Articoli con tag Distanze

Il Diario – 11 Giugno 2009 – 11 Giugno 2020 . ” La poesia porta lontano ” da undici anni in WordPress .


11 Giugno 2009 – 11 Giugno 2020

Undici anni di poesia su WordPress ed altri 3 su MSN.

Grazie a tutti i lettori de

” La poesia porta lontano ”

marcovasselli.wordpress.com

Grazie infinite a tutti i miei lettori sparsi in ogni dove sul globo terracqueo .

Marco Vasselli © 2006 – 2020

, , , , , , , , , , , , , , ,

1 Commento

Distante ma presente …


Distante ma presente
bellissima ma umile
Sabina
unica vera e semplice
non chiedermi perché
ma tu mi sei nel cuore
come sta il sole al cielo
o l’acqua al mare .

E so
che pure se la serenità
non sempre è di questo mondo
ne farei dono a te
se avessi il modo .

Marco Vasselli per Sabina © 2019

, , , ,

1 Commento

Poeta .


Poeta disperato

nella gola il pianto

nella tua mente il canto del passato .

Quanti momenti

quanti bei trascorsi

ma questa vita che non da rimborsi

avanza e va

sempre e comunque corre .

Che te ne fotte più

di chi ha tradito

chi se ne è andato

o chi era disonesto

… … …

Poeta caro

il tuo destino è questo

raccogli i cocci e vai

… … …

Vai in cerca di sorrisi

che ce n’è

di gente vera e pura tipo te .

Poeta mio

la strada con la penna intinta al cuore

è un po’ come volare

ed è leggera

… … …

Vedi il mattino divenire sera

e quanta strada ancora

quanta vita !!

Marco Vasselli © 2018

, , , , ,

1 Commento

Occhi di vera luce .


Te che mi rendi la gioia

oltre mille tempeste della vita

oltre mille distanze

oltre mille persone che vedo ogni giorno.
Te che non ti arrendi mai

bella che sei Sabì

e che mi hai letto nel cuore coi tuoi silenzi

mentre altri parlano … parlano … parlano e basta 

ma che nel cuore

non hanno la meraviglia che ho di te .
Grazie per ciò che sei

piccola immensa Sabi

Occhi di vera luce

luce che è come te

magica e vera


Marco Vasselli per Sabina © 2017

, , , , , , , , , , , , , , , ,

1 Commento

Quando le cose non vanno …


Quando le cose non vanno

c’è come una famiglia strepitosa che mi sostiene.

Quando le cose non vanno

ci sono Sabina,Anna,Antonio, Angelo, Carlo e Laura

Sorrisi pochi e veri

come poche e vere

Le facce che ho incontrato nella mia vita …
Marco Vasselli © 2017


, , , , , ,

1 Commento

Sui passi …


Se la notte talvolta non dormo
è perchè vedo il mondo con audacia .

Se il mio cuore è in pensiero non dormo
se la vita non va
o potrebbe andar meglio .

Se un gomitolo di ispirazione
streccia il filo che porta alla luna,
io lo seguo e m’annido lassù
che dall’alto si vede un’incanto.

E la notte cammina sui passi
di quel gatto randagio e malconcio
e le nubi li a togliere il broncio
e ridare all’oscuro il respiro .

Io sui passi del ritmo del cuore
idealmente saluto chi amo
una ad una le persone stimate
e la notte sia buona e serena …

Marco Vasselli © 2015

, , , ,

1 Commento

Immateriale .


Immateriale vola
porta lontano a consolar dolori ,
solleva gli animi ,
da musica alla vita .

Immateriale viaggia
racconta storie in versi
da Roma a Hong Kong
a scavalcar gli Urali
e la Muraglia Grande
ed oltre ancora

Plana su oceani
è un guizzo di delfini ,
e non conosce lingue
parla al cuore .

Mettici il cuore
e sai che ti ricorda
amici e amori
e guerre a conrsolarle
e lutti a ridiventare vita vera

ed è utopia e reale
risa o pianto
e scherno
sberleffo o incanto
o tutto questo

Viaggia il Perù e le Ande
conosce le risposte e le domande
di tutte l’anime

miliardi e più miliardi d’autori
sanno di vita
terrena o del divino ,
qualsiasi che esso sia

senza bandiere
confini
colore o distinzioni d’ogni sorta

Porta lontano e porta
dal Nord America
all’ Africa Centrale ,
messaggio sempre vivo e sempre eguale :

E’ la Poesia
che va e per un istante ,
almeno per il tempo che la leggi
porta il tuo cuore altrove
la mente vola
un volo d’aironi .

Marco Vasselli © 2014

, , , , , , , , , , , , ,

1 Commento

FotoRacconto – Lettere dall’Elba


Nella quiete notturna,
tra una montagna di pensieri in fuga ,
Distratta e bella lei
che scrive lettere e mi chiama Perlarara.

Una sigaretta tra le dita esili ,
un poco più serena
dentro gli occhi di cielo ,
perchè tra poco sarà di nuovo a me

Splendida e vera !!

Marco Vasselli per Distratta
2012
Tutti i diritti sono riservati

, , , , , , , , , , , ,

2 commenti

Citazioni


                                                       Pillole di saggezza

citazioni,

filosofia ,

come frasi da breviario

che non servono a nulla ,

” Lentamente muore
chi non rovescia un tavolo “

sinceramente io
col mio tavolo in piedi
con tanto di fiori sopra
e una tovaglia ricamata a mano ,
ci stavo meglio
a parlare con te
in un tempo che oramai non è più

Di quella vita
di tutte quelle risa ,
non sarei morto mai se non di gioia !!

Marco Vasselli

2011

© Tutti i diritti sono riservati

 

, , ,

Lascia un commento

Se non posto in questo posto


Se non posto in questo posto ,

che è un bisogno fisiologico ,

il poeta che alberga in me atrofizzerà .

Lungo viali di rugiada ,

od in merda ,

oppur su stelle ,

dal Duemilaessei in poi ,

la poesia porta lontano .

Che sia Sheffield o Centocelle ,

Recanati oppur Aiaccio ,

Non lo faccio per la gloria ,

ed adoro quel che faccio !!

Che fa freddo oppur c’è il sole ,

sia su carta oppur altrove ,

che mi sveglio anche di notte

e raccimolo emozione .

E’ la vita dell’artista ,

e mi rende un po migliuore ,

che mi eleva un po al di sopra ,

delle umane piccolezze .

Sia di gioie e di bellezze ,

sia per sfogo o sentimento ,

poesia rimanga sempre 

e momento per momento

arriverò !!

Marco Vasselli

2012

© Tutti i diritti sono riservati

, , ,

4 commenti

Finalmente ho un nuovo amico


Finalmente ho un nuovo amico ,
me stesso ,
il poeta ,
quello che secondo alcuni ,
non ha mai combinato nulla di buono ,
quello che dice le cose dirette ,
che non demanda ad altri i propri dubbi ,
che se ha qualcosa da dire ,
la dice direttamente agli interessati .

Quello che puoi trovare a piangere di notte ,
momentaneamente sconfitto dai rimpianti ,
che ancora pensa agli amici andati ,
proprio mentre gli stessi se ne fregano ,
quello buonino e zitto quando le cose si complicano ,
quello con l’animo scritto ,
poeta di una periferia ,
che amo e respiro ogni giorno .

Finalmente ho un nuovo amico ,
me stesso ,
quello che vive il blog dieci minuti al giorno ,
poetino si ,
ma cavaliere nero ,
e quando è nero ‘nu je dii rompe er cazzo ‘ ,
che se la prende perché la gente attorno ,
anziché il sole od una camminata ,
s’attappa in casa ,
preferendo infondo ,
i social network e non telefonarsi .

Finalmente ho un nuovo amico ,
me stesso in sintonia con l’universo ,
baciato dall’amore d’una donna ,
che ribollirmi l’animo e il pensiero ,
é ancor dir poco e non lo so spiegare ,
concetto assurdo che é l’amore puro ,
che va ben oltre l’umana comprensione .

Fatto di ieri ed oggi il mondo mio ,
un passo avanti
poi dieci miglia indietro ,
introspezione ,
sarcasmo ,
esternazione ,
metrica e verso ,
forme d’espressione .

Mi accetto come sono e vado avanti ,
il punto di ripristino non c’è ,
e so che indietro non si torna affatto ,
ma ancora come allora
e questo è il fatto ,
continuerò
su viali di vetro appannati
a camminarci sopra con un dito ,
dandovi ancora ,
a chi ne vuol sapere ,
dell’emozioni il meglo :
la poesia !!

Marco Vasselli

2012

Tutti i diritti sono riservati

,

2 commenti

Il Diario – 16 Marzo 2006 – 16 Marzo 2012 – Parte 1


Cos’è il tempo ? Vivo nel mio disordine talmente bene da ritrovarci sempre tutto . In questa data , esattamente sei anni or sono , grazie all’amico Carlo Gori , pittore, scultore , regista teatrale e poeta , dalla polisportiva del mio quartiere nacque l’idea del blog di poesie . Di qui iniziai a postare le mie robe . Di qui sono passati amici e nemici , ho conosciuto gente con la quale ho condiviso l’animo e i consigli e le cose belle, le cose brutte , e versi strofe e impicci e amori . Male e bene di un mondo visti dagli occhi miei e dagli occhi vostri . E collaborazioni , testi, musica, fotografie e poesie bellissime o semplici pensieri dattiloscritti . Esperienze, distanze superate talvolta con un semplice click in messenger , talvolta accorciate da un ” Hey a tra poco ” . E Alexis, Dada, Valeria e Lalla e Martina . Espressioni di un tempo che oramai non è più e talvolta me ne rammarico . Perchè se vero è che loro 5 le ho sempre considerate ” La mia marcia in più ” , dall’altra capisco che due di loro hanno intrapreso una strada per conto loro . Non si può prevaricare la scelta di un’ altra persona quando non è concorde alla nostra . Questa è l’ultima vera lezione da loro impartitami .

L’immagine qui sopra è dell’Alexis e tutti i diritti sono riservati , ve lo troverete scritto ogni qualvolta appare sto libro , che , aprendosi si trasforma in ferrovia e c’è come di un treno che viaggia verso l’alba . Sottolinea che il viaggio è lungo, la poesia porta lontano e che è un viaggio con un biglietto di sola andata . Me lo regalò l’Ale nel 2007 , al compimento del primo anno di blog .

E’ inutile dire che questo sesto anno di blog si apre per me all’insegna della consuetudine . Ossia, è consuetudine per me scrivere giornalmente, sia una sciocca frase o il pensiero più profondo . E’ l’arte che è così , se non vivi di ciò e per ciò , difficilmente si comprende cosa sia alzarsi alle 3 di notte per buttar giù strofe e versi . Cosa sia l’artista non lo so nemmeno io , penso solo di esserlo . Che io scriva in dialetto romano o romanesco che dir si voglia , che io scriva in italiano , che io traduca in modo bislacco stupidi testi , ne faccia foto , disegni , dediche e quant’altro , so solo che èl’irrefrenabile bisogno di esprimermi che ho . I bla bla bla li lascio alla gente vuota come i porta ombrelli in una giornata di pioggia , le malelingue le lascio a parlare di quanto credono sia sciocco scrivere poesie , essi come ripeto sono vuoti . Senza fantasia , senza un ciufolo da pensare se non che loro rimarranno soli e delusi dalla vita , perchè mentre erano intenti a spargere veleno su di me io ero già altrove . Non provo rancore verso chi mi invidia , posso solo esclamare ” Poracci !! ” . E vado avanti e non mi vanto affatto . Sono per me ancora quello che stò braccio sinistro c’è un miracolo dentro e che mi basta un foglio e una penna per dare colore al giorno e giorno al buio . Ringrazio , per ognuno di questi sei anni , tutta la gente che mi ha esortato a fare meglio come artista , migliorandomi come uomo . La DiS , Vento , Gillian , Jackmax , Antonio , Pietro , Calo e tutti gli altri che dai quattro lati di questo assurdo mondo , aprono qui e riescono magari a sorridere in un loro periodo di mer … ( dove ” mer non ” è mare in francese .Grazie per questo tempo , vi voglio bene lettori del blog e del mio libro, ma soprattutto voglio bene al tempo con voi trascorso , sia esso sei ore , sei giorni sei mesi o sei anni .Buona vita a tutti quanti !!

Marco Vasselli a tutti i lettori del blog

L’immagine ” La poesia porta lontano ” è di Alexis ’81

2007 – 2012

Tutti i diritti sono riservati

, , ,

5 commenti

Grazie Marchino .


Non so dove o quando,

ma SI, mi avrai con te,

di nuovo a fianco .

Fosse l’ultima cosa che faccio.

Grazie Marchino,  Ti voglio bene.

Distratta per Marco Vasselli

2012

© Tutti i diritti sono riservati

, , , , , , , , , ,

1 Commento

Il lieto fine


Ti diranno che doveva andare così ,

e che è destino ,

che devi rassegnarti ,

Bello minimizzare quando a soffrire non sei tu .

Dalle mie parti sai

si dice che

” sono tutti froci col culo degli altri “

Fermorestando

che non ho mai avuto nulla da ridire verso questi ultimi ,

credo sia vero questo ,

che l’animo ècome l’impronta digitale

che ognuno soffre o vive a modo suo .

Di frasi fatte

magari dai fattoni

ne ho pieni i libri

che ho riposto altrove .

Ed ora vieni a me

vita migliore

e vedrai ancora

lo stupido poeta che s’indossa

il sorriso migliore

e

come in uno stupido cinema di quelli qui vicino ,

mi guardo il film

della malinconia

sperando ancora

ci sia un lieto fine .

Marco Vasselli

2012

© Tutti i diritti sono riservati

2 commenti

Vanno


Vanno ,

come le nubi astratte in cielo

vanno ,

come le giornate senza senso ,

e senza senso

discorsi in politichese ,

e senza senso

l’assenza di allegria vera ,

e senza senso ,

come tante ballerine sopra d’un filo ,

minuti  che ,

nella inspiegabile certezza del nulla ,

chissà dove

chissà perchè

essi vanno !!

Marco Vasselli

2012

© Tutti i idiritti sono riservati .

, , , , , ,

3 commenti

Tinteggiando L’alba


Hai tinteggiato un’alba troppo scura, stamani.

Hai preso i miei mali d’umore e di quest’anima hai ed hai avuto cura

Domani grazie al cielo so che arrivi !!

Ðιکtratta e Marco Vasselli – 2011

© Tutti i diritti sono riservati

 

,

3 commenti

Ed io qui


Ed io qui

apensarti ancora

chissà come stai ,

che fai

e che avrei mille cose da raccontarti ,

ma il destino è un omino bastardo

che sparia all’aria amori ed amicizie

ed il tempo

anch‘esso ingrato

fa si che sei lontana .

Chissà se di tanto in tanto pensi ancora come me

a quelle giornatacce tirate su

da una chiacchierata cordiale

io che per mia natura

non riesco a dimenticare

di cielo gli occhi

e l’amicizia schietta sinchè c’era

Marco Vasselli

2012

© Tutti i diritti sono riservati

, ,

1 Commento

CertaGGente


Invidiosa , gretta ,

meschina e cattiva ,

la gente quando parla facile

dall’alto del suo

culoparato

o postobuono

soltanto perchè papino ce l’ha messa .

gente che ” tene ‘a capa pè spartì e recchie “

la lascio parlare

non curante del fatto

che ” Le bestemmie sò come le foje ,

chi le lancia le raccoje ” .

Sempre pronti a mettere bocca

e non solo sui fatti miei

ma sui membri di tutto il quartiere

e non solo in senso metaforico .

E sono qui

io stupido ed ironico

mentre lor vanno per la loro strada ,

e

anche stavolta

non solamente in senso metaforico .

Marco Vasselli

a CertaGGente

2012

© Tutti i diritti sono riservati

, , , ,

3 commenti

Temporary index of my emotions – Part 2 –


,

1 Commento

Arroccati


E ce ne stiamo così
arroccati nella nostra scioccheria,
provando rancore, invidia, odio o menefreghismo,
senza sapere che,
senza capire che,
vivessimo anche cento o mille anni,
non siamo che stperbi egocentrici,
del peso specifico di una scorreggia,
senza l’amore delle cose,
la considerazione per la gente,
bella, brutta,
bianca, gialla, nera,
l’amore colora la vita,
a noi la tavolozza !

Marco Vasselli
2012
Tutti i diritti sono riservati

,

3 commenti

… e potrei scrivere all’infinito


…e potrei scrivere all’infinito…
di come
il sorrider di giorni leggeri,
sereni
come di legiadrie e di Primavere
volati via
come le foglie al vento dell’Inverno
che non perdona
e mai più nulla torna
e mai più nulla.
 
Or che il pensier mi frulla,
 
 
 questa sera
tengo le dita chiuse di una mano
com’eravamo noi,
com’eravamo.
 
…e potrei scrivere all’infinito
di come e quando
facce e persone andate
mi hanno lasciato
nel giro d’un’Estate
tempo di due risate
e dopo il nulla.
 
ed ora
che scrivo all’infinito,
l’infinito non mi risponde
ed il passato
piaghe profonde e dubbi
rimorsi rimpianti e forse
la pesantezza
di giorni vuoti e uguali
come di luce
i pali della sera
che illuminano i passi
il tempo d’una notte
…e nulla più
 
 
 
Marco Vasselli
2009
© Tutti i diritti sono riservati
 

,

1 Commento

Al compleanno di Barbara


Al compleanno di Barbara,
ci sarà una tovaglia imbandita ,
coi fiori freschi al centro .

Al compleanno di Barbara,
saremo di nuovo a ballare sulla luna,
leggera come ora merita,
a tralasciare un istante,
gli affanni del cuore,
e alle distanze per lei negate già da una vita.

Al compleanno di Barbara,
lei non indosserà gli occhiali scuri,
dando respiro e vita,
al suo bel viso,
radiosa la risata.

E saremo di nuovo dinnanzi al mare,
lei come una bambolina ed io una perla,
a fumare la notte,
su quello scoglio,
sopra quei tre scalini,
o a passeggiare a braccetto per Via del Corso,
ridendo del sole in faccia che bacia i belli.

E la farò perdere ancora in centro,
e mi dirà che in tutti questi mesi,
non ho imparato le vie di questa Roma .

Al compleanno di Barbara,
su un volo di gabbiani a Piazza di Spagna,
oppure all’Elba,
ma questo poco conta,
vorrei portarla in alto e far volare,
vorrei poterle solo regalare,
almeno un grazie e poter rivedere,
in Primavera
nuovamente gioia .

Marco Vasselli
a Distratta
a pochi giorni dal suo compleanno

Tutti i diritti sono riservati.

Ricordati che ti voglio un bene dell’anima e vorrei per te che quest’ultima mai soffra. Ciao Dolcedonna

6 commenti

La semplicita’ fatta persona .


…e lui ne vide l’animo e sorrise,
ma di quel riso come d’un bambino,
spensieratezza
e pomeriggi andati
tra storie e film,
fotografie e poesie .

Se ne invaghi
dei modi e le parvenze,
della soave voce e gli occhi belli .

Poi lei spari
come i bei sogni fanno incontro all’alba …
di lui si narra
non se ne riebbe piu’ .

Marco Vasselli
2012
Tutti i diritti sono riservati

,

1 Commento

Se ti diranno


Se ti diranno : « Ti amo » ,
non creder su due piedi alle parole,
di gente in giro ,
che parla per rimediare una scopata,
cen’é a bizzeffe .
In nome di un buon rapporto ed un « Ti amo » ,
diranno che tutto quel che c’era prima,
non conta nulla,
e ti allontaneran da tutti quanti ,
amici, casa, famiglia e tutt’il resto .

Se ti diranno che ti ho dimenticata,
tu sai che è no,
lo vedi scritto qui,
lo porto in cuore ognun di quei momenti,
fa male credere
che possa esser finita,
che come sigaretta tra le dita,
bruci il passato,
e brucia ancora e ancora !

Marco Vasselli

2012

Tutti i diritti sono riservati

, ,

Lascia un commento

Temporary index of my emotions – Part 1 –


    • … e non si può certo dire che in questo post, non ci abbia messo tutto me stesso !!  XD
    Marco Vasselli © 2006 – 2012

,

1 Commento

L’Inverno & Martina


« Ma dimmi , non odi anche tu l’Inverno che bussa alla porta ? »
« Si , ma dimme te se é questa l’ora dé rompe i cojoni a casa dell’artri ! »

Ricordo Martina rise fino alle lacrime ,
adesso per me restano solo l’Inverno e le lacrime !

Marco Vasselli
a Martina C.
:-] 2010 – 2012
Tutti i diritti sono riservati

, ,

1 Commento

Provai a dimenticarti


Provai a dimenticare
cinque anni di cose futili,
discussioni su questo o quello ,
i fotoracconti,
la mia prima musa,
la vera amica che per me eri ,
la tua semplicità,
il mare di Citanò,
una cagnetta chiamata Saki ,
e gli occhi color d’un cielo azzurro senza nubi .
Provai a dimenticare
la mia stupidità,
quella di allora
e quella anche attuale
e ancora penso che sono esagerato,
e come amica sarebbe anche durato .
Talvolta mi domando come stai,
stupido eh ?!
ma il tempo indietro non lo riavremo mai.

Marco Vasselli

2012

Tutti i diritti sono riservati

,

5 commenti

Siamo amici dove ?


Siamo amici dove,
se non posso sentire la vostra voce ,
stringere le vostre mani ,
gioire o piangere con voi ,
sentire il vostro profumo ,
bere un caffè o una birra .
Emozionandomi
emozionandoci
davvero .
Se i progetti rimasti tali
non vedono neppure un buon inizio ,
se abitiamo a quattro chilometri
e ci parliamo
solo attraverso il web ?
Alzati amico mio
o amica che tu sia,
vienimi incontro !
La vita e il mondo
hanno bisogno di emozioni reali ,
cosicchè
quando io sparirò
da questo cazzo di mondo,
è vero sì
che di me forse
resterà solo un ricordo lontano e sbiadito,
ma di emozioni vere vivrà ancora !

Marco Vasselli
a chi un giorno me lo ha insegnato
2012
Tutti i diritti sono riservati

1 Commento


Te,
e solo te sei…
come nessuno mai.
Ti voglio bene Marchino.

Ðιکtratta …

,

1 Commento

Tu mai come Lei


Sei bella ed affabile,
magnifica,
sensuale,
splendida,
e mi offri il tuo amore,
con la stessa semplicità di un dirsi ” ciao ” .
Ti parrà strano,
ma non lo voglio apposta,
parole vuote le tue
come un portaombrelli di pieno Luglio .
Tu mai come lei
che nella complessità del suo sarcasmo,
nella sua semplicità schietta,
di quelle come te ne avrebbe riso !

Marco Vasselli
2012
Tutti i diritti sono riservati

,

1 Commento

Lontano di qui ma non per molto


Ho sentito molte volte il desiderio di allontanarmi da questo blog. Questa volta so solo che e l ennesima e senza accenti sulla e dovuta alla mancanza del memdesimo nella tastiera del medesimo . Gli errori grammaticali sono il minimo e fossero solo quelli poco male . Ben altro tipo di errori si commettono nella vita ed io ne ho fatti a secchiate con una persona a cui tenevo . Non mi frega nulla di averne fatti se la timidezza sia un difetto o no. Non mi perdonerò mai d avere ferito una cara amica . ero infatuato,preso,innamorato perche non esente da sentimenti . Mi manca però la sua complicità,il suo sarcasmo , il suo dialetto , al di la di tutto ci penso spesso e vedo nascere nella mia vita un sentimento nuovo per una ragazza che ricambia . Miracolo eh ?! So solo che la mia amica,quella storica di cui sopra,di questo avrebbe ironizzato ma dopodiché ne sarebbe stata felice . Sarò via di qui, dal blogghetto dico, per un po, ma non dal cuore della gente che a me ci tiene . La poesia sarà sempre mia compagna di vita come fa da anni.Oh é l’unica compagna che mi ha sempre permesso di esprimermi liberamente senza battere ciglia . Essa rimane tra le ciglia come da titolo del mio libro , come la dis al bar o il massi in radio , come le risa di carlo e di nicola e il caffè con silvia o le telefonate di gillian e gully o i messaggini per sapere how are u ? E ancora le foglie morte d’autunno in via della primavera o il mio nuovo lavoro in televisione. Sarà poesia di nuovo e ripartirò , devo soltanto emozionarmi ancora , tra una passeggiatina col sandro e delle ore sul ciglio di via nomentana a parlar con dora . Spero soltanto che il sentimento con Cristina mi porti il bello, per troppo tempo assente nella mia vita, tra uno sciopero ed una crisi di governo auguro a tutti la magia di un sogno,dimenticare rancori che la vita e breve e non vale la pena di trascorrerla a incazzarsi per le sciocchezze, e una scatola di pennarelli per colorare albe scure. Auguro a tutti un po meno feisbuc, e un po piu di vento sulla faccia e che ci svegli sebbene freddo a ricordarci di essere vivi. Auguro a tutti la serenità delle famiglie belle come la mia che saprà di un natale umbro . Cercatemi al 347 9355614 e anche se non vi rispondo sono a vivere emozioni. Così spero di voi. Un caro saluto mondo !

2 commenti

Cerca …


Cerca la pace l’anima

alleggerisci il cuore

trova più su il colore

con lo sguardo che volge

da un cielo grigio appena piovuto all’arcobaleno.

Seguine il filo colore

per colore linee sottili e amore universale.

Cerca randagio e adagio

come un cane che scodinzola al suo padrone

padrone o amico ,

fai come vuoi tu

Ricorda di ritrovare serenità

e cerca la primavera,

inseguila,

come i tuoi sogni all’alba

arriverai.

E non scambiar l’amor per l’amicizia,

pesa parole e il vuoto conseguente ,

dai la ragione se ce n’è bisogno

e riconosci il torto e non subirne.

Difendi la tua idea se è quella giusta,

anche quella sbagliata e capirai,

che il tempo addietro non te lo danno mai .

Sia sasso o piuma,

resta tutto nel baule dei sogni,

nello zaino delle esperienze,

grande tre volte te .

Esci da schemi imposti dall’avere ,

soldi , potere e non restare in casa.

Porta il sorriso a tutti

e tutti o quasi ti sorrideranno ,

lascia stare il rancore ,

genera solo odio e indifferenza .

Ricordati di chi ti ha fatto del bene ,

un giorno il destino ,

potrebbe domandarti di rendergli il favore .

Segui di Autunni e Inverni ,

Estati e cuore,

vivi solo per quello,

il bello e il brutto .

Che non è film, teatro,

o libro o disco,

a far di te una persona vera ,

ma solo l’opinione di chi c’era,

filosofie usate e disusate ,

a seconda di stati d’animo ,

ma il loro e non il tuo .

Prendi mille consigli ,

fatti un’idea tua ,

ragiona di neuroni e impulso e cuore .

Scrivi poesie e sonetti ,

riempi pentagrammi del tuo io ,

mettici te, un pezzo di coraggio ,

per non far si che resti vano il viaggio .

Talvolta una routine ,

un de javou ,

talvolta il nuovo fatto di cose vecchie ,

apri bene le orecchie,

ascolta l’anima ,

lasciala respirare

e con un balzo alleggerisci il cuore !!

Marco Vasselli 2011 © Tutti i diritti sono riservati

5 commenti

Parole a vuoto


Lascia andare il rancore
capirai.
E non essere cocciuta

Solo parole a vuoto
e il cuore scoppia .

Marco Vasselli
2011
Tutti i diritti sono riservati

6 commenti

al mare e all’onda – Second edition


punta il tuo dito verso ogni alba scura. Io sarò li a guidar il tuo braccio. Diverrà pennello, come di piuma ed onda a colorar d’azzurro il divenire. Ed i tuoi occhi belli al mar e all’onda finalmente sorridere !

4 commenti

Persa


” Se del gentil respiro sapesse il mondo, vorrei saper di te ” . Questo ti dissi, ferendo l’amicizia . So solo che nel blu di quei tuoi occhi, mi perdo a ripensarti ancora e ancora !

Marco Vasselli – 2011 – tutti i diritti sono riservati

,

Lascia un commento

213


sto viaggiando sul 213,
vedo d’intorno a me
quello sfilare di palazzi consueti :
Via della Primavera,
Tor Dè Schiavi …
La casa di Martina,
il centro commerciale,
pomeriggi con Ale e Fabrizio …
Ed è un bel viaggio,
fuori e dentro me !

Marco Vasselli
2011
Tutti i diritti sono riservati

, ,

2 commenti

Ieri era … – seconda edizione


Ieri era risa di occhi e di mani, oggi malinconia .
Ieri era cammino di occhi d’amici nella stessa direzione ,
oggi soltanto rumore dei passi di chi va via .
Ed un’assurda malinconia che mai passa ,
questa vacanza che non rilassa
perchè core che cerca non sembra avere
gioia e certezza alcuna ,
mentre s’affaccia e affanna
da una notte umbra ,
è li che cerca
il sorriso di Lalla o di Marti
e di cose che sanno di buono .
Un passato di ozio od affanno,
e musica e foto vivaci
e battute, poesie e questo e quello .
E dove non sono vorrei tornare , tra le vie di Centocelle
o a guardare un arcobaleno sul mare.
Da dove un sorriso presi ed uno portai ,
consapevole che ieri era
il giorno dei desideri da avverare .
Stelle cadenti e scie di luce pura ,
solo per chiedere che loro stiano bene .
E mentre la nostalgia diviene alba …
Buongiorno mondo !!
Buongiorno Laura e Marty .
Caffè di corsa e si ritorna ad oggi …

Marco Vasselli – 2011 – Per Laura M. e Martina C.

, ,

2 commenti

Delle assolate giornate


Delle assolate giornate di inizio Estate

all’avvenir

e penso

e vivo

e scrivo

e rido

e sono certo che c’è del bello anche in tutto questo !!

Marco Vasselli – 2011

© Tutti i diritti sono riservati

, , , , , , , ,

4 commenti

La vera distanza è quella nell’animo


Amici distanti nel tempo e nel mondo, persone che sono passate nel mio blog a lasciare un segno, gente per cui ho scritto e che è rimasta scritta nel cuore. Distanze, talvolta incolmabili geograficamente ma coloro i quali mi hanno dimostrato la loro stima, la loro fiducia e la loro amicizia sono chi più chi meno tutti in un link. Grazie perchè ci siete e per me ci sarete sempre.

Cliccate sull’immagine. Benvenuti nel mio mondo !!

World2000

, , , , , , , ,

1 Commento

Distanze e assenze


Distanze ed assenze

in questi giorni strani

mi san di triste e assurdo nel contempo.

Senso di vuoto e gioie momentanee

ieri che chiama

oggi che risponde

domani incerto

troppo incerto per chi

come una barca senza vela alzata

non sa nuotare

in mari d’incertezza.

Marco Vasselli

2011 – © Tutti i diritti sono riservati

, , , , , ,

Lascia un commento

Dance, Kharon, dance !!


Dance, Kharon, dance …
dance on my hearth
on my friendship,
on my black days,
on my hopes.
Take me away every day
in a world of  big,sweet bubles,
when you and me,
two stupids artists
can see that everything is perfect
with the eyes of the soul
Marco  Vasselli  –  To Kharon  Gillian Rossi Grant    ©  All Rights Reserved

, , , ,

Lascia un commento

Il vuoto


Bianchi veli si aggrovigliano,

si rotolano addosso l`un l`altro…

nascondono il sole, la luna,

il giorno, la notte…

Coperta soffice che copre ogni cosa,

silenzioso scrigno di misteri.

Ci si smarrisce dentro,

cercando,

dimenticando ogni cosa,

se non l`attimo presente.

Un infinito passeggero,

un muro inamovibile

che svanisce al primo soffio di vento.

Idee che ristagnano, desideri, speranze…

pensieri che ti legano.

Voli che non puoi fare,

sogni che non puoi sognare,

vita che non riesci a vivere

 

Marco Vasselli

© Tutti i diritti sono riservati

, , , , , , , , ,

3 commenti

La mia marcia in più


Ciò che vorrei avere
sono mille girnate con loro
a ridere scherzare
riflettere.
Ognuna di voi è un mondo
che è confluito nel mio
dando ai miei giorni
il respiro e le risate
che dimenticare non posso
quando mi trovo innanzi a un cielo rosso,
al tramontare d un’altra giornata andata.
Ciò che vorrei avere
è la pazienza e la saggezza di Alessandra,
la delicatezza e la schiettezza di Valeria,
il sorriso e la spensieratzza di Martina,
i mille sogni e la determinazione di Laura,
l’innata solarità e la passione per le cose di Daniela
Vorrei…vorrei,
ma perchè dico vorrei ?
Siete con me da tempo
a disquisre di belle e brutte cose
di viole e rose
ma pure di dolori e sofferenze.
Compagne insosttuibili voi
voi che siete
la spalla in più su cui adagare i miei giorni assurdi,
siete il mio sorriso interiore
la marcia in più u cui poter contare
Il piangere di gioia
le mie fragorse risate
i mille consigli
e la fiducia che mi date.
Non so come esprimere la mia gratitudine a voi
che tanto mi avete dato senza chieder,
ma so soltanto
che se la penna mia scrive di voi
è perchè siete qualcosa di speciale.
Grazie.
Marco Vasselli
Piccolo pensiero per
Alessandra,Valeria,Martina,Laura e Daniela

© Tutti i diritti sono riservati

La poesia porta lontano.gif - Gif di AlexisNatura morta -Disegno di Martina.gifCuore - Foto di Laura
Il libro, il vaso ed il cuore di mani sono le tre immagini simbolo di questo blog.
Esse mi sono state donate rispettivamente da Alexis, Martina C., e Laura M. e sono loro creazioni.
© Tutti i diritti sono riservati

2 commenti

Ho imparato a capire



Ho imparato che c’è sempre un motivo per ogni cosa,
che le cose belle non puoi farle accadere per forza,
le cose belle avvengono quando meno te lo aspetti.
ho imparato che in una qualche misura siamo importanti per ognuno di coloro che ci circondano
e che anche chi non te lo dice può volerti bene,
lo si vede da un gesto.
Ho imparato che l’amicizia non si vede dal tempo in cui ci si frequenta o ci si sente,
bensì dalla qualità di esso.
Credo di non aver imparato abbastanza dalla vita,
ma quello che so è che è un viaggio in treno con un unico biglietto.
Beh,
ho imparato a cercare di rendere un po migliore
il vaggio mio e di chi mi sta attorno.
 
Che bello sarebbe il mondo se ognuno nel suo piccolo lo facesse !!
 
 

Marco Vasselli

a Laura M.

La persona che me lo ha insegnato

© Tutti i diritti sono riservati

6 commenti

‘n fojo dè velina



Ce l’hai presente

Quanno che er mondo te sembra ‘na
carezza

Quanno nulla te tange

E tu preso nella tua leggerezza …

Vaghi.


… vaghi tra mille pensieri

E manco uno brutto

E manco uno bello…


Solo così

Leggerezza e pensieri.


E piu’ nulla ti manca

Forse mai ti è mancato….


E leggero

Come un foglio di carta velina

Te ne resti …


E’ questo forse il mondo

E tutto quello che dal mondo
vorresti.

Marco Vasselli

© Tutti i diritti sono riservati


Lascia un commento

Il Diario – Un po di musica per voi


Lascia un commento

Entrò nel cuore


 
 
 
 
 
Entrò nel blog e scrisse :
 
 " Sai anche a me un giorno piacerebbe scrivere…
ma mi piacerebbe anche scrivere come te… "
 
Da allora Martina continua a scrivere con me
una storia al di fuori d’ogni blog
ma nel nostro animo
come amicizia vera,
come lei

 

 

 
 
 
Poesia scritta da Martina C. e Marco Vasselli
 
Foto Martina C. e Marco Vasselli
 
Editing Marco Vasselli

 

 © Tutti i diritti sono riservati

Lascia un commento

Un sorriso sulle labbra


 

 

rItOrNa xKè iNfOndO NeLlA ViTa cI SoNo sEmPrE DeI MoMeNtI BrUtTi

 

Ma pEr pOi fAr tOrNaRe QuElLi bElLi

 

PeR FaRcI CrEdErE AnCoRa AlLa sPeRaNzA

 

cOmE SeMpRe hO DeTtO La sPeRaNzA è SeMpRe l’UlTiMa a mOrIrE

 

hO lA FoRtUnA Di aVeRe dEi vErI AmIcI

 

sOnO pRoPrIo qUeStI I MoMeNtI DoVe cApIsCi qUaLi sOnO

 

La pErSoNa cHe oCcUpA dA MoLtO Il mIO CuOrE,lA MiA TeStA

 

uLtImAmEnTe mI StA ReNdEnDo fElIcE

 

 

e pOi Si rIaVvIcInA E QuEsTo m tRaNqUiLlIzZa AnCoR Di pIu…

 

iO NoN sO CoSa SuCcEdErà oLtRe QuEsTo

 

Xkè La vItA è StRaNa

 

UnO GiOrNo sEi tRIsTe,VoRrEsTi SpArIrE

 

E Il gIoRnO DoPo vOrReStI UrLaRe aL MoNdO lA TuA FeLiCiTà

 

oRa sOnO FeLiCe e lAsCiAtEmI ViVeRe qUeStI MoMeNtI

 

xKè NoN Ce nIeNtE Di pIu bElLo cHe Un sOrRiSo SuLlE LaBbRa

 

 

 

 

 

 

Poesia scritta da Martina C.

 

Tutti i diritti sono riservati

 

 

 

 

 

 

Poesia scritta da Martina C.

Foto di Martina C.

©

Tutti i diritti sono riservati

Lascia un commento

Sublime


 
Se di beltà non s’ode verbo,
al pensier tuo
ogni cosa tace…
per contemplar
te tutta!
 
 
 
 
Poesia di Emiliano M.
 
© Tutti i diritti sono riservati
 
 

2 commenti

L’amor sognato


 
Che nel dì non v’è speranza
 
senza le tue labbra….
 
Che nel mondo non v’è luce
 
senza i tuoi occhi….
 
Che la vita nulla è
 
….da te lontano!
 
 
 
 
 
 Poesia sritta da
 
Emiliano M.
 
© Tutti i diritti sono riservati
 
 

Lascia un commento

Nubifragi dell’anima


 
Nero come la notte
come la notte vola
il silenzio
è un attimo
una breve parentesi
tra viaggi di caos giornalieri.
 
Come stranieri noi poeti su questa terra
questo viaggio andiamo con l’animo soave
dove non c’è più luna…
 
E ti contemplo, mio soffio vitale
nel riflesso lunatico di un pensiero.
La notte sorda frammenta
il bacio dell’ipocrisia
reso al vento…
 
E scaturisce
nubifragio e tempesta.
Le frode tremano,
tra lacrime di pioggia
un sorriso prostrato…
 
La notte è consigliera:
noi poeti scaviamo l’anima…
 
 
 
 
 
 
 
Poesia scritta da
 
 
 e Marco Vasselli
 
©  Tutti i diritti sono riservati
 
 
 

Lascia un commento

Grazie per esserci


 
Come la vita cambia
come dal fango
di assurdi giorni persi
sento la mia anima risollevrsi
come un pallone al vento
e sento dentro me questo momento
e sento quel che sento.
 
 
Grazie di vero cuore
vero amico
sia tu lontano
ma vicino al cuore
sia donna, uomo
semplice conoscente
volevo dirti tutto,
ma solo grazie
a te
che dal niete mi hai risollevato.
 
Sono migliore
e te ne sono grato !!
 
 
 
 
Marco Vasselli
 
Arli amici
 
© Tutti i diritti sono riservati
 
 
 
 

2 commenti

So far … So near


 

I called you " Orange ", many years ago
couse i don’t know your linguage,
I call you a few, a lot, sometime

is not important this
and is not important where is
that thing that we call friendship,
but in our souls
in our smiles
in your hearts
we can search about it
and whit our smiles go on in this travel.

Tank you for the map
and every time i will lose the street
i Have an orange, that can learn it again !

 
Marco Vasselli
 
To Som " Shogun " Orange
 
© All rights reserved
 
 

Lascia un commento

Anima, spirito, intelletto


 
Cuore - Foto di Laura M. - Tutti i diitti sono riservati
 
In questo cuore di mani
metto tutto me stesso
per vedere il sorriso
della sorellina triste
dagli occhi di luce.
 
La luce che lei con la sua simpatia
i suoi perchè
i suoi film suoi libri orientali
e la sua testardaggine
mi ha regalato tante e tante volte,
quando la vita è amara lei c’ sempre
 
 
Natura morta -Disegno di Martina - Tutti i diriti sono riservati
 
In questo vaso
metterò la gioia
di lei che è vino e brezza,
la gioia di fatta persona
la prima delle fans
matita e sogni da inseguire sempre,
anche quando tutto contrario
anche quando
la gente sperficiale
non sa che una farfalla sa volare
ti aiuterò a volare amica cara
sarò felice per te
come felice rendi me ogni volta.
 
 
La poesia porta lontano.gif - Gif di Alexis - Tutti i diritti sono riservati
 
 
In questo libro
il sunto delle frasi
che avei da dirvi
sull’angelo più saggio,
lei con la gente sempre comprensiva.
 
Sai quante sere mi ha salvato alla deriva
di amici e amori andati e di rancori
riprenditi le ali
che al mondo tu
almeno nel mio caso
hai fatto più che regalar sorriso.
Riprendiiti la vita amica cara
un po di strada la faremo insieme.
 
Porta lontano, la poesia è quel bene
prezioso più di un dono di Natale.
 
 
 
Molte sono le cose da dover dire approposito di Laura, Martina e Alexis
dirò soltanto che sotto ad ognuno dei loro pensieri per me
cen’è uno per loro.
Fermo restando che non è mai abbastanza.
Grazie, vi voglio bene !!
 
 
Marco Vasselli
 
 
Il cuore  di mani è  opera di Laura M.
 
 Il vaso è opera di Martina C.
 
Il libro, simbolo di questo blog  è opera di Alexis Ghidoni
 
 
 
© Tutti i diritti sono riservati
 
 
 

Lascia un commento

Vorrei sapere


 

 

Vorrei sapere

Valeria felice,instabile come al solito,

ma allegra, spensierata.

Vorrei avere un fiore

Per questo giorno tuo

Un fiore di campo

Semplice come lei da regalarle.

Vorrei la vita

Smettesse di prenderla a sberle

E parlarle

Di questa città che amo come lei,

e del suo posto

infondo a un sentimento,

vicino Napoli

pieno di tormento.


E dove vedi sparire la pioggia

E crescere una donna ed un sorriso,

la’ c’e’ Valeria,

quella che ho sempre visto e conosciuto,

magari nella fantasia

in un sorriso stilizzato

o in questa poesia

unico modo ora

per dirle che la gente come lei

migliora il mondo

e allora dal profondo…

buon compleanno ,

amica sognatrice

buon compleanno

e un caldo in bocca al  lupo

 

Marco Vasselli

a

Valeria Mavillo

 © Tutti i diritti sono riservati


 


Lascia un commento

I silenzi di Alexis


 
 
Perchè se apro stò libro ci sei
perchè sei per me l’amica che sempre con me vorrei,
perchè pensi prima di parlare,
perchè sai parlare anche in silenzio,
perchè quando il dolore assedia la mente come l’assenzio
mi prendi dal mio torpore e mi rammenti
che questa vita
è fatta di brevi momenti
fotogrammi
dove io e te corriamo su e giù per questi anni
dove tra gioie e affanni
ci ritroviamo, Alexis
a raccontarci
come potremmo fare
per arrivare ancora
alla fine di un giorno chiamato vita
potendo dire d’essercela vissuta !!
 
 
 
Marco Vasselli
 
Dedicata ad Alexis Ghidoni
 

© Tutti i diritti sono riservati

 
 
 

La poesia porta lontano

 

L’immagine " La poesia porta lontano ",

simbolo di questo blog

è una sua creazione

© Tutti i diritti sono riservati

 

 

Lascia un commento

Ho imparato a capire


 
Ho imparato che c’è sempre un motivo per ogni cosa,
che le cose belle non puoi farle accadere per forza,
le cose belle avvengono quando meno te lo aspetti.
ho imparato che in una qualche misura siamo importanti per ognuno di coloro che ci circondano
e che anche chi non te lo dice può volerti bene,
lo si vede da un gesto.
Ho imparato che l’amicizia non si vede dal tempo in cui ci si frequenta o ci si sente,
bensì dalla qualità di esso.
Credo di non aver imparato abbastanza dalla vita,
ma quello che so è che è un viaggio in treno con un unico biglietto.
Beh,
ho imparato a cercare di rendere un po migliore
il vaggio mio e di chi mi sta attorno.
 
Che bello sarebbe il mondo se ognuno nel suo piccolo lo facesse !!
 
 
Marco Vasselli
a Laura M.
la persona che me lo ha insegnato
 
 

© Tutti i diritti sono riservati

 

 

 

2 commenti

L’unicorno


 
…e venne l’unicorno nella notte
e piangeva
e singhiozzava
e non più luce attorno a lui
e non più il corno.
 
Disse " Voi uomini non sognate più,
quando lo fate
cercate materialismo,
non vi accorgete che
il sogno in primo luogo
è il luogo dentro voi
dove desiderare
un mondo un poco meglio
per tutti quelli che vi stanno attorno ".
 
Presi una penna
gli dissi
" aspetta un attimo
fammelo sognare
stò mondo meglio "
da allora in poi
la poesia
o quel che le somiglia
mi tiene sveglio a tner svegli i sogni.
 
E’ il rifugio per quando le cose vanno male
la mia ironia
la forza di chi sogna
e di quel sogno fa la meta ambita
e ce ne sono
di genti come me che sogna
e di quel sogno
fa che sia la sua vita.
 
L’unicorno è lì che aspetta
qualsiasi artista o tale
voglia fuggire un mondo di diossina
tornar bambino per qualche minutino
sapere amare
è il sogno che diviene
la vita che si spande tutt’intorno.
 
 
 
Marco Vasselli
 
© Tutti i diritti sono riservati
 
 

Lascia un commento

L’importanza


 
L’IMPORTANZA DI UN MOMENTO
CHIAMATO AMORE
DURATO ANNI
MESI
GIORNI ED ORE
A DOMANDARSI SE E CON CHI
COME E PERCHE’…
 
MA L’AMORE NON SI FA DOMANDE
NE TANTOMENO DA RISPOSTE
NE MUORE IN UN BATTER DI CIGLIA.
 
MA E’ CHIUSO LI’
COME UN’OSTRICA
NELLA SUA CONCHIGLIA
AD ASPETTAR…
 
E’ QUESTA L’IMPORTANZA…
 
CONOSCERSI
AMARSI
PERDERSI L’UN NELL’ARIA
E RIPARTIRE
ASSIEME E PIU’ FORTI
PER UN ISTANTE
O PER LA VITA INTERA
 
 
 
MARCO VASSELLI
 
© Tutti i diritti sono riservati
 
 

2 commenti

… e mi sento così


 
… e mi sento così …
da un lato malinconico e distante,
dall’altro libero,
leggero,
come la piuma di Forrest Gump,
come la neve,
bianca e soffice,
come una bolla di sapone in volo,
solo,
ma con il più bel dono che ricever si possa,
tutti i sorrisi
e l’amicizia vostra !!
 
 
Marco Vasselli
 
Agli amici
 
© Tutti i diritti sono riservati
 

4 commenti

Giullari di un Dio


Li devo a voi
i miei modi di dire,
gli atteggiamenti,
il mio esser sereno, incazzoso,
il mio esser giullare
d’un Dio che non mi vuole e no mi spetta.
 
Sono contento con voi,
siete la pioggia e il sole,
ristoro e tristezza e gioa subito dopo.
 
Allietate le mie giornate,
assieme a me mangiate,
bevete,
ragionate,
di palo in frasca,
io come il giamburrasca del duemila e passa,
come che passa,
questo tempo amorfo,
come che cerco in voi quello che sono,
un piccolo,
imperfetto momento nell’andare,
e nell’andare io
ritrovo voi
pochi
sinceri
veri amici miei.
 
 
 
Marco Vasselli
 
Agli amici
 
© Tutti i diritti sono riservati
 
 

Lascia un commento

Non mollare mai


Quando ormai tutto attorno sembra perso
aspetti un giorno nuovo
un cielo terso
poi scopri che nulla torna, ma tutto si rinnova,
e scopri che nel mondo non sei solo
e le tue ali
potran riprender volo.
 
Solo, nel deserto del cuore,
troverai fonte per bere,
sedia per riposare
rigenerato e amante
di questa vita
proprio come tante,
una, piccola,
miracolosa sebbene umile
perla di quest’immenso che io amo.
 
 
 
Marco Vasselli da un’idea di Alexis Ghidoni
© Tutti i diritti sono riservati

1 Commento

Sera tra tante


 

ME NE VADO

PER LE STRADE DEL QUARTIERE

PENSO CHE VADO

COME TUTTE LE ALTRE SERE

LUNGO LA STRADA DELLA FANTASIA.

 

IL MIO DOVERE

– MISERO TRALL’ALTRO –

QUELLO DI TRAMUTARE IN POESIA

LA MIA DI STRADA

QUALUNQUE STRADA SIA.

 

LA MIA DI STRADA

E’ QUELLA DA SEGUIRE

E ALLORA,

QUANDO IL SOLE VA’ A MORIRE

MI METTO SOLO

E SOLO ME NE RESTO

AD ASPETTARE CHE S’ ANNEGHI IL GIORNO

DENTRO L’INCHIOSTRO

DI QUESTO CIELO NOSTRO.

 

FUMO UNA SIGARETTA,

VADO A CASA

AD ASPETTAR DOMANI

L’AVVENIRE.

 

GIORNI FUTURI

GIORNI CHE VERRANNO

ED ALTRE STORIE POI

DA RACCONTARE

TROVAR LA FORZA

ANCORA PER ANDARE,

PERCHE’ E’ ORMAI QUESO

IL MIO MISERO DOVERE.

 

 

 

 

  Marco Vasselli

 

© Tutti i diritti sono riservati

Lascia un commento

Sopra ali d’airone


 
Sai che potrei portarti via
sopra ali di airone,
io e te leggeri come i sogni
come bolle di sapone,
leggeri come un pensiero,
ma più intenso,
più vero
e nell’immenso
come puntini di luce
giocano nella notte,
io e te soltanto,
inizi di primavere.
 
 
Marco Vasselli
 
© Tutti i diritti sono riservati
 

Lascia un commento