Archivio per dicembre 2009

Happy new year Gully


A year going away, our friendship again stay
i wriing those few strings
only to say to you that you are ever my icelanic star.

when i stay with u whit the sun or the rain,
i wish that we stay again and again.

Are not important for me you religion,
or you colour of hair.

Here there are two friends, their soul
i don t tink about… the rest
I will ever know
that you are Gully, the best !!

Marco Vasselli

decied to Gudrun Lilja Lonòsdòttir

© All righs reserved

Lascia un commento

Lascia che ti dica una ciò che penso


 
 
 
Ora lascia che ti dica ciò che penso,
semplicemente grazie.

In qesto grazie puoi trovarci le risate dell’Estate scorsa,
quando proprio di ridere non mi andava.

In questo grazie puoi trovarci i momenti di noia bestiale,
il risentimento con il mondo ostile tutto intorno.

In questo grazie puoi trovarci
i nostri caffè ristretti
presi a fare giorno.

In questo grazie puoi trovare tutte le cose brutte che mi sono successe,
ma che proprio grazie a te amica mia, ho avuto la forza di guardare con occhi diversi
e di versi
si compone quest’amicizia fatta di poche cose semplici,
come te
artigiana non artista,
che sebbene per pochi istanti di tanto in tanto torni nelle mie giornate,
mi dai la forza per cento e mille giornate ancora.

 
 

 

 

Marco Vasselli

dedicata a Ðιک

© Tutti i diritti sono riservati

 


 

Lascia un commento

Il Diario – Buon 2010 da ” La poesia porta lontano “


 
Buon anno a tutti voi, a chi c’e’ a chi c’era, buon anno a chi mi ama, a chi mi odia ( forse me lo sono meritato ).
 Buon anno a Valeria e Daniela ed ancora ad Alexis e Martina.
 Loro ci sono stati quando ho discusso con Laura, gli altri aria fritta e bla bla bla.
 Buon anno a noi artisti, a noi artigiani, agli amici dell’associazione culturale, pensando che un amico non è più con noi. Buon anno a tutti coloro che mi leggono, mo so troppi da ricordare, ma mai troppi da contenere nel mio cuore !!
 
Chiudiamo un anno intenso, dove ho avuto conferme ma anche delusioni,
un 2009 cominciato alla grande e che mi ha visto perdere 3 amici e 2 parenti,
ma allo stesso tempo mi ha fatto conoscere gente meravigliosa.
 
Qualcuno ama dire che le persone vengono nella nostra vita ,
io aggiungo che nel mio caso, spero vi rimanga il piu’ a lungo possibile.
 
Come il piu’ a lungo possibile spero resti in me, in noi
il ricordo delle persone che non ci sono piu’,
esse, a meno che siano dipartite, spero traggano ciò che c’e’ di buono nel passato e nei passaggi di vite nella loro.
 
Come sono prolisso eh ?
Io stasera vado a suonar la samba, e al ritmo del birimbao pensero’ anche a ognuno di voi per un po,
come a stare con me, in questa notte magica, dove u numerino cambierà,
sperando mi e ci porti tutto quello che più desideriamo dalla vita.
 
Ps: diffidate degli oroscopi, sono solo una perdita di tempo studiata per allocchi,
io la penso come gli antichi romani " homo faber fortuna sua ",
ed io di questa fortuna ne auguro un mondo ad ognuno di voi
 
 
Il vostro Marco Vasselli
 

9 commenti

Musica – Francesco De Gregori – La valigia dell’attore


 

 

Eccomi qua
sono venuto a vedere
lo strano effetto che fa
la mia faccia nei vostri occhi
e quanta gente ci sta
e se stasera si alza una lira
per questa voce che dovrebbe arrivare
fino all’ultima fila
oltre al buio che c’è
e al silenzio che lentamente si fa
e alla luce che taglia il mio viso
improvvisamente eccomi qua
siamo l’amante e la sposa
arrivati fin qua
l’attore e la sciantosa
e siamo pronti a qualsiasi cosa
pur di stare qua
siamo il padre e la figlia
finalmente qua
siamo una grande famiglia
abbiam lasciato soltanto un momento
la nostra valigia di là
nel camerino già vecchio
tra un lavandino ed un secchio
tra un manifesto e lo specchio
tra un manifesto e lo specchio

Eccoci qua
siamo venuti per poco
perché per poco si va
e il sipario è calato già
su questa vita che tanto pulita non è
e ricorda il colore di certe lenzuola
di certi hotel
che il nostro nome ce l’hanno già
e ormai nemmeno ti chiedono più
il documento d’identità
e allora eccoci, siamo qua
siamo venuti per niente
perché per niente si va
e c’inchiniamo ripetutamente
e ringraziamo infinitamente…

Eccoci qua
siamo il padre e la figlia
capitati fin qua
siamo una grande famiglia
abbiam lasciato soltanto un momento
la nostra vita di là
nel camerino già vecchio
tra un lavandino ed un secchio
tra un manifesto e lo specchio
tra un manifesto e lo specchio

 

 

 

Volevo postarla da tempo. Grande De gregori, belli canzone e video

 

 

2 commenti

Come un castello di carte


 
Mai avrei pensato
che il tuo sorriso e il tuo saluto
dal finestrino dell’autobus
sarebbe stato un’epilogo che mai passa.
 
Mai avrei pensato
a tutti questi giorni vuoti e semiuguali
e al dispiacere di Martina per questo
e poi di Alexis
e poi non sò
 
 
credi che io possa sopravvivere al tuo silenzio per sempre ?
 
Ora che mi rimane difficile
perfino guardare i Simpson
o entrare in questo blog
senza che il pensiero non mi corra
alla nostra amicizia,
fatta da noi con fatica
giorno per giorno
come un castello di carte
dove io e te corremmo
su e giù per torri
a raccontarci storie
ed a passare le Estati
al suono della chitarra di De Andrè.
 
E dove te ne sei andata te
non ci sarò più io,
che ho imparato a capire
e che poi adesso
non ti capisco più.
 
credi io possa resistere a questo silenzio per sempre ?
 
 
 
 
Marco Vasselli
 
a Laura M.
 
© Tutti i diritti sono riservati

2 commenti

Il Diario – Rieccovi il calendario 2010


No, niente, se vi fosse sfuggito, io ed alexis vi rimandiamo il calendario de " La poesia porta lontano
 
 
Marco Vasselli e Alexis Ghidoni
 
© Tutti i diritti sono riservati

Lascia un commento

FotoRacconto – Zillions of colours


 
 
 
I  love you and you are a flower with zillions of colours- planted in my heart
 
 
 
 
 Poem and photo
 
 by Kharon Gillian Rossi
 
dedied at Marco Vasselli
 
© All righs reserved
 
 

Lascia un commento

Pittore di sogni


 
pitt di sogni

Su carta riverso
un pezzo di cielo
dove volano rondini
ed un pugno di terra
bagnato dal mare

Con variopinte parole
dipingo le scene
con righe pastello
coloro i sentimenti

Pittore di sogni
oggi sono per voi
brandelli di anima
dispersi nel vento
raccolti nell’aria
che sa di sospiro
quando le ombre
si fanno confuse
e danzano appena
sotto luce di stelle

Sogni porto con me
nelle mie tele di carta
forse versi d’amore
come dolci carezze
le tendo al respiro
che viene dal buio
un soffio leggero
per portarle lontano.

 

 

Poesia scritta da Ana TF

© Tutti i diritti sono riservati
 
 

2 commenti

Non se ne andò


 
Non se ne andò mai del tutto dal mio cuore
quella mia amica
dedita come pochi al sorrisone,
al colorare il mondo.
 
Non se ne andò
ma se ne stette
tenera e piccoletta
come l’ho sempre saputa io.
 
Non se ne andò strillando quella volta
e me ne stetti
triste per giorni e giorni
come seppi far io
per lei
che è quella stella
che ancora,
nelle notti di fine Gennaio,
cerco di scorgere
immezzo a nubi e smog
e lei è là
mi dice " Tornerò "
 
 
Marco Vasselli a Martina C.
che poi tornò e continua la nostra splendida amicizia
 
© Tutti i diritti sono riservati
 

Lascia un commento

Musica – Afterhours – Musa di Nessuno


 

 

So che e’ deciso gia’
Da mani che hanno fame di andar via
C’e’ cosi’ poco intorno a te
Che lo rivuoi

E non e’ speciale ma e’ per te
E non sa di niente ma di te
Tu che questo figlio non lo vuoi
E io, non so
E io, non so

Per ogni taglio che hai
Sulle tue mani oscene c’e’ un perche’
Crudele come non e’ mai per te

Musa di nessuno come sei
Che non sai di niente ma di te
Che mi guardi e io non capiro’
Io che non so
Io che non so
Non so, non so

 

Mi mette malinconia, ma la canzone è  tra le mie preferite degli Afterhours

 

 

 

1 Commento

FotoRacconto – Lucio Battisti – Sì viaggiare


 
 
 
 
Quel gran genio del mio amico
lui saprebbe cosa fare,
lui saprebbe come aggiustare
con un cacciavite in mano fa miracoli.
Ti regolerebbe il minimo
alzandolo un po’
e non picchieresti in testa
così forte no
e potresti ripartire
certamente non volare
ma viaggiare.
Sì viaggiare
evitando le buche più dure,
senza per questo cadere nelle tue paure
gentilmente senza fumo con amore
dolcemente viaggiare
rallentare per poi accelerare
con un ritmo fluente di vita nel cuore
gentilmente senza strappi al motore.
E tornare a viaggiare
e di notte con i fari illuminare
chiaramente la strada per saper dove andare .
Con coraggio gentilmente, gentilmente
dolcemente viaggiare.
Quel gran genio del mio amico,
con le mani sporche d’olio
capirebbe molto meglio;
meglio certo di buttare, riparare
Pulirebbe forse il filtro
soffiandoci un po’
scinderesti poi la gente
quella chiara dalla no
e potresti ripartire
certamente non volare ma viaggiare.
Si viaggiare…

 

 

Il capolavoro di Lucio Battisti raccontato nella splendida foto opera della mia fan numero 1

 

Foto di Martina C.

© Tutti i diritti sono riservati
 

 

Lascia un commento

Buon Natale


 
Buon Natale a chi mi vuol bene,
a chi mi vuol male
e a chi non mi conosce.

Buon Natale a chi mi ha rifiutato
e a chi con me si è divertito.
Buon Natale agli amici
e anche ai miei nemici,
pure se lo passeremo divisi.
Buon Natale a chi mi ha amato,
e pure a chi mi ha odiato,
(ma forse me lo sono meritato).
Buon Natale a te che, anche assente,
forse stai leggendo,
Buon Natale davvero
con tutto il mio cuore
 
 
 
 
 
Poesia scritta da Ana TF
 
© Tutti i diritti sono riservati
 

3 commenti

Babbo Natale


 
… e vorrei prima un Babbo,
poi un Natale,
dove vederlo ancora
potergli raccontare
storie di questo e quello,
del mio mondo,
del suo bambino
che è diventato un uomo
 
 
 
Marco Vasselli
 
a suo padre
 

© Tutti i diritti sono riservati

 

5 commenti

Grazie Amici miei, buone feste


 

 

Per Distratta, perchè la vita mi ha riservato brutte cose, ma lei me ne ha fatte scoprire nuove e belle

Per BlacK MirroR, perchè la poesia è bella quando si trasforma in una bella amicizia

Per Luna, che c’è sempre per me, anche di giorno eh eh

Per Alexis, per un’amica con la A  maiuscola che mi ha tirato fuori la scorsa Estate da una situazione di merda

e perchè di questi anni andati piu’ nilla si disperda.

 

Per Martina, che mi ha dimostrato che l’amicizia supera barriere di spazio e di tempo, perchè per me è e sarà sempre  la mia fan numero uno

Per Gully, perchè quando aveva problemi ben piu’ grandi dei miei mi ha mostrato il sorriso piu’ bello dell’Universo

Per Kharon, la mia ballerina preferita, poetessa e artista ma soprattutto con un cuore grande come un giardino di fiori multicolore

Per Valeria, il suo sorriso, la saggezza e le risate, per la forza che m’infonde quando la vita spesso mi confonde.

 

Per Tony, il mio migliore amico, perchè se ci sopportiamo da quando eravamo piccoli un motivo c’ha da esse

Per Marcello che ha sempre un pensiero generoso per tutti

Per Roberto, perchè va beh si sa per lui sono un punto di arrivo anche quando non arrivo a nulla

Per Hulya che dalla Turchia vuole imparare l’italiano e non gliene frega un’emerita mazza se siamo di religioni differenti

Per Ana, l’intensità delle sue poesie, il suo vero sentimento di pura gioia verso la vita

Per Crystal, la sua anima inquieta, le risate, la statunitense bella dentro e fuori, bella nel cuore

Per Christina, perchè anche una punk ha un cuore e talvolta in catene ( ma non per il fatto che sia punk )

E per le risa, le gioie i pianti che mi date, arricchendomi emotivamente

 

Per Antonella, i suoi consigli, quelli che ci scambiamo, il suo senso pratico

Per Sara, che nell’immobilità del suo silenzio, il silenzio lo rompe solo per dire cose sensate

Per Carmen che nella vita aiuta il prossimo di professione e Dio solo sa quante volte ha aiutato me con la sua amicizia

Per Dada, che mi rende partecipe di scelte e accorcia la distanza sempre un poensiero ed un saluto da parte sua

Per Vassia, letteralmente " Mare del silenzio ", io direi della tranquillitàcome quello che è sulla Luna, perchè tranquillità mi infonde

Per Sabrina, le risate, le gare di rutto, la poesia momenti belli e brutti, ma momenti sempre e comunque condivisi come tra amici i fa

E per Alessandro, i vigili del fuoco, le cazzate di quasi una vita, che poi cazzate non sono mai, perchè son piccoli momenti che formano un’amicizia

 

Per Manu, la sua dolcezza e sensibilità la sua vita divenuta anche un po la mia

Per JackMax, le birre bevute al baretto a Porta Maggiore da noi poeti minori ( e giuro che la prossima volta offro io eh eh )

Per Vento del Deserto, perchè anche grazie a lei,quando la mia vita sembrava pressochè un deserto, ha cominciato a tirare un po di vento fresco e ristoratore.

e per tutti i momenti di anni, mesi ore in cui vi vorrei qui, contemporaneamente

per questa vita che non sarebbe niente, se non ci foste voi amici miei.

 

Per Laura, perchè la stessa strada dove io e lei si è cresciuti non la si dimentica e son felice di dire a Dio " Grazie per avermela fatta trovare nella mia vita "

Per Carola, angelo nel nickname ed anche di fatto, una persona meravigliosa.

Per Patrizia, perchè dicono che i genovesi sono avari ma lei non lo è affatto, soprattutto di cuore

Per Armonia, per il sole e la luna, alla fermata dell’amicizia e mille mille viaggi di poesia che ancora faremo sperando senza fermarci

Per Carlo, il mio direttore artistico che però talvolta esagera nelle critiche ma lo so lo fa perchè mi vuole bene, come direbbe lui in senso universale

Per Nicola, Sambamarea e Paola, ed Enzo e tutto il colore del ritmo che mi date ogni volta

E perchè dopo stavolta ci siano mille e mille altre volte dove suonare il cuore.

 

Per Amore Silenzioso, la splendida donna e amica che in lei ho scoperto, per il bene che le voglio che è troppissimo

Per Nicole, la sua Galleria d’arte perchè la vita è un’opera d’arte, come il suo sorriso

Per Riccardo, le sbornie di birra a parlare fino a mattina presto con lui che di parlar va poco, con me è un libro aperto

Per Paola, donna d’un grande artista, perchè la vita è adesso e il sogno è sempre

E poi per Angelo, quando mi dice " Vedi noi sono dodici anni che siamo amici " e non lo fa per quantificare, ma perchè ci saremo sempre vicendevolmente l’un per l’altro.

… e poi …

nient’altro, buone feste ai veri amici miei

che siete voi e tutti qui in sta’ foto

che riempite il vuoto della vita, e quando è piena la dividiam tra noi

 

 

 

MarcoVasselli agliamici del cuore

© Tutti i diritti sono riservati

 

 

3 commenti

Zillions of colours


 
 
I  love you and you are a flower with zillions of colours- planted in my heart
 
 
 
 Wroted by Kharon Gillian Rossi
 
dedied at Marco Vasselli
 
© All righs reserved
 
 
Tank you my Lill dancer, i know that your words was come the wonderful garden in your heart,
for me is too, real friendship don t need of a lot of words.
 
Marco Vasselli
 
 

Lascia un commento

… e dice che è Natale !!


 
… e dice che è Natale, mio Signore,
dice che è un tempo in cui sei nato tu
dice che antichi fasti dei romani
festeggiavano Giove, l’arrivo dell’Inverno,
dice che poi un giorno
il padreterno
ci regalò suo figlio ed un fratello.
 
… e dice che è Natale,
ma vedo cuori infranti e intenti tanti,
in questo circo asettico tra ballerini, prostitute, Santi,
di quelli finti oh,
sai quelli che
con una mano donano anche il cuore,
e già con l’altra,
pronti a raccimolare,
quel che da amore se ne puo’ cavare …
 
… e dice che è Natale,
vallo a spiegare altrove,
dove c’è guerra e fame e carestia,
dove che i bimbi se li porta via
l’umana fede, persa per religione,
o multinazionali a cucir scarpe.
 
… e dice che è Natale,
dove c’è un popolo eletto,
preso d’assalto da questo mondo infausto,
e nel tuo nome fa la guerra ad altri
col loro Dio, che dicono che è grande,
ma dite fate gare di grandezza ?
 
Il cuore è rotto e sanguina,
il mio, quello degli altri e ti ho pregato
ma non trovando mai risposte certe.
 
Teso, preso da vipere e scoperte
di cose che
ne avrei già fatto a meno,
e dice la vita è un treno
ed io ne ho persi,
uno, due o tre diversi
e vedo merda intorno caro Lei,
che la metà ne basterebbe appena
per concimarci tutti i Campi Elisi.
 
E vile tempo
è assurdo
è questa crisi,
sfogo in un pianto che non capirai.
 
Dice che un tempo nuotavam nell’aria
te ed un’amica andata che tu sai,
dice che un tempo cen’era un’altra ancora
che riteneva me come un fratello,
ed era bello, sì
era proprio bello
quando con un amico che conosci andammo i lungo e in largo a far baldoria.
 
… e dice che è Natale,
e dice che quel tempo è solo un ieri
che non rivedo che
in rantoli di memoria,
che
come i fiocchi di neve assurda
cadono e coprono questa mia odierna merda !!
 
 
 
Marco Vasselli
 
© Tutti i diritti sono riservati
 
 
A questo 2009 che se ne va,
a Dio che mi ascolti e non badi alla forma ma al contenuto
 
 
 
 

3 commenti

The Pixie and the Gnome


Marco & Gully – let loose in Rome
One is a pixie, the other a gnome
where will they go?
what will they do?
will they eat pizza? Pizza
or go to the zoo?Pecora nera Gatto Cane Lumaca
 
 
 
 
They will go around the city
and will see the old empire,
and the popes, and the places
when they wish to stay again,
and at end of every day
hand in hand
 and eyes in the eyes,
they will know that never end  Abbraccio sinistroAbbraccio destro
real friendship from the heart.  Cuore rosso
 
 
 
Poem wrote by
 
 
and
 
 
Photos By
 
Gudrun Lilja Janòsdòttir, Kharon Gillian Rossi and Marco Vasselli

 © Tutti i diritti sono riservati

Lascia un commento

.Musica – Radiohead – No sourprises


 

 

 

Un cuore che è stato riempito
come fosse un interramento di rifiuti
lividi che non guariranno
eri così stanca, felice,
abbattiamo il governo
loro non parlano per lei
mi prenderò la vita tranquilla
una stretta di mando da ossido di carbonio

niente allarmi e nessuna sorpresa,
niente allarmi e nessuna sorpresa,
niente allarmi e nessuna sorpresa,
silenzioso, silenzioso
questa è la mia ultima crisi,
il mio ultimo mal di pancia
senza allarmi e senza sorprese
niente allarmi e nessuna sorpresa
niente allarmi e nessuna sorpresa, per favore

una casa così bella, un giardino così bello
niente allarmi e nessuna sorpresa,
niente allarmi e nessuna sorpresa,
niente allarmi e nessuna sorpresa, per favore

Lascia un commento

Ma tu ti pensi ?!


Ehi , ma tu ti pensi meglio
solo perchè fighetto ?
Solo perchè papino paga tutto ?
 
Brutto st’atteggiamento da Monseur
amici de che ?
Io non c’avevo nuilla
e manco dopo tre libri,
questo blog
millettrecento amici già cagati
contatti di finestrelle cercamici
ho mai abbastanza,
quando dolore riapre le ferite
di me che scrivo
di come le nostre vite
sono viadotti scuri
dove vagammo assieme
per le magie del mondo
gridando
raccontandoci
solo come così
la vita m’ha voluto.
 
Ma tu ti pensi
che si compra tutto ?
Comprati il mio dolore
il quotidiano andare,
l’incertezza
di questa vita che non è immondizia,
per ogni giorno che di nuovo inizia
questo miracolo chiamato vita.
 
 
 
Marco Vasselli
 

 © Tutti i diritti sono riservati

 

14 commenti

Il Diario – Rewind 9 # The pixie & the gnome


 

 

 

 

The pixie & the gnome

 

 

.

Lascia un commento

Entrò nel cuore


 
 
 
 
 
Entrò nel blog e scrisse :
 
 " Sai anche a me un giorno piacerebbe scrivere…
ma mi piacerebbe anche scrivere come te… "
 
Da allora Martina continua a scrivere con me
una storia al di fuori d’ogni blog
ma nel nostro animo
come amicizia vera,
come lei

 

 

 
 
 
Poesia scritta da Martina C. e Marco Vasselli
 
Foto Martina C. e Marco Vasselli
 
Editing Marco Vasselli

 

 © Tutti i diritti sono riservati

 

4 commenti

FotoRacconto – La Primavera del cuore


 

 

La Primavera è una gran bella amicizia
che ti fa sentire bene.

La Primavera è uno stato mentale
la Primavera nel cuore
è quello che fà di una fiammella flebile un lento ardere che diventa incendio..
o un fuoco di paglia che spenfìge e soffoca se non diventa Estate..
 
La Primavera del cuore
è la rinascita che si perpetua ad ogni attimo di gioia… gioia condivisa !!
 
 
 
 
 Foto : Marco Vasselli
 
Poesia scritta da
 
Marco Vasselli, Jack Max ed Armonia
 
 © Tutti i diritti sono riservati
 
 
 

Lascia un commento

Tutti i colori che si possano


 
Le parole sono tutti i colori che si possano,
fatte di sfumature date da pause e accenti,
di virgole punti
ogni cosa da respiro al senso, ogni senso che vi si da,
una parola assume.
Si può imbandire tavole con le parole, dove trovarsi a pranzo con gli amici,
o sulla punta del molo sulla tua isola amica mia.

Si puo’ offendere con le parole,
ma si puo’ anche fare pace,
si puo’ amare con le parole,
ma anche lasciarsi.

Si possono attendere le parole piu’ belle per un nuovo viaggio,
dove colorare orizzonti e arcobaleni,
che uniscono come ponti uomi, donne e genti d’ogni dove.

Ma si puo’ stare anche in silenzio ad ascoltare il cuore,
quelle le parole piu’ belle, perchè esso non mente mai,
perchè esso pulsa
come di quei colori alle parole.

 

Grazie Stellina, per tutto quello che ci siamo detti, colorandoci a vicenda la vita in questi mesi,

 quando di colore ne vedevamo uno solo o non ne vedevamo affatto. Grazie amica mia.
 
 
 
 
Marco Vasselli
 
per
 
DiS
 
© Tutti i diritti sono riservati
 
 

5 commenti

Se le parole


 

 
 

Se le parole fossero colori

sarei capace di dipingere per ore

per dirti ogni cosa di me

spoglia di quest’emozione che

mi trattiene.

Se le parole fossero colori

vernicerei senza termini

la felicità che mi dai,

quella che non sono in grado di spiegare.

Se le parole fossero colori

tingerei tutta l’apprensione che provo

nell’esigere di non cadere ..

in nuovo abbaglio.

Ma le parole son termini ..

e i colori solamente ….

gradazioni.

 

 

Ðιک.

 
 
 
 
 

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

4 commenti

Re Miele


divisore7.gif divisore image by serenere71

Re Miele

 

 Come può un animo umano

sprigionare tanta dolcezza?

Quando pensavo che questa vita

sa dare solo amarezza e delusione,

arriva lui, con il suo cuore di miele,

a regalarmi dolci attimi

immersi in mondi incantati …

Due strade apparentemente diverse,

ma gli stessi desideri nei

nostri cuori e nell’anima.

Quando la vita si impegna per bene,

riesce a fare degli splendidi regali,

tu sei il mio.

 

 

Da Amore Silenzioso per Marco Vasselli

 

© Tutti i diritti sono riservati

 

divisore7.gif divisore image by serenere71

3 commenti

Il Diario – Rewind # 8 … la guerra è dappertutto …


Lascia un commento

Musica – Double Video – Franco Battiato ” Povera Patria ” / Francesco De Gregori ” Viva l’Italia “


 

Franco Battiato – Povera Patria 

 

 

 

 

Francesco De Dregori – Viva l’italia

 

 

 

 

 

 … poi ci sarebbe Giorgio Gaber ( Io non mi sento italiano ) … poi ci sarebbe Renato Zero ( L’Italiana )

poi ci sarebbe Rino Gaetano ( Aida ), ma come avrebbe detto quest’ultimo  " La Democrazia chi cel’ha ? "

 

Lascia un commento

Il Diario – Botta e risposta con … – Vasco Rossi


 
Vasco Rossi : " Ora che sono, ora che sono quì, in questo stupido,stupido hotel … "
 
Marco Vasselli : " Per quanto stupido sia il tuo hotel, è sempre a cinque stelle, con i soldi di una notte li, io ci vado avanti sei mesi ( e alla grande pure !! )
 
_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
 
Vasco Rossi : "  …mi alzo dal letto e penso al mio povero fegato, fegato fegato ( cen’ha tre XD ) spappolato "
 
Marco Vasselli : " Se te c’avessi avuto il fegato spappolato veramente, saresti morto all’inizio degli anni 80, da quando lo dicevi "
 
____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
 
Vasco Rossi : " Adesso che non ho più il mio motorino, che cosa me ne faccio di una macchina "
 
Marco Vasselli : " Hai ragione, povero lui, con il suo macchinone di lusso blindato e con autista "
 
_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
 
…e la morale è …
 
 Mia mamma : "  A parlà so boni tutti "
 
Io : " Hai ragione tu .. u .. u .. uu "
 
_________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
 
Non me ne voglia Vasco, io non gliene voglio
 
_________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
 
Cordialmente il vostro Marco Vasselli
 
 
 
 

2 commenti

Il Diario – Botta e risposta con … – Introduzione


 
Salve amici, era da tempo che volevo creare una parte del blog dove partendo da frasi di personanaggi celebri, dico la mia in un tot. Tipo citazioni botta e risposta.
Diciamo che la botta è la frase celebre del personaggio celebre, e la mia è la risposta apparentemente frivola, del comune uomo apparente frivolo, ma che cerca di vedere il mondo per com’è quando non si è celebri e bisogna fare i conti con la vita reale. Reale non inquanto riguardante regnanti di non so dove, altrimenti sarei celebre, ma semplicemente la vita dell’uomo comune il quale ritengo di essere..
 
 
Marco Vasselli

Lascia un commento

I Massoni


 
Grossi massi dal cavalcavia
grossi massi governar la patria mia
grossi massi e ammassi
accrocchi di persone
corporazioni
….
Stato di partiti e di partite
giocate da giocatori
al quale vedresti bene
un completino da minatore
ed a spalar verghiani
grossi massi
 
 
Marco Vasselli
 
 

2 commenti

Il Diario – Rewind 7 # She is Alexis


 
 
 
 
 
.

Lascia un commento

I racchettoni


 
Giocano a racchettoni
due olive sole, nella testa di certa gente
che ti vuole spiegar la vita
ma della vita non ha capito
un cazzo !!
 
 
 
Marco Vasselli
 
© Tutti i diritti sono riservati

5 commenti

I cerini


 
Prima,
non molto tempo fa
brancolavo nel buio,
poi
ho incontrato te
ma dimmi
hai portato i cerini ?
,,,
 
Marco Vasselli
 
© Tutti i diritti sono riservati
 

4 commenti

E ancora ci sarai


 
…e ancora ci sarai
nei miei silenzi,
con i tuoi "tesò"
i tuoi "aspè"
ma non so dire ne come ne perchè
quella farfalla che non sapeva volare
è volata via
come istanti distanti
tangibili ancora in me come il tuo viso.

Amica di un pezzo di vita
la mia fan numero uno
un tempo avresti riso con me
con i nostri XD
un tempo avresti fatto in modo
che nei tuoi occhi azzurri
come biglie di vetro lucenti
solo il sorriso della "piccoletta"
e non più pianto.

Mi hai regalatola gioia dei tuoi anni
le nostre strade adesso
se si rincontreranno
lo faranno in un ricordo
ma mai potranno
riscaldarci il cuore.

Ciao Marty.

Marco Vasselli a Martina Cioccio .
 
 colei che mi insegnò che anche una farfalla sa volare
 
e da allora, tra andate e ritorni se ho bisogno di lei c’è sempre
 
perchè la vera amicizia resiste al tempo,
 
perchè è sta è e sarà sempre la mia fan n.1
 

 

 

© Tutti i diritti sono riservati

 

1 Commento

Anima allo scompiglio – 混乱の中で魂 – Japanese version


 
Anima allo scompiglio
dov’era pace e gioia solo buio
dove allegria rancore
dove rigoglio il male.
Alberi di niente i miei pensieri
non da più frutti l’amicizia,
non c’è momento peggiore …
devo viverlo
lo supererò.
 
 
 
Poesia e foto di
 
 Marco Vasselli © Tutti i diritti sono riservati
 
 
 
101_2204
 
 
魂の混乱の中で
ここで、平和と喜びは暗闇の中だった
ここで幸せを恨み
ここで活況悪。
木々は何も私の考え
処する果物、友情、
ない最悪のタイミング…
私が住ん
私はそれを介して取得します。
 
 
 
詩と写真
 
マークVasselli 版権所有©
 
 
Japanese translation Marco Vasselli
 
 
 

4 commenti

Poesia per i Vigili del Fuoco


…la sirena nella notte
è allarme
la sirena l’ansia
,,,e la Partenza…
ed eccoti
solo
ed impavido tuo malgrado
preparato a scene d’atri mondi
dove disperazione e panico
parti di corpi
sparsi per la strada.
 
Ma quanti orrori
vedranno i tuoi occhi,
quanti incidenti ancora
quanti incendi …
e tu li muto e pronto
li che non ti vendi
e per uno stpendio miserrimo
sei l’angelo con la tuta e l’elmo
al quale anch’io
rivolgo un mio pensiero.
 
Questa mia poesia sui Vigili del Fuoco non è che un pensiero per chi si spende giorno dopo giorno fino alla pensione
nelle situazionipiù dificili.
Per quelli che per uno stipendio pari a quello di molti altri mestieri che comportano molti meno rischi,
Per quelli che devono avere una preparazione atletica dei riflessi
pari a quelli di un calciatore di serie A.
Ma la loro è una passione
la mia semplice gratitudine
 
Marco Vasselli
 © Tutti i diritti sono riservati
 
Buon Natale dal Museo Storico
 
Si ringrazia il Museo Storico dei Vigili del Fuoco di Roma
 ed in primo luogo il suo Direttore Alessandro Fiorillo per la bellissima immagine allegata alla mia poesia.
 

7 commenti

Musica – Ligabue – Il centro del mondo


 

  

Portami dove mi devi portare
Africa, Asia o nel primo locale
fammi vedere che cosa vuol dire partire davvero

Portami dove non posso arrivare
dove si smette qualsiasi pudore
fammi sentire che cosa vuol dire viaggiare leggeri

Sei sempre così il centro del mondo
il viaggio potente nel cuore del tempo andata e ritorno

Portami ovunque portami al mare
portami dove non serve sognare
chiedemi il cambio solo se devi, sei brava a guidare
e dopo portami oltre che lo sai fare dove sparisce qualsiasi confine
fammi vedere che cosa vuol dire viaggiare col cuore

Sei sempre così il centro del mondo
il primo bengala sparato nel cielo quando mi perdo
sei sempre così il centro del mondo
ti prendi il mio tempo ti prendi il mio spazio ti prendi il mio meglio

Portami dove mi devi portare Venere,Marte o altri locali
fammi vedere che cosa succede a viaggiare davvero

Sei sempre così il centro del mondo
il primo bengala sparato nel cielo quando mi perdo
sei sempre così il centro del mondo
ti prendi il mio tempo ti prendi il mio spazio ti prendi il mio meglio

 

Belli musica testo e video, complimenti a Ligabue !!

3 commenti

Dal libro di Giulia Carcasi ” Ma le stelle quante sono “


 

"Lascia perdere i conti e le cifre.
Sai dire quanto amore hai dentro? Un chilo? Un litro?
Non lo sai, eh?
E allora lascia perdere la matematica.
Inventa quello che non c’è.
Perchè quello che c’è è di tutti.
Ma se riesci a trovare quello che non c’è, bè, allora hai qualcosa di solo tuo. E se qualcuno vede quello che vedi tu, bè, allora hai trovato qualcuno che ti vive.
Non lasciarlo fuggire. Fermalo! Vivilo! Scrivilo!
Le storie sono come le persone. Non sono fatte per stare da sole.
Da qualche parte nel mondo c’è qualcuno che vive una storia che si specchia nella tua.
Guardati intorno!
Quel qualcuno non è tanto lontano da te.
E’ l’altra matà del libro.
Non perdere tempo a scrivere altre pagine…Cercalo!
Il resto lo scriverete insieme.
Perchè non c’è niente di più riuscito di due storie che s’intrecciano "

 

 

Lo dedico idealmente a Martina C.

 

ora leggerò

 

"  felicità in questo mondo "

 

cecando di capire anche il Buddhismo, promesso Marty

 

 

1 Commento

Nessun Cristo può


 
QUANDO UN CUORE E’ FERITO E LACERANTE..
NON C’E’ FESTA, NE DOLCI, NE SPUMANTE
CHE RIPORTI LA GIOIA E LA PACE INTERIORE..
MENTRE A RILENTO OSSERVO
LO SCORRER DELLE ORE..
SON CONTENTA PER CHI CI POSSA RIUSCIRE..
MA IO NEANCHE SE UN CRISTO
MI VENISSE A BENEDIRE ……

 … A POCO SERVIREBBE, A BEN POCO
ESSO DI ME CONOSCE L’ANIMA E I TRASCORSI,
MA ESSO E NESSUNO PUO’
RIDARMI LA MANO Di MIO PAPA’ PERSO NEL TEMPO
O D’OCCHI CHE
HANNO GUARDATO E RISO ASSIEME AI MIEI,
SENZA BADARE AL DOMANI,
QUELLO STESSO DOMANI
CHE POI E’ GIUNTO COMUNQUE …
COME MANNAIA ALL’ANIMA E ODISSEA
PER RITORNARE IN UNA CASA DOVE
SOFFRIRE SOLO IL VUOTO DELL’ASSENZA …

 
 
 
 
 
Poesia scritta da
 
Ðιک   e  Marco Vasselli
 

© Tutti i diritti sono riservati
 

 
      

20 commenti

FotoRacconto – Posi Argento – Borderline


 
 

 
 
   Non so che farci il passato continua a prendermi a calci,
talmente forti da trovarmi senza le mie armi.
Nuda, spogliata da una realtà cruda,
questa tortura che consuma l’armatura chiusa in quattro mura.
Chiara, mille problemi come molti,
racconti di spogli raccolti,
t’accorgi che non si può viver di ricordi,
parli con sordi,
li scordi come sogni,
ma lascian solchi in un tempo che non riavvolgi.
Dicevano che il tempo passa e mi guariva,
eppure dentro brucia questa fiamma ancora viva.
Com’è che chi consiglia rende tutto facile,
e poi ti dicono che il male aiuta a crescere.
Scusatemi non ce l’ho fatta,
giuro, che ho messa tutta me stessa, sono onesta,
cosa mi resta?
Di qualche lettera che ho scritto in una stanza
e quello che mi manca
è avere inchiostro e carta per scriverne un’altra.
No non mi basta,
no, non ti basta,
ed ora porta via il tuo nome dal mio cuore ne ho abbastanza.
Mi vesto con quello che capita
e 21 grammi della mia anima lontani da chi li contamina.
E’ tempo di voltare pagina,
asciugare un’altra lacrima,
una ferita aperta sanguina,
e non rimargina.

RIT:

EMOZIONI, PENSIERI TRA ME,
RISALGONO IN QUESTO TRISTE GIORNO,
DI PIOGGIA SCONSOLATO CHE DICE, NO,
SOLO NO,
AL MIO PASSATO, NO!

Fumo una malboro e mi prometto di smettere,
ma più mi nego un vizio e più è propizio che lo voglia prendere.
L’amore insegna ad amare,
io lo so fare,
e pare che mio padre non esiste e questo è per mia madre.
La rende grande qualche ruga,
mi ha vista piangere per gente cruda,
adesso è l’unica in cui riporre fiducia.
Mi sento sola troppo spesso, il prezzo è quel che ho perso,
cresco e mi rinfresco con quelacosa di diverso.
Borderline e mi sento al limite,
ho cose da dire che nemmeno la graffite riesce a incidere.
Ma tocca vivere anche quando non ne hai voglia,
è un’altra porta che si chiude e tu di aprirla non ne hai forza.
Cosa mi importa, mi sono accorta,
che ho qualche impronta sulla pelle che mi scotta e non si scorda.
Cosa ne sa chi solo qui mi ascolta,
chi prende forza dai miei abbracci e non li ha dati mai una volta.
Mi sento debole quante persone gelide,
la vita è tanto semplice,
quanto difficile da prendere.
Mi sento stanca,
cerco a stento una pausa,
una vita calma,
perchè ha solo incertezze chi canta.
Ed è la storia di chi nasce e vive d’arte,
ed è una cosa che non si capisce se non ne fai parte.
E proprio nell’istante in cui è importante avere risposte alle mie domande,
il mio dio è da un’altra parte.

RIT:

EMOZIONI, PENSIERI TRA ME,
RISALGONO IN QUESTO TRISTE GIORNO,
DI PIOGGIA SCONSOLATO CHE DICE, NO,
SOLO NO,
AL MIO PASSATO, NO!

Devo cambiare aria, fa male a respirarla,
la sabbia scappa dentro una clessidra ed io non so fermarla.
Piove troppo spesso cresco con il riflesso dell’asfalto.
Pozzanghere di candide lacrime cadon dall’alto.
Il cuore mi si spezza e un’altra sberla pesta alla mascella,
ed è più esperta ai cazzi miei la gente che professa indifferenza.
Sapienti vipere il mio vivere mi vide ad un bordo limite
e le critiche maligne sanno uccidere.
Ma sono viva e questa sfida non si ciba di briciole,
di indole se sudo lascio aloni tipo sindone.
Il canto mi alimenta,
come placenta nel parto.
E quanti amici veri ho accanto e quanto x inganno?
Non ci credo più ne ho visti troppi ed è opportuno,
ho doppi gli anticorpi ora non credo più in nessuno.
Fragile, mi sfogo in pagine,
rimbocco le mie maniche
e mi pare che se ipocrite,
nessuno è indispensabile.
Grata se mi ammiri, nata tra deliri,
incazzata vita avvelenata alla Guccini.
Bordeline tutto e niente,
solo guai tra corpo e mente,
dipendente da un pensiero diffidente.
Confusioni tra le azioni e propositi buoni,
chi cresce tra due fuochi e chi per dolori ha due cuori.
Tesso le mie lodi di una vita senza doni e come noti ho più coglioni di chi dorme sugli allori,
e questa va ai miei amori!

RIT x 2:

EMOZIONI, PENSIERI TRA ME,
RISALGONO IN QUESTO TRISTE GIORNO,
DI PIOGGIA SCONSOLATO CHE DICE, NO,
SOLO NO,
AL MIO PASSATO, NO!
     

 
 
 
 Foto e soggetto sono proprietà di Ðιک  
 
 © Tutti i diritti sono riservati
 
  Testo Posi Argento  
 
 
 
 

5 commenti

Il Diario – L’albero degli amici – Natale 2009


 

*

Ðιک

****

*Black Mirror °
 
*Luna *Gully* Kharon °
 
*Alexis *Martina C.* Vally °
 
*Tony Hushabye Roberto Hulya*
 
*Ana TF* Crystal R.* Christina *AnCe *
 
*Antonella *Saretta*Carmen B. *Vassia*
 
*Dada *Sabrina *Alessandro *Vento del deserto *Lory *

*Manu *JackMax * Laura * Carola*
 
Patrizia Fox
Armonia
Carlo G.
Nicola
Trilly Amore Silenzioso Nicole. Riccardo Paola  Angelo
 
 
 
 
Questo è un mio modo per augurare buone feste a tutti voi, è carinissimo secondo me e premetto che mi ci è voluto un po. Non me ne vogliate se ho dimenticato qualcuno, ma so che tutti quelli che quì passano, potranno vedere i nomi di coloro che hanno scritto con me, condiviso i miei sogni, i pensieri, i desideri. E’ a loro che va il mio abbraccio ed è a loro che dedico il mio " Albero degli amici. Che sia un Natale ricco di belle sorprese per tutti voi, come lo è per me la vostra amicizia, la vostra collaborazione, il vostro mondo che, giorno dopo giorno è divenuto un po anche il mio-
 
 
 
 
 
L’ALBERO DEGLI AMICI E’ UNA CREAZIONE DI MARCO VASSELLI 
 
 © Tutti i diritti sono riservati
 
 
 
 

25 commenti

Follia


 
Fascio di luce 
 dietro la nube,
orchidea che nasce col sole
e cresce con la pioggia.
Muore col tuono, appassendo.
Come i giorni di una vita in declino,
senza arcobaleno.
 
Muore il giorno,
nasce la notte
e cresce la luna
con le sue stelle.
Io,
senza quella romantica compagnia,
mi fermo a pensare…
Vorrei andar via.
 
Muore la speranza
di maliconia,
nasce incantevolmente magia.
 
Occhi che sorridono,
questo di un amore è Follia.
 
 
 
 
Poesia scritta da
 
 
© Tutti i diritti sono riservati
 
 
 

8 commenti

Sparisti


Credevo di esser sola,
ma tu eri con me…
Credevo di esser con te,
e tu mi abbandonasti…
 
Mi convincesti dell’esistenza dei sogni…
 
Tu fosti il mio unico sogno
E sparisti
Nel momento in cui credetti in te…
 
Sparisti…
 
Non vidi più il tuo volto,
non sentii più l tua voce…
Eri un angelo che si posava
Sul cuore di ogni donna
Che si sentiva sola…
 
Ed io sono sola,
alla luce del giorno,
al buio della notte,
nel grigiore di una vita
vissuta senza amore…
 
Nel tramonto
Di una vita vista dal mare…
Eri un angelo…
Cadesti anche tu,
ti facesti del male
per far del bene!!
 
Avesti un cuore
Puro ma doppiato…
 
Sentii i tuoi passi,
stavi allontanandoti…
Ti girasti per l’ultima volta,
mi guardasti…
 
Ti soffermasti ad osservarmi,
ti perdesti profondamente
nel mio sguardo…
Eri perso di me…
 
Facesti un passo in avanti,
esitasti di avvicinarti,
ma sparisti…
 
Sparisti nel buio della notte…
E nel mattino,
ancora sola…
 
E nel volo di un gabbiano,
un cuore si è spezzato…

 

 

Poesia scritta da
 
 
© Tutti i diritti sono riservati
 
 

11 commenti

Il diario – Rewind # 6 – Nel periodo nero ….


 
 
 
 
 
 
 
.

1 Commento

Quante volte


 

[..qυaитe νolтe нo иυoтaтo iи qυel мaяe иoттυяиo..]

[..ρeяѕa iи qυel cielo вlυ..]

[..ρoятaтa dai fiuмi dell`alcol..]

[..dalla ѕρeяaиza d iикoитяaяla d иυovo..]

[..ѕυ e gιυ`..]

[..ѕeиza ѕoѕтa..]

[..lυиgo нуdяa.. ρeяѕeo.. aиdяoмedα..]

[..e giυ’ fiиo a cassiopea..]

[..pяiмa ѕтella a desтяa e poi dяiттo..]

[..fiиo al мaттiиo..]

[..e aикoяa olтяe..]

[..e a тυттe кiedeνo:]

[“l’aveтє νiѕтa؟ νi ρяego.. нo ρeяѕo la мia ѕтella..]

[..la мia isola кe ии c`è..] 

[..dove ѕaяà oяa؟..]

[..cosa ѕтaяà faceиdo؟..]

 

[..coи кi؟..” ]

[..e ιитoяиo a мe il sileиzio di quelle ѕтelle iмвaяazzaтe..]

[..il яυмoяe faѕтidioso delle мιe lacяiмe ѕfiиiтe..]

[..e io ѕтυρida к ceяcavo e speяavo d тяovaяe 1 яiѕρoѕтa..]

[..daтeмi 1 xкè..υи ѕeмplice xкè..υи qυalsiasi xкè..]

[..мa кe ѕтυρida..ѕi ѕa..]

 [..da qυaиdo иoи ci sei piu`si ρυo`тяovaяe тυттo..]

[..тяaииe кe 1 xкè..]

 

 

 

 

 

 

Poesia scritta da Martina C.

 

©   Tutti i diritti sono riservati

 

 

 

 

 

 

 

 

1 Commento

Il Diario – Un buffo ometto di nome Perlarara


 

 

Volevo dire due parole a Distratta :

 Semplicemente grazie !!

 

Perlarara è una creazione di   Ðιکtratta .. per Marco Vasselli

© Tutti i diritti sono riservati

 

 

3 commenti

Dove vai ?


 
Dove vai ?
Ci siamo visti ieri,
tu eri una scheggia di energia che rideva,
tre anni sempre così
ed ora ?
 
Quanto mi mancherai piccola scheggia,
Ciao …
 
 
 
Marco Vasselli
 
A   L.M.
 

1 Commento

Testi di canzoni – Marlene Kuntz – Nuotando nell’aria – Cartoon Edition


 
 
 
Pelle: e’ la tua proprio quella che mi manca
in certi momenti e in questo momento
e’ la tua pelle cio’ che sento nuotando nell’aria.
Odori dell’amore nella mente dolente, tremante, ardente:
il cuore domanda cos’e’ che manca
perche’ si sente male, molto male, amando, amando, amandoti ancora.
Nel letto, aspetto ogni giorno un pezzo di te
un grammo di gioia del tuo sorriso e non mi basta
nuotare nell’aria per immaginarti: se tu sapessi che pena.
Intanto l’aria intorno e’ piu’ NEBBIA che altro
l’aria e’ piu’ NEBBIA che altro
E’ certo un brivido averti qui con me
in volo libero sugli anni andati ormai
e non e’ facile, dovresti credermi,
sentirti qui con me perche’ tu non ci sei.
Mi piacerebbe sai, sentirti piangere,
anche una lacrima, per pochi attimi.
Mi piacerebbe sai, sentirti piangere,
anche una lacrima, per pochi attimi.
 
 
 
Semplicemente mi piace questa canzone dei Marlene e ricordare tutto ciò che ha rappresentato per me
 
 
 
 

1 Commento

LiveTerra

I think therefore I am

Traumaticpoetry

#unsaidwords #lost #pratik

Diario di un non scrittore

Perché, in fondo, non so scrivere

Virtualidades

Blog do jornalista e professor Solon Saldanha

遊民ジャーナル

我思わぬ 故に我なし

Il mio viaggio

I viaggi della vita attraverso il lavoro, il cibo, i luoghi, le curiosità, la musica, le esperienze vissute e attuali, un viaggio nel tempo in continua evoluzione.

bArfaNi bAbA

Me, My City and My Traveling

Bonnywood Manor

Peace. Tranquility. Insanity.

Luna

Pen to paper.

The Tragedy Kween

A boisterous introvert illustrating her way through life.

Desert flower

living in the vibe of my emotions

Has-sent-i-do-que.blog

Has sentido que...

sonidodeansar.wordpress.com/

Viaja a través de las páginas y escucha...

ladypdiaryhome.wordpress.com/

Everyone feels glum, distressed, or perturbed as a result of life's experiences; but if these feelings last for a long time, they disrupt your life. Learning to notice and identify these feelings and mastering the habits of a healthy lifestyle takes practice. I will be sharing my personal stories and stories of individuals (on emotional issues) whose names won't be mentioned. Most of these stories will be written in the first person narrative. Promising you a noteworthy read! Cheers!

Verses Inked©

We set the ink down, on the streets of the town. where Eternity Stand Confound.

lifehubhome.wordpress.com/

Short articles to bring inspiration to people.

Alescritor

Relatos cortos y proyectos de escritor

Prefiero quedarme en casa

Un blog sobre lo que me gusta escribir

Johnny Jones

Edinburgh author of the Zander Trilogy

#AMIGOSDECENA

NU E CRU!

Word to Picture

Graphic Recording and Visual Storytelling Services

AYUBOWAN LIFE

Wish For Long Life

📖 Gioia per i libri 📖

Recensioni - Poesie - Aforismi

THINK DIRECTLY

book of knowledge and information

Cinzia and Holger's Travel Blog

TRAVELLING WITH AN EXPEDITION TRUCK

Rachana Dhaka

Have a dream and live it. This is about my work, human rights, people in social field, law, poetry, opinions, knowledge, relationships, drawings, nature, love, imagination and whatever you can think of. ज़िन्दगी बिंदास जियो दोस्तों.

ℓα ροєѕια ροяτα ℓοиταиο - ροєτяγ gοєѕ Ꮠαя αωαγ 🇮🇹

ตαɾcօ ѵαssҽllí's ճlօց բɾօต 2⃣0⃣0⃣6⃣ – թօաҽɾҽժ ճվ sαճíղα , lմժօѵícα cαɾαตís , αlҽxís ցհíժօղí , αղղα ցմαɾɾαíα, lαմɾα բօɾցíα, cαɾlօ ցօɾí, ցíմsվ ճɾҽscíαղíղí♥ Quattordicesimo anno ♥     

K P RAM

Princess of my father..

IL CANTO DEGLI OCCHI

Possiedo il canto degli occhi, possiedo il profumo della dolcezza!

Omwony writes

Lifestyle | Entertainment

dokala.art.blog

مدونة صحفية.

Figlia dei Fiori "Poisoned Flower"

Mi guardo intorno, ma senza esagerare, traendo le conclusioni che condizionano la mia vita.

ilpensierononlineare

Riflessioni e sguardi non lineari sulla Psicologia

La Mente Creativa

Blog a cura di Leonardo Scala

necessito arte

la chiave è comunicare

Màvadoetorno

Voglio sconfinare, andare al di là di qualsiasi orizzonte del pregiudizio per godermi l'infinito della diversità

EfectiVida - Efectividad, organización, productividad y desarrollo personal

En EfectiVida hablamos de eficacia, eficiencia y efectividad. También de gestión del tiempo, productividad, organización y desarrollo personal. Pero todo, sin olvidar las cosas IMPORTANTES. Porque… ¿para qué serviría la efectividad si no nos ayuda a disfrutar de la vida?

Prophetpedia

Trending facts and tech Stuffs

Ex Floppartista

Per volare alto imparai a cadere con stile!

Comodamentesedute

un angolo confortevole dove potersi raccontare

The other side to the knowns

Write what you feel, coz it doesn't make you fear

Dove una poesia può arrivare

"Leggere un libro non è uscire dal mondo, ma entrare nel mondo attraverso un altro ingresso" ~ Fabrizio Caramagna ~

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: