Archivio per aprile 2010

Liryc to Windows 2000


With your initial classical piano

your windows gray

your simplicity,

With your Mediaplayer 8 or 9

with your Internet Explorer 5 or 6

and msn messenger

edged that paleolithic

from version 6

even 7.5 crap!

I saw an open world

of dreams

first hand knowledge of people,

the first squabbles,

friends in the first web

the sad blog

soon become my notebook.

And now no more hate

that thud like “plord” when making mistakes,

and no longer uses

Office 2003

and all components favorite

and MSN was himself,

not Windows Live or Blind

or other empty things

No longer access

nuisance,

or looking for drivers,

wrong installation.

Those 500 MB

had everything and nothing

stuff that we could well have

a hard disk ” before thesecond war “

Then XP

Then Vista

Then Windows 7

and dinosaurs from 10 gigabite,

with graphics and stunning color,

require more powerful computers

and more I find

that easy to do,

and wonder if I will discover you dear system

archeology in the ‘memory

memory that you

asked only 64 megs,

but time is pressing,

and a lot of evolution

did not help our wallets,

and much more

and with subsequent

We do the same thing in 2000,

modern man, so much modernity

but the pioners like you are

will live forever until the etrnity !!

Marco Vasselli

The first operating system that used

© All rights reserved

Questa poesia è stata apprezzata dalla comunità australiana degli sviluppatri di Ubuntu

Ringrazio Tim Mulin che ora vuole che io scriva qualcosa di simile per il sistema operativo basato su Debian Linux

Lui inquanto dj ne farà un rap da inmserire nei tutorial ufficiali del sistema operativo

Peraltro sono molto legato alla poesia su Windows 2000, più volte quì postata in italiano, perchè con questo sistema operativo vide la luce il blog

e tanti e tanti ricordi, legati a msn messenger e i primi passi nel web 4 anni or sono.

Annunci

, , , , , , , , , , , , ,

3 commenti

Martina


 
 

3 commenti

La mia marcia in più


Ciò che vorrei avere
sono mille giornante con loro
a ridere scherzare
riflettere.
 
Ognuna di voi è un mondo
che è confluito nel mio
dando ai miei giorni
il respiro e le risate
che dimenticare non posso
quando mi trovo innanzi a un cielo rosso,
al tramontare d un’altra giornata andata.
 
Ciò che vorrei avere
è la pazienza e la saggezza di Alessandra,
la delicatezza e la schiettezza di Valeria,
il sorriso e la spensieratzza di Martina,
i mille sogni e la determinazione di Laura,
l’innata solarità e la passione per le cose di Daniela
 
Vorrei…vorrei,
ma perchè dico vorrei ?
 
Siete con me da tempo
a disquisre di belle e brutte cose
di viole e rose
ma pure di dolori e sofferenze.
 
Compagne insosttuibili voi
voi che siete
la spalla in più su cui adagare i miei giorni assurdi,
siete il mio sorriso interiore
la marcia in più u cui poter contare
 
Il piangere di gioia
le mie fragorse risate
i mille consigli
e la fiducia che mi date.
 
Non so come esprimere la mia gratitudine a voi
che tanto mi avete dato senza chieder,
ma so soltanto
che se la penna mia scrive di voi
è perchè siete qualcosa di speciale.
Grazie.
 
 
 
Marco Vasselli
 
 
La poesia porta lontano.gif - Gif di AlexisNatura morta -Disegno di Martina.gifCuore - Foto di Laura
 
 
Piccolo pensiero per
 
Alessandra,Valeria,Martina,Laura e Daniela
 
Il libro, il vaso ed il cuore di mani
 
sono rispettivamente creazioni di
 
Alexis G. Martina C. Laura M.
 
© Tutti i diritti sono riservati
 

14 commenti

E’ amicizia – 2 Dicembre 2007


 
Come ogni volta
che tu stai così
non riesco a capire perchè.
Ho l’idea di te che ridi
che metti tutte le tue forze in ciò che credi
e non ti cambierei dalla testa ai piedi.
 
Non vorrei una Laura diversa
un’amica tutta moda e discoteca,
ma una che pensa come fai tu,
con la tua sensibilità
i tuoi dubbi
le tue mille domande.
 
Spero solo per te
che un sorriso te lo possa portare io
a te che credi in un mondo migliore possibile
a te che non credi in Dio.
 
Non voglio che tu ti perda nello sconforto
fatto di una valanga di incomprensioni
e dai mille doveri che incombono
a gravare su di te
che non meriti questo.
 
Ti porto un sorriso
come tu fai con me
non è molto lo so
ma è qualcosa … è amicizia.
 
 
 
MarcoVasselli a Laura M.
 
Il Cuore di mani è una creazione di Laura M.
 
© Tutti i diritti sono riservati
 
cuore
 
 
Poesia apparsa nel blog per la prima volta il 2 Dicembre 2007
 
 
 

9 commenti

Alexis


Lascia un commento

L’amicizia virtuale


 
L’amicizia virtuale
ha distanze, ha frontiere

Che senso ha non vedere un viso,
non sentire una voce,
avere un abbraccio con omino che è sempre vestito di verde,
non c’è contatto umano,
ma se c’è l’alchimia,
se ci si legge nell’anima
uno nell’altro sappiamo di esserci
come Amici del quotidiano,
Amici con la A maiuscola,
per i quali faresti l’impossibile
quando le cose non vanno
e così loro.

Bisogna sempre essere certi di sapere con chi aprirsi
bisogna capirsi e rispettarsi
in un mondo virtuale
dopo 7 minuti
troppi ne troverai di gente che ti dice " Ti voglio bene "
e spento il pc per loro non sei nulla.

ho imparato che l’importante con un amico
non è quanto ci si veda o ci si senta
ma la qualità di esso.

Se io, alzatomi dalla scrivania non avro’ imparato nulla,
se non avrò condiviso esperienze,
se non avrò saputo che conto qualcosa per qualcuno
sarà solo un’inutile perdita di tempo.

Un’amico virtuale
è quello che ti telefona di notte perchè sa che se ha un problema non ti scoccia
Un’amico virtuale è quello che se si laurea ti invia la bomboniera a casa
o ti chiama dall’Islanda al cellulare e sta a parlare con te mezz’ora.
Un’amico virtuale assume un ruolo di primo piano
quando fa questo e molto di piu’
esso è reale inquanto un amico lo è sempre,
ma assume un senso effettivo
quando occhi negli occhi ci mangi un panino insieme,
ti ci racconti prendendoti a spintoni
per scherzare come solo con un vero amico si puo’.

 
 
 
 
Marco Vasselli
 
© Tutti i diritti sono riservati

 

 

15 commenti

Fino a poco fa


 
Fino a poco fa
ridevo e scheravo con te
su cui ho semprepotuto contare.
 
Fino a poco fa c’èra amicizia
comprensione
e sapere che è sempre  il momento
di una foto od unblog da guardare.
 
Perdonami se lo puoi
E’ basato un attimoper annientare
un anno e mezzo
sempre spalla a spalla.
 
Mia cara Lalla
vorrei sapessi ancora
che ti ho sempre sorretta e aiutata
certo nei limiti del possibile
ed ho sempre creduto che tu
fossi fragile e piena di te
orgogliosa
deteminata.
 
Mi perdoni se sono un coglione ?
Mi ritroverai quì
se e quando lo vorrai
ma se non dovessi tornare
mi mancheresti
mi si spezza il cuore.
 
Piano si posa
in un Sabato di merda
il mio destino
su un foglio di tristezza.
 
 
 
 
Marco Vasselli a Laura. M.
 
© Tutti i diritti sono riservati
 
Poesia apparsa nel blog per la prima volta il 27 Ottobre 2007
 

5 commenti

A Compass for Books

Fotorecensioni di libri belli | photoreviewing good books

Vivi la Luna

Pratiche migranti negli spazi verdi urbani

Argillateatri

Associazione di Volontariato The Way to the Indies

UfoCiclismo

In bici in cerca di risposte

il tempo di un caffè

riflessioni leggere in un mondo un po' pesante

One&Only

By Federica Volpicelli

Kreatives von Sabine Müller

Just another WordPress.com site

Terracqueo

multa paucis

Moda-Creative thinking

Moda-Creative thinking

DestinodiLux

"Una persona che non ha mai fallito è una persona che non ha mai tentato"

In Camper nell'Acquario

Racconti di viaggio a bordo di un camper

MeringheNuvole

Cucino e racconto storie con tutto l'amore che si può dare.

micalien

music and journeys | la mia finestra sul mondo

SOUTHERN WRITER

This blog is all about writing and will also feature my poetry!

MY ANASA

Luxury is a state of mind. L'Wren Scott

unveiled rhythms

Life In Verses

John Nash

Her şey olabilir

Adolescenza, che rottura...

Un tratto dell'età evolutiva che rappresenta la transizione dal mondo dell'infanzia al mondo adulto. Periodo critico, periodo di cambiamenti che diventano confusioni, un periodo dove le scelte che prendiamo contribuiranno a plasmare il nostro futuro. Crescere bene seguendo dei consigli, crescere bene, certo, ma come? Non esiste un manuale d'istruzione, ma, esistiamo noi. Consigli, opinioni, ed empatia. Manuale per l'utilizzo 2.0 inizia da qui. Inzia da noi.

Archimood

Interior design

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

Samudra Network

BLOCKCHAIN POWERED AGRI MARKET NETWORK FOR FARMER COOPERATIVES AND THE FARM TO FORK ECOSYSTEM

thedailyfloss.com

THE DAILY FLOSS BLOG OFFERS A GLANCE AT WHAT'S NEW ON THE DENTAL SCENE: EQUIPMENT, EVENTS, DENTISTS, HUMOR, LIFESTYLE.

cogitect.wordpress.com/

Architecture through writings and drawings

The Field

ASLA Professional Practice Networks’ Blog

Federica Arpicco

"E per il resto, lasciatevi accadere la vita. Credetemi: la vita ha ragione, in tutti i casi.» (Rainer Maria Rilke)

tuttatoscanalibri

Vetrina di libri presentazioni recensioni a cura della redazione di tuttatoscana.net

Valentina Confuorto

voce di donna

Desenrola Cordeiro

Só Proseando

CULTURE CRUNCH

LA CULTURE GENERALE POUR TOUS !

Erwin Wensley

Fiction, thoughts and essays.

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

BitanSoft

world of possibilities

Longhornization

Because Longhorn Rules

con le mie foto

momenti impressi nella mente e raccontati da una foto

LAB at HOUSE

Interior Lifestyle Diy

Making memories

inesemjphotography

My Dear Kitchen in Helsinki

Did I ever tell you how much I love cooking?

LGBTQ Reads

Queering up your shelf, one rec at a time!

Casey the Canadian Lesbrarian

A Queer Canadian Book Blog: News and Reviews of Queer Canadian Writers and Books

VRV Blog

Updates, Features, and Generally Interesting Stuff from Your Friends at VRV

Acqua e limone

Facciamoci una cultura senza prenderci troppo sul serio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: