Archivio per settembre 2009

Fotoracconto – Fabrizio De Andrè – Una storia sbagliata


 

 

E’ una storia da dimenticare
e’ una storia da non raccontare
e’ una storia un po’ complicata
e’ una storia sbagliata.

Comincio’ con la luna sul posto
e fini’ con un fiume d’inchiostro
e’ una storia un poco scontata
e’ una storia sbagliata.

Storia diversa per gente normale
storia comune per gente speciale
cos’altro vi serve da queste vite
ora che il cielo al centro le ha colpite
ora che il cielo ai bordi le ha scolpite.

E’ una storia di periferia
e’ una storia da una botta e via
e’ una storia sconclusionata
una storia sbagliata.

Una spiaggia ai piedi del letto
stazione Termini ai piedi del cuore
una notte un po’ concitata
una notte sbagliata.

Notte diversa per gente normale
notte comune per gente speciale
cos’altro ti serve da queste vite
ora che il cielo al centro le ha colpite
ora che il cielo ai bordi le ha scolpite.

E’ una storia vestita di nero
e’ una storia da basso impero
e’ una storia mica male insabbiata
e’ una storia sbagliata.

E’ una storia da carabinieri
e’ una storia per parrucchieri
e’ una storia un po’ sputtanata
o e’ una storia sbagliata.

Storia diversa per gente normale
storia comune per gente speciale
cos’altro vi serve da queste vite
ora che il cielo al centro le ha colpite
ora che il cielo ai bordi le ha scolpite.

Per il segno che c’e’ rimasto
non ripeterci quanto ti spiace
non ci chiedere piu’ come e’ andata
tanto lo sai che e’ una storia sbagliata
tanto lo sai che e’ una storia sbagliata.

 

Testo

Fabrizio De Andrè

Foto ed etiting

Marco Vasselli

1 Commento

Mirada de amor astral


 
tengo tu mirada de amor astral
en tus manos y tu boca
nos unen signos del tiempo
te amo en el oceano de estrellas
la fuerza de tus ojos me acompaña
en la constelacion mayor
lo tuyo es amor astral
con tus manos de pecado
con tus ojos de ninfa
siempre te estare amando
a traves de tus ojos de estrella
 
 
__________
 
 
amo te attraverso gli occhi di una stella
nelle tue mani e la bocca
Unisciti a noi segni dei tempi
Ti amo nel mare di stelle
la forza dei tuoi occhi con me
nella costellazione superiore
il vostro è amore astrale
con le mani del peccato
ninfa con i vostri occhi
sempre Be Loving You
attraverso gli occhi di una stella
 
 
 
Ana TF
All rights reserved

 

 

 

 

3 commenti

The colors of a flower – I colori di un fiore


 

 

 

 

 

 

The colors of a flower 

are the thing that distinguishes it from other

No matter how many and what are

That flower know

Which are only his,

What do you want or do not want

He will keep them

Unconcerned about how he wants the people.

  

People superficial

That does not look beyond the label

Only those who snubs different looks

Different

Just because it gives love

And every color

In summer sun gives

And would love

And he wants protection.

  

The flower for those who appreciate it

Give its scents and sensations

It does not matter whether purple or pink

If red or blue

We like it

It will focus

Even from those dull and indifferent

Even with the nerves of a thousand

And the anger Trai teeth

I know that those teeth

Still smiling.

  

My precious friend as a gift

I know that flower

Return to light

And you will be the world

What you like

Because it is right that

Why else would negate the dreams

What are your …

Nobody takes them to you. 

   

  

__________________________

 

 

 

 

 

 

I colori di un fiore

Sono la cosa che lo distingue dagli altri

Non importa quanti e quali sono

Quel fiore sa

Che sono solo i suoi,

Che vuoi o non vuoi

Lui li terrà

Noncurante di come lo vuole la gente.

 

Gente superficiale

Che non guarda oltre l’etichetta

Che snobba solo chi diverso appare

Diverso sì

Solo perché dà amore

Ed ogni suo colore

Al sole d’Estate si dona

E vuole amore

E vuole protezione.

 

Il fiore a chi lo apprezza

Regala i suoi profumi e sensazioni

E non importa se viola o rosa

Se rosso o blu

Si piace così

E cercherà attenzione

Anche da quegli ottusi e indifferenti

Anche coi nervi a mille

E la rabbia trai denti

So che quei denti

Sorrideranno ancora.

 

Amica mia preziosa come un dono

So che quel fiore

Tornerà alla luce

E sarai al  mondo

Quello che  più ti piace

Perché è giusto che sia

Perché altrimenti annulleresti i sogni

Che sono i tuoi …

Nessuno te li toglie.

 

poem wrote by 

Marco Vasselli  

 

dedied to

Martina C.

 

All Rigths Reserved

 

 

1 Commento

Musica – Francesco Guccini – Bologna


 

Bologna è una vecchia signora dai fianchi un po’ molli
col seno sul piano padano ed il culo sui colli,
Bologna arrogante e papale, Bologna la rossa e fetale,
Bologna la grassa e l’ umana già un poco Romagna e in odor di Toscana…

Bologna per me provinciale Parigi minore:
mercati all’ aperto, bistrots, della "rive gauche" l’ odore
con Sartre che pontificava, Baudelaire fra l’ assenzio cantava
ed io, modenese volgare, a sudarmi un amore, fosse pure ancillare.

Però che Bohéme confortevole giocata fra casa e osterie
quando a ogni bicchiere rimbalzano le filosofie…
Oh quanto eravamo poetici, ma senza pudore e paura
e i vecchi "imberiaghi" sembravano la letteratura…
Oh quanto eravam tutti artistici, ma senza pudore o vergogna
cullati fra i portici cosce di mamma Bologna…

Bologna è una donna emiliana di zigomo forte,
Bologna capace d’ amore, capace di morte,
che sa quel che conta e che vale, che sa dov’ è il sugo del sale,
che calcola il giusto la vita e che sa stare in piedi per quanto colpita…

Bologna è una ricca signora che fu contadina:
benessere, ville, gioielli… e salami in vetrina,
che sa che l’ odor di miseria da mandare giù è cosa seria
e vuole sentirsi sicura con quello che ha addosso, perchè sa la paura.

Lo sprechi il tuo odor di benessere però con lo strano binomio
dei morti per sogni davanti al tuo Santo Petronio
e i tuoi bolognesi, se esistono, ci sono od ormai si son persi
confusi e legati a migliaia di mondi diversi?
Oh quante parole ti cantano, cullando i cliché della gente,
cantando canzoni che è come cantare di niente…

Bologna è una strana signora, volgare matrona,
Bologna bambina per bene, Bologna "busona",
Bologna ombelico di tutto, mi spingi a un singhiozzo e ad un rutto,
rimorso per quel che m’ hai dato, che è quasi ricordo, e in odor di passato…

 

1 Commento

Musica – Francesco De Gregori – L’infinito


 

 

 

Lascia che cada il foglio
Dove sta scritto il nome
Non ci si può bagnare due volte nello stesso fiume
E’ un riflesso sull’acqua
Una bolla di sapone
E alla fine del libro non c’è spiegazione

Ho viaggiato fino in fondo alla notte
E stava nevicando
E ho visto un grande albergo con le luci spente
E ho avuto tanta paura
Ma nemmeno tanto
La strada andava avanti
Ed io slittavo dolcemente

Lascia che cada il foglio
Dove sta scritto il nome
E metti un palio
Al mio dolore
E non guardare il tempo
Il tempo non ha senso
Domani sarà tempo
Di cose nuove

Ho viaggiato fino in fondo nella notte
Senza guardarci dentro
Senza sapere dove stavo andando
E alle mie spalle il giorno
Si stava consumando
Ed ho provato un poco di tristezza
Ma nemmeno tanto

1 Commento

Il Diario – Rewind 13 # Da quel giorno che tu sai …


 
 
 
 
 
 
.

1 Commento

L’eco


 

L’eco

di una frase scagliata..

 lasciata piombare a terra

sgretola ..

ciò che  incatenava.

Succede

che senza avere appreso in che modo,

l’anima

percossa così scuramente

 da una frase

forse detta per caso

si vuoti..

sensibilmente

 

 

Ðιک.

Tutti i diritti sono risevati

 

3 commenti

Il Diario – Cartoon 4


 
Protagonisti
Marco Vasselli
e
Laura Monteporzi
 

3 commenti

Il Diario – Cartoon 3


 
Protagonisti
 
Laura Monteporzi
Daniela Dada Greco
Marco Vasselli
Kharon Gillian Grant
 
 
 

1 Commento

Buonanotte


 
" …e dimmi, che cosa fai tu per salvare i bambini in Africa,
che muoiono a manciate
come pugni di mosche i diseredati
sospinti da gommoni suicidi
in cerca di un futuro che non c’è ? "
" Sai quante persone al mondo analfabete volute così,
per volontà d’un Dio che non l’ha detto
che bisogna farsi esplodere in un centro commerciale pieno di gente ? "
" Sentiamo un pò,
sei forse ambientalista,
e ti pulisci il culo
con la cellulosa delle foreste finlandesi ormai allo stremo
non usi lacca
ma non vorrai capelli troppo gretti,
sei mica scemo ?
" Sentiamo un pò,
sei contro tutti i tipi di sfruttamento
e poi vai a puttane o a travestiti?
sei forse guercio ?
Non vedi che son uomini
indifesi, maltrattati
convinti che il futuro si fa col culo. "
lui non rispose
mi osservò poi disse :
" Bah, ci vediamo domani,
buonanotte !! "
 
 
Marco Vasselli
 

1 Commento

Como un Jardin


 
Bello.
Como un jardín de azucenas en la palma de la mano.
Como un suspiro detenido entre el sueño  y la realidad.
Como el beso último antes del apocalipsis.
Como la copa de vino reservada para los amantes.
Como un pecado sin acto de contricción.
 
Mis cariños para tí.
 
Silvina,de madrugada
Buenos Aires
Argentina
per Marco Vasselli
 
All rights reserved
 
 

1 Commento

Il Diario – Cartoon 2


 
Protagonisti :
Marco Vasselli
e Kharon Gillian Rossi
 
 

1 Commento

Il Diario – Carola


 

 Lady Angel Carola

Non sono solito prestarmi a pubbkicità a blog, a meno che non ci tenga veramente.

Il suo blog è bellissimo

visitatelo

 

Marco Vasselli

Per Carola

la mia amica speciale dalla Germania

1 Commento

Magdalena dei Tool (ma quì non è un circolo perfetto )


 
… è notte …
musica
click
e parte
"  One chance
One kiss
One taste of you my Magdalena …  "
mentre a me
basterebbe
il sorriso e una stretta di mano
dell’amica che non torna
che amava cantare questa
 
sarebbe un ridere di occhi
a pianger divertiti
 
stavolta
 
fino all’alba
sarebbe l’alba !!
 
 
 
Marco Vasselli

1 Commento

Il Diario – Cartoon 1


 
Protagonisti
Laura M. der Quadraro
Valeria M.
Kharon Gillian Rossi
e Marco Vasselli
 
 

1 Commento

Lapsus


Quasi dimenticavo
eh già,
son due mesi e mezzo che non c’è più lei
e ancora ascolto gli Afterhours
e ancora mi ricordo i pistacoppi
ed ogni volta
che vedo la pubblicità della Canon
o leggo poesie tipo:
” Un bacio sulla fronte “
” Semplicemente Laura “
o
” Una piccola parte del mio mondo “
mi prende il lapsus
dimentico la cosa principale
Tu non ci sei
Dio solo sà
quanto mi stai mancano,
a parte Martina e Alexis
nessuno m’ha capito sino infondo in questi giorni,
ma infondo,
cosa vuoi che sia
non sono più
una piccola parte del tuo mondo.
Marco Vasselli
a L.aura M.

1 Commento

Il muro


 
Siamo tutti accalcati sotto un alto muro
le pareti sono fragili e c’è chi tenta di scavalcare
i più maldestri provano perfino a sfondare
si affaticano,affannnano,sudano
e restano qui.
una sola porta,stretta,è in piedi da sola
mi avvicino senza fretta,spingo
e rido.
Io voglio camminare lontano.
 
 
 
 
Poesia scritta da
Tutti i diritti sono riservati

1 Commento

Musica – Vasco Rossi – Basta poco


 

 

 

4 commenti

Il Diario – Rewind 12 # infelicità


   
 
 
 
.

1 Commento

Cada pensamento positivo – Each positive thought


 

ù”O surgir de cada dia vem sempre com nova mensagem de esperança".
Que a cada amanhecer, Nasça uma flor para alegrar seu dia.

Cada pensamento positivo, seja o caule que sustenta a flor.
Cada passo para a vitória, seja a terra que
A alimenta. E cada gesto seu, seja sol que fornece energia.

Que o brilho dos teus olhos, seja a beleza e a simplicidade de uma flor

BEIJOKAS NO SEU CORAÇÃO

 

 

 

IraFlor

PhotobucketPhotobucketPhotobucket

Photobucket

 

"The rise of each day always comes with new message of hope."
That every dawn, birth flower to brighten your day.
Each positive thought is the stem that holds the flower.
Each step to victory, is the land that
The feeds. And his every gesture, is the sun that provides energy.
The brightness of your eyes, is the beauty and simplicity of a flower
BEIJOKAS IN YOUR HEART

 

 

IraFlor

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gracias Iraflor

Marco Vasselli

 

1 Commento

Finchè la luna cada


 

 Image and video hosting by TinyPic

 

 

Un’altra notte scende..
la noia che mi prende

amici.. non amici..

Quante domande!
E se qualcuno offende

 noi tireremo avanti ..

per la strada

finché la luna cada

un’altro giorno ancora.
Amigos ma de che.. manco por nada.
Per tutti quelli che

 tramano alle spalle, io e te stellina..
Un solo scudo una sola spada.
Combatteremo tutti..

i rompipalle!!
E dopo tanti
momenti Disastrosi
staremo ancora

a ridere e scherzare..

 a Disegnare e Distribuire..

poesie Distratte

 

 Buonanotte amica mia

 

 

  
di
Marco Vasselli
per
DiStratta
 Tutti i diritti sono riservati

5 commenti

She’s got – Lei ha


 
 
She has the winning cards to emerge

And I would be hours and hours to read

His stories on the blog and everything else.

  

But it is precisely at times like this

I realize

Than I will.

  

She has a smile

What do you bring inside

Of friend and confidant

Everything and anything.

  

She has the gift of listening

And that is why I owe much

And it ‘a pleasure to go and tell

Meeting in a world that wants you bad

Why the indifference and arrogance

The have made no spontaneity

What Marty as few others have.

  

Run Gore met your future

The pen in my pocket

It jumps every wall

Indifference and cowardly ambiguity

That will seek to approve him.

  

But anywhere you are wherever you will go

Bring

Locking and markers

And our moments

… At least those!

 
 
 
 
———————————
 
 
 
Lei ha le carte vincenti per emergere
E starei ore e ore a leggere
Delle sue storie il blog e tutto il resto.
 
Ma è proprio in momenti come questo
Che mi rendo conto
Di quanto mi mancherà.
 
Lei ha un sorriso
Che me lo porto dentro
Di amica e confidente
Di tutto e di niente.
 
Lei ha il dono dell’ascolto
Ed è per questo che le devo molto
Ed e’ un piacere raccontarsi e andare
Incontro a un mondo che ti vuole male
Perché l’indifferenza e l’arroganza
L’han reso privo di quella spontaneità
Che Marty come pochi altri ha.
 
Corri Martina incontro al tuo futuro
La penna in tasca
E salterai ogni muro
D’indifferenza e vili ambiguità
Che cercherà di omologarti a lui.
 
Ma ovunque sei ovunque te ne andrai
Porta con te
Il blocco e i pennarelli
Ed i momenti nostri
…almeno quelli !!
 
 
 
 
Poem wrote by Marco Vasselli
to Martina C.
 
Photo by
Martina C.
All rigts reserved

 

 

4 commenti

Crystal’s smile


 

Real,

 like all the rays of the sun

strong in in to the heart like a " bang "

simply like you, my friend

is your smile:

 

Wonderful like an holiday on the moon

that take me force

and make me a small

far but at you ever near

peice of your world.

 

And when your smile,

will become a cry

remember about me

and i will do with you

and eyes in to the eyes

will go again

where is the rainbow

at the end of the rayn

 

 

Marco Vasselli

 to Crystal R,

 

 

 

3 commenti

Lì borgatari ( storia dè caciaroni )


 
Semo ‘n pò caciaroni, questo è vero
ma core schietto
e animo sincero,
come Leonardo che fa er muratore
che nun s’azzitta manco se l’ammazzi
e sputa quanno parla e c’ha li buffi
 
O come Angelo
che lavora all’Ama

fa er monnezzaro, sì
fa er monnezzaro,
ma tutte quele vorte che
co la testa nun c’ero
ce stava lui a damme li consiji.
 
O c’è er Vernice
che è er barbiere mio
che è bono come er pane e crede a Dio,
ma pure alli stavizzi e ai vari ca**i
e c’ha er negozio
do sempre tutti a ride,
ce se tajamo,
non solo li capelli.
 
Ce stà Stefania
la mejo amica mia,
quella che c’ha dù occhi che te perdi,
ma quante vorte me ce sò trovato
sull’orlo ar precipizio e lei m’ha preso,
su pè nà recchia
e m’ha tirato fora
come che io er fratello e lei pe me.
 
Ce stà Martina
che sclera come pochi,
che se je rode
accanna propio i giochi,
ma quanno ride me cambia la giornata,
sempre vicina,
compagna dè stà strada
dò cambia tutto,
e facce, a gente e scene
e lei me fà :
" tesò te vojo sempre bene "
 
" A’ borgatari !! … "
ce fanno si passamo,
perchè dè ‘n posto sconosciuto ai più
pè de ste strade dè periferia,
do ce sò loro
come ‘na famia

e nun ce frega niente dè dò semo,
perchè sta strada c’ha cresciuti a tutti
e c’ha ‘nsegnato er dorce e poi er veleno.
 
A me me basta de sta assieme a loro
a Centocelle
o a Ponte Casilino,
A Tor Sapienza,
o ar pabbe dè Riccardo
seduti io, lui Toni e quarcun’artro,
pè ricordamme
dè esse ancora vivo,
 
Sò borgataro pure io miei cari
e tutti i fighettini dè sto monno
nun fanno manco er mignolo sinistro,
dè quelli che quì sopra v’ho descritto
e se la strada è storta vado avanti
facenno er muro contro ogni conflitto
dè questa vita che me sputa contro.
 
Io ‘nzieme a loro
tra l’orizzonte e er monno
finchè orizzonti ce ne saranno ancora,
cazzeggeremo,
litigheremo a vorte,
e ce saranno giorni dè silenzio,
ripartiremo poi
da quer baretto
capenno che stà vita c’ha er difetto
dè etichettà la gente dar borghetto,
ma stò borghetto è er monno
e semo  uguali,
er ricco er poveraccio
e noi che semo tutti borgatari.
 
 
 
Marco Vasselli
alla parte di Roma che più ha nel cuore,
gli amici
una seconda famiglia.
 

8 commenti

Notturni bagliori


 
Canterò nel vento

ti giungeranno sussurrate

le mie parole

sull’onda d’un respiro

lieve come brezza d’Aprile

Ti cullerà leggero

il mio canto

come la timida marea

nell’ora del tramonto

Si poserà su di te

la suadente melodia

come una coperta sul cuore

per scaldare il silenzio

Ti accarezzeranno

le premurose note

sulle gote tue pallide

di notturni bagliori

 
 
 
 
Poesia scritta da
Anna TF
Tutti i diritti sono riservati
 
 

 

 

9 commenti

Il Diario 11 # Ciao Laura


1 Commento

La mia fan n.1


 

La mia fan numero uno ha gli ochi color del cielo

e non si lascia andare allo sconforto.

 
I suoi sogni in un cassetto
aperto al mondo
di mille e mille amici
e l’amore di lui
e il sorriso nel vento.
 
La mia fan numero uno
deve affrontare mille e mille sfide
vincerle tutte
e ritornare a rider.
 
La sua fortuna è avere un cuore immenso
e avere fede in tutti
e dar al mondo un senso.
 
Mi perdo nel ricordo
mentre il mediaplayer va
di mille momenti
di risate e pianti.
 
Non torneranno
frse queso è vero
ma me li porto in cuore
e il suo sorriso
sarà presente
a illuminarmi il viso
 
 
 

 
Marco Vasselli
 a Martina C.
 
Colei che mi saputo dimostrare che l’amicizia non finisce per alcun motivo
 

1 Commento

Più su …


 
M’innalzo oltre le stelle,
e mi accendo
in un’eterna vibrazione
e brucio
di tutte le febbri,e poi,
spossata,
da un fiacco dubbio
che tutto involge,
mi sporgo dai giorni miei,
dai sibili del buio
e dallo schianto di un tuono
che di piu’ s’appresta,rotolando
 
 
Poesia scritta da Ana TF
Tutti i diritti sono riservati

 

 

impetuoso,davanti al temporale.

1 Commento

Che cosa vuoi che dica ?


 
Cosa vuoi che dica ?
che sono triste,
così poi ne gioisci,
o che sono felice
affinche poi me la tiri ?
Bah
io taccio !!
 
 
 
Marco Vasselli
 

4 commenti

A divine mistry


 

Gudrun
a divine misery
is your name
but your a simply girl
you do not search the fame.

You can only undestand
that your life in iceland
is like a little good day
and your sun everyday
is your smile
it’s ok.

God was created the word
in a seven few days
and at last of the day
she remember a name

On that sunday he go
in a lake like your eyes
and pick stars and the lux
to create your hair.

1000 roses your smile
like the color of lips
and the mistery is …
… can i do a big friend
of a miracle girl ?
i do not sleeping now
but i can only see
that my dream is with me
and a miracle is here !!

 

 

Poem wrote by

Marco Vasselli

for Gudrun Lilja Jònasdòttir

Tank you Gully for all  that you are for me

A far friend, but near in my soul

 

 

3 commenti

Sei nell’anima mia


 
Varcando l’uscio tremolante
di un’altra fioca notte che avanza.
Con il battito del cuore
che ancora cattura il respiro.
Mi abbandono in ali di falena
dentro un dolce sospiro di conchiglia.
Attorcigliata dal sottile tocco
di morbidi fili d’erba sulle guance.
Mentre un impalpabile granello di sabbia
mi stria la pelle e ne accarezza la scia.
Un tiepido sussurro di vento
accompagna i miei sogni di stella.
E chiudo gli occhi piano, sei nell’Anima mia.
 
 
Poesia scritta da
Ana TF
Tutti i diritti sono riservati

 

 

1 Commento

Musica – Cesare Cremonini – Le tue parole fanno male


 

Le tue parole fanno male,
sono pungenti come spine,
sono taglienti come lame affilate
e messe in bocca alle bambine,
possono far male, possono ferire, farmi ragionare sì.
ma non capire, non capire!
Le tue ragioni fanno male,
come sei brava tu a colpire!
Quante parole sai trovare, mentre io non so che dire…
Le tue parole sono mine,
le sento esplodere in cortile,
al posto delle margherite, ora
ci sono cariche esplosive!
Due lunghe e romantiche vite divise…
…da queste rime.
Le tue labbra stanno male, lo so,
non hanno labbra da mangiare,
oh ma la fame d’amore la si può
curare, dannazione! Con le parole,
sì, che fanno male, fanno sanguinare,
ma non morire!
Ah!Le tue parole sono mine,
le sento esplodere in cortile,
al posto delle margherite, ora
ci sono cariche esplosive!
Due lunghe e romantiche vite
due lunghe e romantiche vite!
Due lunghe e romantiche vite divise…
… dalle parole!

 

Grande Cesare Cremonini

bella la canzone ed il video

3 commenti

Parvenza di tigre


 
flessuoso
si muove
come in passi di danza
si stira
sa d’armonia
il suo ronfare

si pavoneggia
come femmina umana
davanti allo specchio
accosto il mio capo
e vi strofina
la sua testolina

ha occhi di giada
ed il pelo screziato
color delle nuvole
d’un dì corrucciato

ora si muove
ed ha parvenza di tigre
ma nel suo passo
tutto è armonia
eleganza e gentile

è il mio amico
ed ora pretende
un pò d’attenzione
fa miagolio, fintanto
che ottiene ragione.

 

Poesia scritta da Ana TF

Tutti i diritti sono riservati

2 commenti

Caffè


 
Conta poco
il caffè che mi fai quando vengo

a trovarti.



Conta il dire e il non dire,
il diniego dagli occhi smentito,

sguardi e mani sfiorate…


Basta niente,
un rumore, qualcuno che bussa

e l’incanto svanisce…


Si ritraggon le mani

la seggiola è scomoda
è amaro il caffè

 
 
Poesia scritta da Ana TF
 
Tutti i diritti sono riservati
 

 

 

2 commenti

Essere lontani


 
Essere lontani
spaventa gli innamorati
per mille e mille ragioni,
per mille e mille pensieri,
per mille e mille luoghi comuni…
La lontananza
è la lacrima dell’Amore.
Nonostante le distanze chilometriche,
ciò che conta è la sintonia del pensiero,
è sapere che,
ovunque sia l’altro,
c’è un sogno in comune da realizzare
ad ogni costo,
comunque,
sempre…
Sarebbe stupendamente favoloso incontrare in ogni attimo
le labbra dell’amato,
o sfiorare le sue mani,
o incontrare i suoi occhi,
o respirare la stessa aria che lui respira!
Non sempre è così,
non sempre la Vita dona questa felicità,
ma
importante
è continuare a credere che la Vita, un giorno, realizzerà
i tuoi sogni…
In Armonia
 
Poesia scritta da Armonia
 

1 Commento

Oltre quel monte


 
… ed il poeta
perse la sua musa
ed andò avanti
con cuore e bocca chiusa
affinche non uscissero cose che potevano essere travisate
sapete,
la gente è maestra in questo.
 
Mai nessuna più
amica come lei
dalla quale si faceva chiamare Smigol
e dalla quale
ebbe in regalo un cuore
un cuore fatto di dita
mani a ricordare
di quando per mano
percorsero mille giorni
ad affrontare il mare
come quell che lei
da una finestra di casa sua
vede
oltre il Monte Conero
dove uno spicchio di ieri ancora c’è.
 
 
Marco Vasselli
a L.M.
 

1 Commento

Self


After a while we learn the subtle difference between holding a hand and chaining a soul.
We learn that love doesn’t mean leaning, and company doesn’t mean security, that kisses are not contracts and presents are not promises.
 We begin to accept our defeats with our heads up and our eyes open with the grace of an adult, not the grief of a child.
 We learn to build all our roads on today because tomorrow’s ground is too uncertain for plans.
 After a while we learn that even sunshine burns if we get too much. So, we must plant our own garden and decorate our own soul,instead of waiting for someone to bring us flowers.
And we learn…….we really can endure, we really are strong, and……….. we really do have worth.
____________
Dopo un po ‘si impara la sottile differenza tra una mano e concatenamento un’anima.
 Apprendiamo che l’amore non significa essere dippendente, e compagnia non significa sicurezza, che i baci non sono contratti ei regali non sono promesse.
 Cominciamo ad accettare le nostre sconfitte a testa alta e gli occhi aperti con la grazia di un adulto, non il dolore di un bambino. Impariamo a costruire tutte le strade oggi perché il terreno di domani è troppo incerto per i piani. Dopo un po ‘veniamo a sapere che anche il sole brucia se otteniamo troppo. Quindi, dobbiamo piantare le nostre giardino e decorare la nostra anima,invece di aspettare che qualcuno ci porti dei fiori. E impariamo ……. possiamo davvero sopportare, siamo veramente forti, e ……….. abbiamo davvero volato
Gillian Grant © 2009
All rights reserved

3 commenti

Eros e Morfeo


 
Si parla sempre di Psiche e Cupido
e non ho mai capito perchè
lo si fa meno di Morfeo ed Eros.
 
Se litigano quelli lì
vuol dire che Cupido ha preso te
ma la metà che porti in cuore no
ed in quel caso
Morfeo
 sciopererà.
 
 
Marco Vasselli
 

9 commenti

Un sorriso sulle labbra


rItOrNa xKè iNfOndO NeLlA ViTa cI SoNo sEmPrE DeI MoMeNtI BrUtTi

 

Ma pEr pOi fAr tOrNaRe QuElLi bElLi

 

PeR FaRcI CrEdErE AnCoRa AlLa sPeRaNzA

 

cOmE SeMpRe hO DeTtO La sPeRaNzA è SeMpRe l’UlTiMa a mOrIrE

 

hO lA FoRtUnA Di aVeRe dEi vErI AmIcI

 

sOnO pRoPrIo qUeStI I MoMeNtI DoVe cApIsCi qUaLi sOnO

 

La pErSoNa cHe oCcUpA dA MoLtO Il mIO CuOrE,lA MiA TeStA

 

uLtImAmEnTe mI StA ReNdEnDo fElIcE

 

 

e pOi Si rIaVvIcInA E QuEsTo m tRaNqUiLlIzZa AnCoR Di pIu…

 

iO NoN sO CoSa SuCcEdErà oLtRe QuEsTo

 

Xkè La vItA è StRaNa

 

UnO GiOrNo sEi tRIsTe,VoRrEsTi SpArIrE

 

E Il gIoRnO DoPo vOrReStI UrLaRe aL MoNdO lA TuA FeLiCiTà

 

oRa sOnO FeLiCe e lAsCiAtEmI ViVeRe qUeStI MoMeNtI

 

xKè NoN Ce nIeNtE Di pIu bElLo cHe Un sOrRiSo SuLlE LaBbRa

 

 

 

 

 

 

Poesia scritta da Martina C.

 

Tutti i diritti sono riservati

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

7 commenti

L’amor sognato


 
Viva L’amore
l’amore ritovato, disperato
viva l’amore
rinnegato, ingrato
desiderato e avuto.
 
L’amore, non è una parola di cinque lettere,
una di quelle cose che puoi mettere
in bella mostra,
per far bella figura.
 
L’amore è dentro
i battiti del petto,
dentro i ricordi tuoi
in ogni frase
in ogni tuo respiro.
 
Puoi prendere una biro
e cominciare a raccontarlo, amica
e son felice
della tua immensa gioia ritrovata.
 
Delira, deliria pure se hai bisogno
l’amor non è che questo
un lucido delirio del tuo esser.
 
 
Marco Vasselli
 per Ester detta Deliria

5 commenti

Il Diario – Rewind 10 # Ester


 
 
 
 
 
 
.

1 Commento

Tepore


 
Risvegliarmi al tepore
di quei raggi di quel sole
a ridarmi vita quieta
nell’incanto di una sera.

Vorrei rincorrere nel vento
pensieri che si fan farfalle,
leggere a perder tempo,
indugiando sulle mie spalle,

…e ridere

di chi si finge triste
in questa vita scarna,
l’autunno ride mesto
per chi ancor s’affanna.

 
Poesia scritta da
 Ana TF
Tutti i diritti sono riservati
 

 

 

1 Commento

Il Diario – Rewind 9 # Angeli


 
 
 
 
.

1 Commento

Musica – Afterhours – Bianca


 

 

Sei il colore che non ho
e non catturerò
ma se ci fosse un metodo
vorrei che fosse il mio
fanne quel che vuoi, di noi
me l’hai insegnato tu
se c’è una cosa che è immorale
è la banalità

lo sai
lo sai
che tu sei troppo bianca per restare
mano nella mano con te stessa
e non voglio certo che tu sia
la mia più bella cosa mai successa

sei il colore che non ho
e che vorrei essere io
ma se ti rende libera
ti regalo il mio

lo sai
lo sai
che tu sei troppo bianca per restare
mano nella mano con te stessa
e non voglio certo che tu sia
la mia più bella cosa mai successa

tu sei troppo bianca per restare
mano nella mano con te stessa
e non voglio certo che tu sia
la mia più bella cosa mai successa

vedrai . . .

 

 

Questa canzone mi è sempre piaciuta

sin da quando la ascoltai la prima volta, belle le parole, grandi gli Afterhours

 

 

1 Commento

Il Diario- Rewind # 8 – La Primavera del cuore


 
 
 
.

5 commenti

Il Diario – Rewind # 7 – ” …Pick a star in the dark of the night… “


1 Commento

Musica – Israel Kamakawiwo’Ole ‘IZ’ – Somewhere Over The Raimbow


 

Da qualche parte sopra l’arcobaleno
proprio lassù, ci sono i sogni che hai fatto
una volta durante la ninna nanna
da qualche parte sopra l’arcobaleno
volano uccelli blu e i sogni che hai fatto,
i sogni diventano davvero realtà

un giorno esprimerò un desiderio
su una stella cadente
mi sveglierò quando le nuvole
saranno lontane dietro di me
dove i problemi si fondono come gocce di limone
lassù in alto, sulle cime dei camini
è proprio lì che mi troverai
da qualche parte sopra l’arcobaleno
volano uccelli blu e i sogni che hai osato fare,
oh perchè, perchè non posso io?

Beh vedo gli alberi del prato e
anche le rose rosse
le guarderò mentre fioriscono
per me e per te
e penso tra me e me
"che mondo meraviglioso!"

Beh vedo cieli blu e nuvole bianche
e la luminosità del giorno
mi piace il buio e penso tra me e me
"che mondo meraviglioso!"

I colori dell’arcobaleno così belli nel cielo
sono anche sui visi delle persone che passano
vedo degli amici che salutano
dicono "come stai?"
in realtà stanno dicendo "ti voglio bene"
ascolto i pianti dei bambini
e li vedo crescere
impareranno molto di più
di quello che sapremo
e penso tra me e me
"che mondo meraviglioso!"

un giorno esprimerò un desiderio
su una stella cadente
mi sveglierò quando le nuvole
saranno lontane dietro di me
dove i problemi si fondono come gocce di limone
lassù in alto, sulle cime dei camini
è proprio lì che mi troverai
da qualche parte sopra l’arcobaleno
ci sono i sogni che hai osato fare,
oh perchè, perchè non posso io?

 

Ricordando L.M.

 

 

 

 

 
 

1 Commento

I’ll support you – Ti sosterrò sempre


 
 
 
TI SOSTERRO’
QUANDO GLI ALTRI VEDRANNO IN TE CIO’ CHE NON SEI.
 
TI SOSTERRO’
PERCHE’ LA LORO INVIDIA E’ LA TUA FORZA.
 
TI SOSTERRO’
PERCHE’ NEL MONDO C’E’ BISOGNO DEL TUO MODO DI VEDERE LE COSE.
 
OSSERVERO’ IN SILENZIO
I TUOI MUTAMENTI
PERCHE’ QUELLA PERSONA
CHE LA GENTE NON VEDE ALTRO CHE COME UN BRUCO,
POSSA DIVENIRE
UNA FARFALLA INCAVOLATA COL MONDO,
CHE LA RIPUDIA
PERCHE’ NON SA’ CHE FARSENE
DI UNA FARFALLA.
PIANGI PURE SE PUOI
SUL TUO DOLORE
E SUL TUO CUORE
DOVE TUTTI VOGLIONO PORTARE CONFUSIONE.
 
PIANGI PURE SU QUESTA VITA INGRATA
MA CHE NON PUOI ABBANDONARE
SENZA UNA POESIA,UN MURALES
UNO SKATE O UN ACQUARELLO…
SENZA LASCIARE UN SEGNO DEL TUO PASSAGGIO.
E LA SOFFERENZA
TI DARA’ LA FORZA
DI RINASCERE
UNA VOLTA ANCORA,
E PER UNA VOLTA ANCORA
 
TI SOSTERRO’
E RIDEREMO CON I NOSTRI XD
A DISPETTO DI UN MONDO
CHE NON SA
CHE ANCHE UNA FARFALLA PUO’ VOLARE !!
 
_____________
 

I’ll support you
When others will see in you what ‘you are not.
I’ll support you
WHY THE ENVY AND THEIR’ your strength.
I’ll support you ‘
WHY ‘THE WORLD IS THERE’ NEED YOUR WAY TO SEE THINGS.
I will observe ‘IN SILENCE
YOUR CHANGES
WHY ‘THE PERSON
THAT OTHER PEOPLE DO NOT SEE THAT AS A BRUCE
MAY BECOME
Butterfly pissed with the world
THE REJECTION
WHY ‘DOES NOT KNOW’ what to do
Of a butterfly.
Cry with me if you can
ON YOUR PAIN
AND ON YOUR HEART
WHERE ALL THEY WANT TO BRING CONFUSION.
Cry with me ON THIS LIFE Ingrate
BUT YOU CAN NOT LEAVE
WITHOUT A poem, a mural
A SKATE OR WATERCOLOR …
LEAVE WITHOUT A SIGN OF YOUR STAY.
AND SUFFERING
will take to you the force
THE REBIRTH
ONCE AGAIN,
AND ONCE AGAIN
I’ll support you ‘
AND WITH OUR laugh XD
Despite A WORLD
THAT DOES NOT KNOW
That even a butterfly can ‘FLY!
 
Poem by
Marco Vasselli
To Martina C.
 
Photo by
Martina C.
All Rights reserved
 
 

5 commenti

La forma della felicità


 
 
 

Se la felicità avesse una forma, cosa sembrerebbe?

Penso che potrebbe somigliare ad un oggetto di vetro.

Normalmente non fai caso al vetro, anche se è sempre lì.

Ma se cambi anche solo leggermente il tuo punto di vista,

inizierà a scintillare riflettendo la luce.

Dubito che qualsiasi altro oggetto possa manifestare

la sua presenza in maniera tanto eloquente.

 

Con affetto,

Amore Silenzioso.

Tutti i diritti sono riservati

 

Grazie A.S.

è stata una gradita sorpresa

3 commenti

Runninig in to my heart


There’s a place in my heart,
where me and you are running
free free from the wrong things of the life
, where in your eyes,
only the blue of sky
and a great expression of smile
 i feel so in that place of my heart.
me and you Gully free like the wind
one heart and one mind
Ciao da Marco
Marco Vasselli
For
 Gudrun Lilja Jòasnodòttir
Couse nobody is no perfect, but we must go all the better
All rights reserved

3 commenti

Come pugni di mosche


 

…e allora perchè c’è guerra

e fame

e menzogna ,

 perchè si muore come pugni di mosche

al grido di " Allah è grande ",

perchè si è precari al mondo, nel lavoro, negli affetti ?

e allora perchè non ci si tratta da pari

non ci si stima

ci si deprime,

e allora perchè si piange ?

forse perchè

da bimbi,

in un’isola che c’era

abbiam perduto i sogni

e amore

e fantasia …

smarriti come quei giochi

che non ritornano mai

 

 

Marco Vasselli

da un’idea di Martina C.

 

1 Commento

DiS…


 

Disordinata e Distante
Disinvolta e Disastrosa
questa vita

che tu Disaffronti
sia che sia battaglia
che petali di rosa.

 

Dissolversi di Dispiaceri
e il sereno ritorna
perché te Distratta
lontana dai Dissapori
li hai Dissipati
ritorna il tuo sorriso !!

 

 

 

SCRITTA DA

MARCO VASSELLI

per

Distratta

 

TUTTI I DIRITTI SON RISERVATI

5 commenti

Il Diario 6 – Tra Centocelle e il web


 
 
 
 
 
.

1 Commento

Il Diario – Rewind 5 – Armonia


 
 
 
 
 
.

1 Commento

Cade la dolce notte


 
CADE LA NOTTE PIANO PIANO
 E LA CITTA MI SEMBRA
 COME UN VELO SU UN CORPO NUDO
TUTTO E’DOLCE
E IL VENTO  SUONA COME UNA MELODIA DEL PASSATO
SIAMO LONTANI
MA I PENSIERI SI AVVICCINANO
CON I BATTITI CHE FA IL CUORE
OGNI TANTO MENTRE SENTE
QUESTA DOLCE MALINCONIA
MA SIAMO FELICI PERCHE CI GUARDANO
 LE STELLE CHE BRILLANO COME I PRIMI RAGGI DI SOLE ,,,
 
 
POESIA SCRITTA DA MARIA " SOLE "
TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI
 
 

 

 

4 commenti

The pixie & the gnome


 
 
 
Marco & Gully – let loose in Rome
One is a pixie, the other a gnome
where will they go?
what will they do?
will they eat pizza? Pizza
or go to the zoo?Pecora nera Gatto Cane Lumaca
 
 
 
 
They will go around the city
and will see the old empire,
and the popes, and the places
when they wish to stay again,
and at end of every day
hand in hand
 and eyes in the eyes,
they will know that never end  Abbraccio sinistroAbbraccio destro
real friendship from the heart.  Cuore rosso
 
 
 
Poem wrote by
 
 
and
 
 
Photos By
 
Gudrun Lilja Janòsdòttir, Kharon Gillian Rossi and Marco Vasselli
 
all Rights reserved
 
 

6 commenti

The gargoyle


 

There he sat silently watching

on a chair of him pub that was close,
early morning

an interesting lil creature alone with his thoughts

lil like that place,
where everthe same faces stay every day
for a lill droop of beer

he liked his position -looking down on the crowd

but he was only a normal proprietary of a pub
and he was got arround all him friend, like in a club

A club for the beer drinkers – he knew them all

In a gargoyle of remembers
a lill man are thinking
at the miracle that’s repeat every night,
inside him lill ,lill pub

until the frist ray of the sun
take he at the present
a new day is here,
is become !!

 

 

 

Poem wrote by

Kharon Gillian Rossi and Marco Vasselli

Photo by

Marco Vasselli

All Rights reserved

3 commenti

Playng on a cloud


 
 
Sweet friend
with the black dress
with a lot of pearching
with a lot of tatoos
i can see in your eyes
only a beautiful flower
that are you.
In your eyes the dreams
in your hands there’s life
and you make every day
work, friends and choses
I wanna stay there with you a day
like in a dream
me and you on a cloud
for the smiles for play
and for listen your voice
see in your soul, in your world.
 I know that it isn’t
only a stupid, stupid dream,
couse i learned in my life
that the dreams become real.
And our clouds is there
until we can go in to the sky
only me and you
are swiming in the air
soul in to the soul

 

 Poem writen by

 Marco Vasselli

Dedied to Christina E.

All rights reserved

 

1 Commento

L’unico amico che ho


 

L’unico amico che ho..

potrebbe fare anche il mendicante,

fa lo stesso.So

che l’unico amico che ho

è la persona cui voglio un bene dell’anima

e che tenta di studiarmi

per capire chi sono.

Ecco perché unico.So

che l’unico amico che ho

è la parte di me

andata persa col tempo

ma mai sotterrata completamente.L’unico amico che ho

è già parte di me

non della mia vita

ma di me.
L’unico amico che ho

sei te.

E di meglio non potrei chiedere.

 Nemmeno..

 al mio migliore amico.

 

 

 

 

Poesia che  Ðιک.

 mi ha dedicato nel giorno in cui

il blog " La poesia porta lontano "

compie 3 anni e mezzo.

 

 

Grazie Ðιک.tratta

 

Tutti i diritti sono riservati

 

________________

 

 

Grazie di vero cuore a lei,

come a tutti coloro che finora hanno fatto parte

di questa mia lunga avventura nel web

e solo, e veramente pochi

della mia vita.

 

Marco Vasselli

 

 
 

10 commenti

Paese


 
 
  PAESE:

 

RUMORE DI GENTE

  DI CASE

  DI STRADE DI SELCI

  DI PASSI

  DI UOMINI STANCHI

  TORNARE DAI CAMPI.

 

  BESTEMMIE

  E UN CANTO ANTICO

  COME QUELLO

  DI UN BIMBO MILLENARIO

  RIPETITIVO E TRAMANDATO

  DI PADRE IN FIGLIO E FACCE

  DI GENTE TRANQUILLA

  INTAGLIATE DAL TEMPO

  LE RUGHE E IL LAMENTO

  LADDOVE IL CEMENTO

  NON VUOLE ARRIVARE.

 

  TRAMONTI

  TRA MONTI DIPINTI

  E LE COLLINE

  E L’UMBRIA

  I CANI ABBAIARE

  TRATTORE

  CHE LENTO RITORNA

  UN PADRE

  L’ABBRACCIO DEI FIGLI

  I PRETI E LE SUORE

  FAMIGLIE

  NELLE CASE IN PIETRA VIVA

  UN PEZZO DEL SECOLO SCORSO.

 

  LA CENA

  IL PANE ED IL VINO

  BICCHIERI RIEMPITI

  DELL’ETERNA FATICA

  DI CHI L’HA FATTO

  CHE ADESSO

  DIVENTA PIACERE

  SOLLIEVO

  NEL SOLENNE BUONASERA

  SI RIASSUME E DORME

 

    MARCO VASSELLI 

    Alle operose genti di Gubbio (Pg)

11 commenti

Musica – One Mic – Pioggia


 

 

Intanto – scende una lacrima
m’aspetto la pioggia come De Andrè per non lasciare sola l’anima nel pianto
l’orgoglio è tanto – sai terrò nascosto il volto e ti confonderai tra i guai di un cielo stanco
sai – che mi sto disperando scrivo parole sull’acqua per donarle vita
la pioggia sta cancellando queste pagine
i pensieri ma tanto in quell’immagine tu c’eri e non sta rimarginando mica
Quella ferita sta aspettando ben altro e qua non basta una pioggia a farla finita non può farlo
perché spetta a te una decisione il cielo aiuta col suo pianto ma è solo parte della soluzione

Oggi sta piangendo il cielo, una goccia una lacrima, che purifica il pensiero e rende libera l’anima
Oggi sta piangendo il cielo, una goccia una lacrima, che purifica il pensiero e rende libera l’anima

Sono pianti dal cielo lacrime di santi
acqua che depura chiudo i rimpianti nella scrittura
La mia penna cattura
fotogrammi d’esistenza drammi di chi a 21anni matura
La consapevolezza di se non trova risposte nella natura
se non sono fatte su misura – beh ciò che cerco mi tortura
una persona pura che si prenda cura di me
sono un essere complesso riflesso di una società che brucia emozioni come aromi d’incenso
ma – se fermo la realta capisco in verità la perfezione di una goccia stà nella sua semplicità

Pioggia scende su di me, pioggia scende su di noi, pioggiaa..
Che ridona la forza quando l’anima è rotta, pioggiaa
Oggi sta piangendo il cielo, una goccia una lacrima, che purifica il pensiero e rende libera l’anima
Oggi sta piangendo il cielo, una goccia una lacrima, che purifica il pensiero e rende libera l’anima

Nella scroscio sulla serranda c’è il sapore di un avviso
e riconosco che mi guarda con la faccia di chi ha già deciso
che mi canta il vizio delle sfide da dove alloggia nella pioggia
perché ogni inizio inizia da una fine, e fammi un fischio goccia,
che non c’ho forza nei momenti lunghi in cui mi prendi a pugni
tu giungi quando meno me lo aspetto mi levi il calore e l’ardore perfetto
lo vedi che resto senza una risorsa e senza che si possa
dare una scossa all’intelletto se ogni tua mossa è per tenermi a letto
ma non c’è verso non c’è verso che non trasudi passione
che se perdo ma c’ho messo tutto il cuore è comunque perfetto

Pioggia scende su di me, pioggia scende su di noi, pioggiaa..
Che ridona la forza quando l’anima è rotta, pioggiaa
Oggi sta piangendo il cielo, una goccia una lacrima, che purifica il pensiero e rende libera l’anima
Oggi sta piangendo il cielo, una goccia una lacrima, che purifica il pensiero e rende libera l’anima

 

Grazie Marty, perchè mi sei stata vicina in questo periodo e mi hai saputo capire.

 

3 commenti

Looking for a friend


 
 
 
I AM LOOKING FOR A FRIEND TODAY,
A FRIEND WHO WILL NEVER STAY AWAY.
I WANT ONE FRIEND OR MAYBE TWO,
BUT I WANT A FRIEND WHO IS JUST
LIKE YOU…
 
 
_____________
 
 
 
STO CERCANDO UN AMICO OGGI
UN AMICO CHE NON ANDRA’ MAI VIA.
iO VOGLIO UN AMICO O FORSE DUE
MA IO VOGLIO UN AMICO CHE SIA PROPRIO
COME TE
 
 
________________
 
Poem wrote by
Gudrun Lilja Jonasdòttir
dedied to
Marco Vasselli
All rights reserved.
 
 
 

4 commenti

Il Diario – Rewind 4 – Pioggia


 
 
 
 
   Poiggia
 
 
 
 
 
 
.

1 Commento

Il Diario – Rewind 3 – Illusioni


 
 
 
 

 
 
.
 
 

1 Commento

Mentre continua il silenzio


 
Qualcuno mi raccontò di viaggi ed emozioni
e del suo posto dov’era sempre uguale
la vita e la routine
e dei suoi amici
 della sua cagnetta.
 
Qualcuno mi incoraggiò
a scrivere dei libri
anzichè stare
solo nel vostro web.
 
Mi disse
" Sono felice di essere tua amica "
e me lo dimostrò mille e più volte,
ma senza sprechi di inutili parole,
lo sapevo,
glielo lessi nel cuore,
mi bastava
mi dava stima
forza,
coraggio.
 
E quando sembrava persa la meta del viaggio
ripartivamo insieme :
lei con zaino e Canon
ed io con il mio piccolo taqquino
ed era bella ogni scoperta
o fermarsi nel cammino
di incomprensioni o gioie
che ci hanno visto spesso spalla a spalla.
 
Ed era quella che io chiamavo Lalla,
che io sapevo e lei sapeva me
ed era quella
d’un caledoscopico mondo che non ritrovo.
 
Ed era quella
che mi manca ancora
e che non smetto affatto di pensare
che dopo tanto andare siam divisi
per dei voleri non da me decisi.
 
Ritrovare vorrei i suoi silenzi
proprio adesso che
questo silenzio unico mi abbatte
ora che sò
non si risolverà
con la risata solita la sua,
bensì con il rammarico di chi
come chi scrive adesso
non ha saputo mantenere viva
la fiamma dell’amicizia che ci univa
e ne è rimasto privo come un fesso.
 
 
Marco Vasselli
 
 
 

7 commenti

Il Diario – Rewind 2 – Quante volte


 
 
 
       Quante volte
 
 
 
.
 

1 Commento

Le cose


 
 
LE COSE CAMBIANO
LE COSE RESTANO,
LE COSE SI AMANO
O SI DETESTANO.
 
LE COSE SPECIALI
LE VEDI COL CUORE
E SAI RICONOSCERLE
SEGUENDO L’ODORE
 
LE COSE SIMPATICHE
TI RESTANO DENTRO,
LE COSE PIU’ BRUTTE
LE GETTI NEL VENTO.
 
LE COSE DI COSA ?
LE COSE DI CHI ?
LE COSE,LE COSE
CHE SONO COSI’….
 
 
Marco Vasselli
 

19 commenti

Credo # 2


Credo nella sincerità
di persone che ti sono vicine
 anche scrivendopoesie,
 scrivendoti la loro amicizia per te
con parole dettate dallaprofondità della loro anima,
 le riconoscerai perchè leggendole
sentirai un brivido su di te…
saprai che tutto ciò che è scritto è sentito,
sincero
e vivrà per sempre dentro te,
 grazie x le emozioni vere e non scontate
che sai dare, Lorenza.
 
 
Poesia scritta da Lorenza D.
Tutti i diritti sono riservati

1 Commento

Credo # 1


 
IO CREDO AL BENE
 ANCHE SE SO’ CHE ESISTE IL MALE
CREDO NEL VERO AMORE
ANCHE SE SO CHE ESISTE ANCHE IL FALSO
CREDO NELL’ AMICIZIA
 ANCHE SE SO CHE ESISTE ANCHE IL CONTRARIO
CREDO NELLA VITA
 ANCHE SE SO CHE UN GIORNO
 MORIRO’
CREDO PERCHE’
" CREDO "
 SIGNIFICA FIDUCIA
 E SENZA LEI NON ESISTE NULLA
 
 
 
Poesia scritta da Maria
Tutti i diritti sono riservati

 

 

7 commenti

Il Diario – Rewind # 1


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
.
 
 
 
 
 

1 Commento

Credi … ?


 
Credi che a tutti questi
interessi veramente di come stai ?
levando quei tre quattro, o cinque o sei,
sono tutti presi da loro stessi.
 
Credi ci siano parole o modi
per dimostrare del bene ad una persona ?
non ti basta credere nell’intenzione eh ? …
 
Beh forse nemmeno a me
nemmeno quello,,
e non importa se resti ciò che sei,
se quello che tu fai sia brutto o bello,
ti basta che a quei tre,
o quattro o cinque o sei gli vada bene.
 
Anche se non va bene loro sanno
che ti potranno dire che non piace
che non son lì
come chi ti compiace,
ti fa sentire bene e è cartapesta.
 
Credi che quando non sarai più quì
di te non resti che un labile ricordo ?
Beh, per me no,
come e perchè tu sei io non lo sò
ma sò soltanto,
che questa vita
non è un gran bel racconto,
fatto di gioia e fiori,
e fiocchi e feste.
 
Credi nelle mie mani ?
Queste
che scrivon ciò che provo bello o meno.
 
Credo la vita
come un viaggio a senso unico su un treno
con un biglietto di sola andata,
per quei momenti andati
per il presente
per i giorni a venire,
credo che tu mi creda
e ciò mi basta.
 
 
Marco vasselli

7 commenti

InÐιک.cutibile


 
Si dice in giro, PARE.. Che è facile scrivere di mancanze e affetti.
E che ci sia di meglio in giro da leggere, PARE..
Ed è vero… Per chi inventa senza provare sul serio è facile davvero!!
Sarà che mi attirano sempre le situazioni complicate,
sarà che le cose si scrivono con lo stomaco,
(non certo con l’idea di cercare approvazione e baci)
Ma a me..
me ne puo’ fregar di meno.
Scrivo ciò che sono.
 
 
Testo scritto da
Ðιک.
che condivido pienamente
 
 

 

 

 


 

1 Commento

Fotoracconto – A strange song


 

 

I listen a strange song -that came from Hong Kong.
it had a very catchy tune
and i looked at the moon
and the moon look and me and sow:
" dont worry my friend "
every song, every dream
 i take from the hearts
and put there a lock
they will stay here,
 when nothing or noone can touch there,
 like a precious done from your soul,
 from your little world

 

 

Photo – Marco Vasselli

Poem 

Kharon  Gillian Rossi & Marco Vasselli

All rights reserved

 

1 Commento

Musica – Antonello Venditti – Modena


 

Con le nostre famose facce idiote, eccoci qui.
Con i nostri sorrisi tristi, a parlarci ancora di noi
e non c’è niente da scoprire, niente da salvare
nelle nostre parole.
Ricordi, libri da buttare, frasi da imputare
di due bandiere dritte in faccia al sole.
Ma cos’è questa nuova paura che ho?
Ma cos’è questa voglia di uscire, andare via?
Ma cos’è questo strano rumore di piazza lontana,
sarà forse tenerezza o un dubbio che rimane?
Ma siamo qui, a Modena,
io resto qui a guardarti negli occhi, lo sai.
E non c’è tempo per cambiare,
tempo per scoprire un nuova illusione.
La nostra vita è Coca-Cola, fredda nella gola
di un padre troppo tempo amato.
Quanto valeva, aver parlato già da allora,
quando tutto era da fare e tu non eri importante.
Ma siamo qui, a Modena,
io resto qui, con un bicchiere vuoto nella mano.
E non c’è tempo per scoprire,
tempo per cambiare cosa abbiamo sbagliato.
La nostra vita è Coca-Cola, fredda nella gola
di un ordine che non abbiamo mai voluto.
Ma cos’è questa nuova paura che ho?
Ma cos’è questa voglia di uscire , andare via?
Ma cos’è questo strano rumore di piazza lontana?
Un nuova tenerezza o un dubbio che rimane.

 

Oggi e spesso, ultimamente mi sento così

e comunque bella canzone

3 commenti

Animo scritto


La notte a lenti passi
avanza
passo dal sogno al vero,
mi alzo dal letto
e scopro che il sogno continua ..
 
Un lieve sentore di caffè e pensieri in bocca
luce di lampadina
…e carta
e penna
e animo…
 
Animo scritto
su fogli di pergamene e megabyte
intriso di sogni,
vestito di un ieri un pò triste
ma pronto al futuro più forte
 frivolo
sereno anche
oserei dire vivo !!
 
 
Marco Vasselli
 

5 commenti

Fotoracconto – Amo di bene intenso


 
 
Poesia e grafica di Carmen Basile
Tutti i diritti sono riservati

1 Commento

When you are alone


WHEN YOU ARE ALONE
WHEN YOU CRY
WHEN YOU ARE HAPPY
REMEMBER ABOUT ME
CALL ME GUDRUN
MY FAR FRIEND
AND IN A MOMENT,
LIKE A KISS FROM THE WIND
I’ LL BE THERE 
 
 
This littl poem is for Gudrun, my special frend in Iceland
 
Marco Vasselli

6 commenti

We fly past the sun


 
Up in the sky
 where the birds fly high
there are you and i.
We fly past the sun
– gliding is fun
and our friendship
is like a boom of a gun,
strong,
 but it take only fun
"  tum ti tum "
until the night,
when still we ‘ll fly past the moon.

I sing…..’bring your fork & spoon"
sit down at the table of the stars
 main course is Venus and the dessert is Mars
and me and you, my dear friend
.. smile and eat until the end !!
 

 
 
 
Poem writen by
Kharon Gillian Rossi
and
Marco Vasselli
All rights reserved
 
Tank you my Lil crazy dancer ^^
 
 

13 commenti

Nengkoy

ruminations & travesties of the favorite yet naughty son of Nengkoy

Terreiro Roça de Obaluaê

Misérias,guerras,doenças, desempregos,não vem de Deus e nem dos Orixás. Vem do julgamento e desrespeito entre a humanidade

Visionarie ~Kindness Chronicles

"kindness is healing, writer & poet of sorts, "

Positive Acts

"Never give Up on your dream"

Unlocking The Hidden Me

Tranquil notions, melange of sterile musings & a pinch of salt

Adelina Mărieş - design

picturi, schite, desene, idei semnate Adelina Maries

Anna's Styles

Lifestyle,beauty, restaurant, food, fitness, jobs, shopping, Ideas and news, travel, photography,news,daily updates,celebrities lifestyle,latest trends.

PT Master Guide

Your Complete Medical Guide.

The Caustic Misanthrope

My2Cents • Sono Solo Miei Pensieri...

MyBooksnAll

Blogger

The passionate learner

A curious, passionate and enthusiastic learner is introduced to a new virtual world. And the awaiting journey begins...

Jazz You Too

jazz music blog

Akshay Iyer

Live Life An Extra Mile!

ആമി

-Radiate Positivity

ℓα ροєѕια ροяτα ℓοиταиο - ροєτяγ gοєѕ Ꮠαя αωαγ 🇮🇹

ตαɾcօ ѵαssҽllí's ճlօց բɾօต 2⃣0⃣0⃣6⃣ – թօաҽɾҽժ ճվ sαճíղα , lմժօѵícα cαɾαตís , αlҽxís ցհíժօղí , αղղα ցմαɾɾαíα, lαմɾα բօɾցíα, cαɾlօ ցօɾí, ցíմsվ ճɾҽscíαղíղí♥ Quattordicesimo anno ♥     

Supporto - WordPress.com

WordPress.com documenti di supporto

dalichoko

しょーもない

POESÍA JAPONESA DE ELFICAROSA.

UN LUGAR DONDE ESCRIBO LO QUE SIENTE MI ALMA.

Albigensia Press

The Author Home of Marcus Johnston

niralasahitya

Never give up

The Unsigned Writer

An author of creative writing, short stories, poetry, eccentric ideas, and way too many cliff-hangers

Meteoedu

Amanece un nuevo dia

jejaka petualang

let me ride through the wide-open country that I love...

laranjitoart.wordpress.com/

Espaço para expor o que sinto, penso, faço ou nada disso.

jesussocial

Christian News, Devotional, Leadership, Church, Evangelism, Conference, Worship, Pastors , Bible, Gospel Music,Gospel,Salvation, GoodNews, Disciples, Cross,Winning, Love, Mercy,Bible Study,New Testament, Church,Matthew,Mark, Luke, John,Heart, Soul, Body,Mind,Spirit,Church History, Books, Pastorso, Evangelists. Teachers, Apostles, Healing, Leadership, Grace, Salvation, Faith,Lifestyle and Entertainment,

Rtistic

I speak my heart out.

chapter18

A blog with an Indian prespective

Atropa Belladonna Von Coup

reader , writer , poet , person .

Unique always

Motivator | Guide | Spiritual learner

Norma Rrae

author of many genres because no one likes being stationary

DIARIO DI BORDO

PER LIBERI VIAGGIATORI

Chrstn

a cup of thoughts

M's blog

Let your brain work hard

CronicArte

a escrita e a arte da vida

Just show, Dont tell

Find new stuff

anam gour

अधूरे ख़्वाब

Komal Means Delicate

New Yorker in the South with Indian Roots

Free Islamic Dua for Love back and solve all problem

Get your Lost love back in just 2 days by Islamic Mantra. contact us on call and Whatsapp +91 9521408485

Allmed Solutions IMRAN KHAN

every life is special

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: