Archivio per febbraio 2010

Il Diario – Da quasi quattro anni in questo posto


Ed eccolo qui alle porte, il quarto anno di questo blog. Il 16 Marzo 2006 è stato il giorno in cui lo aprii non sapendo neppure come funzionasse un post, non riuscendo ad andare a capo scrivendo una poesia o postando pochissimi interventi al mese.
 
Attualmente, non appena posso metto qualcosa, basta un briciolo di ispirazione, appunti ripescati da un block notes, un testo che mi inviate, che esso riprende a narrare. Infondo lo si potrebbe definire banalmente " uno sciocco spazio fatto di stupidi simboli che sono divenuti per me un must. Il libro di Alexis, i disegni di Martina, Il cuore di mani di Laura e cosivvia, ma in ognuno di essi ritrovo la vera essenza e la motivazione che mi spinge a tirare avanti per queste pagine.
 
Non sapete per me che gioia, quando da una sciocca conversazione iniziata con un " come va piccola ballerina " con Kharon, ci ritroviamo a comporre in inglese una cosa riguardante il vuoto che alberga talvolta in noi, o di fiori con zilioni di colori. Parlo di lei perchè sta in Inghilterra, ma poi infondo, la gente meravigliosa che ho trovato in Windows Live, mi ha mostrato il suo animo ad ogni latitudine di questa pallina blu chiamata mondo. Non sapete per me che gioia sapere che Gully, la mia amica in Islanda mi chiama al telefono e stiamo a parlare per manciate di minuti, mezzora od un’ora, o quando l’aùrtigiana non artista che mi chiama Perlararùa, mi ascolta per ogni mio lamento, talvolta sorridendo, talvolta confortando.
 
Fondamentalmente il blog, e ne parlavo anche con Alexis l’altra sera, non è che lo spunto per conoscere, arricchirsi emotivamente, condividere. E che cos’è la condivisione se non amicizia ? Mettersi a confronto senza urtare i sentimenti, decidere di postare poesie foto insieme per veicolare stati d’animo, parlare di problemi o di leggerezza dell’animo, a seconda di come ci si sente ?
 
Come forse in molti già sapranno, non amo facilonerie tipo " Ti voglio bene " dopo 8 minuti che ci si parla, su questo ho scritto fiumi e fiumi di poesie e post e a chi lo dico o lo faccio capire è perchè ci tengo veramente.
 
Gente che viene, gente che va in questo posto di poesia, gente che ci viene una volta sola e non se ne va più, come Black Mirror, Jack Max e Carmen Basile. Gente che c’è stata per la comodità del momento parlando di vera amicizia solo perchè la cosa era dettata da un momento di carenza emotiva e fiducuia in se, Gente che è " una grande amica " solo perchè si propone di consolarmi perchè mi manca Laura, poi quando ritorna quest’ultima, chi me lo dice si dilegua.
 
E allora, boh, amo pensare che chi mi legge scorga questi momenti e sono tanti e tanti e inenarrabili in poche righe, ma come mi piace sapere che Dada e Valeria sono ancora lì a leggermi dall’inizio, come Marti, Lalla e Alexis, come Elle di Luna che ci scrivono pochi commenti, anzi pressochè nulla, ma so che leggono comunque e quando hanno apprezzato, anche senza commentare, mi esprimono opinioni in separatya sede. Loro sanno anche che il commento o ciò che pensano dei miei post, deve essere anche costruttivo, atto a migliorare ciò che porto quì. Il commento in se, ormai lo sapete, non mi interessa granchè, come già sapete che non voglio affatto comprarmi la fiducia di nessuno con atteggiamenti " lecchineschi " solo per avere un pensierino da ognuno sotto ogni post.
 
So che quì sono passati personaggi illustri, tipo Claudio Baglioni o Luvi De Andrè, la figlia del grande Fabrizio, ma non mi importa più di tanto, cioè non ne faccio un vanto o motivo di pubblicità. Mi piace pensare invece alla loro umiltà, di persone che dall’alto della loro Arte, quella con la a maiuscola, trovino anche 3 minuti della loro vita ogni qualvolta lo vogliano per sbirciare tra le pagine del poeta di periferia.
 
Qui passano poi gli amici di sempre, Sandro, Emiliano, Fabrizio, Toni e Sabrina e tutti gli altri, e sono veramente tanti che dimentico che mi hanno permesso di postare anche essi i loro lavori o consigliato anche essi per migliorare. Vorrei dirvi solo grazie per il fatto che questo blog, portato avanti con lo stesso spirito con cui un amante del modellismo, aggiunge un pezzettino per volta al suo modellino, sa che in ogni pezzettino di questo modellino c’ è un po di voi, dal Sudamerica al Giappone.dall’Islanda alla California, da ogniddove. Certamente so che ogniddove non se pò sentì, ma so che lo spirito del blog è questo, grazie a tutti quanti ancora una volta, da Amore Silenzioso a Maria, a Vento del Deserto, di certo so che finchè ci sarete continuerò a emozionarmi e a emozionarvi, scriverò per voi. Nei prossimi giorni vedrò Jackmax e brinderò con birra anche a questo. bello sarebbe poterlo fare con ognuno di voi, ma per quanto mi riguarda, in quel momento, socchiuderò gli occhi per cinque secondi e sarà come avervi presenti con noi al tavolo.
 
 
Marco Vasselli
 
Annunci

8 commenti

… e del sottile filo l’amicizia


 
Quì perso tra borgata e borghesia,
dove si va si va che vuoi che sia
ed è un filo sottile che lega
tutti gli affetti da Porta Maggiore a quella gente mia di Tor Sapienza,
come primaria culla
come la mamma
che vide andare questo suo figlioccio
li per le strade di quel suo poco mondo.
 
E vi trovai gli amici
e vi trovai gli scazzi
e ritrovai Emiliano e dopo Carlo
e ancora Laura, e Massmo e Martina
stori come altre mille ma speciali,
e dopo mille beni e mille mali
il piatto della bilancia segna zero.
 
E’ come un karma, un pareggiar di conti,
un equilibio
che fa giornate effimere e gentili
come di leggerezza andar
da quel di Termini in una libreria
al mercatino dove mangiammo assieme
kebab a cartocciate sottocosto.
 
Come di birra e caffè, di grasse risata
come l’andante paraponzipò
che lì si intona con Fabrizio e Sandro,
storie di dove e quando
bambini oltre i trent’anni ma di dentro
un sorridere di occhi, comunicar di sguardi ed intenzioni
come capirci al volo in un sol gesto.
 
Come di pizzeria tanto agognata
di un cantastorie che canta anche le nostre
di questa storia di questa filastrocca
che ha nome vita e suona a volte greve a volte è fiore
che delicato emana
il profumo dell’essenza
che ognuno di voi per me siete
gente di rara bellezza
immezzo a tutta quanta la tristezza,
e son quì a dirvi
di illuminarmi i passi.
 
 
Marco Vasselli
 
Per chi oltre mille tempeste resiste con me
grazie a tutti voi amici miei.
 
 
 
 

2 commenti

Musica – Negramaro e Jovanoitti – Cade la pioggia


 

Cade la pioggia e tutto lava
cancella le mie stesse ossa
Cade la pioggia e tutto casca
e scivolo sull’acqua sporca
Si, ma a te che importa poi
rinfrescati se vuoi
questa mia stessa pioggia sporca
Dimmi a che serve restare
lontano in silenzio a guardare
la nostra passione che muore in un angolo e
non sa di noi
non sa di noi
non sa di noi
Cade la pioggia e tutto tace
lo vedi sento anch’io la pace
Cade la pioggia e questa pace
è solo acqua sporca e brace
c’è aria fredda intorno a noi
abbracciami se vuoi
questa mia stessa pioggia sporca
Dimmi a che serve restare
lontano in silenzio a guardare
la nostra passione che muore in un angolo
E dimmi a che serve sperare
se piove e non senti dolore
come questa mia pelle che muore
che cambia colore
che cambia l’odore
Tu dimmi poi che senso ha ora piangere
piangere addosso a me
che non so difendere questa mia brutta pelle
così sporca
tanto sporca
com’è sporca
questa pioggia sporca
Si ma tu non difendermi adesso
tu non difendermi adesso
tu non difendermi
piuttosto torna a fango si ma torna
E dimmi che serve restare
lontano in silenzio a guardare
la nostra passione non muore
ma cambia colore
tu fammi sperare
che piove e senti pure l’odore
di questa mia pelle che è bianca
e non vuole il colore
non vuole il colore
no..
no..
La mia pelle è carta bianca per il tuo racconto
scrivi tu la fine
io sono pronto
non voglio stare sulla soglia della nostra vita
guardare che è finita
nuvole che passano e scaricano pioggia come sassi
e ad ogni passo noi dimentichiamo i nostri passi
la strada che noi abbiamo fatto insieme
gettando sulla pietra il nostro seme
a ucciderci a ogni notte dopo rabbia
gocce di pioggia calde sulla sabbia
amore, amore mio
questa passione passata come fame ad un leone
dopo che ha divorato la sua preda ha abbandonato le ossa agli avvoltoi
tu non ricordi ma eravamo noi
noi due abbracciati fermi nella pioggia
mentre tutti correvano al riparo
e il nostro amore è polvere da sparo
il tuono è solo un battito di cuore
e il lampo illumina senza rumore
e la mia pelle è carta bianca per il tuo racconto
ma scrivi tu la fine
io sono pronto

 

Un’esortazione a non perdere mai la speranza. Grandi i Negramaro

 

Lascia un commento

Il Diario Rrwind 3 – Al bar con Martina


2 commenti

To Laura – A Laura


 
 
Who are you
that impress your world on photos
making them unique moments
emotions almost tangible.
 
I look at those landscapes
bear me as messages
Your World
of your feelings …
 
Thanks friend
with all my heart
why make it more livable
and my daily
a little better
 
Marco Vasselli
 
to Laura M.
 
© All rights reserved
 
 
____________________________
 
 
 
Chi sei tu
che imprssioni il tuo mondo sulle foto
rendendole momenti unici
emozioni quasi tangibili.
 
Guardo quei paesaggi
che mi portano come messaggi
del mondo tuo
delle tue sensazioni…
 
Grazie amica
grazie di tutto cuore
perchè rendi tutto più vivibile
ed il mio quotidiano
un pochino migliore   ❤ 
 
 
Marco Vasselli
 
per Laura M.
 
 

© Tutti i diritti sono riservati


Lascia un commento

Il Diario – Emergenza Sudamerica, ennesima catastrofe, aiutiamoli, è tempo di agire


Immagine spostata o non piu' sul server

Emergenza Haiti – Scegli di AGIRE

Tre milioni di persone hanno bisogno di aiuto!

 

Oltre 13 milioni di Euro raccolti via SMS, versamenti bancari e postali.
Sono in pieno svolgimento gli interventi di emergenza delle nostre ONG ad Haiti.
Serve tutto il sostegno possibile.

 
I progetti delle ONG di AGIRE
Roma 24 febbraio 2010,  h 10.30
Casa del Cinema
Largo Marcello Mastroianni, 1

    2 commenti

    Cavaliere


    Beh,
    penso che l’unico corpo di polizia
    in grado di portarlo via
    sia quella mortuaria !!
     
     
    Marco Vasselli
     
    © Tutti i diritti sono riservati

    Lascia un commento

    A Compass for Books

    Fotorecensioni di libri belli | photoreviewing good books

    Vivi la Luna

    Pratiche migranti negli spazi verdi urbani

    Argillateatri

    Associazione di Volontariato The Way to the Indies

    UfoCiclismo

    In bici in cerca di risposte

    il tempo di un caffè

    riflessioni leggere in un mondo un po' pesante

    One&Only

    By Federica Volpicelli

    Kreatives von Sabine Müller

    Just another WordPress.com site

    Terracqueo

    multa paucis

    Moda-Creative thinking

    Moda-Creative thinking

    DestinodiLux

    "Una persona che non ha mai fallito è una persona che non ha mai tentato"

    In Camper nell'Acquario

    Racconti di viaggio a bordo di un camper

    MeringheNuvole

    Cucino e racconto storie con tutto l'amore che si può dare.

    micalien

    music and journeys | la mia finestra sul mondo

    SOUTHERN WRITER

    This blog is all about writing and will also feature my poetry!

    MY ANASA

    Luxury is a state of mind. L'Wren Scott

    unveiled rhythms

    Life In Verses

    John Nash

    Her şey olabilir

    Adolescenza, che rottura...

    Un tratto dell'età evolutiva che rappresenta la transizione dal mondo dell'infanzia al mondo adulto. Periodo critico, periodo di cambiamenti che diventano confusioni, un periodo dove le scelte che prendiamo contribuiranno a plasmare il nostro futuro. Crescere bene seguendo dei consigli, crescere bene, certo, ma come? Non esiste un manuale d'istruzione, ma, esistiamo noi. Consigli, opinioni, ed empatia. Manuale per l'utilizzo 2.0 inizia da qui. Inzia da noi.

    Archimood

    Interior design

    Bagatelle

    Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

    Samudra Network

    BLOCKCHAIN POWERED AGRI MARKET NETWORK FOR FARMER COOPERATIVES AND THE FARM TO FORK ECOSYSTEM

    thedailyfloss.com

    THE DAILY FLOSS BLOG OFFERS A GLANCE AT WHAT'S NEW ON THE DENTAL SCENE: EQUIPMENT, EVENTS, DENTISTS, HUMOR, LIFESTYLE.

    cogitect.wordpress.com/

    Architecture through writings and drawings

    The Field

    ASLA Professional Practice Networks’ Blog

    Federica Arpicco

    "E per il resto, lasciatevi accadere la vita. Credetemi: la vita ha ragione, in tutti i casi.» (Rainer Maria Rilke)

    tuttatoscanalibri

    Vetrina di libri presentazioni recensioni a cura della redazione di tuttatoscana.net

    Valentina Confuorto

    voce di donna

    Desenrola Cordeiro

    Só Proseando

    CULTURE CRUNCH

    LA CULTURE GENERALE POUR TOUS !

    Erwin Wensley

    Fiction, thoughts and essays.

    Astro Orientamenti

    Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

    BitanSoft

    world of possibilities

    Longhornization

    Because Longhorn Rules

    con le mie foto

    momenti impressi nella mente e raccontati da una foto

    LAB at HOUSE

    Interior Lifestyle Diy

    Making memories

    inesemjphotography

    My Dear Kitchen in Helsinki

    Did I ever tell you how much I love cooking?

    LGBTQ Reads

    Queering up your shelf, one rec at a time!

    Casey the Canadian Lesbrarian

    A Queer Canadian Book Blog: News and Reviews of Queer Canadian Writers and Books

    VRV Blog

    Updates, Features, and Generally Interesting Stuff from Your Friends at VRV

    Acqua e limone

    Facciamoci una cultura senza prenderci troppo sul serio

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: