Qui i miei libri .


Clicca qui per acquistare i miei libri

Marco Vasselli © 2010 – 2017 


,

Lascia un commento

Fotopoesia -Nell’aria e nell’attimo …  ( a Sabina). 


Sei nell’aria che respiro

nell’attimo che verrà

sei libertà nei miei giorni altrimenti persi.
Sei il respiro dei miei versi

in un caffè di fretta

una risata

una chiacchiera

una sigaretta

ed uno stringerti di mani

di sentimenti

a rocordarti ” Sabina, ci sarò” …

Marco Vasselli per Sabina © 2016 

, , ,

1 Commento

Fotopoesia – Il mio applauso per te …


image

Il mio applauso è per te
per la tua solarità
perché sei Ludo .

Il mio applauso è per te
per ” Ciccia ” e ” Miccia ”
e perché non ho mai capito fino in fondo
quando gesticolate da lontano
cosa vi dite tu e Francesca
ma so che siete amiche di quelle vere
non apparenza
non solo una moda .

Il mio applauso è per te
la tua bellezza vera
quella dell’ animo
e quella è cosa rara .

Ed è per te mia cara
che rido tre minuti all’ ora di pranzo
tra prove del balletto
Belén e Costanzo

Il mio applauso è per te
spettacolo nello spettacolo
per cui sono un poeta
con un nome e un cognome
e non uno
dei tanti figuranti del mondo
messi lì a sfilare
sopra alla passatella della vita

Grazie di vero cuore Ludovica !!

Marco Vasselli per Ludovica Caramis © 2016

, , ,

1 Commento

Fotopoesia – Come leggera sfoglia .


image

Come leggera va la mente mia
mentre ti guardo intenta ad inventare
che forma dare a quella pasta buona

Che è come te Sabina
che metti il cuore in moto
e l’ animo in quel che fai
e sembra quasi che non si arrivi mai
ma tu lo sai
che anche se difficile riuscirai .

Grazie per il tuo esempio
che è sempre in me
che mi hai insegnato a non lamentarmi mai
per cose frivole e motivi sciocchi
e di lottare nella vita
con dedizione

E con la stessa luce tua negli occhi miei
di chi non resta arreso a perder tempo

Marco Vasselli  per Sabina © 2016

, , ,

3 commenti

Fotopoesia – Innamorato di me …


image

Sono innamorato di me
sì lo ammetto
sono quel coso brutto con gli occhiali

quello con tre capelli e le orecchie grandi .

Sono innamorato di me
della poesia
della mia arte
egocentrico come ogni artista di merda di questo mondo .

Sono innamorato di me
dei miei dilemmi e la mia solitudine
che fa riflettere rimuginare
e mi fa sbattere la capoccia contro la vita .

Sono innamorato si me
la mia famiglia
i miei amici
il mio lavoro

Lo sono perché poi penso cosa sarei
se non avessi nemmeno una di ‘ste tre cose .

Sono innamorato di me
dei miei difetti più che dei pregi
che i pregi in sto’ mondo finto vanno di moda
mentre i difetti non devi averne per fare strada .

Sono innamorato di me
dell ‘ impacciato restare sveglio a scriver pensieri .

Sono innamorato di me
del mio essere spavaldo e impavido all’ apparenza
ma infondo il timido ragazzotto di Tor Sapienza
quello di un tempo sì
ancora quello lì

e il mio arrossire se c’è Sabina rimarrà sempre
e ripensare alle cose andate mi farà male

ma sono innamorato di me
e forse sarà così
fino a che avrò novantott’ anni e mezzo

quando
dall’ alto della torre dei miei anni
farò fagotto

Innamorato di me

Marco Vasselli © 2016

, ,

1 Commento

Fotopoesia – Bellezza vera .


image

Pasticcera pasticciona
donna dal cuore puro
angelo in jeans

quella che la mattina affronta il mondo
curiosa e vera e fiera
occhi smeraldo.

Conforto nelle mie difficoltà
rispetto per la gente e gli animali
amore per il prossimo
mai invidia o gelosia verso nessuno .

Donna che quando passa per la strada
si fermano a guardare la bellezza
ma se ci parli e la conosci bene
sai la bellezza delle sue maniere .

Sabina è questo
e molto altro ancora
è come il sole all ‘ aurora e il cielo .

Sabina è dolce e forte
e sogno e vera
e quella che avrei inventato se non c’era ….

Marco Vasselli per Sabina © 2015

, , ,

3 commenti

Fotopoesia – Sabi io ti ringrazio .


image

Per la tua dolcezza
la tua semplicità
il tuo altruismo .

Per l’animo bello
e d’oro come i capelli tuoi .

Per essere sempre te stessa con me .

Per i momenti belli trascorsi assieme
e perchè mi hai dimostrato già mille volte che mi vuoi bene .

Per la vita che verrà
che sarà bella
e nella quale vorrei ci fossi tu, Sabina .

Per le risate e le cretinerie ,
per le telefonate a parlar di noi ,
le risate fuori e dentro gli studi televisivi .

Per il fatto che un pensiero bello di te
mi tiene compagnia giorno per giorno ,
e perchè sò che presto rideremo di nuovo e di cuore

perchè tu sei nel cuore
piccola e immensa

per questo
Sabi
io ti ringrazio
che senza te sarebbe un grigio assurdo

Marco Vasselli  per Sabina  © 2015

, , ,

2 commenti

Fotopoesia – Ti regalo una rosa .


 

11333593_484199301744691_1888840350_n

 

Ti regalo una rosa
che ti illumini il giorno e la notte .

Ti regalo una rosa di campo
che propaga profumi e colori
una rosa che emani la vita
e ti resti quel poco di me .

Ti regalo una rosa ,
Sabina
sicchè tu
ti ci puoi specchiare,
sicche tu
così bella e spinosa
cresca e inebri il tuo mondo d’intorno .

Come essa resiste alla vita
trasparendo di se solo il bello,
così tu
Sabi bella e caparbia
t’alzi all’alba
ed affronti e sorridi
a una vita non sempre gradita .

E se Dio m’ha donato una rosa
puoi chiamarla ” una Rosa ” o Sabina .

Lei è l’esempio di come s’affronta
e ogni giorno mi fa bella la vita …

Marco Vasselli  per Sabina © 2015

, , ,

1 Commento

Il Diario – Da ora puoi !!


PhotoGrid_1470116870484

 

Vuoi interloquire con il tuo poeta vivente preferito ?

Da ora puoi !

Vuoi contattarmi per avere un valido partner per la tua attività artistica ?

Da ora puoi !

Vuoi ordinare i miei libri ” Poesie tra le ciglia. ” ( 2010 ) , ” Riflessi. ” ( 2014 ) , Poesia è il suo nome – Dedicato a Laura Forgia.” ( 2015 ) , oppure ” Tra Tor Sapienza e il mondo ( 2016 ) ??
o
lamentarti perchè leggendoli non ti sono piaciuti affatto ??

O chiedermi perché ” Poesia è il suo nome ” è dedicato a Laura Forgia e non a te ?

O ancora ” Che cosa è Tor Sapienza ” ??

… … …

Da ora puoi !

Vuoi parlare direttamente con me senza l’ ausilio di e mail, clients di messaggistica istantanea o social networks ?

Da ora puoi !

Per i tuoi dubbi ,
le tue domande ,
i complimenti in campo artistico ,
le mortificazioni perchè non ti piace il mio blog ,
oppure per tutto ciò che ti passa per la capoccia :

CONTATTAMI AL

392 022 17 03

DA ORA PUOI !!

Marco Vasselli  © 2014 – 2016

, , ,

Lascia un commento

GUESTBOOK – Qui tu che entri puoi lasciare un pensiero , un saluto , un’impressione


Protected by Copyscape Web Plagiarism Finder

La poesia porta lontano

Un sorriso ed un saluto . Emozionati con me, che tu sia il benvenuto !!

Marco Vasselli 2006 – 2016

L’immagine

” La poesia porta lontano “

è una creazione di Alexis ’81

2007 – 2016

Tuttii diritti sono riservati

Vuoi contribuire attivamente alla diffusione su vasta scala dei miei llibri

” Poesie tra le ciglia ” , Riflessi ” e ” Poesia è 

eil suo nome ” ; e dei miei libri di futura pubblicazione ?

Puoi farlo in maniera semplice e veloce attraverso un versamento volontario

di 2 € , 5 € , oppure 10 €

su carta di credito del circuito Mastercard

su

IBAN  IT22L0306967684510323465684

intestato a Marco Vasselli

Presso il Gruppo Bancario Intesa Sanpaolo

Grazie di cuore anche a nome dell’ arte

Acquista ” Poesie tra le ciglia ” , ” Riflessi ” ,  ” Poesia è il suo nome ” ( Poesie dedicate a Laura Forgia ) ” e ” Tra Tor Sapienza e il mondo “

 

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.

Marco Vasselli | Crea il tuo bage

INFO :
MAIL : marcovasselli@live.it

MOBILE e WHATSAPP :

+39  392  022  17  03

19 commenti

‘nverno dè Tor Sapienza


 

 

Ecco er quartiere mio,

ste quattro case dè quattro piani l’una,

dove li giorni uguali dè st’Inverno

cianno  er sapore dè  paese antico.

 

Stretta tra le dù strade conzolari

tra fabbriche de ‘nà pseudo civirtà

stà Tor Sapienza

quella che dela tore ha solo er nome

perchè dar mille e quattrocento e passa

ce stava scritta la storia dè sto posto,

parte dè monno in me omnipresente.

 

L’americani e lì bombardamenti

rasero ar suolo lo stemma dè casa mia

dove mì nonno partigiano e contadino

l’ha amata lui pè primo

e poi mì padre, mì fratello e io.

 

Quì trovi ancora er vineoli antico

che vineoli ce se fece ricco,

er feramenta, er carzolaro e er sòla

e quelli sò parecchi ‘n tutta Roma.

 

Quì c’è er Casale

che ‘ntitolarono a quer Michele Testa

che appartenette a zia,

era ‘n amore

e se faceva er latte e le verdure

e adesso er centro anziani

er centro curturale

e c’è la samba.

 

Vecchio quartiere mio

dall’animo gentile

schietto mà bono

come st’Inverno der rumore er sono

dè traffico e gente core pè stà piazza.

 

Quì er primo amore, quelli da regazzino

quì la mijore amica

er bare dè Severina che più non è

quello de Pino e quello de Marco  e Mauro.

 

Quì c’è er barbiere Gianni

e c’è er Vernice, quì Riccardone, dove er pabbetto è storia

c’è Anna dele borze

e Massimo, Mirchetto e ‘e Tre Venezie

anche se non ho ancora ben capito

che cazzo c’entreno nell’ambito de Roma.

 

Vivo dè tutto quello che me ispira

e quì la prima strofa, a prima rima,

e quì

‘a prima sigheretta sur terazzo

dove tutt’ora, se ce dovessi annà,

vedo stà piazza

cò quela scola dove corevamo

pè dele scale enormi pè noiartri

che regazzini annammo

da grossi a portà appresso dentro ognuno

‘n pezzo dè Tor Sapienza,

casa der monno mio

casa dè tutti.

 

 

Foto e poesia di

Marco Vasselli

© Tutti i diritti sono riservati

 

 

6 commenti

La pochezza delle persone


La pochezza delle persone,
non è data da quante siano in un piccolo gruppo,
la pochezza delle persone
sono un’insieme di fraseggi sconfusionati
che non portano a nessuno sviluppo.
Esse non mi arricchiscono emotivamente,
non fanno di me una persona migliore,
esse,
con la la loro pochezza
fanno in modo che il mondo veda del loro nulla
come che di quel nulla
esse si nutrano
e lo adoperino come scudo per indifesi.
E se si fa di sofferenze un vanto,
se si pensa che tutti stiano dietro a sciami
come l’esercito della salvezza
scopro che la bellezza dell’amicizia
resta nel fatto che se la gioia va esternata a tutti
il dolore,
quello che di dentro un po tutti hanno,
debba arrivare solo a chi di dovere,
a chi comprende,
e che dolore ha avuto dalla vita.
Sono state poche nella mia vita fino ad ora
persone con i quali ho appeso al chiodo
timore e la barriera dei miei guai,
certe sono presenti da una vita,
certe sono già andate chissà dove,
ma con in cuore spero ciò che è stato.
Poche persone,
a cui io devo molto
poche persone
vere come rugiada di fine Aprile
col cuore verde e grande come un cortile,
dove corremmo noi
e la pochezza
lasciammo alle altre genti d’altre paste.
La pochezza dilaga,
ma se c’è al mondo
che sà di gioia e amore e mi ripaga,
gli dono il cuore, in carta da regalo,
come il più bel regalo,
un tratto di vita insieme,
un pò a ciascuno
fieri noi d’esser
sempre pochi e veri
sempre una spanna sopra
alle altre genti
ed alle loro saggia e inutile pochezza.
Marco Vasselli

17 commenti

La certezza .


La poesia porta lontano - Poetry goes far away

​Apparentemente la vita ci divide

ma porto sempre in me

i momenti più belli con Sabina.
Aspettare di rivederla ancora

è come la certezza di chi sta

tra la notte trascorsa

e le prime luci dell’alba

certo che arriveranno sempre

perché lei è luce

perché Sabina è l’alba …

Marco Vasselli per Sabina © 2016

View original post

Lascia un commento

Io resto a Tor Sapienza …


Io resto

Tra Tor Sapienza e il mondo è tutto questo …

Non del tutto santo e non sempre onesto

Ma fondamentalmente me stesso .
Io resto un tantino fesso e miracolato

A stupirmi di un tramonto in un mondo infervorato .

Dove tutti incazzati neri

Io con la calma del poetastro affronto

Ho affrontato ed affronterò i miei giorni neri 

Cercando nella bisaccia delle emozioni

Solo parole per chi le sa ascoltare.
Cammino questa sera per Via degli armenti 

Il passato riaffiora forte e i sentimenti

Fino a Piazza Enrico Coleman

Dove sono venuti fuori in un tempo lontano è vicino assieme …

Le prime rime 

Le prime vere amicizie

I primi amori 

Adesso vago sperso e solitario

Portando in me l’animo di borgata

Infondo mai assopito

Come di appartenenza

Sta stretta forte allo stomaco 

E piazza Giuseppe Raggio e la curvetta

Più in là in lontano

Le case popolari

Dove da qui canzoni e Rino Gaetano 

Cantato tutti quanti in un coro solo

Questa la giovinezza

Trascorsa tra la gloria e la monnezza .
E gente che quasi non conosco più

E cose che non avrei desiderato mai

Ma sono poeta

E lo vedo ancora un po’ con poesia

Questo posto trattato male

Dai roghi tossici e le prime pagine dei giornali

Per colpa di qualche animale razzista

Già tutti pronti a chiamarlo degrado

Ma che ne sanno questi

Che ne sanno

Di una partita a calcetto od a pallavolo

Su un campo di terra secca affittato ad ore

Di gente semplice

La casalinga 

Il lavoratore

E di quell’aria un po’ di paese che è ancora qui

E dei rapporti umani

E di vicini del tuo palazzo che son famiglia

Ed è qui la meraviglia

Tra quel casale a ballare samba e dire cazzate

E questa piazza

Piazza De Cupis dov’è la scuola

No lascia stà 

Er tempo vola

Tra la moltitudine della gente degli altri posti

E la pochezza delle persone che alberga altrove 

Io qui è solo qui 

Ritrovo il cuore ragazzo che vi ho lasciato

E tra sei mesi 

Oppure tra cent’anni 

Posso tornare qui per ritrovarlo 

… … …
Marco Vasselli © 2017

, , , , , , ,

Lascia un commento

Fotopoesia – Un poeta in Rai # Episodio 20 .


La poesia porta lontano - Poetry goes far away




Marco Vasselli a Carlo Conti e Fabrizio Frizzi © 2015 – 2017


View original post

Lascia un commento

Fotopoesia – Un poeta in Rai # Episodio 19 .


Lascia un commento

Fotopoesia – Sempre con me …


, , ,

Lascia un commento

Gabbie fatte d’ansia.


La poesia porta lontano - Poetry goes far away

…e la si vive in delle gabbie fatte d’ansia

questa vita o apparente tale

basta avere contatti

senza che mai ci si venga a contatto

od iscriversi a qualche gruppo

e poco conta che sia compatto

basta avere dei followers

dei likers

dei browsers

Gabbie fatte d’ansia

e pomeriggi buttati al vento

come coriandoli il Giovedì grasso

senza più capirci

senza più viverci

senza più emozionarci di veri momenti

Basta scaricare gli aggiornamenti

e cosi siete contenti e spenti

E va così da sempre

e come nel duemilasei

perché è da allora che lo sto a scrivere :

” Si raccomanda di chiudere tutte le applicazioni prima di continuare a vivere ”
Marco Vasselli © 2006 – 2016


View original post

2 commenti

Fotipoesia – Laura Lena .


Se lascio scorrere le mie emozioni

ritrovo ancora te

Che resti immobile nei miei pensieri

anche se oggi è diventato ieri

E se Milano non è proprio dietro l’angolo

so che nel cuore rimangono

E Laura Lena dagli occhi di fata

La principessa che sorride a tutti

Che ne ha passati di momenti brutti

Ma che sorridermi sempre saprà

Ti aspetto qui per giorni migliori

Qui dove non esistono riflettori

Solo due cuori ad incontrarsi ancora

Dove la notte si fa l’aurora 

Ed il tuo nome com’è un tatuaggio

A darmi forza fegato e coraggio

Ti aspetto qui 

Laura Lena ciao 

Per sempre qui

Nel cuore mio


Marco Vasselli a Laura Forgia © 2017


, , , ,

8 commenti

metropoliroma.net

Direttore responsabile: Matilde Spadaro

In compagnia di una penna

Ciò che il mio sguardo cattura, la mia penna libera

Nuvole di trucco

Fashion, beauty and lifestyle blog.

Mauro Longoni's Blog

Un Ragazzo per mille Argomenti

Happy Magician

Sii il cambiamento che vorresti nel mondo

Premio Vincenzo Crocitti Official

L'artista si trova nella stessa posizione del pensatore rivoluzionario, che si oppone all'opinione dei contemporanei e annuncia una nuova verità. Konrad Fiedler

Al di là del Buco

Verso la fine della guerra fredda (e pure calda) tra i sessi

libriedintorniblog

diario di un giovane vecchio

JGoodWithSports

"He's good with sports"

trattiessenziali

sofia demetrula rosati

Il Viaggio Imperfetto

quando è l'imperfezione a segnare il nostro cammino

Swag It Up

Stay You, Stay Beautiful!

agores_sblog

le parole hanno un grande potere

FMISCONNECT.COM|Admin Engr Francis Eyisi

IT SALES CONSULTATION AND DIGITAL MARKETING AGENCY

La Porta della Frontiera

Dietro la porta della frontiera ci sono persone che non appartengono ad un genere soltanto. Fluttuano tra i confini e vi si annidano, li mettono in discussione, vi costruiscono sopra le loro città. Ecco alcune delle loro storie...

Il Canto delle Muse

Se ho provato momenti di entusiasmo, li devo all'arte; eppure, quanta vanità in essa! voler raffigurare l'uomo in un blocco di pietra o l'anima attraverso le parole, i sentimenti con dei suoni e la natura su una tela verniciata. Gustave Flaubert

animefragili

raccontare e raccontarsi come forma di sopravvivenza

Il Confessionale di Luce Argentea

Vivere non significa sopravvivere ma dare la nostra energia al mondo e in primis a noi stessi.

Lady Nadia

Racconti, poesie e molto altro ancora ...

IL MOTIVATORE

Pensieri, sensazioni, azioni.

Picture live

Vivir con amor

2BFree Underground

Informatica, Sicurezza, Linux & misc

Grimilde: 60kg di troppo

Specchio, specchio delle mie brame...

La Leonilde

《Scritto e Fatto》

Creazioni Isilandia

Creo bigiotteria artigianale, fimo, argento Hello friends, I am pleased to present my creations page dedicated to Isis adopted my dog in a kennel, I hope you follow me and you'll make myself known to your contacts in to remind you that you can leave me a greeting or comment pleasing, you strong hug soon

maivalcalabry

La vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro. Leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare

NOAR

BLOG

orbiteirregolariblog

orbite irregolari di un giraSole incallito

personalmenteme

Annusa la vita, lei non ti aspetta

Ornitorinco Nano

Blog Musicale

Quick Indian recipes – Easy,healthy,delicious

I believe that listing the quantity of ingredients doesn’t really makes sense with Indian cooking because what’s more important with Indian cuisines is your personal experience and love for cooking . My cooking recipes are written in a quick and easy format and do not follow the orthodox approach of presentation. Get going ….

Vizi di forma

"Finito lo spazio, andrò a sbattere contro il tempo"

Sunrise

your thoughts are not my thoughts

Luminaria sprecata

L'essenziale è invisibile agli occhi

CactusFollia

...tutto sulla coltivazione delle piante grasse e succulente

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: