Archivio per gennaio 2009

Mentre se ne va via


 
Mentre se ne va via
un’altro giorno amaro
rimangono in sospeso
le cose a cui più tengo
non le ho perdute
nè dimenticate,
ma sono lì
a darmi ancora e ancora
la forza di chiamare la stella più brillante
sò che è nel cuore
e che ritornerà.
 
Marco Vasselli

4 commenti

Euforia ( d’ora in avanti )


C’è stato il sole oggi,
c’è stato il sole già,
sai quello d’inverno
che è freddo uguale
e quì ci si sta male ?
 
Ebbene son sto male
tra solitudine ed apatia
come qualcosa che mi frulla per la testa
ed è un loop che non và via
che non va via
come stò tempo strambo
che eppur và avanti …
avanti…
avanti…
 
Marco Vasselli

8 commenti

Fotoracconto – Fabrizio De Andrè – Le nuvole


 

…e si fermano lì,

tra noi e il cielo

a lasciarci soltanto

una voglia di pioggia

 

 

Omaggio a Fabrizio De Andrè

foto di Marco Vasselli

Tutti i diritti sono riservati.

1 Commento

Buongiorno


 
Svegliarsi,
stiracchiarsi,
aprire prima un occhio,
poi l’altro,
il profumo del caffè,
il tepore della giornata estiva,
una dolcissima melodia in ascolto.
Sentire il calore di una persona amica che ti infonde coraggio per
il passato, il presente, il futuro…
oggi inizia così
l‘Armonia
 
Poesia scritta da Armonia
 
 
 

4 commenti

Video – Francesco De Gregori – Sempre e per sempre


 

Questa canzone è pura poesia

5 commenti

L’unicorno


 
…e venne l’unicorno nella notte
e piangeva
e singhiozzava
e non più luce attorno a lui
e non più il corno.
 
Disse " Voi uomini non sognate più,
quando lo fate
cercate materialismo,
non vi accorgete che
il sogno in primo luogo
è il luogo dentro voi
dove desiderare
un mondo un poco meglio
per tutti quelli che vi stanno attorno ".
 
Presi una penna
gli dissi
" aspetta un attimo
fammelo sognare
stò mondo meglio "
da allora in poi
la poesia
o quel che le somiglia
mi tiene sveglio a tner svegli i sogni.
 
E’ il rifugio per quando le cose vanno male
la mia ironia
la forza di chi sogna
e di quel sogno fa la meta ambita
e ce ne sono
di genti come me che sogna
e di quel sogno
fa che sia la sua vita.
 
L’unicorno è lì che aspetta
qualsiasi artista o tale
voglia fuggire un mondo di diossina
tornar bambino per qualche minutino
sapere amare
è il sogno che diviene
la vita che si spande tutt’intorno.
 
Marco Vasselli
 

3 commenti

Mescola l’anima


Son triste o allegro
apro la scatola dei cd
e come mi sento mi sento
la musica c’è.
 
E c’è il passato e il presente
che si palesano in me
come che fosse un film
rivedo scene della vita
scorrere come un nastro
tra realtà,
fantasia,
nostalgia.
Faccio il caffè
una doccia
e la musica c’è
da cantare come i suonati
da chiederci chi siamo
chi siamo stati.
 
Classica o rap,
melodica o tecno
non importa che autore
e neppure quanto vende,
quando che è lì
la musica mi prende
mescola l’anima al suono
ne fa un onirico saltapicchio
m’emoziona !!
 

4 commenti

La tristezza


 
La tristezza
rieccola
travestita da noia e routine
una routine
in cui io e te ci siamo persi.
 
Avrei dovuto ascoltarti di più
farti tornare il sorriso quand’è che non cen’era
avrei dovuto già
ma adesso a cosa serve ?
 
 
A colei che mi ha insegnato che una stella di plastica vale più di una vera.

6 commenti

Video – Dado – Te e tre quarti dela palazzina tua


 

 

Quanti tipi di bene ci sono ?

Uno è l’amore, ed uno è l’amicizia, che dura tutta la vita XD

Volevo postare da almeno 1 anno,

ma come noterete è ben poco poetico.

In compenso mi fa sganasciare dalle risate anche dopo averlo visto e rivisto

grande Dado !!

1 Commento

Lido di Ostia


 MARE DIMENTICATO 
 CIMITERO DI STELLE

 QUA’ ABBANDONATO.

 

          NELL’ONDEGGIARE DEL BUIO

     LA LUNA HA FREDDO

      QUESTA LUNA PIENA

          VUOTA ALLO STESSO TEMPO.

 

          GABBIANI

          SULLE BARCHE ROVESCIATE

          DAL SOLE CHE LANGUE

          IN UN MEZZOGIORNO DI PESCATORI.

 

          COME ONDE CHE TORNANO

          GLI UOMINI AGLI ARGANI

          NOI VICINI SUL MOLO

          AL DI FUORI DEGLI ARGINI

          A PESCARE I RICORDI.

 

   Marco Vasselli

7 commenti

Passa e se ne va via # 2 ( sola ad impazzire )


 

…e sono quegli attimi e quelle emozioni
che,
pur passando,
rimangono eterni perchè sono parte di quella vita che è tatuata in noi…
Una vita liberty imbevuta di cinese,
un odore di anni quaranta intriso di frittura di gamberetti.
Solitario passeggio, ricordo, penso
ma
mai lascerei questa Piazza
sola ad impazzire
con questo mio cuore che impazza
nel vissuto di un attimo…
… in Armonia
 
 
Poesia scritta da Armonia
Foto ed editing grafico
Marco Vasselli
Tutti i diritti sono riservati
 
 

 

 

3 commenti

Foto Racconto – Passa e se ne và via # ( Piazza Vittorio )


 

 
Passa e se ne và via,
in questa strada
tra il liberty e il cinese,
questa mia vita
come pure la vostra.
 
Dove non sò
ma verso nuove cose,
sta a noi
a me,
a tutti
saper di vivere
di attimi e emozioni.
 
 
 
Poesia, fotografia ed editing grafico
di Marco Vasselli
Tutti i diritti sono riservati

7 commenti

Gracili dita


 
Nell’attimo che porto sempre in cuore,
vidi una donna
capelli lunghi e neri
incontro al vento
occhi di sabbia
parole d’incanto dalla sua penna
e suoni amicali dalla sua voce.
 
Mi prese per mano
e su un viale di grano in Estate
mi condusse pian pianino
in un angolo chiamato poesia.
 
Presto capimmo
che la strada era la stessa,
la mia poesia divenne anche la sua
e viceversa,
come a scambiarsi gli occhi
come ad avere
visioni differenti
d’un mondo infondo infondo sempre eguale.
 
Tra una risata ed un sussulto
mi è stata accanto mesi
talvolta col bel tempo
talvolta in giorni
di quel che malinconia vuol far sembrare.
 
Una penna
cinta da gracili dita
è lì che scrive
su d’un foglio
che prende forma e vita grazie ad essa
lettera dopo lettera
strofa dopo strofa
aprirsi un mondo sogno
tra mille legiadrie di sensazioni.
 
Semplicità è Armonia
come le cose buone d’una volta
come il canto degli uccellini
che svolazzano su ruscelli azzurri e cheti.
 
Io ti ringrazio
amica dai pensieri di fanciulla
per ogni volta
che hai preso me dal nulla
e mi hai ridato un attimo
in armona.
 
Marco Vasselli Per Armonia
Tutti i diritti sono riservati.
 

10 commenti

Pensieri di noia


 
Uno stato d’animo colmo di ore solitarie
dove
la scrittura è terapia
confortevole,
tenera alcova
dove ti rifugi
in un miracolo di parole
soffiando alito a quei pensieri
che solitari e raminghi corrono dalla mente
e non trovano
spazio per uscire dalle labbra.
Noia.
Allontanati noia.
Domani ci sarà il Sole davanti i miei occhi, se sono sicura…
in Armonia
 
Poesia scritta da Armomia
Yutti i diritti sono riservati

3 commenti

Video – Carmen Consoli – Pioggia d’Aprile


 

1 Commento

L’arrotino


Sei simpaticissimo.
Ricordi di una voce che non aveva bisogno di un megafono…
tutte dietro quella lambretta
con l’omino dalla sigaretta in bocca
che
oltre ad arrotare i coltelli
aggiustava le forbici
e gli ombrelli…
tempi belli
… in Armonia
Poesia scritta da Armonia
Tutti i diritti sono riservati

1 Commento

Donne è arrivato l’arrotino XD


 

QUESTO E’ FICHISSIMO PERCHE’ E’ PROPRIO TIPO QUELLO CHE PASSA IN ZONA DA ME   XD

 

4 commenti

Noia d’un giorno


 
Riaffiora d’improvviso
come dal nulla
in un giorno che piove,
nulla sembra si muove
forzata come ‘sta rima che mi viene,
la noia
e le mille
e mille domande
sospese là
a darsi una risposta
che non è sempre la stessa.
 
Scrivere allevia la noia ?
scrivere strofe sciolte
come l’acetilene in un’aria metropolitana
in un giorno d’inverno
che come noia respiro,
come la noia vivo
 
 
Marco Vasselli

10 commenti

L’egocentrico


 
L’egocentrico vede il mondo,
il suo piccolo mondo
come una stanza,
una piccola stanza
le cui pareti sono ricoperte di specchi.
 
Lui è solo nel centro
e dovunque si riggira
non vede nessun altro che se stesso.
 
Se soltanto per un attimo
distogliesse lo sguardo dagli specchi
si accorgerebbe ahimè
d’esser rimasto solo !!
 
Marco Vasselli

3 commenti

Video – Francesco De Gregori – L’amore comunque


 

Una delle più belle canzoni d’amore scritte negli ultimi anni secondo me

Grande De Gregori e bello l’abbinamento con le immagini.

1 Commento

Universale # 2


 
Universale è il tuo linguaggio
universale linguaggio
che non segue schemi stabiliti,
ma che segue un ritmo speciale,
segua un ritmo del tuo cuore,
un ritmo unico ma universale,
nello stesso tempo,
come le notti buie e luminose,
come i giorni grigi ed i giorni azzurri,
come la differenza tra un sogno ed un’utopia,
come la differenza tra essere reali ed essere se stessi…

Universale, in un universo di stelle e di colori
che sevono a dare tono
ad un cielo mago…
… in Armonia
 
Poesia scritta da Armonia e dedicata a me
Grazie
Tutti i diritti sono riservati

4 commenti

Universale # 1


 
Universale
è il rumore della pioggia sui vetri,
periferie trasandate
giovani amori
addii, ritoni
in un susseguirsi di notti e giorni.

Universale
è il pianto di un bimbo
che piange la madre persa,
è una giornata tersa che diviene il nulla più assoluto.

Universale
è una serata con gli amici,
il ricordo di mio padre
che ho sognato di raggiungere in volo,
o quel paese in Umbria
simile a mille e mille paesi
di contadini e vino.

Universale
è il giocare con Carlo e i suoi pennelli
un giocare che lo porta lontano
a seminare ciò in cui credo anch’io.

Universale
è ogni volta che son stato al bar di Mirko
a raccontare e lamentare
carenze di lavoro, d’affetto, di un amico che mi dice
"non te proccupà, ce penso io".

Universale è la coda della mia gatta che si arriccia
e le fusa e la sua compagnia.

Universale è il colore del giorno
quando dalla finestra
un nuovo sole si affaccia
e quei disperati che si fanno di roba cercano calore …
e le bagasce di cui quì vi ho narrato,
se ne tornano alle case.

Universale
è la gioia che passa
le cose che cambiano e che restano,
la foglia che piano si posa,
i colori di un fiore
e mille e mille e cento storie ancora
e mille giorni nuovi e nuove sere….

….questo è il mio mondo
che porto su quaderni di megabyte,
questo è il mio cuore
che ho disegnato con le dita…
dentro era vuoto
ed ho cercato di riempirlo
mettendoci dentro quello che vivo
perchè è come mi sento e vi sentite …
e se un angelo con gli anfibi
o chiunque altro
si ritrova in ciò che dico
avrò fatto
a mio misero modo
del bene

Marco Vasselli

6 commenti

L’amicizia


 
Ho voglia di gridarti che sei mio amico,
ho voglia di dirti un milione di volte
ti voglio bene,
ma un amico ascolta,
comprende,
fa tesoro degli insegnamenti ricevuti.
 
Un amico sa cos’è bene e cos’è male per te
un’amico
è quella persona che ti completa
e che se stai per fare una cazzata te lo vieta,
è come stare
su d’un’altro pianeta
tu e lui a capirvi
a entrare nei discorsi più disparati
a ricordare i posti dove assieme siete stati.
 
Ed è condivisione e non sfruttarte al meglio
ed è le volte bene
ed è le volte male,
è sempre
e c’è sempre
anche quando non lo vedi
e c’e’ nei tui ricordi
e puoi star certo
che ci sarà domani.
 
Non è nè egocentrismo e ne denigrazione,
e non ha tempo
nè età e generazione
capisce quando scoccia e non è il caso
ancora prima che tu gliene hai parlato.
 
Ma troppa approffitteria
troppa illusione,
mi hanno portato a credere che infondo
a questo mondo gli amici sono pochi
e se ti cercano
c’è sempre un secondo fine.
 
Non è il caso di tutti,
è ovvio certo
ma sò soltanto che se hai capito questo,
io ti ringrazio
amico
amico vero,
tu sì sei degno
d’esser chiamato tale,
ed ogni volta bene
ed ogni volta male,
sarò con te
ad affrontar il mondo.
 
 
Marco Vasselli

2 commenti

Video – Limp Bizkit – Behind blue eyes


 

Questa splendida canzone è una delle più belle che Martina

, la mia fan n. 1 mi abbia regalato, ed a lei volevo idealmente dedicarla

 nei giorni in cui ricorrono i 2 anni e mezzo da quando ci conosciamo.

 Abbiamo sorriso, abbiamo pianto, ci sono stati silenzi, arrivederci, distacchi,

 ma quello che nel cuore è veramente

 è questa amicizia che è resstita per così tanto tempo.

Grazie Marti

per tutte quelle volte che ci sono stati e ci saranno momenti per me e credo anche per te indelebili.

 

6 commenti

Nubifraggi nell’anima


Nero come la notte
come la notte vola
il silenzio
è un attimo
una breve parentesi
tra viaggi di caos giornalieri.
 
Come stranieri noi poeti su questa terra
questo viaggio andiamo con l’animo soave
dove non c’è più luna…
 
E ti contemplo, mio soffio vitale
nel riflesso lunatico di un pensiero.

La notte sorda frammenta
il bacio dell’ipocrisia
reso al vento…
 
E scaturisce
nubifragio e tempesta.
Le frode tremano,
tra lacrime di pioggia
un sorriso prostrato…
 
La notte è consigliera:
noi poeti scaviamo l’anima…
 
 
 

 
Poesia scritta da  Black Mirror  e Marco Vasselli
Tutti i diritti sono riservati
 
 

8 commenti

Cielo stellato


                                                                            
                                                                                Quanti pensieri,
                                                                                quanti attimi vissuti
                                                                                custoditi in quel cielo stellato.
                                                                                Quanto silenzio
                                                                                colmo di vita,
                                                                                di ricordi.
                                                                                Silenzio che avvolge
                                                                                a volte ferisce.
                                                                                Compagno di riflessioni
                                                                                e di vita.        
                                                                                
                                                                                  Poesia scritta da Lorenza
                    

1 Commento

Sparisti


Credevo di esser sola,
ma tu eri con me…
Credevo di esser con te,
e tu mi abbandonasti…
 
Mi convincesti dell’esistenza dei sogni…
 
Tu fosti il mio unico sogno
E sparisti
Nel momento in cui credetti in te…
 
Sparisti…
 
Non vidi più il tuo volto,
non sentii più l tua voce…
Eri un angelo che si posava
Sul cuore di ogni donna
Che si sentiva sola…
 
Ed io sono sola,
alla luce del giorno,
al buio della notte,
nel grigiore di una vita
vissuta senza amore…
 
Nel tramonto
Di una vita vista dal mare…
Eri un angelo…
Cadesti anche tu,
ti facesti del male
per far del bene!!
 
Avesti un cuore
Puro ma doppiato…
 
Sentii i tuoi passi,
stavi allontanandoti…
Ti girasti per l’ultima volta,
mi guardasti…
 
Ti soffermasti ad osservarmi,
ti perdesti profondamente
nel mio sguardo…
Eri perso di me…
 
Facesti un passo in avanti,
esitasti di avvicinarti,
ma sparisti…
 
Sparisti nel buio della notte…
E nel mattino,
ancora sola…
 
E nel volo di un gabbiano,
un cuore si è spezzato…

 

 

Poesia scritta da Black Mirror

1 Commento

L’arcobaleno


 

arcobaleno1

 

 

Sopra una soffice nuvola bianca,
una scia di colori,
un varco in mezzo al grigiore.
Dopo una tempesta
brillante arcobaleno segna il passaggio di un momento di calma,
e tranquillità
Ed ogni uragano,
anche quello del cuore,
sarà solo un ricordo molto distante
 
Scende la quiete tuttattorno,
gioia per gli occhi che spalanca i cuori
Sorridi un attimo
 Ieri era solo un sogno
quelli brutti da cui ti sei svegliato.
si conosce dove andrà a riposare il custode arcuato dei colori iridati,
ma il suo passaggio ha donato solo felicità
rimandando indietro i sogni infelici,
aprendo le braccia al Sole
che scalderà il mondo
dimmenso.
 
 
(Il Sole e la Luna, in melodia)
 
 
Poesia scritta da Marco Vasselli e Armonia
che vi invitano a visitare il loro blog:
 
 

3 commenti

Follia


 
Fascio di luce 
 dietro la nube,
orchidea che nasce col sole
e cresce con la pioggia.
Muore col tuono, appassendo.
Come i giorni di una vita in declino,
senza arcobaleno.
 
Muore il giorno,
nasce la notte
e cresce la luna
con le sue stelle.
Io,
senza quella romantica compagnia,
mi fermo a pensare…
Vorrei andar via.
 
Muore la speranza
di maliconia,
nasce incantevolmente magia.
 
Occhi che sorridono,
questo di un amore è Follia.
 
 
Poesia scritta da Black Mirror

1 Commento

Accopmpagna per mano i pensieri


 
 
Non necessariamente la poesia porta lontano in termini geografici.
La poesia accompagna per mano nei pensieri,
portandoli lontano,
accompagnando i sogni,
accompagnando le emozioni,
accompangnando i ricordi.
La poesia imprime e scolpisce
con le parole
momenti indelebili,
attimi di eterno
che vivranno,
vivranno, vivranno…
… in Armonia
 
 
 
 poesia scritta da Armonia

3 commenti

Quando stai per mollare


 
Quando stai per mollare..
e non chiedi che almeno una ricreazione..
quei 5 minuti di campanella
per fumarsi l’ultima sigaretta prima dell’esecuzione…
qualcosa arriva
e comincia ad aggiustare i nostri pezzi rotti….
come se qualcuno
ci portasse al nostro vero limite
per insegnarci o far riflettere..
ma sà..
quando è il momento di allentare la corda…
godiamoci questa ricreazione..
sperando diventi il primo giorno di vacanza
 
 
Poesia scritta da JackMax

2 commenti

Writer


 
La vernice scorre
 come nastro di colore
  come ciò che si è voluto fare
    voluto dire.

Come dare una sferzata
 a questa vita ingrata
  che un giorno ti fa sentire il re del mondo
   il giorno dopo meglio non fossi nato.
Quuante cose …

 
Forse lasciare un segno al tuo passaggio
 ti fa sentire vivo
  ti conforta
   in questi angoli di periferia morta
    dove la gente insulta
     sconvolta è

       e sola se ne resta.
          con il caos intorno
            il caos nella testa
sopra quel muro sai di dire basta !!

  Marco Vasselli

2 commenti

Ricordo di te


 

Aleggia intorno a me

la tua presenza.

Immagini perdute,

immagini ritrovate di te.

Ricordi ammalati di nostalgia,

ricordi di arcobaleni

dove con te viaggiai nell’infinito.

Pezzi di cristallo

dove con te mi specchiai

felice di appartenerti.

 

(L.D.)

Poesia scritta da Lorenza

1 Commento

Quando tu guardi via


 
 
 
 
Quando tu guardi via,
una traccia malinconica sul tuo viso lascia il tempo
la tristezza fa spavento,
rivivilo fino affondo ogni momento
e delusione
e amore
e sofferenze
gioie
come cadere pioggia
a rinfresacare memoria
di quello che non ci siamo mai scordati.
 
Amica con gli anfibi
angelo trai tanti
viandanti
dal manto nero
come la notte che ti porti in cuore,
sapessi quante risa
sapessi quanti momenti
avrei da raccontarti,
di giorni bianchi
cupi grigi
o di colori
che zampillano dalla mia penna come viaggi
di scarabocchi
schizzi d’inchiostro,
montagne di file di testo qui a narrarti
di quanto tu distante
Alexis dall’altra parte della notte
quella che fa di tutto tutti i giorni,
affinche
nel cuor degli altri torni
quel po di serenità che ora non hai.
 
C’è quasi sempre la musica punk
c’è quasi sempre
la foto di quell’alba quì con me,
ma ora che lo vorrei
piccola sognatrice di grifoni,
non ci sei tu
e i tuoi consigli buoni
per una vita che ti sputa contro
e devi stare attento che non faccia centro.
 
Il libro
il tuo,
quello che poi si apre e parte il treno,
cel’ho con me che son due anni almeno
ma non ci sei
ed ora che vorrei
non so più dirti poi
se la poesia
porti così lontano.
 
 
 

La poesia porta lontano

 

 

  Marco Vasselli

Le immagini " Alexis " e " La poesia porta lontano "

sono creazioni di Alexis Ghidoni

a cui dedico questi miei pensieri

3 commenti

L’arpa e il violino


 
Io che non conosco l’indirizzo di Dio,
che sono una persona tra tante, io…
che sono seduta in un angolo della foresta,
ascolto l’urlo del silenzio…
poi un’arpa ed un violino
suonano nel vento,
mentre i pensieri si rivolgono
nella direzione del riflesso…:
 
"In questo pianeta
 portando un nome,
avendo una dignità,
abbiamo la potestà
di cambiare il mondo,
pur non essendo eroi,
migliorando e rinascendo
nel nostro piccolo…
Scriverei
miliardi di lettere con la penna del cuore
per avere un minimo di ascolto,
per cogliere
tutte le occasioni della vita…
C’è chi l’ama e chi la strugge,
c’è chi ha certezze e chi ha dubbi,
 c’è chi la vive e chi la consuma,
c’è chi sorride e chi piange,
c’è chi è in compagnia e chi è solo…
C’è chi è felice e chi ha rabbia,
chi vuol vivere e chi vuol morire…"
 
Inesistente solitudine
invalicabile
come un oceano a nuoto,
in un baleno ogni uomo
rivela
difformità di percezione…
Eppur amando
l’accettazione v’è sempre…
 
 
POESIA SCRITTA DA  
BLACK MIRROR

8 commenti

L’anfora


 

Un’anfora di semplice fattezze
non riesco ad immaginare il suo contenuto
nè se è piena
nè se è vuota
le forme prendono vita
con contorni speciali

ma so che dentro
c’è tutta la fantasia di chi disegna

Matita e gomma che fan prender forma
dagli occhi al foglio
e poi di nuovo agli occhi

le forme prendono vita
con contorni speciali
un tavolo
la frutta
e ombreggiature sfumare nel reale.

… quel reale che Non è solo immaginazione
ma è perfezione di un’arte
che pari alla poesia diviene forma
come di linee e gioia

questa natura morta prende vita
… Non ricorda la morte
… Non è morte
… è vita perchè la vita è donata
da chi, con sapienza e grazia
riesce a trasferire quegli oggetti
inanimati
in movimento gioviale
riempiendo quell’anfora
d’un’anima che viene dal di dentro
e di vitalità… semplicemente!

 

Poesia di Armonia e Marco Vasselli

Disegno di Martina C.

 

5 commenti

Il diario / Premio amigo Especial


 

 

 

3 commenti

L’albero e il vento


 
L’albero e il vento erano amici
inventando miracoli d’oro
ai giuochi di lame
frangenti arie di luce.
 
Erano amici scintillavano umori
d’acquei vapori e di scroscii improvvisi
muovendo immagini
di amore paziente nel peso
leggiero della goccia nella goccia.
 
Amici scherzosi e severi
allegravano il vetro perfetto
della loro arcana esistenza
chiusa nel linguaggio
di misteriose comunioni segrete
amico era il vento e sognava
trai capelli variati
di corpi agili e forti in attesa
dell’ebrezza vitale
nel soffio leggero e improvviso.
 
Amico era l’albero forte
nel lento salire a forme di vita
catturate alla terra
muovendo nel ritmo perfetto
il dono della scorsa e del verde.
erano amici fedeli
alleviando l’eterna fatica
di salire agli angeli del cielo
e nel crescere impalpabili
profondi misteri orizzontali.
 
L’albero e il vento divennero nemici
improvvisi uccelli ribelli
e l’albero subì la violenza fredda
cadente lama contro lama
in un fremito tagliente di vita.
l’albero e il vento divennero nemici
senza una ragione lontana
l’aria si ferì fremendo
agli insulti del ramo proteso
e agghiacciò in un’urlo incompreso.
il vento sposso’ invano
e sentì l’albero gemere
all’improvviso spezzarsi di fibre
e il silenzio versò lagrime
infinite bagnando invisibili ferite.
ah ! Quanto pianse il vento
sulla morte dell’amico distrutto
spezzato con la chioma per terra
senza piu’ franger di lame
e giuochi perfetti d’acqua
senza piu’ scintillii d’oro
nel pacato languore dei sensi.
 
ah ! Come pianse benevolmente
l’albero straziato in un’ora
senza aver saputo il sapore
di una violenza improvvisa
scesa dai regni scuri della nuvola.
e ognuno sogno’ per un attimo
un mondo lontano e segreto.
un albero era il vento diverso ed aperto
leggiero e flesso nelle foglie
di mille cantanti iridescenze d’arcobaleno.
il vento immagino’ la sua forma d’albero
aereo, alto e presente
libero nelle linee discese assurde
d’un soffio di rami cantanti.
e per un attimo lungamente
un albero di vento comunico’ a un vento
di verdi rami volanti un’amicizia
senza violenza.
perche’ il sogno divenisse realta’.
 
 
Poesia scritta da Vittorio F.

1 Commento

Angelo senz’ali


 
Tu amica mia
un angelo senz’ali,
non fluttui
non voli
perchè ben sai
che i voli fanno male
quando si cade giù
quando si piange.
 
La tua serenità
la mia certezza
spensierato sorriso che da forza.
 
Quando ti chiudi invece,
sono momenti tristi anche per me
e mille e più domande
e non risposte.
 
Tu amica mia
il tuo saper ascoltare
la tua discrezione
i momenti vissuti con rabbia
e con gioia
fatti talvolta di un semplice sorriso
di una semplicità che ti appartiene.
E quello che dal cuore ora mi viene
è :
essi felice ovunque e con chiunque
tu così sempre diversa e sempre uguale,
tu che regali
a chi ti sta vicino ;
parente, amico, amica o fidanzato,
le ali che non hanno
che non hai.
 
 
Marco Vasselli a Martina C. la mia fan n.1
 
 
 Natura morta -Disegno di Martina.gif
 
 
Il disegno che vedete, è una sua creazione ed è tutelato da copyrigth

7 commenti

Video – Charlie Chaplin – Smile


 

Ad un anno dalla prima volta in cui ho postato questo video,

voglio regalare un sorriso a Laura Mecozzi , che mi ha fatto conoscere questa canzone di Charlie Chaplin.

In bocca al lupo per tutto

 

 

3 commenti

Guarderei Sirio


 
Guarderei Sirio
come farebbero tutti i poeti del mondo
se solo capissi
dove caspita si trova
se fossi certo
sia la costellazione che risolve
questa malinconia che non evolve
in nulla
se non in stupide frasi
che stanno appese al cielo,
e che le porta il buio e il vellutato velo
di questa sera a cavolo.
 
Guarderei Sirio
se avessi un telescopio
e se solo capissi
come caspita si usa.
 
Guarderei idietro
ricordando i miei cari
amici e tempi andati
come inghiottiti dal buio
di questa notte chiamata tristezza.
 
Per la tristezza non ci stanno telescopi
ne costellazioni
e la tristezza prende il sopravvento
ma poi non mi sorprende
questa mia vita piena di domande
ma che non sempre risposte mi da.
 
Guarderei Sirio
Se fossi certo mi risolvesse i problemi
io col mio tarlo
di questi stupidi poemi.
 
Guarderei Sirio
ma infondo a cosa serve,
sarei un triste semi/poeta
che non sa usare
neppure un telescopio !!
 
 
Marco Vasselli
 

7 commenti

Io credo …


 
Credo che gli uomini e le donne siano tutti eguali,
senza distinzione di razza, religione o lingua.
 
Credo che non siamo diversi: belli, brutti, unvalidi, disoccupati o altro
perchè siam tutti di carne sangue, anima e pensiero.
 
Credo che io non sono nessuno
nessuno sarà come me,
ma non perchè io sia migliore,
ma perchè ho un modo di vedere le cose che è personale,
diverso dal tuo, dal suo ecc…
perchè ognuno ragiona e vaglia le cose in modo personale.
 
Credo che Dio, Allah, il caso,
chiunque o qualsiasi cosa ci abbia voluto su questa terra,
ci abbia dato dei doni da portare alle persone
con un sorriso, una poesia, un disegno o qualsiasi cosa che ci esprima.
 
Credo che il mondo abbia bisogno
che ognuno di noi si adoperi per migliorare nel quotidiano
le situazioni che incontra nella sua vita e non necessariamente i problemi macroscopici.
 
Credo nell’amicizia, che è vera solo quando ci si ascolta, ci si capisce, ci si racconta,
si discute, anche bruscamente, ma poi se è vera ci si riconciglia.
 
Credo nei silenzi di chi capisce quando è il momento
o delle parole spese bene e ponderate.
 
Credo che l’umorismo sia un modo per tirare avanti, prendendola bene
nei limiti del possibile, anche quando le cose non vanno.
 
Credo che ci è stato dato un tempo e che ci sia un tempo per ogni cosa,
ma nello stesso tempo che
di giocare e di crescere non si finisce mai.
 
Credo nella famiglia e nei valori di un tempo,
perchè se c’erano un tempo e ci sono stati a lungo,
significa che in qualche modo funzionavano.
 
Credo tante cose, giuste, sbagliate
e sono fragile, sensibile,incazzoso
e sono un uomo che non sa quello che lo aspetta in futuro,
come ognuno di noi,
ma fa in modo che a quel futuro ci arrivi con un sorriso sulla faccia
che è contaggioso, che ti trasmette come le poesie che scrivo,
la vita vera, Quella della periferia che vivo,
quella dei miei amici, i miei legami, i miei affetti.
 
Credo per questo che la mia giovinezza finisca a 150 anni,
anche se sarò depaartito da un pezzo, per altrettanto tempo,
forse qualcuno dirà: " Ti ricordi di quel pelato che scriveva poesie ? "
 
Credo che la poesia porti lontano e il mondo possa per un attimo
 
 
Marco Vasselli

7 commenti

Presi uno scrigno


Dopo tanto viaggiare

Dopo tanto patire

Ricordare la gioia

Di momenti passati …

Presi uno scrigno

Fatto di cose

Che non servivano più a nessuno se non a me …

Presi uno scrigno

Con un lucchetto d’oro

E ve le chiusi dentro

Al  sicuro

Laddove potessi ritrovarle

Di tanto in tanto

A rallegrare il cuore

 

 

Marco Vasselli

3 commenti

Comunita’ di Santi


 
Comunità di vita
di allegrezza,
comunità di merda che disprezza
chi si disperde dalla
comunità che ingrassa
comunità di massa,
comunità che gode
se a scuola t non prendi dieci e lode.
 
Chi sidisperde dalla
comunità di Chiesa o d Famiglia,
comunità di stronzi che bisbiglia
comunità,
che non e lo aspettavi,
ma premia solamete " buoni " e " bravi ".
 
Vacci piano oi complimenti
e vai sicuro
stringeno pugni e denti,
battiti per affermare la tua voce,
sorridi alla comunità
ma sii feroce !!
 
 
Marco Vasselli

3 commenti

Um’anima senza ali


 
 
Vorrei sentirla respirare
quest’anima spenta
da lacrime asciutte!
 
Vorrei sentirla bruciare
quest’anima fredda
che non si sa più riscaldare!
 
Un cuore che non batte
è come un’anima senza ali.
 
 
Poesia scritta da Diana

6 commenti

O mondo de hoje


 

O mundo de hoje
 Está carente de amigos.  
   As pessoas andam, correm…
  Poucos encontram tempo  
   para sorrir, brincar  . amar, compreender..
 Mas existem aqueles que ajudam
e  
   acrescentam algo para a vida…

   *´¨) Assim como você! (¨´

     (¸.´ (¸.` * eu te amo amig@ * `

 

 

 

 

 

Poesia scritta da Iraflor

 

 

1 Commento

Video – Fabrizio De Andrè – Anime salve


In questa data, 10 anni fa si spegneva Fabrizio De Andrè,

questo è il terzo ed ultimo video che ho voluto postare bel blog in questi giorni per ricordarlo

 

 

1 Commento

Fotoracconto – Girotondo


"La guerra è dappertutto
marcondirondero
la terra è tutta un lutto
chi ci salverà …"
 
 
 
Se verrà la guerra - Photo by Marco V. Editing by Laura M.
 
 
 
Foto di Marco Vasselli
editing di Laura M.
 
Tutti i diritti sono riservati

5 commenti

Weight Loss With Meticore

Take Action for a Healthy Life.* Feel Strong and Happy* all day.

Jours d'humeur

( parfois bonne mais souvent mauvaise )

The Biveros Effect

To Travel is to Live

Woman Reigns

She rules the world

PENSER

SITE FOR KNOWLEDGE AND FACTS

LiveTerra

I think therefore I am

Traumaticpoetry

#unsaidwords #lost #pratik

Diario di un non scrittore

Perché, in fondo, non so scrivere

Virtualidades

Blog do jornalista e professor Solon Saldanha

遊民ジャーナル

我思わぬ 故に我なし

Il mio viaggio

I viaggi della vita attraverso il lavoro, il cibo, i luoghi, le curiosità, la musica, le esperienze vissute e attuali, un viaggio nel tempo in continua evoluzione.

bArfaNi bAbA

Me, My City and My Traveling

Bonnywood Manor

Peace. Tranquility. Insanity.

Luna

Pen to paper.

The Tragedy Kween

A boisterous introvert illustrating her way through life.

Desert flower

living in the vibe of my emotions

Has-sent-i-do-que.blog

Has sentido que...

sonidodeansar.wordpress.com/

Viaja a través de las páginas y escucha...

ladypdiaryhome.wordpress.com/

Everyone feels glum, distressed, or perturbed as a result of life's experiences; but if these feelings last for a long time, they disrupt your life. Learning to notice and identify these feelings and mastering the habits of a healthy lifestyle takes practice. I will be sharing my personal stories and stories of individuals (on emotional issues) whose names won't be mentioned. Most of these stories will be written in the first person narrative. Promising you a noteworthy read! Cheers!

Verses Inked©

We set the ink down, on the streets of the town. where Eternity Stand Confound.

lifehubhome.wordpress.com/

Short articles to bring inspiration to people.

Alescritor

Relatos cortos y proyectos de escritor

Prefiero quedarme en casa

Un blog sobre lo que me gusta escribir

Johnny Jones

Edinburgh author of the Zander Trilogy

#AMIGOSDECENA

NU E CRU!

Word to Picture

Graphic Recording and Visual Storytelling Services

AYUBOWAN LIFE

Wish For Long Life

Gioia per i libri

Recensioni - Poesie - Aforismi

THINK DIRECTLY

book of knowledge and information

Cinzia and Holger's Travel Blog

TRAVELLING WITH AN EXPEDITION TRUCK

Rachana Dhaka

Have a dream and live it. This is about my work, human rights, people in social field, law, poetry, opinions, knowledge, relationships, drawings, nature, love, imagination and whatever you can think of. ज़िन्दगी बिंदास जियो दोस्तों.

ℓα ροєѕια ροяτα ℓοиταиο - ροєτяγ gοєѕ Ꮠαя αωαγ 🇮🇹

ตαɾcօ ѵαssҽllí's ճlօց բɾօต 2⃣0⃣0⃣6⃣ – թօաҽɾҽժ ճվ sαճíղα , lմժօѵícα cαɾαตís , αlҽxís ցհíժօղí , αղղα ցմαɾɾαíα, lαմɾα բօɾցíα, cαɾlօ ցօɾí, ցíմsվ ճɾҽscíαղíղí♥ Quattordicesimo anno ♥     

K P RAM

Princess of my father..

IL CANTO DEGLI OCCHI

Possiedo il canto degli occhi, possiedo il profumo della dolcezza!

Omwony writes

Lifestyle | Entertainment

Figlia dei Fiori "Poisoned Flower"

Mi guardo intorno, ma senza esagerare, traendo le conclusioni che condizionano la mia vita.

ilpensierononlineare

Riflessioni e sguardi non lineari sulla Psicologia

La Mente Creativa

Blog a cura di Leonardo Scala

necessito arte

la chiave è comunicare

Màvadoetorno

Voglio sconfinare, andare al di là di qualsiasi orizzonte del pregiudizio per godermi l'infinito della diversità

EfectiVida - Efectividad, organización, productividad y desarrollo personal

En EfectiVida hablamos de eficacia, eficiencia y efectividad. También de gestión del tiempo, productividad, organización y desarrollo personal. Pero todo, sin olvidar las cosas IMPORTANTES. Porque… ¿para qué serviría la efectividad si no nos ayuda a disfrutar de la vida?

Prophetpedia

Trending facts and tech Stuffs

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: