Articoli con tag Italian poem

Night .


Night  dots between yesterday and today,
quiet  calm wind  moon cold and callous that is there.
Moon  I have not turned their eyes more,
not a word  and yet I know  you’re still there  to illuminate  the path of those who  is lost at night in the night  and still wanders between Centocelle and the world.

Night  your jacket in black  you dress up all the houses  and on roads where it is now quiet.

This suburb  assumes magical scents  between a deli and tranvetto  that  still waiting for forty minutes,  along with the new day will start again …

Marco Vasselli © 2014

, , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

La prossima volta


La prossima volta

sarà la migliore ,

la prossima volta 

per ora ,

va avanti 

questa splendida vita ad emozionarmi

per poi tornare qui

e fare in modo

che la prossima volta sarà la migliore 

 

Marco Vasselli

2013

© Tutti i diritti sono riservati

, , , , , , , , ,

1 Commento

L’angelo e il verso


Dimmelo se sei un angelo ti seguirò ,
ed ogni passo che farai farò .
Ed il colore che vorrai ti regalerò ,
ma non volare via
cortese e bella ,
come che è bello il mare o forse più ,
come che è bello il sole , la madreterra e la natura tutta !!

Volar con te vorrò se volerai ,
gioire di ogni movenza
sorridere all’occorrenza
e la tua voce dama e misticismo ,
che leva l’anima dal fango e risolleva
lo spirito soave e i sensi tutti !!

Foto : Stefania Visconti
Poesia : Marco Vasselli

2013

© Tutti i diritti sono riservati

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

3 commenti

Nobili intenti


Nobili intenti 

fraintendimenti 

alibi 

vili momenti e tristi rimpianti ,

ciao !

Lascio ad altri meschinerie ,

angherie

e guerre

e diatribe

e ricamini

malelingue e frecciatine .

Sono d’un’altro stampo 

sono vero !!

Marco Vasselli

2013

© Tutti i diritti sono riservati

, , , , , , , , , ,

3 commenti

Il tempo e gli ignoranti


Quando dicesti :

” Preparati che vado ” ,

io non mi preparai 

e ora sei andato .

Tempo :

ad illudermi di un ritorno poi mai stato ,

momenti eterni sì ,

quanto c’è vuoto dopo ,

e ne vili rimpianti ,

ne tristi presagi ,

solo a saper di nulla m’hai lasciato .

Tempo :

che se richiudo gli occhi vedo tutto ,

sorrisi di fidanzate e amici andati ,

come a sfilar di corsa lentamente  ,

strette di mano ,

pianti e risa o cosa ?

se non il tempo ,

teso , disteso , inutile annullare ,

speranze e forze 

per me che resto incerto .

Lasciarlo andare per pensar domani ,

o consapevolmente prigioniero infondo ,

del mio interiore ,

della malinconia ,

di gente freddamente andata via ,

mentre cercavo di giustificarla .

E no …

che cosa fai ,

avanti parla :

Dio maledetto e ostile che ti credo ,

solo se certo mi darai la prova ,

che il cuore lascia andare nel ricordo ,

quello che infondo s’è lasciato andare .

E non ne seppi più che odor di mare ,

risa di cani sciolti e liberi all’Estate ,

mentre sei li chinata vita mia ,

che genoflessa preghi chi non torna ,

e no … 

prendi la forza ancora e vai avanti ,

che chi non torna è morto o se ne frega ,

inverni ,

primavere ,

e soli e lune 

vedo passare il tempo e gli ignoranti !!

Marco Vasselli

2013

© Tutti i diritti sono riservati 

, , , , , , , , , , , ,

1 Commento

Attimi eterni – Sei in me


Attimi eterni – Sei in me

ℓα ροєѕια ροяτα ℓοиταиο - ροєτяγ gοєѕ Ꮠαя αωαγ 🇮🇹

Siediti qui

Siediti qui  ,

siediti qui ed ascolta ,

non è un tamburo batter nel mio petto ,

non un pensiero astruso o blasfemia ,

la vita tua 

divenne vita mia 

ed il momento andò

giorno per giorno ,

come di strade illuminate male

a camminare abbraccicati stretti .

Siediti qui ed ascolta

questo quore pulsare leggero

tra la periferia ed il mondo intero ,

ed è la sensazione che mi dai ,

che quando manchi mi manca un po il respiro .

Parte migliore in me

occhi di cerbiattina dolci e luminosi ,

sempre presente in te così pur’io ,

e non stupirti quando dico questo ,

che sei l’angelo mio perfetta e bella a me ,

come che l’acqua e il fiume va a finire

Cristina in me 

a diventare mare !!

Marco Vasselli

Per Cristina C. 

2012

© Tutti i diritti sono riservati

Ti bacerò Cristina

View original post 1.331 altre parole

, , , , , , , , , , , ,

7 commenti

Fotoracconto – Ti sosterrò sempre


TI SOSTERRO’
QUANDO GLI ALTRI VEDRANNO IN TE CIO’ CHE NON SEI.
TI SOSTERRO’
PERCHE’ LA LORO INVIDIA E’ LA TUA FORZA.
TI SOSTERRO’ 
PERCHE’ NEL MONDO C’E’ BISOGNO DEL TUO MODO DI VEDERE LE COSE.
OSSERVERO’ IN SILENZIO
I TUOI MUTAMENTI
PERCHE’ QUELLA PERSONA
CHE LA GENTE NON VEDE ALTRO CHE COME UN BRUCO,
POSSA DIVENIRE
UNA FARFALLA INCAVOLATA COL MONDO,
CHE LA RIPUDIA
PERCHE’ NON SA’ CHE FARSENE
DI UNA FARFALLA.
PIANGI PURE SE PUOI
SUL TUO DOLORE
E SUL TUO CUORE
DOVE TUTTI VOGLIONO PORTARE CONFUSIONE.
PIANGI PURE SU QUESTA VITA INGRATA
MA CHE NON PUOI ABBANDONARE
SENZA UNA POESIA,UN MURALES
UNO SKATE O UN ACQUARELLO…
SENZA LASCIARE UN SEGNO DEL TUO PASSAGGIO.
E LA SOFFERENZA
TI DARA’ LA FORZA
DI RINASCERE
UNA VOLTA ANCORA,
E PER UNA VOLTA ANCORA
TI SOSTERRO’
E RIDEREMO CON I NOSTRI XD
A DISPETTO DI UN MONDO
CHE NON SA 
CHE ANCHE UNA FARFALLA PUO’ VOLARE !!

 

 MARCO VASSELLI

2007
a
MARTINA C.
© Tutti i diritti sono risrvati
 

, , , , , , , , , , , , ,

8 commenti

Guarderei Sirio


Guarderei Sirio

come farebbero tutti i poeti del mondo
se solo capissi
dove caspita si trova
se fossi certo
sia la costellazione che risolve
questa malinconia che non evolve
in nulla
se non in stupide frasi
che stanno appese al cielo,
e che le porta il buio e il vellutato velo
di questa sera a cavolo.
 
Guarderei Sirio
se avessi un telescopio
e se solo capissi
come caspita si usa.
 
Guarderei idietro
ricordando i miei cari
amici e tempi andati
come inghiottiti dal buio
di questa notte chiamata tristezza.
 
Per la tristezza non ci stanno telescopi
ne costellazioni
e la tristezza prende il sopravvento
ma poi non mi sorprende
questa mia vita piena di domande
ma che non sempre risposte mi da.
 
Guarderei Sirio
Se fossi certo mi risolvesse i problemi
io col mio tarlo
di questi stupidi poemi.
 
Guarderei Sirio
ma infondo a cosa serve,
sarei un triste semi/poeta
che non sa usare
neppure un telescopio !!
 
Marco Vasselli  
2009
© Tutti i diritti sono riservati

, , , , , , , , , , , , ,

1 Commento

Dea Arte


Alla notte ,

quando il caos si quieta ,

il cuore tace 

torna la gioia e pace

nei tuoi occhi di seta

nella perfezione dei tuoi seni

nella ruggine di sigaretta ancora tra le tue dita ,

 dei tuoi capelli ,

te ne resti ,

in mano una matita a divenire …

Marco Vasselli

2012

© tutti io diritti sono riservati 

, , , , , , , , , ,

1 Commento

Il Diario – Nome e cognome del blog



Sin dai tempi del passaggio del mio blog da WindowsLive a WordPress, ho sempre pensato che fosse bene avere di nuovo il mio nome ed il mio cognome nuovamente su quest’ultimo. Da oggi ilcavaliere nero, cede il passo a marcovasselli nella barra degli indirizzi del vostro browser , ma i contenuti sono gli stessi di sempre . Spero solamente che chi mi segue da tempo lasci testimonianza del suo passaggio come al solito . Quindi ricordate che il nuovo indirizzo del blog è :  https://marcovasselli.wordpress.com  . La poesia torna ad avere nome e cognome come ho voluto sin dal 2006 e come è giusto che sia . Buona vita a tutti !!

Marco Vasselli 2012

, , , , , , , , , , ,

7 commenti

Credo in un solo Dio – نؤمن بإله واحد


Credo in un solo Dio

come dicono i cristiani,

che non è solo quello che è il signore e da la vita.

 

Credo in un Dio che non la toglie a nessuno in suo nome

e lo dice Cristo, Allah, Maometto ed anche Buddah.

 

Vaglielo a dire a Buddah o Allah che la tua religione è migliore della sua,

non è una gara, e non si uccide il credo,

quello degli altri,

solo perchè ” Allah è grande ” e poi ci si fa esploder.

 

Come non si asserisce ” La terra è piatta ” e ” Marco Polo a morte “

oppure le crociate, non si asserisce

” Avevo fame e voi mi avete dato da mangiare “

quando per prima, la chiesa magna

e Dio solo sa quanto

e allora il male è il loro

che quando la si va

O Dio, o Allah, o Pincopallino è ovunque

gli mostra il resoconto sono cazzi.

 

Credo in un solo Dio

lo chiamo ” faccio il bene “

e basta bastonate e poi catene

o monaci frustarsi sottomessi

come nel cinquecento,

ma ci pensate ?

Viviamo d’un momento

e ci sentiamo eterni …

… corriam corriamo eppure siamo fermi

davanti ai nostri network, o guai perenni, mentre lì fuori si vive a malapena.

 

Credo in un solo Dio

lo chiamo ” Non ti nuoccio “

e bevo vino assieme a te stasera

che sia col cuore ogni bicchiere

e, fino all’ultimo goccio

adorerò quel Dio chiamato fratellanza

come voler che in sei miliardi e mezzo

riempir sapere e libri e cibo nella panza,

miracolo al di là dei vostri credo.

 

Vorrei valer volare

e mille cose ancora poter dire

ma non color di pelle ne pronunce

siano ancora motivi di rinunce

che razza bianca, gialla, nera, o lilla o puntinata

non siano spunto d’odio

o che stronzata .. la religione usata ad ammansire

l’umano amore e credo

che se di morte si dovrà morire

ci sarà un occhio sempre a giudicare

che chiamo amore

è arbitro imparziale

 

 

Marco Vasselli

 3012

© Tutti i diritti sono riservati

 نؤمن بإله واحد

كمسيحيين نقول،

وهي ليست فقط ما هو الإنسان، والحياة.

 

أعتقد في الله الذي يرفع إلى أي شخص باسمه

وتقول المسيح، الله، محمد وبوذا أيضا.

 

Vaglielo تيل بوذا أو أن الله دينكم خير من له،

ليست سباقا، ولا تقتلوا العقيدة،

أن الآخرين،

لمجرد “الله أكبر” ثم نفعل esploder.

 

كما يؤكد أن “الأرض مسطحة” و “ماركو بولو حتى الموت”

أو الحروب الصليبية، لم يزعم

وقال “كنت جائع و يجب عليك أعطاني شيئا لتناول الطعام”

عندما الأولى، صالة كنيسة

والله وحده يعلم كيف

الشر هو من ذلك

أنه عندما تذهب

يا الله، أو الله، أو Pincopallino في كل مكان

يبين تقرير له هي ديكس.

 

I نؤمن بإله واحد

أسميها “تفعل الخير”

مجرد عصا ثم سلاسل

أو الرهبان الجلد منقاد

كما هو الحال في القرن السادس عشر،

ولكن كنت تفكر في ذلك؟

نحن نعيش في زمن

ونحن نشعر الأبدية …

يهرعون المدى … ولكننا لا يزال

قبل الشبكة أو مشكلة دائمة في حين هناك بالكاد على قيد الحياة.

 

I نؤمن بإله واحد

أسميها “لا nuoccio”

وشرب الخمر معك الليلة

ان قلبه كل الزجاج

و، حتى آخر قطرة

وعبادة الله دعا الإخوان

على النحو الذي تريد في ست ونصف مليار

سوف تملأ المعرفة والكتب والمواد الغذائية في البطن،

معجزة وراء معتقداتك.

 

وأود أن يطير فالر

وبعد العديد من الأشياء أن أقول

ولكن سوف لا لون الجلد منطوقة

لا تزال أسباب الحرمان

أن الأبيض والأصفر والأسود والأرجواني أو منقط أو

لا أكره مستوحاة

أو أن هراء .. استخدام الدين لترويض

وأنا أحب الإنسان

أنه إذا الموت لن يموت

سيكون هناك عين للحكم

أعطي الكلمة الحب

هو الحكم محايدة

 

 

ماركو Vasselli

 2010

© جميع الحقوق محفوظة

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

1 Commento

Sei in me


Siediti qui

Siediti qui  ,

siediti qui ed ascolta ,

non è un tamburo batter nel mio petto ,

non un pensiero astruso o blasfemia ,

la vita tua 

divenne vita mia 

ed il momento andò

giorno per giorno ,

come di strade illuminate male

a camminare abbraccicati stretti .

Siediti qui ed ascolta

questo quore pulsare leggero

tra la periferia ed il mondo intero ,

ed è la sensazione che mi dai ,

che quando manchi mi manca un po il respiro .

Parte migliore in me

occhi di cerbiattina dolci e luminosi ,

sempre presente in te così pur’io ,

e non stupirti quando dico questo ,

che sei l’angelo mio perfetta e bella a me ,

come che l’acqua e il fiume va a finire

Cristina in me 

a diventare mare !!

Marco Vasselli

Per Cristina C. 

2012

© Tutti i diritti sono riservati

Ti bacerò Cristina

Ti bacerò
sull’orlo della luna e delle labbra ,
scegliendo il tempo e il modo
al riparo dalle malelingue ,
dai ricamini della gente ottusa ,
che non lo sa di mille e più esperienze
che ci hanno fatto creder nell’amore .

Ti bacerò all’uscita del metrò
o in fila tra la gente in pizzeria .

Bella che sei Cristina
e belli siamo
ed il sorriso vero del tuo sguardo
socchiude gli occhi
mentre la gioia esplode .

Io credo beh ,
che il mondo s’è fermato un anno fa ,
perchè da allora
da quando mi dicesti : ” Lo sai che tu sei proprio un bel ragazzo ” ,
ed io risposi ” Anche tu non scherzi affatto ” ,
riesco a dar di matto se non ci sei ,
perchè il mio mondo sei che ricomincia !

E’ bello camminare a fine sera ,
man nella mano
dita intrecciarsi ancora ,
e dalla notte al sorger dell’aurora
ti bacerò per sempre Vitamia !!

Marco Vasselli
a Cristina L.
2012
©Tutti i diritti sono riservati

Noi due

. Perchè il mio sorriso ed il tuo fanno da passaporto ad un viaggio per un mondo a se
di questo ti ringrazio .
Domani è un’altro viaggio
io vedo in te la meta e la partenza .
Grazie che esisti .

Marco Vasselli
2012
© Tutti i diritti sono riservati

Pioggia

Pioggia ,
scrosciare di pensieri sui vetri del bus ,
gente di fretta e Roma ,
vociante ,
multiraziale ,
multirazista .
Penso al mio angelo da Studio 6 appena andato via .

La sua voce verace riecheggia in me .

Le sue mani mai strette troppo a lungo per timidezza ,
o forse per paura che ci vedesse ,
questa Roma
solo apparentemente da indifferenti ,
sempre presenti solamente quando ,
debbon sapere tutti gli affari nostri .

Pioggia ,
dalle nubi sopra d’un cielo e anche di problemi ,
da fronteggiare solamente infondo ,
con il suo ombrelletto blu ,
mentre la vedo come sparire dentro i palazzi ,
lei solamente
e quel caschetto di seta nera portato a spasso
dal vento d’un’altra sera che giunge ancora …

Marco Vasselli
a Cristina L.
2012
Tutti i diritti sono riservati

Tu sei il contrario

In un mondo che giudica ed aggredisce

tu sei il contrario .

In un mondo ipocrita , 

che prima ti scava la fossa , 

poi ti sorride ,

poi ti ci butta dentro ,

tu sei il contrario.

In un mondo che sfrutta solo se occorre

dove tutti parlano altolocato ,

comportandosi poi da ipocriti idioti ,

tu sei il contrario .

Sei il caschetto di capelli chino a ridere ,

aspettando l’autobus ,

in un ufficio postale ,

nel caos del centro ,

nelle mattinate assurde di lavoro .

Sei il miracolo che per me si ripete mese dopo mese ,

che mai mi stanca ,

che mai mi affanna ,

anima bella sei ,

l’anima più bella di tutte !!

In un mondo che bada solo a quel che guadagni ,

tu sei il contrario ,

bella e perfetta e piena ,

dei tuoi seni , delle tue manie ,

che non cambierei mai 

nemmeno per un sorriso

di tutti questi lanciatori di brecciolino .

In un mondo che era già pronto a condannarmi ,

sei arrivata te ,

una mattina d’ Ottobre ,

a cambiarmi la vita .

Sei la tenerezza delle coccole ,

l’abbraccio veloce dentro il metrò ,

la parlata dialettale della Roma mia ,

l’amore per i cani e per i gatti ,

i bacetti di tre secondi ,

e un profumo di narciso ,

anche se tu per me questo non sei .

Pronta sempre a partire se ti chiamo ,

anche quando sei stanca ,

pronta sempre al sorriso ,

anche per me se non ne ho .

Ho scorto in te un’anima serena ,

mortificata spesso dagli eventi ,

ma io vorrei per te ,

prender la vita brutta ,

scaraventarla altrove ,

dove tra vili e gretti ci stà bene .

Noi sì ,

siamo diversi Crì ,

ma non per questo siamo da buttare ,

lascia le cattiverie al loro posto 

tu sei il contrario 

e te ne sono grato !!

Marco Vasselli

A Cristina L.

© Tutti i diritti sono riservati

Sebbene

Sebbene la vita corre e mi affatica ,
amo correrti dietro vita mia !

Marco Vasselli
a Cristina L.
2012
Tutti i diritti sono riservati

Come vittime sacrificali

Come vittime sacrificali ,

i miei giorni dediti a te ,

che mi empi l’anima di bello ,

mi fai sentire impavido e perfetto ,

solo per te .

Ed io solo per te amo i momenti

che ,

come vittime sacrificali

scorrono all’orologio appeso al muro ,

mentre ora io

appeso alle tue labbra

ancora e ancora ,

del nettar di rubino morirei

Marco Vasselli 2012

A Cristina L.

© Tutti i diritti sono riservati

Teneri

Noi coppia del’anno

standing ovation in studio

tenerezza .

Noi bacio a Francesca o Laura , o Ludovica .

Eleonora, Carlo e a tutti gli altri .

Noi

che sappiamo che tanto l’amicizia tra uomo e donna non esistera mai .

Noi teneri di cuore ,

ricchi dentro .

per le mani che ci diamo ,

gli sguardi scambiati tra la folla ,

bacio stampato ,

cuore che batte forte .

e rivedere indietro è come un film ,

dalla nevicata in inverno ,

ad un’arancia mangiata assieme sopra d’un prato .

Senza promesse noi .

senza certezza alcuna del futuro ,

ma

giorno dopo giorno in questi mesi ,

passo dopo passo ,

trovarlo all’angolo tra ieri e oggi ,

metro dopo metro ,

dove io solo un poeta di periferia ,

e tu la stella mia ,

balla e lucente Crì che m’innamori !!

Marco Vasselli

a Cristina L.

2012

© Tutti i diritti sono riservati

Donami un bacio

Donami un bacio

ed io vivrò di te .

Voglio sentire la tua voce ,

ridere con te

e di ti vivere

Cristina

Ancora !!

Ed anche se pare cosa assai banale ,

per me perfetta ,

come ogni angolo della tua anima

ogni centimetro della tua pelle !!

Marco Vasselli

2012

A Cristina L .

© Tutti i diritti sono riservati

 

 

L’anima più bella di tutte

L’anima più bella di tutte ,

è quella della donna che ho tenuto stanotte tra le mie braccia .

L’anima più bella di tutte ,

è quella di Cristina ,

genuina , semplice ,

roba dè Centocelle ,

gente dè borgata .

Hai mai sentito l’anima alzarzi al cielo

e ricadere giù di colpo amata ?

Io sì ,

stanotte a lei il suo tesoro

e lei per me per sempre sembra poco .

Marco Vasselli

2012

© Tutti i diritti sono riservati

A Cristina L.

Così io sarò per te

La gioia primaverile ,
l’esplosione del sorriso piu’ bello e sereno ,
la voce avvolgente e roca.

La perfezione del vento lieve
che sfiora quella tua frangia ,
la perfezione
delle tue labbra
che sa dei baci miei
ed abbracciati è bello e siamo noi ,
tra una pausa caffè
in un vociante corridoio di teatrini,
o su d’un tram
tra Centocelle e il mondo .

Tra alti e bassi
ed il cinger di mani ,
e tra un respiro lieve del mattino ,
amo di te movenze e pregi e nei .

Grazie di questo tempo ,
mentre il mondo gretto e meschino fa ricamini ,
che l’emozione pura che mi dai ,
non han provato mai , poveri loro .

Che sia di gioia e sorte
o di giornate scure ,
staremo assieme oltre le paure .

Cristina grazie ,
d’essere presente
tra un ” a domani ” e un ” come fosse antani “,
resisterò
solo se tu ci sei
sempre presente in me così come la vita !

Marco Vasselli

a Cristina L.

2012.

© Tutti i diritti sono riservati


, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

2 commenti

Speranze


Speranze 

mai morte infondo infondo

infondo al cuore ,

di rivedere te ,

un tempo la mia amica migliore ,

come che si potesse tornare indietro ,

rivivere i momenti del passato ,

e omettere l’errore

il mio

quello più brutto ,

d’aver scambiato per amore forse 

quello che infondo era stima e ammirazione

per la bellezza dei tuoi occhi di cielo

meravigliati al mondo e meraviglie

che mai

con un semplice ” t’amo “

avrei mai voluto veder piangere .

Speranze 

che forse un po ci pensi a quel che era ,

solo amicizia vera e fiera e gioia 

della condivisione delle scelte ,

il brutto e il bello spartiti assieme come di vita il peso .

Vero è che manchi te in questo momento

e quante volte sei mancata al tempo ,

di mesi qui a rimpiangermi quei modi ,

di chi tante serate ha rallegrato .

Ci litigavo con te , 

mi ci addannavo l’anima ,

divergevamo nei modi di vedere la vita ,

ma forse è vero che tutto quel che torna 

son solo le mille cose che ho imparato ,

le canzoni che ho ascoltato ,

le gallerie di fotografi

o posti delle Marche che mai riavrò ,

se non qui 

nel cuore 

e mai riavrò certezza del perduto

come perduto è il filo ,

il seme dell’amicizia che s’è sparso .

E perso e parso allegro anche se triste

come di Charlie Chaplin le parole :

” Sorridi anche se il cuore ti si sta spezzando ” 

io ci ho provato ,

ma tutta questa assenza ,

non m’ha insegnato nulla amica mia .

Adesso vorrei solo tu stessi bene ,

adesso e sempre 

anche se non torni ,

vorrei sapere ancora il tuo sorriso

sperando solo non ti si sia spezzato

appresso a questo tempo a volte ingrato 

che a volte toglie 

annulla 

le speranze .

Marco Vasselli

A Laura M. 

Un tempo mia amica , un tempo che mai sarà più

2012

© Tutti i diritti sono riservati

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il passato presente


Stavo leggendo ” Poesie tra le ciglia ” in treno l’altra mattina ,
c’erano ancora lì Laura e Martina coi loro sorrisi e i tanti momenti condivisi ,
c’erano Manuela e Carlo e Antonio e storie d’una mia Tor Sapienza ormai sbiadita .
C’erano poi
le mille sere a cena a raccontarci ,
davanti un piatto caldo di ricordi ,
e d’una vita intera le emozioni .
C’era d’amici veri e di taccagni ,
di scarpe slacciate o viali di vetro ,
dove io e te scoprimmo i sentimenti .

Come quel viaggio in treno , li il mio lbro ,
pochi grammi di carta ,
un po della mia vita a trentasette storie ,
ancora vive in me ,
come cristallizzati quei momenti ,
in un tempo
che oramai non è più ,
ma nello stesso tempo resta vivo .

Marco Vasselli
2012
© Tutti i diritti sono riservati .

, , , , , , , , , , , , , ,

4 commenti

Tra ieri ed oggi


Tra ieri ed oggi
a chiudere il conto è la notte.

Può esser quiete ,
ispirazione o sonno ,
un passo verso l’estro o verso il sogno .

Può avere mille forme e un sol colore ,
nero d’incanto e d’ombra
e della luna ,
oltre la quale poi non scorgo nulla .

E tu sei qui sospesa
Vitamia ,
come tra ieri e oggi bella e vera .

Come la vita mia
che guarda avanti ,
ma non ha avuto tutte le risposte .

Marco Vasselli
2012
Tutti i diritti sono riservati .

, , ,

3 commenti

Metamorfosi


Vedo l’Estate divenir Autunno,
la quiete guerra
e il giorno far la notte.

Ed è così la vita
è un divenire !!

Marco Vasselli
2012
Tutti i diritti sono riservati

, , , , ,

1 Commento

Il sorriso di Anna


E’ bello ritrovare il tuo sorriso ,

come se il tempo

non fosse passato mai ,

come una parentesi lunga ,

ma mai troppo , 

come degli anni da rivivere in un sol colpo .

Noi gli sconfitti , 

noi i veri amici ,

quelli che il tempo

ha già messo alle corde ,

ancora 

e ancora ,

ma quelli li , forse gli stessi di un tempo

pronti a sorridere di una sciocchezza ,

con la stessa frivolezza di adolescenti 

adesso che ,

Anna ,

amica dagli occhi azzurri 

sorriso lucente e bellezza di pochi ,

siamo qui

ancora 

a rispecchiarci l’animo e gli intenti .

Marco Vasselli

ad Anna Maria Guarraia

2012

© Tutti i diritti sono riservati

, , , , , , , ,

Lascia un commento

Il Diario – Tags


2006 2007 2008 2009 2010 20112012 Amicizia Amore Animaart Arte Dolcedonna EmotionsEmozioni English poem Flickr FotografiaFotoRacconto Friendship From mobile Il diario Italian Jukebox Italian MusicItalian poem Italian poet Italy La poesia porta lontanoLove Marco VasselliMusic Musica Musica Italiana PoemPoesia Poesia in italiano Poesia italiana Poesie tra le ciglia Roma RomeSmile Sorriso Soul The travelerÐιکtratta …

, , , , , , , , , , , , , ,

1 Commento

Dedied to Paola


I ask myself , what Paola thinks

behind the cloud of red hair,
when I see it pass rush.

Who knows what he sees Paola,
from those glasses,
into a smile that I know well.

And there are so
a cigarette with a companion,
between a hello,
television in a yard,
To wait for new work.

Marco Vasselli

to

Paola Riccardi

2012
© All rights reserved.

,

1 Commento

Ghigliottine da biliardinio


Ma non vi accorgete

che l’amore vi tiene in piedi in piedi

come tanti bambocci del biliardino ?

L’amore è pronto a far perder la testa

agli attaccanti 

ai difensori

al portiere

e noi innamorati li

ad aspettare occasioni di merda

come tante ghigliottine da biliardini

in fila a scalciare

per mano di chi poi se ne fregherà .

Ho sognato le parole stanotte recitatemi da un leggio , me ne sono ricordato e l’ho scritta .

Marco Vasselli © 2012

, , , , , , , ,

5 commenti

Fotoracconto – Teneri


Noi coppia del’anno

standing ovation in studio

tenerezza .

Noi bacio a Francesca o Laura , o Ludovica .

Eleonora, Carlo e a tutti gli altri .

Noi

che sappiamo che tanto l’amicizia tra uomo e donna non esistera mai .

Noi teneri di cuore ,

ricchi dentro .

per le mani che ci diamo ,

gli sguardi scambiati tra la folla ,

bacio stampato ,

cuore che batte forte .

e rivedere indietro è come un film ,

dalla nevicata in inverno ,

ad un’arancia mangiata assieme sopra d’un prato .

Senza promesse noi .

senza certezza alcuna del futuro ,

ma

giorno dopo giorno in questi mesi ,

passo dopo passo ,

trovarlo all’angolo tra ieri e oggi ,

metro dopo metro ,

dove io solo un poeta di periferia ,

e tu la stella mia ,

balla e lucente Crì che m’innamori !!

Marco Vasselli a Cristina L.

© 2012

Foto EDG © 2012

, , , , , , , , , , , , ,

2 commenti

Donami un bacio


Donami un bacio

ed io vivrò di te .

Voglio sentire la tua voce ,

ridere con te

e di ti vivere

Cristina

Ancora !!

Ed anche se pare cosa assai banale ,

per me perfetta ,

come ogni angolo della tua anima

ogni centimetro della tua pelle !!

Marco Vasselli

2012

© Tutti i diritti sono riservati

A Cristina L .

 

, , , , , , , , ,

3 commenti

Fotoracconto – Ce ne è bisogno


… e questa volta

l’Eredità è il sorriso ,

secondo alcuni non ti costa nulla ,

rende felice chi lo riceve e chi lo dona .

Ludovica , Francesca , Eleonora e Laura :

Grazie di questo dono e questo tempo

al di la delle apparenze e delle invidie

siete semplicità fatta persona ,

siete balletti e prove e questo è vero ,

ma pure due parole di allegria

di questi tempi sai

ce ne è bisogno !!

Foto e Poesia

Marco Vasselli

© 2012

Nella foto : Ludovica Caramis , Francesca Fichera , Marco Vasselli , Eleonora Cortini e Laura Forgia

Io le ringrazio per aver apprezzato il mio libro ” Poesie tra le ciglia ” e soprattutto auguro loro ogni gioia per il futuro .

, , , , , ,

1 Commento

Se non posto in questo posto


Se non posto in questo posto ,

che è un bisogno fisiologico ,

il poeta che alberga in me atrofizzerà .

Lungo viali di rugiada ,

od in merda ,

oppur su stelle ,

dal Duemilaessei in poi ,

la poesia porta lontano .

Che sia Sheffield o Centocelle ,

Recanati oppur Aiaccio ,

Non lo faccio per la gloria ,

ed adoro quel che faccio !!

Che fa freddo oppur c’è il sole ,

sia su carta oppur altrove ,

che mi sveglio anche di notte

e raccimolo emozione .

E’ la vita dell’artista ,

e mi rende un po migliuore ,

che mi eleva un po al di sopra ,

delle umane piccolezze .

Sia di gioie e di bellezze ,

sia per sfogo o sentimento ,

poesia rimanga sempre 

e momento per momento

arriverò !!

Marco Vasselli

2012

© Tutti i diritti sono riservati

, , ,

4 commenti

e poi noi …


… e poi noi

qui ,

belli come il sole

impavidi e sorridenti ,

a parlare di questo e di quello

ed a cantare ” Quarantaquattro gatti ” .

Pasticceria e euforia

dinnanzi a un tiramisù

che avrebbe potutoessere una sacher torte 

ed un frullato ciascuno

e le cannucce nere .

Sembra quasi Via Venteto stasera ,

ma io e te, cara fotografina ,

respiriamo aria di casa ,

di quel quartiere ,

di quella gente

di li poco distante ,

che a raccontarli tutti si fa notte .

Il tuo compleanno

e mi fa piacere sorridere e vederti sorridere ,

come mi fa piacere

stare seduto e quieto come pausa

tra una battaglia e l’altra della vita ,

a parlare di noi ,

con semplicità

com’è giusto che sia .

Ritorno in motorino

e vado a prender per la strada mia .

Alla prossima Gaia ,

con lo stesso sorriso ,

la stessa verve ,

altre due ore sembreranno cento ,

perchè sia gioia ancora ogni minuto .

Ciao !

Marco Vasselli

2012

a Gaia Lang

© Tutti i diritti sono riservati

, ,

3 commenti

Vanno


Vanno ,

come le nubi astratte in cielo

vanno ,

come le giornate senza senso ,

e senza senso

discorsi in politichese ,

e senza senso

l’assenza di allegria vera ,

e senza senso ,

come tante ballerine sopra d’un filo ,

minuti  che ,

nella inspiegabile certezza del nulla ,

chissà dove

chissà perchè

essi vanno !!

Marco Vasselli

2012

© Tutti i idiritti sono riservati .

, , , , , ,

3 commenti

CertaGGente


Invidiosa , gretta ,

meschina e cattiva ,

la gente quando parla facile

dall’alto del suo

culoparato

o postobuono

soltanto perchè papino ce l’ha messa .

gente che ” tene ‘a capa pè spartì e recchie “

la lascio parlare

non curante del fatto

che ” Le bestemmie sò come le foje ,

chi le lancia le raccoje ” .

Sempre pronti a mettere bocca

e non solo sui fatti miei

ma sui membri di tutto il quartiere

e non solo in senso metaforico .

E sono qui

io stupido ed ironico

mentre lor vanno per la loro strada ,

e

anche stavolta

non solamente in senso metaforico .

Marco Vasselli

a CertaGGente

2012

© Tutti i diritti sono riservati

, , , ,

3 commenti

Marina


Mi rilassa passeggiare con te ,

parlare del più e del meno chissà perchè ,

ècome la monotonia che si spezza ,

tu che non conosci invidia,

cattiveria , inerzia .

Prendere un caffè al vetro e di corsa, e via ,

lungo sentieri di periferia ,

rotolarsi nell’erba prendendo il sole ,

mentre nel castano caffè dei tuoi occhi ,

risvegliare un poeta sopito ,

finalmente

assaporo la vita !!

Marco Vasselli

A Marina S.

2012

© Tutti i diritti sono riservati

 

, , , ,

1 Commento

Io & mia sorella


 

Eleonora sorride ,

in una sera e Roma

ha assunto nuove forme e nuova luce

è del sorriso suo

tra Piazza Colonna e il Mondo

adesso non c’è distanza ,

solo questa linda stella di pura luce

dei suoi occhi e del suo cuore

che chiamerò a sconfiggere paure

per ogni volta che ce ne saranno .

Sorridenti noi

io e mia sorella e tutto il mondo attorno

Testo Marco Vasselli

Ad Eleonora P.

2012 ©  Tutti i diritti sono riservati

Foto Eleonora P.


, , , , , , , , , , , ,

8 commenti

Notte Distratta


NOTTE DISTRATTA

 

Ma non lo senti che silenzio attorno?

Soltanto vento e calma di pensieri.

E un’altra notte va.

Tra versi di colore un po’ distratto,

io e te qua soli.

Dall’alto della torre.

Un pacco di cicchine

e tazze di caffè

e risa d’occhi

e lacrime commosse,

come che fosse eterno

il buio della notte,

ma io e te illuminiamo a giorno.

E questa torre un faro divenire

a illuminare

tutt’attorno il mare.

 

 

Dipinto di DISTRATTA 2009

Testo di Marco Vasselli

Tutti i diritti sono riservati

 

Pittura e poesia. Binomio questo di pura espressione. Elaborare parole e gradazioni per appagare la propria stima. Facendo viaggiare la genialità, avvalorando la propria estensione.

Grazie  Marco, Amico inestimabile.

 

 

 

Contrassegnato da tag ,

, , , , , , , ,

6 commenti

Cuor di Ðιکtratta ( secondary edition )



/(“,)
./♥.
_| |_ . . . Ðιک

Bambolina

nata per mano

di quella artigiana non artista,

ma con il cuore

che ami a prima vista,

e di cui apprezzo

la veritiera voglia di vagare

tra il bello, il brutto

il quasi come se fosse

e quel che  l’è

anima vera

il canto d’una mattina di Settembre

il pianto

di una donna

quello di gioia

che ora vorrei vederle in volto,

alla fine della cruenta

ennesima battaglia

Poesia di Marco Vasselli

2009 – 2011

per

Ðιکtratta

©Tutti i diritti sono riservati

La bambolina nell’immagine è una creazione di  Ðιکtratta

©Tutti i diritti sono riservati

la prima edizione  di questa poesia risale al 2009 e questa differisce dalla prima versione solo in una parte del testo

 ” tra il bello, il brutto

il quasi come se fosse

e quel che  l’è

anima vera “

dove invece di ” quel che c’è ” diviene ” quel che l’è ” per dare un pizzico di toscanità

Che sia anima vera, quello non cambierà mai

Marco Vasselli – 2011

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

1 Commento

Mettici il cuore


Mettici il cuore,

cerca dell’amicizia il nome,

punta la stella più alta

ci arriverai .

Gli affetti ,

le persone ,

i momenti andati ,

non sono poi andati chissà dove .

Restano con noi ,

come il fiato di freddo in autunno che fa la nuvoletta dalla bocca .

Restano con noi ,

in una canzone che ci riguarda ,

che ci riporta indietro e ci fa guardare avanti ,

in un libro letto ,

nel mio caso in un libro scritto ,

come poesie tra le ciglia

ossia meraviglia degli occhi incantati di bambino ,

che vi riscopre e vi rilegge cose

che solamente io e chi le ha vissute

sappiamo pienamente .

I colori di un fiore, i pennarelli ,

un’amica cara , il sorriso di una periferia ,

le mille e mille scoperte ,

piccole e grandi scelte ,

volute

condivise e sofferte

restano con noi ,

come il sorriso di chi un giorno mi disse :

” Ma tu ti accontenti di fare poesia solo nel blog ” ?

Restano con noi ,

i progetti incompiuti ,

i distinguo

i saluti dal vetro di un bus ,

i rimpianti ,

le bestemmie in dialetto .

Restano con me ,

con te ,

con tutta la gente incontrata lungo il correre di questi anni .

Restano con noi ,

le colazioni con il saccottino salato ,

l’amore per una donna del Marocco ,

il sorriso di un bimbo o un’amica col cane ,

le risate in messenger

o le passeggiate al Pigneto .

Restano con noi,

le gare di rutti ,

gli incontri del terzetto giù al bar ,

il pub dell’amico con i tavolini inzozzati dai clienti ubriachi ,

una gelateria, una piazza ,

un vociare di scolari di quella scuola

e in generale l’amore per ogni angolo del mio quartiere ,

della mia città , del mio Paese .

Restano con noi le attese giù di un’albergo a fare la muffa

aspettando scendesse lei dal sorriso meraviglioso ,

il cocomero comprato un euro a fetta ,

e le vecchie duemilalire corrispondenti ,

quelle con Marco Polo o la Montessori .

Restano con noi ,

con me ,

con tutti quelli che ci sono stati

e ci saranno .

Mettici il cuore , e l’amicizia torna !!

Marco Vasselli

2011

© Tutti i diritti sono riservati

, , , , , , , , , , , ,

7 commenti

Voglio


Voglio provare a sonnecchiare

ricavando quattro sogni ancora da scoprire.

Voglio sorridere rifugiandomi nella certezza del mio tempo.

Voglio guardare l’orizzonte

spogliandomi di questo vuoto dentro

che raggela ogni pensiero.

Superbamente voglio solo ..

non aver più paura.

……

voglio portarti

dove non v’è paura

e dove il sogno sia meglio del reale

e le catene tolte a liberare

splendida e pura

l’essere che sei !

Ðιکtratta & Marco Vasselli

2011

© Tutti i diritti sono riservati

, , , , , , ,

5 commenti

Offese & Sarcasmi


 

 notte infinita

 

Han tentato di pigliarmi ogni cosa

anche di togliermi l’anima

e le fantasie

e l’ illusione.

Offese e sarcasmi

arroganza inaudita

meschinità pura e diretta

Sorso velenoso dopo sorso

nutrito con odio sottile e invidia strisciante

han partorito in me

lacrime amare

liberate da singhiozzi scomposti

Però io so

che tutto quel dolore tornerà a loro.

Anche se non sarà quello

a ridarmi la gioia.

Ðιکtratta 

2011

© Tutti i diritti sono riservati

 

, , , , , , ,

3 commenti

Nuda


Nuda è l’anima mia quando si ispira,
prima che la rivesta di parole e toni e colori,
nuda è la notte,
se non di stelle coperta
a rivestirla di luce.

Nuda è la pace
prima che la si vesta di bandiera
o credo
o ideale
che la si armi
che la si ami
che la si cerchi
dopo esser stati
l’uno con l’altro o contro,
i bianchi e i neri
guelfi e ghibellini
o Islam o Cristo,
sempre celando
l’inutile convenzione o convinzione del momento .

Nuda è la noia
e la vergogna dei bigotti,
sempre pronti però
a giudicare senza conoscere , usare e usarsi,
senza capire affondo.

E infondo infondo affondare senza affrontare,
manifestare senza reagire
facendo il gioco di chi
come pedine muove i suoi interessi .

E se Regina o Fante
o Torre o Ciuco,
sempre pedine siamo,
colore e ruolo sopra una scacchiera,
che nuda,
senza noi infondo infondo,
tutti quei giochi manderebbe all’aria .

 

Marco Vasselli
2011
© Tutti i diritti sono riservati.

, , , , , ,

3 commenti

Mettici il cuore !!


Mettici il cuore,

cerca dell’amicizia il nome,

punta la stella più alta

ci arriverai .

Gli affetti ,

le persone ,

i momenti andati ,

non sono poi andati chissà dove .

Restano con noi ,

come il fiato di freddo in autunno che fa la nuvoletta dalla bocca .

Restano con noi ,

in una canzone che ci riguarda ,

che ci riporta indietro e ci fa guardare avanti ,

in un libro letto ,

nel mio caso in un libro scritto ,

come poesie tra le ciglia

ossia meraviglia degli occhi incantati di bambino ,

che vi riscopre e vi rilegge cose

che solamente io e chi le ha vissute

sappiamo pienamente .

I colori di un fiore, i pennarelli ,

un’amica cara , il sorriso di una periferia ,

le mille e mille scoperte ,

piccole e grandi scelte ,

volute

condivise e sofferte

restano con noi ,

come il sorriso di chi un giorno mi disse :

” Ma tu ti accontenti di fare poesia solo nel blog ” ?

Restano con noi ,

i progetti incompiuti ,

i distinguo

i saluti dal vetro di un bus ,

i rimpianti ,

le bestemmie in dialetto .

Restano con me ,

con te ,

con tutta la gente incontrata lungo il correre di questi anni .

Restano con noi ,

le colazioni con il saccottino salato ,

l’amore per una donna del Marocco ,

il sorriso di un bimbo o un’amica col cane ,

le risate in messenger

o le passeggiate al Pigneto .

Restano con noi,

le gare di rutti ,

gli incontri del terzetto giù al bar ,

il pub dell’amico con i tavolini inzozzati dai clienti ubriachi ,

una gelateria, una piazza ,

un vociare di scolari di quella scuola

e in generale l’amore per ogni angolo del mio quartiere ,

della mia città , del mio Paese .

Restano con noi le attese giù di un’albergo a fare la muffa

aspettando scendesse lei dal sorriso meraviglioso ,

il cocomero comprato un euro a fetta ,

e le vecchie duemilalire corrispondenti ,

quelle con Marco Polo o la Montessori .

Restano con noi ,

con me ,

con tutti quelli che ci sono stati

e ci saranno .

Mettici il cuore , e l’amicizia torna !!

Marco Vasselli

2011

© Tutti i diritti sono riservati

 

, , , , ,

5 commenti

Stavo cercando di più


Stavo cercando di più

non il menefreghismo di gente che qando soffro se ne infischia

talvolta penso che il cuore o l’amicizia o tutte queste cose belle

siano consone solo nei libri romanzati dell800 .

Stavo cercando di più

non freddi abbracci senza contatto

lanciati da una pagina di un qualsiasi web da un nickname qualsiasi .

Talvolta mi penso che è proprio come dice il mio amico Emiliano :

” Non è che è una vita di merda, è che certa gente te ne fa avere l’impressione “.

Stavo cercando di più

non gente che giudica senza conoscere

stavo cercando il sorriso dai colori di un fiore

o il colore dei sogni

ma in questi strani giorni se sogno sogno in bianco e nero quelle rare volte che non dormo agitato.

E’ Estate, ma un’Estate a metà

attenzione non una mezza Estate come quella di Shakespare,

lui grande poeta per carità …

io quello di periferia che non osa mai aspirare a tanto

che però si riserva il diritto di credere

se in questi tempi di crisi emotiva

carenze d’affetto e comprensione,

essere o non essere non sia poi tanto differente.

Stavo cercando di più

delle foglie d’Autunno che cadono

dove che il vento se le porta via

e ogni giorno che passa è un momento d’amore  .

Stavo cercando un fiore

ma non cen’è per me o almeno pare

se non di plastica

che ne ha solo la parvenza.

senza colore, senza emozione .

Quei rari momenti di gioia che la vita mi propina o mi propone

amo passarli in feste in compleanni di amici

a tirarci l’acqua a secchiate dei gavettoni

come li si facevano anni fa .

Eh già … anni fa meglio

c’era semplicità anche in noi del gruppo :

dove è che in trenta si usciva tutti insieme

e se uno non poteva perchè pochi soldi

si faceva in modo venisse anche lui perchè il gruppo fosse al completo .

Katia ricorda sempre questa cosa

e lei come pochi altri ci sono ancora.

Eh già … perchè poi tanti altri sono ” cresciuti “

dimenticando la spontaneità dei nostri vent’anni

e se non puoi pagare vali un cazzo .

Amo credere e pensare che

stavo cercando di piu’

ma gli amici, quelli veri che son nel cuore e che li so

son stati sempre li

ed io come uno stupido cercare a vuoto

quello che già era vero ,

l’amicizia

Marco Vasselli

2011 – Tutti i diritti sono riservati

, , ,

5 commenti

Dammi le tue mani ancora–Give me your hands again


Dammi le mani ancora

sai di mare

e le tue noie ed i tuoi giorni assurdi

ne farò luce e coriandoli

e festa ovunque passi

e dietro i passi tuoi

al passo di un ramingo tango altrove

disegneremo incanto e canto te

che della vita mia hai fatto fiaba

e la racconterò con mille strofe

come che mille fossero colori

per colorarti l’anima distratta.

Marco Vasselli – 2011 – Per Ðιکtratta

© Tutti i diritti sono riservati

————————————————————————————————-

Give me your hands again

know the sea

and your troubles and your days absurd
I

will light and happyness

and holiday walk everywhere

and behind your steps

the step of a wanderer tango elsewhere

will design and hand you spell

that you made ​​my life story

and tell a thousand verses

as they were a thousand colors

to stain the soul distracted.

Marco Vasselli – 2011 – For Ðι ک tratta
© All rights reserved

—————————————————————————————————–

, , , , , , , ,

Lascia un commento

Anniversario 150 Anni dell’unità d’Italia – Liberazione da che ? ( Poesia per il 25 Aprile )


Mio nonno era partigiano

è morto a San Lorenzo,

dobbiamo a lui,

a tutti quanti gli altri

la nostra libertà,

il fatto d’esser liberi

in un Paese libero,

dove la stampa è sol d’una persona,

dove televisine e cine

quelle pure.

Dove ” Padania

vuol dire ” ce l’ho duro “

e lavoratori precari

e famiglie senza futuro,

e giovani spalle al muro,

politici ” magna magna ” ed intrallazzi.

E valzer delle alleanze

e Walter che da speranze

e giovani imprenditori

non cresceranno mai,

e Tano Grasso

e racket, mafia e via dicendo.

E come Gaber

io

che non mi sento italiano,

perchè Cavour è una fermata di Metro,

perchè se guardo dietro

non vedo che ingiustizie,

non vedo che mandanti delle stragi,

son Professori, scrittori di saggi

ed è così

una sciarada di loschi personaggi.

Liberazione

è adesso

è dare una spicciata

a questa situazione da Viareggio,

a questo carnevale sempre peggio,

dove parlamentari

son pagati milioni

per far battute sul clan degli avversari.

Anniversari,

belle parole al vento,

oggi saremo liberi su un foglio

dove l’omino del colle ci dirà ” Miei cari “

ma da domani

ricomincia il mondo

e allora si

che sono ca**i amari !!

Marco Vasselli

-2008

© Tutti i diritti sono riservati

, , , , , , , , , , ,

2 commenti

Preghierina di Pasqua


Mio Signore che stai lassù

non hai notato da qualche tempo che nel cielo blu

aleggia lo stronzio di qualche centrale nucleare esplosa chissaove ?

Mio Signore, o padre nostro che sei nei cieli,

io e mio fratello vorremmo nostro padre che a tuo dire anche lui è nei cieli,

ridaccelo.

Mio Signore Uno e trino

che mi vien di pensare Dio, Allah e chissachialtro

in quel senso trino sì

che ne avete fatti tre per metterci bianchi contro neri e contro gialli

mi vuoi spiegare per quale cazzo di motivo

muoiono 300 bambini al minuto nel mondo di fame malattie o chissa che altro ?

O perchè ci son le guerre, dalla nostra misera, comune, personale, interiore,

fino al Maldafrica di questi tempi

dove di dittatore in dittatore

tutti son morti fuggiti altrove

per fare il gioco degli americani ?

Padre nostro che sei nei cieli

per questa pasqua, per far risorgere tuo figlio dovremmo uccidere l’agnello togliendolo a sua madre

solo per commercianti vili e privi

di sentimento e mossi al vil denaro ?

E se pi fossi tu, che da secoli e secoli ci fai la supercazzola

permettendo lustri e ori nelle tue chiese

quelle che Padre Pio e San Francesco stessi ripudierebbero,

per cui se Pio è colui pulito per definizione

trovane uno e ti darò ragione.

Padre nostro che sei nei cieli

per santificare il tuo nome

dovremo dare offerte in chiesa durante la funzione ?

Non era nato povero il Signore ?

in una grotta al freddo e al gelo scaldato con il bue e l’asinello ?

Beh non son blasfemo e non odio chi ti crede

ma con sta crisi mondiale addosso

dove abbiam tutti nella fossa un piede,

mi viene il dubbio che questa preghierina

non serve a nulla e tutto è come prima

e tu risorto, ed io non ho risolto

il dubbio che mi affligge da una vita :

perchè si soffre, si spera nella pace

quando quel cielo è tutto nero pece

e tu non vedi quello che ci accade ?

Eggià chebbello domani siam contenti, suonan campane e tutti scampagnate !!

Diremmo a Roma

 ” Tu che sei risorto,

a noi nun c’hai risorto propio gnente !! “

Marco vasselli

2011 – © Tutti i diritti sono riservati

, , , , , , , , , , , , , ,

5 commenti

Poesia triste


Poesia triste perchè sono triste

prima di partire per un viaggio,

dopo aver salutato  Distratta,

prima di cambiare casa e abitudini

senza aver più notizie di Laura, di Martina.

Poesia triste perchè è così

perchè sono così emotivo

che a volte sembro quasi esagerato

e c’è nelle ultime sere qui

il respiro della mia via

la gente del bar

il colore del rum, del caffè

ma che me ne faccio

se non sono felice del tutto è bello sì

ma non del tutto.

Tante volte mi fermo a pensare e fare congetture

di se e di ma

e film mentali che non portano a nulla

solo a un senso di vuoto

rotta verso l’ignoto

come in Star Trek vado

io capitano d’una nave vuota.

Marco Vasselli – 2011 – © Tutti i diritti sono riservati

, , , , , , ,

12 commenti

Ðιکtratta …


… e ti vedrò domani

bella come un sogno

ma vera come la pioggia di Settembre

che sui tetti dell’anima ha scrosciato sin troppo a lungo.

Un abbraccio distratto,

amica mia si và !!

Marco Vasselli per  Ðιکtratta …

2011 .

© Tutti i diritti sono riservati

, , , , , , , ,

8 commenti

Distanze e assenze


Distanze ed assenze

in questi giorni strani

mi san di triste e assurdo nel contempo.

Senso di vuoto e gioie momentanee

ieri che chiama

oggi che risponde

domani incerto

troppo incerto per chi

come una barca senza vela alzata

non sa nuotare

in mari d’incertezza.

Marco Vasselli

2011 – © Tutti i diritti sono riservati

, , , , , ,

Lascia un commento

T’adoro Sonia


T’adoro come il momento dell’incontro
t’adoro a ridere e prenderci di dentro

tu sempre in me, Sonia sempre al centro
d’ogni pensiero e attimo di vita.
Tu che sei vita in me ed io in te
e dire T’amo, mi sembra dire poco

 

Marco Vasselli per Sonia
2011 – © Tutti i diritti sono riservati

, , , , ,

4 commenti

Tra il cuore e la penna


Mi manchi quando la sera scende e sto aspettando

mi manchi quando fumo le cicche o faccio il coffee

mi mancano le risa e le domande

e la dolcezza e il nostro interpretarci.

DiStante nella mente solo un po’

tra cuore e penna

ieri e nostalgia

come d’un tempo che non ritornerà.

Ma per fortuna il tempo sa di te

e tempo ce n’è ancora a tonnellate

per viverci le vite mai vissute

Sorriderci alle porte dell’estate

come un saluto di gabbiani a mare

Amare ogni momento dentro al cuore

prendere un volo per ricominciare e mai finire

Patire o disperare

solo per te mia Perla, mia Stellina

E scopro che non è più tutto come prima

se ci sei tu a rendermi migliore.

©  MARCO VASSELLI – 2010

PER DISTRATTA

TUTTI I DIRITTI SON RISERVATI

3 commenti | tags: AMARE, CAFFE’, cuore, DISTANTE, distratta, DOLCEZZA, DOMANDE, estate, FINIRE, FUMO, GABBIANI, IERI, MARCO VASSELLI, mente, NOSTALGIA, PENNA, RISA, SERA, TEMPO, vita, VOLO | pubblicato in TRA IL CUORE E LA PENNA


, , , , , , , , ,

2 commenti

L’unico amico che ho … – Le seul ami que j’ai …


L’unico amico che ho..
potrebbe fare anche il mendicante,
fa lo stesso.

So che l’unico amico che ho
è la persona a cui voglio un bene dell’anima
e che tenta di studiarmi per capire chi sono.

Ecco perché UNICO.

So che l’unico amico che ho
è la parte di me andata persa col tempo
ma mai sotterrata completamente.

L’unico amico che ho è già parte di me
non della mia vita, ma di me.

L’unico amico che ho sei TE.

E di meglio non potrei chiedere,
nemmeno al mio migliore.. amico.

Ðιک.tratta 2009

a Marco Vasselli

© Tutti i diritti sono riservati

 

______________________________________________

 

Le seul ami que j’ai ..
pourrait aussi faire le mendiant,
fait la même chose.

Je sais que le seul ami que j’aie
est la personne que vous souhaitez une bonne âme
et d’essayer d’étude pour comprendre qui ils sont.

C’est pourquoi seule.

Je sais que le seul ami que j’aie
Une partie de moi est perdue dans le temps
mais jamais complètement enterré.

Le seul ami que j’aie fait déjà partie de moi
pas ma vie, mais moi.
Le seul ami que j’aie, c’est vous.
Et je ne pouvais pas demander mieux,
même de mon mieux .. ami.

 

Ðι ک.tratta 2009

 

à  Marco Vasselli

© Tous droits réservés

 

, , , , , , , , ,

3 commenti

Gillian


Gillian :
kiss by the wind
became red with embarrassment
only the sound of his voice
calls
the other side of Europe,
the other side of the heart.
And England, not far
pen between the heart and laughter of a friend.
And when I think it’s over
check me smile poet
and her dancer
that gave my life to art that
like a butterfly on the cover of
rests on a flower and remains among the eyelashes .
Sit down here now my friend
rests and is as if time is nothing and nothing is everything
between beauty and ugliness that we smile
when can you have
for us this art such as water that is drunk
for the sake of beauty
but also to say things that do not go
We love and passion for art
and thanks for being a flower with a zillion colors planted in my heart
Poetry Marco Vasselli
Photo Gillian Grant
© 2011 – All rights reserved
Gillian
Gillian :
bacio dal vento
rosso divento dall’imbarazzo
soltanto al suono della sua voce
telefonate
dall’altra parte d’Europa,
dall’altra parte del cuore.
E l’Inghilterra poco distante
tra cuore penna e risa d’un’amica.
E quando credo sia finita
spunta il sorriso di me poeta
e lei la ballerina
che diede vita all’arte quella mia
come farfalla su d’una copertina
posa su un fiore e resta tra le ciglia.
Siediti qui adesso amica mia
riposa e resta come se il tempo è nulla e nulla è tutto
che noi tra bello e brutto sorridiamo
quando si può si deve
per noi quest’arte come acqua che si beve
per il gusto del bello
ma pure per dir le cose che non vanno
per noi è passione e amore l’arte
e grazie per essere un fiore con un zilione di colori piantato nel mio cuore
Poesia Marco Vasselli
Fotografia Gillian Grant
© 2011 – Tutti i diritti sono riservati
Poche le persone che ho conosciuto dal web che hanno fatto di me una persona migliore. Questa ragazza è un’artista affermata in Inghilterra, ma per me è Gilly, la persona semplice che quando le cose non vanno ha sempre un pensiero gentile.
Grazie a lei il mio libro di poesie ha una copertina meravigliosa, come la persona meravigliosa che è lei. Grazie GillianMobile sorella di MarcoMobile

, , , , , , , ,

5 commenti

Lily Verdesmeraldo


Occhi verde smeraldo
Lily di prati in fiore
candide le parole
amica sempre nel cuore.
piccola è la distanza
tra Napoli e la mia via
per ogni attimo in cui
ti fermi su questa poesia.
Tu sarai li e così anch’io
in queste poche righe e molte cose
che vorrei dirti adesso ma non posso
sappi però che un nuovo amico avrai
per il freddo che d’inverno sentirai
sarò coperta e tè per riscaldarti.
Come di spiaggia al mare
sarò ombrellone e guizzi del tuo mare
a ricordarti il bello della vita.
Occhi verde smeraldo
che nessun gioielliere ha custodito
so di quel lui che fortunato è
perchè può aver per se la loro luce
e fortunato anch’io ogni qual volta
saprò di gioia e te e del tuo sorriso.
Marco Vasselli per Lily
2011
© Tutti i diritti sono riservati

, ,

7 commenti

Rigorosamente io


Col dono della poesia e dell’osservazione
talvolta mi accorgo di essere invadente
e non sono il dolce poeta come si crede,
amo ripetere che son poeta quando mi riesce
ma dolce poco, perchè la vita è amara.
Talvolta drastico
ho il  “dono” di fare cazzate come montagne
esagerare
e solo dopo accorgermi di questo.
Mi si dice che sono cambiato
che non son più come quello d’un tempo
o mi si dice che non cambio mai
rimango quello che ” sta sempre a ride ” .
Forse perchè per pochi il mio dolore
quelli che so che non mi scherniranno
e vivo di ogni giorno
di mese in mese
ed anno in anno
col danno permanente d’esser ” strano “.
Questo esser strano fa di me un poeta
e quante volte mi son stramaledetto
per voler esser come la gran parte
menefreghista e ” fio dè ‘na signora “.
Ma poi cos’è un carattere
se non il risultato del vissuto
e come il calcio
minuto per minuto
mi vivo sui miei sbagli
e cerco di migliorare
di non rubare che questo m’hanno detto
” Quello che tu nun vòi a altri non fai “
e non è Bibbia, Corano o viadicendo
e non è Beautiful o il Gameboy Nintendo
questa è la vita
è papà e mamma che me lo hanno detto
e non mi vedi lottar per o scudetto
come quei calciatori pallonari
qui è un campionato che si chiama vita
non c’è punteggio :
ci sta vittoria, sconfitta e poi pareggio
e poi domani girone di ritorno.
Come poter andar di giorno in giorno
tra ieri e oggi con le unghie e con i denti
tenendo bei momenti in me presenti
che quando va di merda mi ricordo
che resta vero che si può andar meglio .
Sveglia poeta !!
Si va anche oggi a riscoprire il mondo
che poi è lo stesso perso tra queste strade
fatte di case e affetti e male e peggio
spero stasera che almeno sia pareggio
per arrivare ancora al giorno dopo
con il sorriso che mi contraddistingue .
Marco Vasselli – 2011 – © Tuitti i diritti sono riservati

, , , , ,

7 commenti

Difendi la tua idea


DIFENDI LA TUA IDEA

SE LA RITIENI GIUSTA,

DIFENDI LA TUA IDEA

CHE SAI CHE E’ QUELLA E BASTA.

A FURIA DI CADERE

SE SAI DI RIALZARTI,

DIFENDI LA TUA IDEA

E QUELLO CHE HAI PERDUTO

SAPRAI RICONQUISTARTI.

LA GENTE NON LO SA

LA MAGGIOR PARTE ALMENO

CHE E’ COME QUELLE SERPI

CHE SPUTANO VELENO.

TI DICONO DI ARRENDERTI

DI LASCIAR PERDER TUTTO

NON SAI PIU’ DOVE APPENDERTI

TI AVREBBERO DISTRUTTO.

CAMMINA E VAI AVANTI

NON TI CURAR DI LORO

CHE IMMEZZO A TUTTI QUANTI

C’E’ CHI TI LASCIA SOLO.

MA PURE CHI CAPISCE

CHE E’ GIUNTO QUEL MOMENTO,

FA SI’ CHE LE TUE ALI

SI SCHIUDANO NEL VENTO.

E’ PROPRIO CHI TI AIUTA

TI FA VENIRE A GALLA

IN CIMA A UNA MONTAGNA

DAL FONDO PIU’ REMOTO.

E’ PROPRIO CHI TI APPREZZA

CHE TI HA RIGENERATO

QUAND’OGNI PESANTEZZA

TI AVREBBE GIA’ SCHIACCIATO.

DIFENDI LA TUA IDEA

SE LA RITIENI GIUSTA,

CHE E’ L’AMICIZIA VERA

E’ SOLO QUELLA E BASTA.

LA RICONOSCERAI

DA UN ATTO,UN GESTO,UN VOLTO

CHE SEMPRE TI COMPRENDE

CHE SEMPRE TI DA ASCOLTO.

Marco Vasselli – 2006 –  © Tutti i diritti sono riservati

, ,

2 commenti

Il Diario – Gennaio 2011 – Malinconia


Giorni concatenati come rime

sempre a chiedermi qui :

perchè non torni ?!

Giorni dispersi

e astratti come nubi

quando è che penso a quei tuoi occhi furbi

il cielo ingombra

ci sono solo loro

Marco Vasselli

© – 2011 – Tutti i diritti sono riservati

, , , , , ,

Lascia un commento

Con un sorriso che fa miracoli


Distratta notte
distratta avanza
a far rumore nel cuore
a colorar del cielo in una stanza
senza l gatta di Gino Paoli
con un sorriso
che fa miracoli
come a narrar di noi
di due anime mischiate
che senza tempo

si giocano d’intorno.

Marco Vasselli

Dedicata a Distratta

2011 – © Tutti i diritti sono riservati

, ,

4 commenti

Fiorellini d’oro


 

….
e nasceranno fiorellini d’oro

 

intrisi
del profumo dell’Estate

 

che
inebria l’aria dei profumi andati

 

ma
solo quando

 

i
governanti smetton d’esser Mafia

 

 

 

Marco
Vasselli – 2011 – © Tutti i diritti sono riservati

 

, , , , , , ,

3 commenti

” Tu vai piano !! “


Mi dicevano ” Tu vai piano “

in un mondo che correva

mi dicevano ” idiota “

in un mondo che non sogna.

Mi dicevano ” Sei forte “

e continuavo a scriver

e serate di bistecche, pane caldo

visi amici e familiari.

Mi dicevano ” Continua “

e continuavo a scriver,

e tra alti, bassi e fossi

tra cunette, curve e dossi

la mia corsa non cambiava

sempre al passo d’uomo onesto.

E non rubo e non spaccio

e non truffo e non mi faccio

con un laccio fisso al braccio

o pastiglie per il sesso

o pastiglie per lo sballo,

sono il cavaliere nero

come quello di Proietti

sono un buffo ometto calvo pieno zeppo di difetti

con gli occhiali a grosse lenti

e rispetto per le genti

che han donato luci ed ombre

a questi anni di ecatombe.

Tra una crisi esistenziale

ed un panico incombente

sempre loro a darmi forza

ed a dirmi ” scrivi un libro “

ed a metterci anche un nome

colorare una farfalla

su d’un fiore appesa resta

come sere,

come questa

in cui corrono di fila

come un film che non mi stanco

di vedere e rivedere

questi anni

giorni e sere

a parlare ed ascoltare

dentro i cuoori della gente.

 

” Tu vai piano “

ora è il mio motto

come il sugo napoletano

non lo fai in un quarto d’ora,

ci vuol tempo,

si fa presto

a dir quello, quello e questo

ma finchè rimango desto

in sto mondo che è una guerra

griderò forza e eresia

a quel sogno che mi libra

da prigione fa poesia

e mi porta assai lontano nel mio lento andare piano

dagli schifi che ho d’intorno

per scavarmi nell’interno

sviscerare le parole

tra una luna d’alba e sole

tra le dune d’un deserto che fan oasi di sorrisi

tra quel mare di illusioni che han chiamato  anche ” Utopia “

e montagne di problemi

io che scrivo i miei poemi

dico grazie amici ancora

piano abbatto anche i problemi

piano poso le ali a sera

sopra petali di viole

come il libro che ho di dentro

e lo porto a chi lo cerca

finchè ho forza nelle suole !!

 

Marco Vasselli – 2011  –  © Tutti i diritti sono riservati

, , ,

Lascia un commento

Fotoracconto – A un vero amico


A un vero amico - Poesia di Marco Vasselli  -  © Tutti i diritti sono riservati

Marco Vasselli

© Tutti i diritti sono riservati

Questa Poesia è contenuta nel mio libro ” Poesie tra le ciglia “

che tanta e tanta fortuna mi sta portando.

Grazie a tutti voi amici che lo avete ispirato, gli avete dato un nome, una copertina e mi avete emozionato

Il libro parla delle piu’ belle amicizie che potessi trovare : Voi

 

, , , , , ,

3 commenti

Anniversario – 150 anni dell’Unità d’Italia – Pensavo ….


Sai che pensavo stasera ?
Pensavo al mio Paese,
quello di Garibaldi e di Cavour
e dei principi che non ci sono più.
Pensavo ai giovani
che non avranno studio
che non avranno lavoro,
ed alla crisi
quella del ’29
quella del ’78
quella adesso.
Pensavo poi a Gaber ” Io non mi sento italiano”
od a Guccini ” Dio è morto “
e ricostruiremo,
pensavo all’oligarchia
poche persone decidono per sessanta milioni
pensavo
e poi pensavo
e i neuroni
sono fuggiti
eh già
la fuga dei cervelli …
la fuga degli ingenieri
la vita dei pompieri e di chi rischia
per quattro soldi più d’un’impiegato.
Pensavo ai novantatre milioni di euro
di sperpero del superenalotto
e che tremila l’anno
per un’universitario sono un botto
e già
eh bum …
il bum del benestare
dove tutto si compra a rate
dove il mattone
è oro di terracotta
ed una casa un mutuo
e una famiglia un’astrico.
Pensavo non è fantastico
di starmene quì
scrivendo di fiumi e amori
quando in Italia
se ti senti male
devi pregare Cristo che non muori.
I sanitati
eh già i sanitari
e finti dottorandi
e medici precari
e giorni amari
amari
amari
Si dice che noi artisti
abbiam la testa spesso tra le nuvole
ma meglio lì
che in questo sporco posto !!
Marco Vasselli nel giorno in cui ricorre il centocinquantenario dell’Unità d’Italia –  © Tutti i diritti sono riservati

, , , , , , , , , , , , , ,

4 commenti

Preghiera di notte


Se della notte

il lieve passo incede

vorrei che fosse fede

nel senso d’un domani un po migliore.

Se della pioggia

di questo fine inverno

non rimanesse eterno freddo e buio

vorrei davvero fossimo

futuro prossimo

e battiti di ciglia

e di farfalla e d’ali

come a volar ancora a raccontare

dell’amicizia il riso

il pianto

il noi.

Vorrei famiglia attorno come un tempo

come l’infanzia e poi l’adolescenza

e riviaggiar vorrei

di quaderno in quaderno

a scriver poesie quelle più belle.

Tu sai l’amore

sei di lassù mioddio o come ti chiami

tu sai dell’ogniddove ed ogni tempo

ma qui stanotte piove e non c’è scampo

dalla malinconia che mi stai propinando

non so se torna il sole

e se ritorna quando

ma sono qui che te lo sto scrivendo.

Dici leggi nei cuori ?

Leggi questa !!

Marco Vasselli

© Tutti i diritti sono riservati

, , , , , , , ,

Lascia un commento

Ripiegherò le ali


Ripiegherò le ali

cercando forza e gioia per dei nuovi voli

e passeranno i giorni

come di lune e soli

estati e inverni

ma quei momenti eterni e mai scordati

saranno la a riscaldarmi i passi

di strada in strada

di selci

di mattone

asfalto o prato

e non importa dove

dall’appennino al limite del mare

sentirai un cuore qui

di notte a urlare

e a ricordarti che mi sento vivo !!

 

 

Marco Vasselli

© Tutti i diritti sono riservati

, , , , , , , , ,

5 commenti

Il vuoto


Bianchi veli si aggrovigliano,

si rotolano addosso l`un l`altro…

nascondono il sole, la luna,

il giorno, la notte…

Coperta soffice che copre ogni cosa,

silenzioso scrigno di misteri.

Ci si smarrisce dentro,

cercando,

dimenticando ogni cosa,

se non l`attimo presente.

Un infinito passeggero,

un muro inamovibile

che svanisce al primo soffio di vento.

Idee che ristagnano, desideri, speranze…

pensieri che ti legano.

Voli che non puoi fare,

sogni che non puoi sognare,

vita che non riesci a vivere

 

Marco Vasselli

© Tutti i diritti sono riservati

, , , , , , , , ,

3 commenti

Fan numero uno ( come di mani in tasca e risa )


Due Domeniche fa

eravamo in centro a fare foto a pochi passi l’un dall’altra

tu con una Canon

tale e quale a quella di Laura

io con uno stupido telefono cellulare .

Di tanto in tanto torno in zona da te,

parte di quella periferia che amo, che amiamo

e magari sono a pochi passi da te

ma ogni volta che mi trovo lì ti penso.

 

Ecco Martina,

volevo solo dirti grazie

perchè Dio solo sa se ci rincontreremo.

Ad ogni modo

grazie del tuo sorriso

che mi hai regalato anche quando per me gli altri non cel’avevano,

grazie delle risate, delle nottate, delle cazzate,

che le nostre al pari di quelle dei governanti almeno fanno ride,

grazie per l’entusiasmo che mi dai

pure ogni volta che riascolto Raf, o l’emo o il tunz tunz

o ” Listen to your heart “.

Sai, anche io ho ascoltato il mio di cuore

facendo proprio come tu dicevi

dicendo alla persona che tu sai

quello che provo, che sento e che ti dissi .

 

E che se vada bene oppure no,

ora non so,

ma mal che vada ritroverò un’amica.

 

E noi eravamo in tre come un terzetto

che di cazzeggio e serio si parlava

e nel mio libro parlo anche di voi

e di te porto ancora atteggiamenti

come le mani in tasca e risa ai denti

che strafottenti al mondo guardan dritti

come quegli occhi blu, amica mia

come d’un cielo che narra d’una stella,

che tornerà perchè più luminosa.

 

E chiamerò la stella ancora e ancora

come nella canzone che conosci

che torno o meno beh

son mica un mago,

ma se potessi aver qualcuno con me ora

saresti te,

che sei è sarai per me

dal dì dei dì, mia Fan Numero Uno !!

 

 

Marco Vasselli

A Martina C. © Tutti i diritti sono riservati

che mi ha regalato la sua amicizia e la forza di fare cose che mai avrei nemmeno immaginato di fare

ovunque tu sia

eri, sei e sarai per me sempre la mia Fan Numero Uno

Grazie Piccolè

 

, , , , , ,

2 commenti

Cercherò


 

So di te il sorriso,

so di te il passo

e ti seguo come un amico che ti vuol bene.

 

tu presa dalle incombenze della vita

che vita nuova ed amicizia vera

hai dato a me

mi sento quando sei giù di far qualcosa

come le strofe di un raccontar di viali

che conosciamo perchè è la nostra zona.

 

stessa radice tra asfalto e case e vita

dove che il cielo spesso non arriva

immezzo a questi palazzi a dieci piani.

 

io vorrei solo che per te arrivasse

un po di tregua e un po di stare bene

che si incominci d’una nuova strada

dove lasciarsi dietro tutte le cose brutte

 

tra il raccontarsi

all’angolo d’un bar

e il progettare d’un futuro meglio,

tengo per te mia amica

sempre un pensiero bello,

perchè se ci sia il sole

oppur sotto la pioggia

un vero amico è un po come un ombrello

che ti ripara dalla malinconia

e se c’è il gelo, o se la vita è amara,

ti dà la forza e ti rimette in gara

 

Tu sei così per me

sempre un pensiero buono ed un sorriso

che mi regali così all’improvviso

così spero per te

sia io lo stesso

 

E infondo è questo che voglio dirti adesso

miracoli non posso o profezie

ma cercherò tutte le forze mie

per riveder il viso tuo di gioia.

 

 

Marco Vasselli

 

A Slvia Salipante

 

 

© Tutti i diritti sono riservati

 

, , , , , , ,

6 commenti

Silvia


 

Per i tuoi orari incastrati tipo Tetris

dove trovi sempre tempo per me,

perchè sei gioia mai stanca

anche quando tutto quanto il mondo crolla,

perchè sei animata da uno spirito d’iniziativa

che ho visto in poca gente e ti fa onore.


Perchè nei tuoi discorsi mai volgare

in una passeggiata di borgata

dove che tutti quanti ti si vuole bene

a te che non porti rancori ne catene.


E nel tuo caos,

ritrovi sempre tutto

un po come per me,

ma so

so che per te è diverso,

tu che di caos

ne hai traversato tanto

che a dir non si direbbe

ma sei forte.


Perchè nei tuoi occhi

non ho scorto rancori o rimpianti

ma solo forza per guardare avanti.


Perchè se un nome e un volto avesse il tempo

sarebbe Silvia con gli occhiali al naso,

e scusa amica mia non fare caso,

se scrivo le parole spesso e rimo.

So solamente che per te sorrido

ancora e ancora,

e ancora e ancora tienimi vicino .


Marco Vasselli a Silvia Salipante

 

© Tutti i diritti sono riservati

 



, , , , , , ,

2 commenti

Rosy è ….


Rosi è l’amica che mi fa rider
che quando piove e la noia uccide
mi ci ritrovo a raggionarci sopra,
su come questo tempo che è passato
è pari al tempo quello di sole e pioggia,
che puo’ vler un giorno com,e un anno,
che puo’durare eterno
questo mio e suo
e nostro sentimento,
delle cui parole riempirei quaderni e il cuore tutto
per lei che col dialetto rromagnolo che mischia al siciliano e al romanesco,
fa di questo mio tempo affresco.
Pensa Rosi, pensa
a come sia difficile la vita,
ma che la vita mel’ha migliorata,
per ogni silenzioso sentimento
ed ogni mio momento che il cuor tace.
Raccontarci
e ridere
bisticciare
rifare pace come i ragazzini.
E’ lei che come pochi che ho vicini
porto nel cuore mio,
dovessi andare in Francia, o a Nairobi
o Londra, Kiew, Firenze
perchè le sole note son distanze
e canta il cuor d’amore silenzioso.
Poesia Foto ed Editing
Marco Vasselli
© Tutti i diritti sono riservati

 

, , , , , , , , , , ,

6 commenti

Quando sei lì


Quando sei lì
pieno di senza senso
ed il calore della gente
che prima appagava immenso
diviene il nulla
il vuoto …
il nulla ancora.
Ripensi
triste arrabbiato e assurdo
a giorni non troppo lontani
quando un sorriso amico t’insegnava
bello e cattivo tempo
e bene e male
e musica
parole
e libri da comprare
e  monti e il mare.
Quando sei lì
e non hai modo di riavere il tolto
non rimane che il cenno di un sorriso
che per molto tempo
è stato amico
e fiero di te
ti considerava
come parte del suo mondo.
Quando sei lì
ed il ricordo non basta,
prendi i ricordi,
mettili in una busta
spedisci a Dio
scrivendo dietro
che speri torni presto.
Marco Vasselli  a Laura M.  © Tutti i diritti sono riservati

, , , ,

3 commenti

Nengkoy

ruminations & travesties of the favorite yet naughty son of Nengkoy

Terreiro Roça de Obaluaê

Misérias,guerras,doenças, desempregos,não vem de Deus e nem dos Orixás. Vem do julgamento e desrespeito entre a humanidade

Visionarie ~Kindness Chronicles

"kindness is healing, writer & poet of sorts, "

Positive Acts

"Never give Up on your dream"

Unlocking The Hidden Me

Tranquil notions, melange of sterile musings & a pinch of salt

Adelina Mărieş - design

picturi, schite, desene, idei semnate Adelina Maries

Anna's Styles

Lifestyle,beauty, restaurant, food, fitness, jobs, shopping, Ideas and news, travel, photography,news,daily updates,celebrities lifestyle,latest trends.

PT Master Guide

Your Complete Medical Guide.

The Caustic Misanthrope

My2Cents • Sono Solo Miei Pensieri...

MyBooksnAll

Blogger

The passionate learner

A curious, passionate and enthusiastic learner is introduced to a new virtual world. And the awaiting journey begins...

Jazz You Too

jazz music blog

Akshay Iyer

Live Life An Extra Mile!

ആമി

-Radiate Positivity

ℓα ροєѕια ροяτα ℓοиταиο - ροєτяγ gοєѕ Ꮠαя αωαγ 🇮🇹

ตαɾcօ ѵαssҽllí's ճlօց բɾօต 2⃣0⃣0⃣6⃣ – թօաҽɾҽժ ճվ sαճíղα , lմժօѵícα cαɾαตís , αlҽxís ցհíժօղí , αղղα ցմαɾɾαíα, lαմɾα բօɾցíα, cαɾlօ ցօɾí, ցíմsվ ճɾҽscíαղíղí♥ Quattordicesimo anno ♥     

Supporto - WordPress.com

WordPress.com documenti di supporto

dalichoko

しょーもない

POESÍA JAPONESA DE ELFICAROSA.

UN LUGAR DONDE ESCRIBO LO QUE SIENTE MI ALMA.

Albigensia Press

The Author Home of Marcus Johnston

niralasahitya

Never give up

The Unsigned Writer

An author of creative writing, short stories, poetry, eccentric ideas, and way too many cliff-hangers

Meteoedu

Amanece un nuevo dia

jejaka petualang

let me ride through the wide-open country that I love...

laranjitoart.wordpress.com/

Espaço para expor o que sinto, penso, faço ou nada disso.

jesussocial

Christian News, Devotional, Leadership, Church, Evangelism, Conference, Worship, Pastors , Bible, Gospel Music,Gospel,Salvation, GoodNews, Disciples, Cross,Winning, Love, Mercy,Bible Study,New Testament, Church,Matthew,Mark, Luke, John,Heart, Soul, Body,Mind,Spirit,Church History, Books, Pastorso, Evangelists. Teachers, Apostles, Healing, Leadership, Grace, Salvation, Faith,Lifestyle and Entertainment,

Rtistic

I speak my heart out.

chapter18

A blog with an Indian prespective

Atropa Belladonna Von Coup

reader , writer , poet , person .

Unique always

Motivator | Guide | Spiritual learner

Norma Rrae

author of many genres because no one likes being stationary

DIARIO DI BORDO

PER LIBERI VIAGGIATORI

Chrstn

a cup of thoughts

M's blog

Let your brain work hard

CronicArte

a escrita e a arte da vida

Just show, Dont tell

Find new stuff

anam gour

अधूरे ख़्वाब

Komal Means Delicate

New Yorker in the South with Indian Roots

Free Islamic Dua for Love back and solve all problem

Get your Lost love back in just 2 days by Islamic Mantra. contact us on call and Whatsapp +91 9521408485

Allmed Solutions IMRAN KHAN

every life is special

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: