welt gibt es nur deshalb Liebe weil die Menschen an die Unsterblichkeit glauben. Mit dem Aufhören des Glaubens würde die Liebe vernichtet werden.

 

 

Nel mondo ci sono solo perché la gente ama credere nell’immortalità. Con la cessazione della fede, l’amore sarebbe stato distrutto.

 

 

Poesia in tedesco di Lady Angel Carola

traduzione in italiano

di Marco Vasselli

Tutti i diritti sono riservati

 

 

1 Commento

Vago


 
Vago tra ieri ed oggi
tra sogno veglia
vago tra buio e luce
e tutto quel che c’è nel mezzo,
casa, lavoro, amici
il blog e i sogni.
 
Vago il dolore
come qualcosa
di sottile ma presente
costante
come stasera
come le sere tante
vago ricordo
di quello che son stato
 
 
Marco Vasselli
 
 

24 commenti

Il Diario – Pausa 2


 
 
 
.

1 Commento

A beddu cori


 
Guarda quella rondinella
ha ancora voglia di Primavera,
essa ritorna quì di tanto in tanto,
essa ha patito il freddo
per giungere a raccontarmi le sue storie.
 
Essa mi è stata accanto
assieme a pochi altri
nella gioia
nel pianto
come a rendere vero il cuore che ha sempre avuto.
 
Ed è così Daniela,
semplice, genuina
come il pane delle sue parti
o la cassata fresca
" a beddu cori "
scrivo di te mia amica
mentre va la lo sguardo
a quel futuro
che è il prossimo traguardo
esulterò con te
d’un’altra meta ancora !!
 
 
 
Marco Vasselli
 
A Daniiela " Dada " Greco
nei giorni della sua laurea
 
Grazie per esserci sempre " Dottoressa "
 

3 commenti

Spazio nel tempo ( la fisica non conta )


 

Dai campi di messi in Umbria

al circolo polare e giù per Cuba.

Dal bar di Severina

ad un raduno

di poeti, santi e di navigatori.

 

Grazie che mi hai portato in tutto il mondo

e mi hai portato un mondo

che al riaprir di pagine rivive.

 

Dove il passato

s’incrocia col presente

si dice " Ciao "

mi fa capire cosa

sto a fare io di notte a scriver,

ancora tirar fuori

animo scritto

e cuore da dentro al petto.

 

Da un falò sulla piana di Catania

al ricordar di un centro commerciale

dove corremmo noi,

ventenni spensierati.

Spazio nel tempo quì

spazio vitale.

 

Tempo che se ne corre

a ridere e raccontare

assieme a poeti e artisti

pittori, illusionisti

illusionati

per noi mai paghi

dell’andar nel vento,

la voce mia si aggiunse ad altre cento

sol per cantare del quotidiano viaggio

che porta dal brutto sogno

al meno peggio,

di sera, notte,

mattina o pomeriggio,

viaggio dal viola al grigio

dall’arancione al rosso

per dir la mia

per far della mia strada

la strada di te che leggi o che ci hai letto.

 

Sii benvenuto quì

non mi lasciare,

porta lontano, ma ti ho quì vicino

sotto al taschino il cuore batte sempre.

 

 

La poesia porta lontano

 

Poesia di Marco Vasselli

L’immagine " La poesia porta lontano "

è una creazione di Alexis Ghidoni

Tutti i diritti sono riservati

 

1 Commento

La mano al cielo


 
Tesi la mano al cielo
lui non a me,
e ancor me ne dispiaccio !!
 
 
Marco vasselli

3 commenti

VideoRacconto – Tank you Ana Cecilia


 

http://it.netlog.com/go/widget/videoID=it-4929347

Ad AnCe Orrego

da Marco Vasselli

1 Commento

Il Diario – Pausa 1


 
 
 
.

1 Commento

Just to see your smile


 

I have a friend called Marco
On a journey – he did embarko
he set off to the moon
said- " I’ll see you all soon “

I’ll be back in a while
just to see u smile
but for now i’m an explorer
out in the great aurora
put the kettle on for
me..

 

 

Poem writen by Kharon Gillian Rossi for me

She was return to see me smile

All Rights reserved

1 Commento

Notte Distratta


 

 

 

 

…ma non lo senti che silenzio attorno ?

Soltanto vento

Calma di pensieri

E un’altra notte và

Tra versi di colore un po’ distratto,

io e te qua soli

dall’alto della torre

due tramezzini

un pacco di cicchine

e tazze di caffè

e risa d’occhi

e lacrime commosse,

come che fosse eterno

il buio della notte,

ma che io e te

illuminiamo a giorno,

e questa torre un faro divenire

a illuminare tutt’attorno il mare.

 

 

Dipinto di

Distratta

Poesia di

Marco Vasselli

 

Tutti i diritti sono riservati

 

 

Pittura e poesia. Binomio questo di pura espressione. Elaborare parole e colori sono una provvigione per la propria stima e offrirsi un accrescimento. Far viaggiare la genialità.. avvalorando la propria estensione.

Grazie  Marco,

Amico inestimabile.

 

Ðιک.

 

 

 

 

5 commenti

Compleanno distratto


 

Se potessi

preparare un dono

 veramente particolare,

 ti regalerei l’opportunità

di guardare con gli occhi miei

la persona speciale che sei..

Spero tu possa trascorrere

questo giorno

con il sorriso sulle labbra..

Tanti auguri

Perlarara.

 

 

Ðιک.

per Marco Vasselli

nel giorno del suo compleanno

Tutti i diritti sono riservati

5 commenti

VideoRacconto – I sequestratori – Quadraro


 

 

Al posto dove sono cresciuto, che ho sentito come la mia seconda zona, ad Andrea, Riccardo, Artemia, Pino e Polpetta, a Sandro, Tommaso, Giorgio, Christian, Lauretta, ar Bucia e ar Bruschetta, a Martina e Saretta

e a tutti coloro i quali sanno cosa vuol dire er Quadraro

 

 

1 Commento

Portaombrelli


 
,,, e questa gente
vuota come portaombrelli
m’è inutile in giorni di sole !!
 
Marco Vasselli
 
.

1 Commento

In un tacere d’inutili cicale


 
Silenzio
ha senso
in un tacere
d’inutili cicale
adesso sì
shhh
riesco di nuovo
a ritrovar me stesso
 
Marco Vasselli
 

1 Commento

Il saggio della montagna


 
Saggio della montagna
è colui al quale tutto è dovuto,
il culo parato
la vita facile e sicura
e si permette di sparare a zero
prosopopee e consigli
su come vesti
o come devi fare
per affrontare il mare della vita.
 
Io marinaio non lo son mai stato,
consigli facili
e chi ne ha mai avuti ?!
 
E soldi subito ?! Beh,
lavoro per quel poco che mi basta
finchè la mia si chiami una vita onesta.
 
Il saggio della montagna
che vive per sentito dire
ama grugnire invece che parlare
ponderare,
aprire bocca solo per mangiare,
ma il pane no,
non vuole guadagnare.
 
Se lo guadagna
è solo perchè papino lo permette,
e gli ha trovato un posto da signore.
 
Io che papino mica cel’ho piu’
tocca di alzarmi presto e faticare,
e lui fa il saggio
parando e sentenziando e non volendo
mi sento meglio io che non intendo
parola o frase di quel che lui sproloquia,
" This is my way "
diceva Frank un tempo
e forse tutti i torti non aveva.
 
Ognuno fa la strada che gli piace,
ognuno parla, sproloquia o tace,
e immezzo a tutto questo tram tram forse,
immezzo a questi affanni e queste corse,
riposo di tanto in tanto pure io
che saggi di montagna non sopporto.
 
Mi metto quì,
due strofe e tre emozioni
e mischio amore, amici e questo e quello
il brutto il bello
il bianco, il nero o il grigio
di questo mondo pallina blu nel vuoto
e non mi importa se non sono noto
ho fatto la mia strada pure io !!
 
 
Marco Vasselli
 
 
 
 
 

1 Commento

Ogni tanto


 
Ogni tanto nostalgia del tempo che fu
degli amici che non ho piu’
malinconia, passato
coerenza, rassegnazione,
poi il sole,
un sorriso,
un bacio
una arrivederci a domani
e mi accorgo che la vita va avanti
metro dopo metro
ora rapidamente
ora greve
ma bella e breve sei
piccolo viaggio mio
dove mi porti ?
 
Lo scoprirò domani
 
Marco Vasselli
 

3 commenti

Per tutte quelle volte


Per tutte quelle volte che sei riuscito a capirmi
Per tutte quelle volte che mi hai regalato un sorriso
Per tutte quelle volte che sei riuscito a farmi sentire importante
Per tutte quelle volte che mi hai dimostrato e dichiarato il tuo bene
Per tutte quelle volte in cui mi sei stato vicino, pur essendomi lontano
Per tutte quelle volte che avrei voluro dirti tante cose che tu hai compreso senza che io aprissi bocca
Per quello che sei e sarai sempre per me
Poesia di Martina C.
per Marco Vasselli
Tutti i diritti sono riservati

Grazie Martina, perchè sei e sarai sempre per me la mia fan numero 1

1 Commento

Il tempo della nostra vita


Anche se dimentichiamo una Estate,
non possiamo cancellarla dalla nostra Vita:
bella o brutta che sia stata,
felice o infelice che sia apparsa,
serena o triste che sia volata…
… è un tempo della nostra esistenza
e se noi siamo così oggi
e saremo in un altro modo domani
è
perchè abbiamo vissuto questa Estate…
Poesia scritta da Armonia
© Tutti i diritti sono riservati

, , , , , , , , , ,

5 commenti

Testi di canzoni – Francesco de Gregori -Per brevità chiamato artista


 
Per brevità chiamato artista
Tutta una vita da arrampicare
Come una scimmia sulla schiena di qualcuno
Come un uccello sul filo o un ubriaco per le scale
Che quando cade sa cadere e non si fa male
O non lo fa vedere
Doppio come una medaglia se fosse d’oro sarebbe cartone
Il cieco con la voce buona e il muto che ci vede bene
Invitami stasera a cena e arriveremo insieme
Per brevità chiamato artista
Tutta una vita a girare intorno
Come uno stupido o un ballerino
Giovane illuminista o cattolico di ritorno
Che insegue il mattino alla luce del giorno
E dice pane al pane e al vino
Doppio come l’ innocenza se fosse Abele sarebbe Caino
Antidoto senza veleno e alibi senza assassino
Perdonami se sto lontano e cercami vicino
Per brevità chiamato artista
Come un gatto dentro a un canile
Come un ladro tra i truffatori
Martire da palcoscenico e vittima d’aprile che macina i cuori
Che calcola i cani
E dà la buonanotte ai fiori
Doppio come un doppio gioco se fosse oggi intendeva domani
Lo zoppo che cammina dritto e il pittore senza mani
Invitami stasera a cena basta che mi chiami
 
 
Splendida la canzone, da qualche parte del blog c’è anche il video

1 Commento

…ed io che quì


 
… ed io che quì
continuo a spiegare il significato delle poesie, come se soppesare le parole,
equivalesse ad alleviar dolore.
 
Se così fosse,
nè metro ne licenza
assediato da pozzi di scienza
che vedono sempre oltre il giusto senso.
 
Fosse stato così miei cari
scrivevo prosa
 
Marco Vasselli
 

8 commenti

Al di la della luna


 
Al di la della Luna
c’è il gelo dell’anima,
il vuoto dell’assenza,
l’assedio della malinconia.
al di là della luna
assenza di gravità
e leggerezza di testa, di pensieri.
 
Al di là della Luna
non c’e’ oggi
non c’è ieri
soltanto c’è
un continuo andirivieni
di giorni andati via

al di la della Luna
 
 
Marco Vasselli

 

 

 

17 commenti

Tutte le volte che …


 
La malinconia viene
 tutte le volte che ti poni domande senza risposte,
tutte le volte che ti chiedi perchè certe cose possono cambiare,
tutte le volte che i ricordi prendono sopravvento nella tua mente,
la malinconia diventa inevitabile, ma è grazie a persone che ti vogliono bene
che riesci a superare certi momenti, ed io sono qui con te
Ti voglio bene.
 
 
 
Poesia scritta da
 
Amore Silenzioso
 
Tutti i diritti sono riservati
 
 

3 commenti

Notti sbiadite


 
Ci sono notti proprio come questa,
in cui la vita
proprio come tempesta d’emozioni
ti corre avanti come un film,
te li rivedi tutti i bei momenti,
ti dan coraggio
nuova forza ancora
vigore e brio.
 
Le assenze, gli stand by
le Estati a cazzeggiare all’angolo dei sogni
tra una gelateria ed un pub
un film coi tuoi amici
una risata.
 
E’ la tua forza quella risata,
resta e non scordarlo,
è lei che ti fa ancora navigare
come tra cuore e amore
la rima forse più vecchia
di questa terra italica che aneli
miglior per te
come per tutti quelli
che ci saranno, che ci sono stati
per quelli sobri d’ubriacheria
quelli ubriachi di pura sobrietà.
 
Sorridi dentro te
mostra il tuo riso al mondo
è l’ottimismo che sale dal profondo
come il caffè che fa restare sveglio.
 
 
Marco Vasselli

14 commenti

A windy day


 

" I just wanted to say….
It’s a very windy day
It might blow me away! "

" How do you say ?
Friendship today !!
and we can say happy
my friend dont leave me  again "

 

Poem wroted by Kharon Gillian Rossi and Marco Vasselli

All Rights Reserved

 

 

5 commenti

Fotoracconto – Creazioni degli amici


 

http://cid-ac7a341f5138bd15.skydrive.live.com/embedalbum.aspx/Creazionidegliamici

 

QUESTO ALBUM E’ FATTO DEI LAVORI DI CHI VERAMENTE HO REPUTATO UN AMICO IN SPACES, GRAZIE A CHI C’E’ STATO E A CHI ANCORA C’E’

9 commenti

Musica – Luca Carboni – La malinconia


 

Splendida Canzone

9 commenti

Hommage à tous mes amis, amies


 Hommage à tous mes amis, amies

Image Hosted by ImageShack.us

La journée arrive bientôt à sa fin
… une journée de moins pour cette semaine…
Mais….. c’est une journée de plus dans notre amitié!
Merci à tous
Bonne soirée bien au chaud

Image hébergée par Casimages.com : votre hébergeur d images simple et gratuit
Image hébergée par Casimages.com : votre hébergeur d images simple et gratuit

Encore un ami….. dans la même situation que nous les souris…… chat court derrière lui aussi! hihihi!…..

Oooooh sorry Cerise! en voici….. l’hommage est pour tous, même s’il n’y avait pas de cerises…non non les souris ne mange pas les cerises! hihihi!


Image hébergée par Casimages.com : votre hébergeur d images simple et gratuit
 
 
Grazie Cerise ^^

1 Commento

Finchè la luna cada


 

 Image and video hosting by TinyPic

 

 

Un’altra notte scende..
la noia che mi prende

amici.. non amici..

Quante domande!
E se qualcuno offende

 noi tireremo avanti ..

per la strada

finché la luna cada

un’altro giorno ancora.
Amigos ma de che.. manco por nada.
Per tutti quelli che

 tramano alle spalle, io e te stellina..
Un solo scudo una sola spada.
Combatteremo tutti..

i rompipalle!!
E dopo tanti
momenti Disastrosi
staremo ancora

a ridere e scherzare..

 a Disegnare e Distribuire..

poesie Distratte

 

 Buonanotte amica mia

 

 

  
di
Marco Vasselli
per
DiStratta
 
 Tutti i diritti sono riservati
 

1 Commento

L’eco


 

L’eco

di una frase scagliata..

 lasciata piombare a terra

sgretola ..

ciò che  incatenava.

Succede

che senza avere appreso in che modo,

l’anima

percossa così scuramente

 da una frase

forse detta per caso

si vuoti..

sensibilmente

 

 

Ðιک.tratta

Tutti i diritti sono risevati

 

7 commenti

A mio fratello Marco


 
Negli occhi avevamo lo stesso colore
i tuoi si son chiusi
nei miei ci sguazza il rancore ..
racchiudono ancora
i nostri muti discorsi e quei mille segreti
che tengo al riparo
da altri occhi indiscreti ..

A differenza del corpo
l’anima non è mai sepolta
e stanotte i tuoi occhi
li ho visti ancora una volta
così nuovamente ci siamo parlati
e gettati sul letto
ci siamo abbracciati ..
L’aria leggera e rassicurante
te dolce e per nulla distante
come se il tempo si fosse fermato
impertinente
al giorno prima del NIENTE ..
a quel giorno del vuoto
che te hai lasciato
quando mi hai abbandonato ..
per destino crudele
o per la vita che ti è stata infedele
Adesso
che è quasi mattino
sei tornato al tuo mondo
ma io ti sento sempre vicino ..
sento il tuo sguardo rassicurante
che mai è stato distante
e rivivo appieno
i tuoi occhi verde mare
che tanto mi han saputo dare ..
Il giorno ormai ha inizio
e adesso ancor di più
coccolo quel vizio ..
quello d’inforcare i miei grandi occhiali scuri
perché i nostri segreti con me ..
siano ancora più … sicuri

poesia scritta da
Ðιک.tratta
Tutti i diritti sono riservati
 

8 commenti

Video – Paola Turci – Pedalò ( Il bagnino e la ragazza )


Ciao bagnino su quel pedalò
Come vedi nuotare non so
Vieni qui a salvare anche me
Ma qui in giro d belle ce n’è
Tu-tu-tuffati dentro al mio cuor
Voglio u po’, voglio un po’ del tuo
cuor
Un confetto non troppo perfetto
Ma difetti anch’io tanti ne ho
Faccio fusa e faccia delusa
Questa sera farò un falò
Dai tuffati dentro il mio cuor
Si tuffò e su me si sdraiò
Spalle larghe d’allegria
Se poi mi insegni con te volo via
Parlami delle comete
Bevi me se ti vien sete
Che qui la vita è un cartoon
Ed il mare un saloon
Spalle larghe imprudenze
Ma ti piaccio veramente
E allora portami su quelle onde
Due conchiglie sulle sponde
Che qui la vita è un cartoon
Stai sdraiato u quel pedalò
Non mi dre che affoghi no no
Chissà quante salvate ne avrai
E mi sembra che hai molti guai
Perché ti tuffi in troppi cuor
Torno a casa riprendo il mio cuor
Spalle larghe che ti inventi
Quando i mesi sono tanti
Ti rifugi dai parenti
O sulle nevi sali e scendi
Che qui la vita è un cartoon
Ed il mare un saloon
Io fermavo le tue imprudenze
Un p per finta un po’ veramente
E tu con le donne sotto il sole
Ci giochi e poi le lasci sole
Che qui la vita è un cartoon
Com’è grigia grigia la città che male
fa
Io ti penso spesso sai qui fra gli operai
E chissà se anche tu lo fai
Spalle larghe ciao mi senti
Che bei giorni che momenti
Tutt’e due senza patenti
Nel controsenso degli eventi
Ma la vita era un cartoon
Ed il mare era blu
Tu non sai quante domande
Volevo farti e quante cose
Volevo metterti nel cuore
Io sentivo dentro al cuore
Ma la vita era un cartoon
….era una cartoon…

 

Bella questa canzone, era da tempo che volevo postarla nel blog, grande Paola Turci

1 Commento

Ti porto con me


 

 

 

 

 Non si può eliminare nemmeno..

 la più piccola cosa.

Tutto resta impresso nella mente

e dalla mente.

Nel cuore e dal cuore.

 Depositi universali

 dove si riafferra ogni cosa

senza avere l’estensione di comprendere

 ne spiegare.

Non si finisce mai di amare

di perquisire  

e improvvisamente recuperare..

 nel passato.

 Nulla e nessuno finisce.

 

MAI

 

 

Ðιکtratta

 

 

 

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

4 commenti

Il sorriso di Martina


 
" Stai a ride eh piccolè … "
anche quando non ci vediamo, non ci sentiamo e non ne sò di te,
preferisco pensare amica mia
che stai a ride,
e immaginando questo prendo forza,
quando una speranza che credevo si smorza,
arrivi te
che spunti all’improvviso,
ed ecco che appresso al tuo
s’accende nuovamente il mio sorriso.
 
 
 
Marco Vasselli
A Martina C.
La mia fan numero 1
Tutti i diritti sono riservati
 

3 commenti

Giorni che piove


 
" Son giorni e giorni che piove "
 
" Ma cosa dici, guarda che sole, sembra Primavera "
 
" Io non dicevo quì, ma piove in me,
 
anche se sembra sia sole a Primavera "
 
 
 
Marco Vasselli

1 Commento

Oh poeta


 
Oh poeta
 
dal leggero temperamento
 
che come l’albatros
 
sai solo volare
 
stai con noi
 
sulla terra
 
a rotolarti nella merda
 
perché nella merda
 
nascono muoiono
 
i fiori
 
e pure i poeti
 
 
 
 
Poesia scritta da Carlo Gori
 
Tutti i diritti sono riservati
 
 
 
 

6 commenti

Tra passato e futuro


 

Dopo il momento brutto

viene sempre il momento bello

è allora che ti accorgi

di chi ti vuole bene veramente

e con un sorriso sulle labbra

ripartirai per altre mete ancora

il passato ce lo portiamo dentro

ricordati che ti voglio ancora bene

 

 

marty past present

 

 

Poesia di Martina C.

per Marco Vasselli

Foto e soggetto di Martina C.

Editing Marco Vasselli

 

Tutti i diritti sono riservati

 

3 commenti

Sassi al lago


 
Siamo dei sassi al lago che balzellano,
lanciati al grande lago della vita.
Non ci è dato sapere la forza oppur la grazia
di questo guizzo che ci spinge oltre,
ma l’oltre già finisce
ed affondiamo.
 
 
Marco Vasselli
 

9 commenti

From Traveling 2 fooding

Hand-picked Traveling and Fooding places

psychologistmimi

Food, Road Trips & Notes from the Non-Profit Underground

FOXTURBO

#Pra fazer bons negócios # homens #mulher de 18a60 que mora no Brasil,#Portugal,#Angola #Argentina

Lake Sea Water

Musings, tales

Beyond Fifty Shades

Erotic Fantasies

The Thinking Pen

Literary Pasta, made with aromatic earnestness , served by an overthinking mind.

Viaggia con gli occhi Sogna con il Cuore

chi viaggia ha sempre qualcosa da dire

Little Mermaid's Writes

Movie Reviews, Travel stories, Lifestyle

Nengkoy

ruminations & travesties of the favorite yet naughty son of Nengkoy

Terreiro Roça de Obaluaê

Misérias,guerras,doenças, desempregos,não vem de Deus e nem dos Orixás. Vem do julgamento e desrespeito entre a humanidade

Visionarie ~Kindness Chronicles

"kindness is healing, writer & poet of sorts, "

Positive Acts

"Never give Up on your dream"

Unlocking The Hidden Me

Tranquil notions, melange of sterile musings & a pinch of salt

Adelina Mărieş - design

picturi, schite, desene, idei semnate Adelina Maries

Anna's Styles

Lifestyle,beauty, restaurant, food, fitness, jobs, shopping, Ideas and news, travel, photography,news,daily updates,celebrities lifestyle,latest trends.

PT Master Guide

Your Complete Medical Guide.

The Caustic Misanthrope

My2Cents • Sono Solo Miei Pensieri...

MyBooksnAll

Blogger

The passionate learner

A curious, passionate and enthusiastic learner is introduced to a new virtual world. And the awaiting journey begins...

Jazz You Too

jazz music blog

Akshay Iyer

Live Life An Extra Mile!

ആമി

-Radiate Positivity

ℓα ροєѕια ροяτα ℓοиταиο - ροєτяγ gοєѕ Ꮠαя αωαγ 🇮🇹

ตαɾcօ ѵαssҽllí's ճlօց բɾօต 2⃣0⃣0⃣6⃣ – թօաҽɾҽժ ճվ sαճíղα , lմժօѵícα cαɾαตís , αlҽxís ցհíժօղí , αղղα ցմαɾɾαíα, lαմɾα բօɾցíα, cαɾlօ ցօɾí, ցíմsվ ճɾҽscíαղíղí♥ Quattordicesimo anno ♥     

Supporto - WordPress.com

WordPress.com documenti di supporto

dalichoko

しょーもない

POESÍA JAPONESA DE ELFICAROSA.

UN LUGAR DONDE ESCRIBO LO QUE SIENTE MI ALMA.

Albigensia Press

The Author Home of Marcus Johnston

niralasahitya

Never give up

The Unsigned Writer

An author of creative writing, short stories, poetry, eccentric ideas, and way too many cliff-hangers

Meteoedu

Amanece un nuevo dia

jejaka petualang

let me ride through the wide-open country that I love...

laranjitoart.wordpress.com/

Espaço para expor o que sinto, penso, faço ou nada disso.

jesussocial

Christian News, Devotional, Leadership, Church, Evangelism, Conference, Worship, Pastors , Bible, Gospel Music,Gospel,Salvation, GoodNews, Disciples, Cross,Winning, Love, Mercy,Bible Study,New Testament, Church,Matthew,Mark, Luke, John,Heart, Soul, Body,Mind,Spirit,Church History, Books, Pastorso, Evangelists. Teachers, Apostles, Healing, Leadership, Grace, Salvation, Faith,Lifestyle and Entertainment,

Rtistic

I speak my heart out.

chapter18

A blog with an Indian prespective

Atropa Belladonna Von Coup

reader , writer , poet , person .

Unique always

Motivator | Guide | Spiritual learner

Norma Rrae

author of many genres because no one likes being stationary

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: